Incinta, partorisce a 12 anni Arrestato un 31enne straniero

A Terni arrestato un 31enne straniero. Stuprò una bimba mentre erano da soli in casa. Dopo la violenza la 12enne rimase incinta

La violenza sessuale si è consumata tra le mura di casa. Lui, 31enne straniero residente a Terni e amico di famiglia, è rimasto solo con la bimba di 12 anni e ne ha approfittato per stuprarla e poi costringerla con le minacce al silenzio. L'incubo della bambina si è concluso ieri, quando la Squadra Mobile ternana ha arrestato l'uomo sul cui capo ora pende l'accusa di violenza sessuale su minore.

Lo stupro sulla bambina

L'indagine parte nel 2015. Negli ultimi mesi dell'anno i genitori portano la bambina all'ospedale per alcuni accertamenti. Qui i medici, dopo le dovute analisi, scoprono che la piccola è incinta al quarto mese, troppo tardi dunque per poter procedere ad un aborto. Scattano così le indagini: la mobile, guidata dal vicequestore aggiunto Alfredo Luzi, grazie alle testimonianze della bambina e degli operatori sanitari, riesce a risalire all'identità dell'orco. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'uomo - che godeva della fiducia dei genitori, suoi connazionali - un giorno sarebbe rimasto da solo in casa con la bambina, trasformando quella giornata in un incubo. Dopo averla stuprata le avrebbe imposto di non dire nulla a nessuno, minacciandola fino al giorno in cui i medici hanno scoperto la gravidanza (poi portata a termine).

Così ieri il Tribunale di Terni, in virtù di quanto disposto dall'Ufficio del giudice per le indagini preliminari Federico Bona Galvagno e dal sostituto procuratore Raffaele Iannella, ha emesso l'ordinanza di carcerazione immediatamente eseguita dagli agenti.

Commenti
Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 04/01/2017 - 15:14

E c'è chi ancora non difende l'aborto?! Che facciamo, la facciamo partorire con il frutto di uno stupro??? Una bambina??? Dai caxxo!

Renee59

Mer, 04/01/2017 - 15:15

Di questo passo, quante carceri ci vorranno? Espulsione immediata con accompagnamento.

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 04/01/2017 - 15:17

Una risorsa che sbaglia anche se, molto presto, @elkid ci spiegherà dettagliatamente che è solo un problema culturale e che quindi, come tale, non è assolutamente da condannare ma da accettare.

MilanoMerano

Mer, 04/01/2017 - 15:20

STRANIERO???? Se era tedesco, francese, cinese, americano, israeliano, thailandese o russo, sarebbe stato incluso nel titolo.....ma 'straniero'? Mah, chissà' che tipo di straniero e' questo pedofilo....?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 04/01/2017 - 15:36

No comment. Mi censuro da solo.

Libertà75

Mer, 04/01/2017 - 15:39

per fortuna che ci portano un punto di vista culturale diverso e migliore rispetto al nostro

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Mer, 04/01/2017 - 16:15

presto, trasferitelo subito in Emilia Romagna insieme a quelli di Cona: sicuramente quel gesto è dovuto al grave disagio in cui la risorsa versa

lonesomewolf

Mer, 04/01/2017 - 17:03

IO NON HO MAI LASCIATO MIA FIGLIA CON UN VICINO, NEMMENO QUANDO AVEVA DIECI ANNI. NON PUOI MAI SAPERE COSA FRULLA NELLA MENTE CONTORTA DEI VICINI, SE LA VEDONO SEDUTA UN POCO A GAMBE APERTE O SUL DIVANO DISTESA INNOCENTEMENTE. MEGLIO PREVENIRE...

Francolurisincu

Mer, 04/01/2017 - 17:12

dovrebbe capitare a.....voi queste cose forse allora.....

