Sul bus senza biglietto: multa un'italiana e non una straniera

La denuncia fatta dalla madre di una studentessa: "Non è possibile che si chiuda un occhio con gli extracomunitari"

Una ragazza italiana è salita sull'autobus, senza biglietto, ed è stata giustamente multata. Seduta vicino a lei, però, c'era una senegalese anch'essa priva del titolo di viaggio, ed è stata lasciata andare.

È successo a Pontedera, dove evidentemente per poterla fare franca è sufficiente non avere la cittadinanza italiana. "Accanto a mia figlia – ha raccontato la madre della ragazza al Tirreno – c’era una extracomunitaria la quale era senza biglietto ma non è stata multata. Un altro controllore che era sullo stesso bus l’ha accompagnata verso il conducente ma mia figlia ha visto che non le veniva fatto alcun tipo di verbale". La studentessa adesso dovrà sborsare 120 euro, mentre l'immigrata se l'è cavata con un richiamo verbale e niente più. "Voglio protestare – ha ribatito la donna – mia figlia ha sbagliato, per carità. Ma deve esserci per tutti gli utenti lo stesso trattamento. Non è possibile che si chiuda un occhio con gli extracomunitari e invece si applichi alla lettera quanto previsto dal regolamento aziendale con gli italiani".

Quale sia il motivo di un tale comportamento discriminatorio nei confronti degli utenti italiani non è dato saperlo. Eppure è possibile immaginare che molte volte, sia sui treni che sugli autobus, da parte dei controllori vi sia una certa paura nell'affrontare gli extracomunitari che senza biglietto salgono sui mezzi pubblici. Quello della ragazza di Pontedera, infatti, non è un caso isolato. Succede spesso che cittadini stranieri senza biglietto, piuttosto che essere multati, vengano invitati a scendere per evitare reazioni scomposte. Come quelle a colpi di machete di cui sono stati vittime il macchinista e il controllore alla stazione di Villapizzone a Milano.

Per evitare di perdere un braccio forse è meglio chiudere un occhio sulle infrazioni degli stranieri.

Commenti

alev

Mar, 16/06/2015 - 15:30

Ovvio...

Pisslam

Mar, 16/06/2015 - 15:32

Questa è DISCRIMINAZIONE...

fedeverità

Mar, 16/06/2015 - 15:33

Ecco un'altro controllore .....che si c..a sotto...e allora multa l'Italiana che DEVE solo pagare!! VERGOGNOSI!!!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mar, 16/06/2015 - 15:37

Beh, per questo siamo MOLTO famosi: FORTI con i deboli e DEBOLI con i forti. Vuoi mettere?? E' molto più semplice multare una studentessa ITALIANA, Lei non reagirebbe MAI, troppo EDUCATA, CIVILE mentre un extracomunitario o clandestino o zingaro potrebbe reagire tagliandoti la gola. Meglio MULTARE GLI ITALIANI perchè siamo un POPOLO DI CAPRE!!

GB01

Mar, 16/06/2015 - 15:38

Denunciare subito il personale preposto al controllo per omissione d'atti d'ufficio e per discriminazione a sfondo razziale.

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 16/06/2015 - 15:39

Evidentemente, non aggredire i controllori, fa pagare!

titina

Mar, 16/06/2015 - 15:40

la legge della giungla

BALDONIUS

Mar, 16/06/2015 - 15:51

Una bella denuncia al controllore che, in quanto pubblico ufficiale, ha omesso un atto di ufficio. Se chi sbaglia paga (giustamente) si paga tutti compreso il controllore paraculo.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 16/06/2015 - 15:53

Non so se sia una questione di paura, non credo, anche se sarebbe bene che ai controllori venisse fornito qualche mezzo di difesa, come una bomboletta spray antiaggressione o una pistola elettrica taser. Non credo pure ci sia una discriminazione (ci mancherebbe) per far pagare gli italiani e non far pagare gli extracomunitari. Penso che la differenza stia soprattutto nel fatto che è molto difficile far pagare gli extracomunitari: non hanno soldi, spesso non hanno documenti e non declinano nemmeno le generalità, non hanno residenza, non possiedono beni pignorabili. Perfino gli stranieri dei Paesi UE spesso non pagano i biglietti. Quello che si può ragionevolmente fare è migliorare i mezzi tecnici di controllo all'accesso dei mezzi pubblici, in modo che chi non ha il biglietto non possa salire.

