Spari su 2 pescherecci italiani I libici sequestrano le barche

Le motovedette della Libia hanno aperto il fuoco su due pescherecci della marineria di Mazara del Vallo intercettati in acque internazionali

Un peschereccio

Le motovedette della Libia hanno aperto il fuoco su due pescherecci della marineria di Mazara del Vallo intercettati in acque internazionali. Dopo la sparatoria i due pescherecci sono stati sequestrati dalle autorità libiche. A dare l'allarme è stato il sindaco della città in provincia di Trapania, Nicola Cristaldi: "Il sequestro sarebbe avvenuto a circa 29 miglia dalla costa libica di Derna. La vedetta avrebbe cominciato a sparare senza alcun preavviso, spiega Cristaldi, provocando danni alla cabina e alle attrezzature del motopesca Afrodite. Non ci sono feriti e gli equipaggi non risultano agli arresti. I militari libici, saliti a bordo dei due natanti, hanno intimato ai comandanti di intraprendere la navigazione verso la costa libica. I due pescherecci sono giunti in nottata al porto Ras Al Hilal".

A questo punto sarebbe scattato il sequestro dell'"Afrodite Pesca" e del "Matteo Marrarino". In totale gli uomini dell'equipaggio sono 13. Nessuno risulta in stato di arresto. Il sindaco Cristaldi ha poi aggiunto: "Il sequestro - dice il sindaco - è avvenuto in acque che illegittimamente ed unilateralmente la Libia considera proprie. Non possiamo accettare comportamenti di violenza da parte di Paesi rivieraschi che minacciano di intaccare la vocazione della cultura dell'accoglienza e del rispetto della nostra città. Sono certo che le Autorità diplomatiche italiane interverranno con urgenza".

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 10/10/2018 - 15:14

la nostra marina e la guardia costiera come la diciotti dove stavano? patteggiando con gli scafisti il prezzo del "carico" da trasportare in italia?

DemyM

Mer, 10/10/2018 - 15:24

Richiesta di pizzo in arrivo?

DemetraAtenaAngerona

Mer, 10/10/2018 - 15:40

LA STORIA SI RIPETE! C'era ancora Gheddafi e ci furono diversi episodi in cui le motovedette libiche, tra l'altro già allora da noi ai libici donate, spararono sui pescatori siciliani, nel 2010 si sfiorò la tragedia e sul peschereccio siciliano c'erano anche delle guardie della finanza, Frattini giorni dopo disse che i libici si erano scusati...grazie ah ah ah. Affidarsi ai libici prima, e dopo cioè adesso con il Paese Libia sottosopra e da folli, sia prima con Minniti sia adesso con Salvini che in più vuole aggiungere "Libia porti sicuri" è da matti...altrimenti lo si vada a dire a quei pescatori e guardie di finanza del 2010 e di oggi.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 10/10/2018 - 16:04

3° invio. la nostra marina e la guardia costiera come la diciotti dove stavano, patteggiando con gli scafisti il prezzo del "carico" da trasportare in italia?

DemetraAtenaAngerona

Mer, 10/10/2018 - 16:32

LA STORIA SI RIPETE! C'era ancora Gheddafi e ci furono diversi episodi in cui le motovedette libiche, tra l'altro già allora da noi ai libici donate, spararono sui pescatori siciliani, nel 2010 si sfiorò la tragedia e sul peschereccio siciliano c'erano anche delle guardie della finanza, Frattini giorni dopo disse che i libici si erano scusati...grazie ah ah ah. Affidarsi ai libici prima, e dopo cioè adesso con il Paese Libia sottosopra e da folli, sia prima con Minniti sia adesso con Salvini che in più vuole aggiungere "Libia porti sicuri" è da matti...altrimenti lo si vada a dire a quei pescatori e guardie di finanza del 2010 e di oggi.***

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 10/10/2018 - 17:20

C'è sempre da imparare qualcosa dagli altri. E soprattutto metterlo in pratica.

dakia

Mer, 10/10/2018 - 17:37

Qui c'è una guerra in corso e noi parliamo ancora di cultura e civiltà con questi beduini, là non si sa chi comanda e non stanno a farci inchini ma spillarci denaro a più non posso promettendo aiuto e protezione, via con questa gente ricattatrice e mafiosa, la Libia fino ad oggi non ci ha dato altro che bluff!

blu_ing

Mer, 10/10/2018 - 18:26

ma come la libia è un porto sicuro per gli italiani e non lo è per gli africani? dove sono le proteste degli sfigati di sinistra??

akamai66

Mer, 10/10/2018 - 18:31

Siccome di caos non ve ne era a sufficienza adesso anche gli sconfinamenti in mare e poi TUTTI parlano: i sindaci sono dei piccoli presidenti della Repubblica, poi arriveranno i presentatori, gli scrittori, le ONG, TUTTI diranno la loro. TUTTI fanno quello che gli pare e poi ci sono dei chiacchieroni che vanno in tv a dissertare sulla democrazia, il diritto, le leggi...ma perchè c'è ancora un diritto in Italia?A proprosito ,chi comanda in Italia?

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 10/10/2018 - 19:19

Strane persone i Libici, sempre attenti ai pescherecci ma non vedono mai i trafficanti di clandestini.

cgf

Mer, 10/10/2018 - 19:30

tornato Gheddafi?

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 10/10/2018 - 19:37

^°©°^ quando c'è n'è bisogno i taxi costieri Ops shiamate guardie costiere non ci sono mai. Ora con una vagonatina di €uri si risolve tutto, ma non si deve sapere, non se ne deve parlare, zitti zitti, fino al prossimo sequestro.

killkoms

Mer, 10/10/2018 - 20:11

ai clandestini non gli sparano,però..!

Reip

Mer, 10/10/2018 - 22:48

Ma esiste una marina militare in Italia? Va bene che l’Eni opera in Libia e bisogna fare buon viso a cattivo gioco... Ma fino a un certo punto!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 10/10/2018 - 23:44

Beh, i siciliani hanno per abitudine quello di oltrepassare la riga. Basta vedere il mio vicino.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 11/10/2018 - 01:11

Le nostre barche le vedono, quelle dei clandestini no. Che strano. Stesso occhio dei comunisti.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 11/10/2018 - 01:21

La questione e` vecchia. Approfittare della prossima conferenza in Sicilia per concordare con i libici, al limite IMPORRE, l'estensione delle loro acque territoriali in modo da evitare simili incidenti per il futuro. Nel caso si dovessero ripetere AL DIFUORI DELLE LORO ACQUE TERRITORIALI, impiegare naviglio militare con precise regole d'ingaggio in difesa dei NOSTRI INTERESSI. Non credo che una morovedetta si azzardi a mitragliare un peschereccio in acque internazionali mentre un elicottero la sorveglia ed una fregata le "prende le misure".

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Gio, 11/10/2018 - 08:33

Adesso mi aspetto un po' di post a difesa dei Marò libici.

rokko

Gio, 11/10/2018 - 09:06

Sarà interessante vedere come il governo gestirà questa mini crisi. Finora Salvini e Di Maio hanno sempre fatto la voce grossa a sproposito con chi non era minimamente interessato ad alzare i toni. Vedremo adesso, il primo vero caso, come se la caveranno e se faranno i duri o se metterano la coda sotto le gambe.