Paura a La Spezia: incendia macchia mediterranea con una sigaretta

Una 60enne getta distrattamente in terra il mozzicone ancora acceso mentre parla al cellulare. E genera un incendio poi domato dai vigili del fuoco

Era uscita dalla sua abitazione di Arcola, un comune in provincia di La Spezia, per farsi una tranquilla passeggiata nel bosco, ma distratta poiché intenta a parlare col cellulare ha gettato a terra la sigaretta che stava fumando. Il mozzicone ancora acceso è finito su uno spiazzo di erba secca, generando così in pochi minuti un incendio. Intervenuti immediatamente sul posto i vigili del fuoco, che hanno domato le fiamme in una mezz'oretta circa.

Il resoconto finale dei danni causati dalla distrazione pericolosa della donna, una sessantenne del posto, parla di oltre 400 metri quadrati di bosco andato a fuoco. In questa metratura compariva anche una porzione di macchia mediterranea.

Oltre ai vigili del fuoco sono intervenuti anche i carabinieri, che coi loro rilievi hanno inequivocabilmente appurato che l'incendio era stato generato senza alcun dubbio dalla sigaretta gettata a terra. Per la sessantenne il momento di distrazione costerà caro, per lei è arrivata una denuncia per incendio boschivo colposo.