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Mar, 16/06/2015 - 16:00

Questo è razzismo.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mar, 16/06/2015 - 16:01

Sempre stato così, in tutte le città italiane.

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 16/06/2015 - 16:04

La soluzione? Affiancare assieme al controllore un paio di poliziotti o di soldati armati invece di tenerli inutilmente in caserma a grattarsi la pancia.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mar, 16/06/2015 - 16:04

Ma che scoperta!!!! Sono anni che e' così. E poi anche se avesse dato il nome e cognome secondo voi l'avrebbe pagata? Mi ricorda la scena del film di Giovanni Storti.... "Il suo nome prego"? "AIEIE BRAZOV".

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 16/06/2015 - 16:08

Signora, sul verbale ci dovrebbe essere il nome di quell'inetto caga sotto di controllore; lo renda noto a tutti!

Ritratto di BRACCOstufo

BRACCOstufo

Mar, 16/06/2015 - 16:11

VEDETE.. QUESTO è UN CHIARO ESEMPIO DI RAZZISMO!!!! VERGOGNA SI DOVREBBE INSEGNARE A SCUOLA, MAGARI PORTANDO L'ESEMPIO CITATO. E CHISSA POI QUANTE VOLTE AVRA' DETTO AI LOCALI "RAZZISTA"!! ADESSO AVETE CAPITO CHE I DISCRIMINATI SONO GLI ITALIANI PER GIUNTA DISCRIMINATI DA ALTRI ITALIANI??? SIAMO ALLA FOLLIA!!! CONTROLLORE LICENZIATO SUBITO!!!

Ettore41

Mar, 16/06/2015 - 16:11

Concordo con BALDONIUS. Aggiungo, inoltre, che se la madre della ragazza avesse insegnato alla propria figlia ad essere piu' onesta, avrebbe evitato la multa. In questo caso alla mammina che si e' risentita (e che invece avrebbe dovuto sporgere denuncia contro il controllore per omissione in atti di ufficio) vale ricordare la parabola della trave e la pagliuzza.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 16/06/2015 - 16:12

Sarebbe anche auspicabile che l'azienda di trasporti Ctt sospendesse per un po' quell'eroe!

magnum357

Mar, 16/06/2015 - 16:13

Le leggi devono essere applicate a tutti altrimenti salta il patto sociale previsto dalla Costituzione all'articolo 3 sull'uguaglianza dei cittadini indipendentemente da sesso, razza, religione etc etc. !!! E' vergognoso questo comportamento degli addetti al controllo e soprattutto della magistratura che non vuole applicare le leggi !!!

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 16/06/2015 - 16:22

Purtroppo questa è la "normalità", pagano senza via di fuga chi è in regola e ha i documenti di riconoscimento, la fanno sempre franca clandestini rom e delinquenti, praticamente quelli che la sinistra buonista li chiama ....bisognosi !!!

montenotte

Mar, 16/06/2015 - 16:23

Questo prova che da alcuni anni siamo noi in casa nostra gli extracomunitari. Infatti siamo noi che dovremmo chiedere asilo per non pagare più le tasse. A furia di chiudere gli occhi chi deve far rispettare la legge è diventato cieco e di questo passo, i ciechi in Italia, pubblici ufficiali, saranno milioni.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 16/06/2015 - 16:27

Mi dispiace deluderla Signora, ma la sfortuna di sua figlia, magari detta in vernacolo risuonerebbe meno irritante, è stata quella di nascere e vivere in Italia. Non se ne faccia cruccio, fra pochi decenni gli italiani, i nipoti degli Eroi del Piave e figli dei Martiri della Resistenza, saranno sopraffatti da orde di alieni alla cultura dei nostri Padri, tutto questo suffragato dalla inazione delle Istituzioni sorte dai predetti valori morali e nazionali. Ossequi.

meloni.bruno@ya...

