La Spezia, fa guidare auto e camion a figlio 13enne: multato

L’episodio si è chiuso con una multa di oltre 5000 euro ed il fermo del veicolo per 5 mesi

Increscioso episodio, che fortunatamente non si è concluso in modo tragico, verificatosi nella provincia di La Spezia.

Protagonista un uomo di 53 anni, napoletano di origini ma da anni in Liguria, che ha pensato bene di cedere il volante del suo tir nelle mani del figlio di soli 13 anni. Non pago, dopo aver ripreso il ragazzino con lo smartphone, ha anche postato le immagini sul suo profilo Facebook. Tuttavia, grazie ad una segnalazione ricevuta, le forze dell’ordine sono riuscite a prendere visione dei filmati ed a risalire, in seguito ad approfondite analisi, ai luoghi in cui si è verificato l’episodio. Si tratterebbe di una strada privata al confine fra il comune di Follo e quello di Santo Stefano Magra.

Ad aggravare ulteriormente la posizione del 53enne, il fatto che non si trattasse del primo episodio del genere. Già in un’altra occasione, circa un mese prima, l’uomo aveva permesso al figlio, stavolta in una strada pubblica e con due minorenni seduti sul sedile posteriore, di guidare la sua automobile. Anche in questa circostanza era stato girato un video diffuso sui social network.

Grazie alle indagini svolte dagli inquirenti è stato possibile risalire all’identità del 53enne, all’auto ed al camion che aveva fatto guidare al figlio ed ai luoghi in cui si sono verificate le guide illecite. Secondo quanto riferito dagli agenti, l’uomo, compresa la gravità del suo gesto, si è mostrato totalmente collaborativo.

Numerosi i verbali emessi a suo carico: incauto affidamento del veicolo, guida senza aver compiuto i 18 anni, guida senza patente e guida senza cinture di sicurezza: il tutto per un conto salatissimo di 5288 euro, oltre al sequestro del mezzo per 5 mesi.