Spuntano cartelloni pubblicitari di un sito di escort: l'ira dei cattolici

Camion pubblicitari con lo slogan "Non si solo pane vive l'uomo" hanno invaso Roma e Milano. La Cei infuriata: "Hanno citato Gesù"

"Non di solo pane vive l'uomo". È questa la frase della nuova campagna pubblicitaria che negli ultimi giorni ha invaso Roma e Milano creando non poche polemiche. Chi l'ha pensata e ideata è Escort Advisor, il più importante sito italiano del settore.

La pubblicità, stampata su camion itineranti in giro per le vie delle due città, ha fatto subito infuriare il mondo cattolico. La frase "Non di solo pane vive l'uomo" fa l'eco a parole contenute nelle sacre scritture. Le parole di Gesù Cristo sono scritte accanto ad una ragazza dallo sguardo ammiccante che in mano tiene uno sfilatino ripieno.

La Cei ha subito condannato i cartelloni pubblicitari: "Sono scelte inopportune e offensive, le proteste non si fermeranno finché quei camion non saranno tolti dalle strade. Ci sono bambini che possono vedere quei manifesti, oltretutto offensivi delle parole di Gesù".

"Un sito di escort ha provocatoriamente lanciato una campagna pubblicitaria che mercifica in modo blasfemo le Sacre Scritture - ha affermato all'AdnKronos don Aldo Buonaiuto, fondatore del quotidiano online 'In Terris' -. Stranamente nessuno di quelli che si stracciavano le vesti per il pericolo di strumentalizzare i simboli religiosi hanno fiatato, in nome forse di una male interpretata idea di laicità".

Come spiega il Messaggero, mai prima d'ora un sito di escort e incontri per adulti aveva scelto una campagna su strada. "L'obiettivo della campagna è sdoganare un argomento considerato da sempre come scandaloso ma anche sensibilizzare sulla sicurezza che le recensioni garantiscono a tutti, utenti e sex workers. Dobbiamo fare ancora molti progressi in questo senso", hanno replicato i responsabili di Escort Advisor.

Commenti

killkoms

Dom, 30/06/2019 - 11:49

ben svegliati!

01Claude45

Dom, 30/06/2019 - 11:51

Ma di che si lamenta la Cei se tra le sue fila, protetti all'inverosimile, annovera pedofili, preti cornificatori che lasciano i loro figli a carico dei mariti e fidanzati CORNUTI e PROTETTORI DELLE MALEFATTE ECCLESIASTICHE!. In fondo pubblicizzano che l'uomo, per riprodursi e perpetuare l'umanità, necessita anche della "VAGINA". In Sudamerica le donne dicono: se il buon Dio me l'ha data per esser felice e procreare, perché non la debbo usare? Preti, col "pampero" avete perso OGNI credibilità ed acquisito solo ridicolaggine quando affrontate questi problemi, nonché altri. La guida massonica NON porta bene. Il "pampero" è il "papa nero" delle profezie!

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 30/06/2019 - 12:02

la cei s'infuria???GESU' ha redento la meretrice e chi sono stì pretastrie pretonzoli per giudicare???Viva la pubblicità che è l'anima del commercio e se stavolta va 'ntù ( . ) a cei e cumaprielli,godoooooooooooooooooo!!

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Dom, 30/06/2019 - 12:05

La CEI ha ragione, questi divulgano falsità! LO SANNO TUTTI CHE I BAMBINI NASCONO SOTTO I CAVOLI.

krgferr

Dom, 30/06/2019 - 12:10

Avrei pensato che i Cattolici (li nomino con rispetto visto che a suo tempo, assai lontano, feci parte dell'Azione Cattolica) avessero gli occhi puntati sopratutto là dove si tratta l'esegesi della loro fede ove all'atto mi sembrerebbe assai opportuno, sopratutto da parte loro, uno sguardo estremamente attento per evitare sfracelli; che poi ci si interessi di altro ci sta, ma distrarsi troppo è sempre pericoloso. Saluti. Piero

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 30/06/2019 - 12:21

Ben vengano purchè paghino le tasse. I soliti bigotti non si sono mai infuriati con la pedofilia dilagante in certi ambienti.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 30/06/2019 - 12:49

ma esistono ancora i cattolici, pensavo che si erano venduti tutti all'islam e ai comunisti come predica il santo padre...

Trinky

Dom, 30/06/2019 - 12:52

La CEI farebbe meglio a stare zitta, loro son peggio di questi che fanno la pubblicità delle escort! Come si possono definire quelli come loro che legalizzano la pedofilia?

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Dom, 30/06/2019 - 12:56

Per compensare l'offesa con una campagna di advertisement diciamo piu' liturgica, proporrei di fare girare il camion con una pubblicita' in cui campeggi il cardinale australiano Pell, e con lo slogan sempre evangelico: "Lasciate che i piccoli vengano a me".

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Dom, 30/06/2019 - 13:04

fanno il fxxxxo pride ma non accettano la pubblicitá delle ostesse anzi delle prostitute? meglio la pubblicitá delle prostitute che vedere in giro una massa di fxxxx come luxuria.

Ritratto di danutaki

danutaki

Dom, 30/06/2019 - 13:07

Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? (Luca 6,41)

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Dom, 30/06/2019 - 13:27

E' la legge di mercato, bellezze. E poi come osa uno stato straniero interferire nelle nostre attività?

antonmessina

Dom, 30/06/2019 - 13:29

oagano le tasse le escort o come tutte le peripatetiche lavorano in nero?

rodolfoc

Dom, 30/06/2019 - 15:18

Pretastri, voi avete contribuito in maniera significativa all'ingrifamento della popolazione italica, grazie alle centinaia di migliaia di bei manzi-risorse che avete importato illegalmente. E adesso ci fate pure la morale, vecchi scemi?

carpa1

Dom, 30/06/2019 - 15:41

Vi lamentate? e lo chiedo da cattolico praticante! Svegliatevi e fatevi un esame di coscienza sul comportamento di questa chiesa e di come viaggi a braccetto con il comunismo più becero anzichè contrastarlo. Mai un papa è stato più remissivo e scioccamente inginocchiato a riverire gli avversari dichiarati (ateismo comunista ed islam) del cattolicesimo. Una cosa è il dialogo, altro la sottomissione..

kennedy99

Dom, 30/06/2019 - 16:42

si i cattolici irati peccato che siano i primi che usufruiscono di questo servizio.

Alfa2020

Dom, 30/06/2019 - 20:01

I primi siete voi a offendere Gesu