Mar, 16/06/2015 - 16:28

Perchè la maggioranza del popolo non va più a votare? Una delle tante risposte la da l'articolo in questione!La politica a rovinato il tessuto sociale italiano insieme alla sua identità.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mar, 16/06/2015 - 16:29

voglio denunciare la stessa vicenda capitata ad una mia amica a Napoli. Tutti i viaggiatori - per lo più extracomunitari di colore- erano senza biglietto, ma i due incaricati del controllo vennero direttamente da noi- non di colore e vestiti civilmente- e redissero verbale impiegando una ventina di minuti, con una calma olimpica che diede modo a tutti gli altri di scendere senza essere controllati , ciascuno alla propria stazione di arrivo A noi la multa di 70 euro e "tante grazie!"

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 16/06/2015 - 16:42

E POI DICONO CHE SIAMO RAZZISTI...SIGNORA ANCHE A MILANO SUCCEDE LA STESSA COSA, NON C'E' UNO STRANIERO CHE PAGA IL BIGLIETTO, MA DI MULTE NEANCHE L'OMBRA...

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mar, 16/06/2015 - 16:43

Tempo fa ho preso una multa perchè non avevo allacciato le cinture di sicurezza , mentre il vigile compilava il verbale gli ho fatto notare che continuavano a passare auto e gli occupanti avevano le cinture non allacciate. Volete sapere la risposta del vigile ? Mi disse in modo seccato che per adesso la multa la faceva a me e per gli altri sarà per un'altra volta. Avete capito BANANAS.

maurizio50

Mar, 16/06/2015 - 16:46

Ci vuol tanto poco a capire il perchè: 1) Il bigliettaio è un ultras PD e ama gli extra. 2) La ragazza italiana d'abitudine non fa storie, ; mentre le extra di solito le fanno; 3) Gli Italiani pagano le contravvenzioni; gli africani mai! 4)Il bigliettaio ci teneva alla pelle e temeva ritorsioni da parte di amici e parenti della senegalese:. In ogni caso a Pontedera se continueranno a votare per il PD, andrà a tutti anche peggio!!!!!

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Mar, 16/06/2015 - 16:48

Non credo che esista 1 altra popolazione che volontariamente s'autoghettizzi e tolleri i razzismo al contrario a cominciare da quella ex clandestina "diversamente colorata" x a quale venne creato 1 ministero su misura e che sputava (e sputa) su di noi e la nostra cultura - Sarebbe opportuno che i responsabili del Servizio Mobilità Urbana di Pontedera prendano immediati e severissi provvedimenti conto questo dipendente che ha commesso, oltre all'omissione anche 1 danno economico(i 120.00 € della multa)al proprio ente

EdmonDantes

Mar, 16/06/2015 - 16:51

linceziare il controllore,portare in tribunale l'azienda di trasporti per discriminazione chiedenzo lauto risarcimento a titolo di esempio. Applicare la legge a TUTTI.

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Mar, 16/06/2015 - 16:51

La legge e' uguale per tutti. Con questa balla hanno distrutto Berlusconi, poi e' arrivato De Luca e la legge Severino......

silvano45

Mar, 16/06/2015 - 17:05

si sa è il buonismo degli esponenti del pd vedi chiamparino che quasi giustificava aggressione al capotreno una dichiarazione da...........se sei italiano devi subire tutto se sei straniero qualsiasi atto si compia si viene giustificati basta urlare al razzismo e ti difende la signora ex impiegata Onu

Ritratto di Gius1

Gius1

Mar, 16/06/2015 - 17:11

RAZZISMO

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 16/06/2015 - 17:19

Che ne dite di licenziare in tronco il controllore.

jeanlage

Mar, 16/06/2015 - 17:40

Renzi Alfano: lo schiaffo è quotidiano. Angelino e Matteo, terrorizzati dal pigmeo.

killkoms

Mar, 16/06/2015 - 17:41

razzismo all'italiana!

