Spuntano cartelloni pubblicitari di un sito di escort: l'ira dei cattolici

Camion pubblicitari con lo slogan "Non si solo pane vive l'uomo" hanno invaso Roma e Milano. La Cei infuriata: "Hanno citato Gesù"

Spuntano cartelloni pubblicitari di un sito di escort: l'ira dei cattolici

"Non di solo pane vive l'uomo". È questa la frase della nuova campagna pubblicitaria che negli ultimi giorni ha invaso Roma e Milano creando non poche polemiche. Chi l'ha pensata e ideata è Escort Advisor, il più importante sito italiano del settore.

La pubblicità, stampata su camion itineranti in giro per le vie delle due città, ha fatto subito infuriare il mondo cattolico. La frase "Non di solo pane vive l'uomo" fa l'eco a parole contenute nelle sacre scritture. Le parole di Gesù Cristo sono scritte accanto ad una ragazza dallo sguardo ammiccante che in mano tiene uno sfilatino ripieno.

La Cei ha subito condannato i cartelloni pubblicitari: "Sono scelte inopportune e offensive, le proteste non si fermeranno finché quei camion non saranno tolti dalle strade. Ci sono bambini che possono vedere quei manifesti, oltretutto offensivi delle parole di Gesù".

"Un sito di escort ha provocatoriamente lanciato una campagna pubblicitaria che mercifica in modo blasfemo le Sacre Scritture - ha affermato all'AdnKronos don Aldo Buonaiuto, fondatore del quotidiano online 'In Terris' -. Stranamente nessuno di quelli che si stracciavano le vesti per il pericolo di strumentalizzare i simboli religiosi hanno fiatato, in nome forse di una male interpretata idea di laicità".

Come spiega il Messaggero, mai prima d'ora un sito di escort e incontri per adulti aveva scelto una campagna su strada. "L'obiettivo della campagna è sdoganare un argomento considerato da sempre come scandaloso ma anche sensibilizzare sulla sicurezza che le recensioni garantiscono a tutti, utenti e sex workers. Dobbiamo fare ancora molti progressi in questo senso", hanno replicato i responsabili di Escort Advisor.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento