Stupri, furti e mazzette: in manette 4 poliziotti della questura di Roma

Due ispettori, un sovrintendente e un assistente rubavano soldi ai commercianti e violentavano prostitute

Ombre sulla questura di Roma. Stupravano, rubavano e intascavano mazzette: questa mattina quattro agenti di polizia sono stati arrestati dalla squadra mobile della capitale. Tra il 2009 e il 2010 erano diventati il terrore dei negozianti stranieri della Capitale.

Due ispettori, un sovrintendente e un assistente della polizia di Stato sono finiti in manette con l'accusa di violenza sessuale, corruzione, falso e furto. A far scattare le manette è stata una denuncia presentata da un commerciante che mesi fa raccontò in procura i soprusi subiti. I quattro agenti sono ritenuti responsabili di aver trafugato, tra il 2009 e il 2010, quando prestavano servizio nella Squadra Mobile, somme di denaro a numerosi commercianti stranieri e di aver preteso elargizioni in cambio di mancate denunce. Le accuse di stupro, invece, riguarderebbero violenze ai danni di prostitute. I quattro indossavano sempre la divisa per tenere sotto scacco le vittime.

Quando fece la denuncia in procura, il commerciante parlò di vessazioni continue nonostante fosse in regola con i permessi necessari a tenere aperta l'attività. I poliziotti, infatti, rubavano negli esercizi che andavano a controllare e minacciavano i negozianti anche stilando denunce false. I quattro inoltre chiedevano soldi, mazzette da migliaia di euro, minacciando i commercianti di fargli chiudere l’attività.

Commenti

soldellavvenire

Sab, 01/06/2013 - 13:23

certo che la gestione alemanno ha "fatto scuola"

cicikov

Sab, 01/06/2013 - 13:27

sicuramente altrove non succede!

Ritratto di Idiris

Idiris

Sab, 01/06/2013 - 13:40

Qualcuno scommetterà che questi "agenti di polizia" siano stranieri, possibilmente musulmani.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 01/06/2013 - 14:00

Tali e quali ai politici.Sfruttano la loro situazione a piacere.Che paghino , spero pesantemente.

MMARTILA

Sab, 01/06/2013 - 14:12

In questi casi ci vuole la pena raddoppiata e forse anche di più.

killkoms

Sab, 01/06/2013 - 14:41

@soldellavvenire,qui si parla di polizia di stato,non di quella locale(gli ex vigili urbani per la cronaca)che dipende dal comune!un brutta faccenda,con i contravventori che una volta accertate le respnsabilità,dovranno essere severamente puniti per aver infangato la divisa che indossano e tradito la collettività che dovrebbero servire!

killkoms

Sab, 01/06/2013 - 14:46

@idris,moolto spiritoso!essere stranieri in Italia,specialmente se clandestini,comporta il vantaggio dell'impunità su alcune cose,precluse agli italiani!tipo,vendere oggetti o chiedere il pizzo con la scusa del lavaggio dei vetri,ai semafori!a quella gente,le autorità non fanno nulla!i tutori dell'ordine vengono invitati a gitrare lo sguardo altrove!io,cittadino italiano,se mi fermo sul ciglio della strada per sostituire una ruota bucata all'auto,e dimentico di indossare il gilet catarifrangente, vengo nultato sicuramente!

Stefano Fontana

Sab, 01/06/2013 - 15:15

@killkoms... scusi, ma se essere clandestini porta questi comodissimi vantaggi, perchè non si finge clandestino e si mette a pulire vetri? Quella si che è una bella vita, non se la faccia scappare.

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 01/06/2013 - 15:34

scommetto che mortimer dirà che erano poliziotti comunisti.

rr

Sab, 01/06/2013 - 16:14

@ersola, aggiornati e non essere divisivo. I komunisti adesso sono compagni di merende... pardon, governo. Mortimer dirà che erano poliziotti grillini.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 01/06/2013 - 16:15

questa è una ragione in piu per chiudere la polizia. abbiamo decine di corpi di polizia, che non riescono neanche a coprire una città come roma! messi insieme, polizia, carabinieri, guardia di finanza, forestale, penitenziaria, ecc potrebbero coprire una città come roma 24 ore su 24 con un esercito di 50 mila forze dell'ordine. ma se fanno scemi come descritto in questo articolo, allora risparmiamo i soldi per questa polizia, e manteniamo i carabinieri, che, perlomeno, quanto a struttura è militare e quindi c'è più controllo....

franco@Trier -DE

Sab, 01/06/2013 - 17:40

Marforio siete i migliori anche in questo si, forse sarà colpa della Merkel.Killkoms certo che vieni multato e devi essere multato se non fai come dice la legge.Si ersola dirà erano uomini di Bersani ajajajaja.

Seawolf1

Sab, 01/06/2013 - 17:45

Quei bravi ragazzi... Questo è il risultato per aver smilitarizzato la polizia!