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mar, 16/06/2015 - 17:45

Forse è meglio che anche noi italiani incominciassimo a menare i controllori per ottenere il medesimo trattamento.

gneo58

Mar, 16/06/2015 - 17:55

quando salgono i controllori sui bus AMT qui a Genova (quando salgono.....) i biglietti li chiedono solo agli italiani, Zingari, extracomuntari, barbone, punkabestia, crem de la crem dei centri sociali e compagnia bella sono sempre esonerati - diro' di piu' tanti danno le proprie generalita' tanto poi sanno che non pagheranno nulla perché in un modo o nell'altro sanno che la faranno franca.

Ritratto di paolo le mans

paolo le mans

Mar, 16/06/2015 - 18:00

Potrebbe denunciare il controllore per: 1) discriminazione razziale, 2) omissione di atti d'ufficio, 3)falso ideologico (da verificare prima)

gian paolo cardelli

Mar, 16/06/2015 - 18:01

Liberopensiero77, e semplicemente smettere di votare chi le è venuto a dire che "Berlusconi è cattivo" solo per prenderne il posto e lucrarci su, proprio no? è facile individuarli: sono gli stessi che, dal 1995, la stanno prendendo per i fondelli dicendole che questi tizi in realtà sono "risorse"...

gneo58

Mar, 16/06/2015 - 18:02

per MARINO BIROCCO - IL "BANANAS" E' LEI CHE INTANTO SI E' PRESO LA MULTA !

gian paolo cardelli

Mar, 16/06/2015 - 18:01

MArino.birocco: ha solo confermato quello che si sapeva da decenni, e cioè che l'elettore medio "di sinistra" è un decerebrato.

Ritratto di kikina69

kikina69

Mar, 16/06/2015 - 18:04

l'italiana non staccherebbe mai un braccio per una multa, andateci voi a rischiare tutti i santi giorni, detto fuori dai denti, se fossi un controllore, dopo un po' ne avrei piene le balle e farei così anche io.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 16/06/2015 - 18:04

Ovvio, se chiedono il biglietto ai migranti ti tagliano un braccio, gli italiani idioti pagano, stanno zitti e votano pd.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mar, 16/06/2015 - 18:12

Come madre non avrei mai inoltrato protesta contro la disparità di trattamento, poiché entrambe le ragazze sono state disoneste. L'onestà va insegnata sempre e comunque, mai ad intermittenza ed a seconda delle situazioni. Ciò detto, è vergognoso l'atteggiamento accondiscendente verso l'extracomunitaria, disonesta anche lei.

ilbelga

Mar, 16/06/2015 - 18:14

la legge è uguale per tutti! oh, pardon non per gli extracomunitari. perdonatemi

franco-a-trier-D

Mar, 16/06/2015 - 18:22

A QUESTO PUNTO DICO SAREBBE BENE CHE ANCHE GLI ITALIANI SI COMPORTASSERO COME GLI EXTRACOMUNITARI O NOI ITALIANI CONTIAMO DI MENO? PARASSITI ASPETTATE LA FINE DEL MESE SENZA FARE IL VOSTRO DOVERE.LA POLIZIA COSA CI STA A FARE?GATTOFILIPPO NON è RAZZISMO E NON FARE IL PROPRIO DOVERE OVVERO RUBARE LO STIPENDIO.