Cristiano doc

Mer, 04/01/2017 - 17:16

@italia Nostra Io non difendo l aborto. Ora dimmi che colpa ha il bambino che nasce ? Vuoi aggiungere colpa su colpa? L aborto é la radice di tutti i Mali. Se mi é permesso per legge di uccidere un innocente ,cosa mi impedisce di Rubare,non pagare tasse Politici corrotti , stuprare ,esssere un pedofilo etc etc con il tuo commento hai approvato lo stupro della bambina. Percio prima di sentenziare su l aborto attiva il cervello.

lonesomewolf

Mer, 04/01/2017 - 17:25

X Italia nostra - Le sembrera' assurdo, ma quel bambino, nato da uno stupro, e' un essere umano ed ha un ánima. Lo so che tanti non credono in Dio,forse nemmeno Lei. Ma, invece di un aborto, che aggiungerebbe stress e ripercussioni psichiche alla bambina,perche' non si considera di dare in affidamento ogni bimbo,innocente, a una coppia per l'adozione? o in affidamento, inizialmente, ai tanti luoghi adatti in attesa di collocarli? L'aborto non va mai considerato, solo in caso di pericolo di norte per la mamma.

Ritratto di Bisanzio2

Bisanzio2

Mer, 04/01/2017 - 17:34

1000 volte meglio quando c'era la cortina di ferro col regime comunista che li teneva stretti in un pugno di ferro

pier1960

Mer, 04/01/2017 - 17:49

siete già all'autocensura? non potete scrivere da dove viene questo individuo? Il papa non vuole?

guardiano

Mer, 04/01/2017 - 17:49

X italianostra, l'italia sarà anche tua, ma il buon senso neanche ti sfiora, l'aborto che io chiamo omicidio legalizzato da come viene interpretato, non è altro che soppressione di una vita, diverso è quando si è costretti ad abortire per necessità di causa, e questa vicenda rientra in uno di questi casi, non fare l'ipocrita mescolando pere con mele.

bozzolik

Mer, 04/01/2017 - 18:07

ma non hanno pensato alla bambina? non era meglio farla abortire senza dirglielo? chi ha preso questa decisione merita tutto il male che posso augurargli

blackbird

Mer, 04/01/2017 - 19:10

Mai fidarsi degli danesi! Lo diceva anche un saggio inglese del '600: c'è del marcio in Danimarca! Come? Non era danese? Oibò e da dove arrivava costui? Svezia? Finlandia? Islanda?

Linucs

Mer, 04/01/2017 - 19:17

"Straniero" di che? Svedese?

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 04/01/2017 - 19:31

Sarebbe informazione corretta e completa conoscere anche la nazionalità di questo campione. La Svezia e la Germania hanno tenuto nascosto molti reati commessi da importati clandestini accolti come profughi, per non allarmare - questa la giustificazione - i cittadini. Peccato che così facendo si esasperi la situazione ancora di più, perché poi le cose si vengono a sapere lo stesso, grazie al web.

killkoms

Mer, 04/01/2017 - 21:49

bella gente che importiamo!

Koch

Mer, 04/01/2017 - 22:57

Invece che rispedirlo nel suo paese d'origine a scontare la pena lo dovremo mantenere nel nostro paese a spese nostre ed anche risarcirlo se il carcere è troppo affollato e poco confortevole (ce lo impone l'Europa). Se poi verrà riconosciuto infermo di mente correremo il rischio di dovergli pagare anche la pensione di invalidità. Se poi dovesse finire in un ospedale psichiatrico giudiziario: allora nessun problema,i catto-comunisti da tempo si impegnano per chiuderli!

soldellavvenire

Gio, 05/01/2017 - 08:08

accidenti, non era un immigrato irregolare e neppure islamico, e neppure la vittima era padana e cristiana, che sfiga

paci.augusto

Gio, 05/01/2017 - 08:49

E cosa si aspetta ora a CACCIARE DALL'ITALIA questo farabutto straniero stupratore violento???!!! Forse deve continuare nel suo comportamento da criminale violento per i nostri buonisti togati????!!!!

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Gio, 05/01/2017 - 10:00

pier1960 ve quando scrivono dal Marocco sei contento o lo sei di più se dicono dal Senegal?

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Gio, 05/01/2017 - 13:54

chi è al governo lo sai e cosa fai? Li voterai ancora?