Giacinto49

Sab, 01/06/2013 - 18:14

Ogni mondo è paese. Spezzategli i denti così il nostro di Paese comincia a ripulirsi.

giulio 12

Sab, 01/06/2013 - 18:43

il fatto e incommentabile...... dico solo povera nostra Italia.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 01/06/2013 - 18:49

ERSOLETTA ed PRR

Baloo

Sab, 01/06/2013 - 18:49

La polizia ha perso il controllo del personale dopo che l'hanno smilitarizzata. Ricordate l uno bianca?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 01/06/2013 - 18:49

ERSOLETTA ed PRR mettetevi d'accordo :-) neanche tra di voi riuscite ad essere in sintonia. poveracci :-)) ma che avete i neuroni in tilt??

angelomaria

Sab, 01/06/2013 - 19:03

sono quei casi eccezzionali di digraziati che indossano uns divisa che non meritano neanche di guardare senza contare la brutta figura che coinvolge tutti i colleghi le forze dell'ordine no sono rappresentati da quei 3/4 delinquenti comuni

killkoms

Sab, 01/06/2013 - 19:51

@stefono fontana,2°invio!fai a gara di spiritosaggine con idris?io in quanto italiano,marcato alla mascita col codice fiscale,non posso fare é il clandestino,é giocoforza ciò che fanno i clandestini!pe la cronaca,glistranieri clandestini,su tante cose vanno meglio di quelli legalmente entrati in Italia!

Giampaolo Ferrari

Sab, 01/06/2013 - 19:59

Speriamo che ci siano prove inequivocabili della responsabilità di questi poliziotti,prima di mettergli le manette speriamo che i loro colleghi siano stati ligi al dovere. Purtroppo in questo paese prima si rovina la reputazione alle persone poi si chiede scusa ci siamo sbagliati.

MarzioPallavicini

Sab, 01/06/2013 - 20:06

La Guardia di Finanza, l' Agenzia delle Entrate, la Polizia di Stato e i Carabinieri potrebbero avere accesso ai dati del catasto, alle dichiarazioni delle entrate, ai conti correnti, al Pubblico Registro Automobilistico etc. Se un Poliziotto guadagna 100 e spende 1000 si indaga. Se un membro dei Casalesi dichiara 0 e ha una Ferrari si indaga, se un gioielliere dichiara 10 e ha una casa che vale 1000 si indaga. Ci sono i dati, ci sono gli strumenti informatici ma non c'è la volontà politica a destra come a sinistra è molto più comodo aumentare le tasse al popolo bue.

franco@Trier -DE

Sab, 01/06/2013 - 20:55

questi elementi rappresantano l'onore della l'Italia la nazione e l'ordine italiano, già comicamente conosciuto nel mondo.

theand

Sab, 01/06/2013 - 20:56

Dove sono quelli che dicevano che la Polizia aveva fatto bene ad ammazzare a calci e manganellate un ragazzo di 19 anni con l'unica colpa di essere un po' fumato? Cioè la concussione è da condannare e l'omicidio no?

odifrep

Sab, 01/06/2013 - 22:54

D'accordo con @ marforio e d'accordissimo con @ MMARTILA - solo perché ho sempre condiviso l'opinione di Giorgio ALMIRANTE che, nel lontano '75, a Trapani, in un comizio elettorale, presente anche il Gen. Vito MICELI, ebbe a dire :"quando un iscritto al M.S.I. o un dipendente dello Stato con le stellette, incorre in reati.......in queste circostanze ci sarebbe da infliggere una pena raddoppiata. Il mio pensiero propendeva maggiormente a "difendere" il delinquente, perché quanto meno rischiava di persona e non con la copertura della divisa. Ho indossato 25 anni la divisa.

francescopaolo.fama

Dom, 02/06/2013 - 00:12

Vorrei solo ricordare a qualcuno che quelli che hanno arrestato soni le mele marce della Polizia di Stato, vi dovreste vergognare a fare questo sciacallaggio mediatico contro un corpo che ha lasciato sul campo alla lotta alla criminalità decine e decine di uomini, le scorte di Falcone e Borsellino, Boris Giuliano, Ninni Cassarà, Beppe Montana, l'ispettore Lizzio. TUTTI POLIZIOTTI con la P maiuscola che hanno pagato con la propria vits il prezzo della nostra libertà.

FRAGO

Dom, 02/06/2013 - 03:24

Ci avrei scommesso! Se fossero stati cittadini comuni, specie per l'accusa di stupro, avremmo saputo nomi e cognomi. Ma trattandosi di forze dell'ordine si tace sulle loro generalità. Non credo sia corretto, anche qui pennivendoli? Sono d'accordo sull'aggravante per la pena, se un delinquente delinque è esecrabile ma nell'orine delle cose, ma se lo fa un tutore dell'ordine pagato per difenderci, anzi sfruttando la divisa che indossa è infame. Spero che non gli diano gli arresti domiciliari, inquinamento delle prove e reiterazione del reato sono dietro l'angolo.

Silviovimangiatutti

Dom, 02/06/2013 - 07:31

@SOLDELLAVVENIRE _ Solo tu puoi sapere cosa c'entra Alemanno con questi infami.

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 02/06/2013 - 09:44

Purtroppo rispecchiano I nostri politici,fanno abuso del loro incarico! inoltre scommetto che sono di Bolzano....