Spoleto, il parroco invita alla messa: "Aperitivo con ostie e prosecco"

Il parroco di una chiesa della provincia di Spoleto ha invitato i fedeli alla messa offrendo un aperitivo al termine della celebrazione con ostie e prosecco

Un invito particolare quello di don Gianfranco Formenton, parroco di San Martino in Trignano, Spoleto, al fine di attirare i fedeli alla messa domenicale.

Il sacerdote, infatti, ha scritto un post su Facebook invitando i fedeli all'aperitivo dopo la messa. "Locali climatizzati... e, per i possessori della "Messa Card", aperitivo: prosecco di Conegliano Veneto per i grandi e... "ritagli di ostie & chips" per i più piccoli...", si legge sul social network.

La "Messa Card" è un'altra sua invenzione di qualche anno fa. Si tratta di una tessera punti per premiare i più presenti alle celebrazioni, un punto ogni domenica. Don Gianfranco si reca sempre in chiesa con una stola con i colori della pace ma se il suo post ha ricevuto tantissimi like, Confcommercio è contro l'iniziativa del parroco.

"Così toglie lavoro ai bar del luogo", dicono mentre lui sponsorizza anche l'auditorium "San Martino" per convegni, conferenze e feste di compleanno. E non manca neanche la sua risposta alle critiche: "È un gioco avviato insieme ai ragazzi, il vino lo acquistiamo e paghiamo regolarmente, Iva compresa".

Commenti

accanove

Lun, 03/07/2017 - 11:31

pur lodando l'iniziativa ..Conegliano Veneto non esiste , era una forma errata di chiamare la cittadina, con nomia Conegliano esiste solo il SUPERIORE DOCG di valdobbiadene e/o conegliano (facoltativamente chiamato Prosecco) perchè il DOC ha nomia solo Treviso o....non ha nomia e si allinea al generico DOC

manfredog

Lun, 03/07/2017 - 12:30

..ma siii..!!..e poi, dopo, perché no..porchetta e..porchette..!! mg.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 03/07/2017 - 12:50

Pochi fedeli praticanti? Urge un po'di iniziativa?

umberto nordio

Lun, 03/07/2017 - 13:27

Ricchi premi e cotillons!

Malacappa

Lun, 03/07/2017 - 13:54

Una maniera molto singolare per concludere la messa.io non vado in chiesa pero un cicchetto non fa mai male ci vediamo la.