franco-a-trier-D

Mar, 16/06/2015 - 18:22

A QUESTO PUNTO DICO SAREBBE BENE CHE ANCHE GLI ITALIANI SI COMPORTASSERO COME GLI EXTRACOMUNITARI O NOI ITALIANI CONTIAMO DI MENO? PARASSITI ASPETTATE LA FINE DEL MESE SENZA FARE IL VOSTRO DOVERE.LA POLIZIA COSA CI STA A FARE?GATTOFILIPPO NON è RAZZISMO E NON FARE IL PROPRIO DOVERE OVVERO RUBARE LO STIPENDIO.,

ilbelga

Mar, 16/06/2015 - 18:23

quando ero ragazzino, passeggiavo con mamma per la strada in Belgio. mi fermai davanti ad un bar; c'era scritto "interdit aux chiens et aux italiens". traduco: vietato l'ingresso ai cani e agli italiani. altro che accoglienza. meditate gente, meditate... qui invece vanno con i mezzi pubblici e non pagano, però multiamo gli italiani. che Uomo quel controllore

giovaneitalia

Mar, 16/06/2015 - 18:23

Multare un/a italiano/a é facile e i soldi sono certi, quelli pagano. Multare uno/a straniero/a invece oltre al rischio ci sará la beffa, quando mai pagheranno? Il controllore avrà perso tempo e carta, quindi...viva l´Italia. Boldrini, se ci sei batti un colpo.

paco51

Mar, 16/06/2015 - 18:31

E normale.! a me per il cambio di residenza il Vigile ha guardato nell'armadio quanti pantaloni c'erano e qaunte maglie.Ed ha osservato chè non c'era il riscaldamento! Ho detto che le vesti erano quelle che mi bastavano e che io stavo li: Ai musulmani neri non guardano nulla.!

Fradi

Mar, 16/06/2015 - 18:32

Non sempre vengono invitati a scendere. Ho visto spesso scendere il controllore per evitare il confronto...

ilbelga

Mar, 16/06/2015 - 18:35

e questi senegalesi secondo landini sono quelli che ci pagano le pensioni! ma per favore; ruspe e calci in cxxo. ha ragione Salvini

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Mar, 16/06/2015 - 18:43

Di cosa vi meravigliate? E' prassi normale. La mamma doveva dire in faccia al controllore che non avrebbe pagato un becco di niente! Invece a pontedera (città strarossa patria di cotal governatore scemo del pd rossi) nelle ultime elezioni, hanno confermato il 50% (di quei quattro gatti della sezione comunista che hanno votato))al candidato del partito democratico! Di che vi meravigliate razza di quaquaraquà!

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Mar, 16/06/2015 - 18:47

Come diceva il buon Brera, noi Italiani siamo una razza inferiore, imbastardita da invasioni su invasioni! Ci lasciamo imporre un presidente bombarolo e non reagiamo! Ci meritiamo gente che ci governi come renzie e culfano!

46gianni

Mar, 16/06/2015 - 18:51

controllore razzista

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Mar, 16/06/2015 - 19:05

Una denuncia per "discriminazione" a carico della società dei bus sarebbe più che appropriata!

berserker2

Mar, 16/06/2015 - 19:09

Pagliacci.....paese di pagliacci!

Ritratto di rodolfo47

rodolfo47

Mar, 16/06/2015 - 19:35

A Pontedera il signor Rossi amico di ROM ed extracomunitari alle regionali a avuto un plebiscito di voti,quindi se i controllori si comportano in questo modo non possiamo stupirci.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 16/06/2015 - 19:37

@gian paolo cardelli 18.01, ma Lei è sempre in campagna elettorale? Le "risorse" girano sugli autobus senza biglietto sia con governi di destra che con governi di sinistra. La smetta di far propaganda su qualsiasi cosa ...

gillette

Mar, 16/06/2015 - 19:42

si vabbè. Però se anche noi italiani non ci tuteliamo... bastava chiedere semplicemente i dati del controllore e vedev come subito cambiava.... o toglieva la multa o la faceva alla senegalese !!! E non avrei mollato lìosso, per principio, sono a che almeno non avrei ottenuto una delle due soluzioni !!! Impariamo ed insegniao ai nostri figli almeno il senso di giustizia !!!

alkt90

Mar, 16/06/2015 - 19:42

gli extracomunitari non sono ibecilli. .semplicemente se ne aprofittano..del buonismo ipocrita italiano..

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 16/06/2015 - 19:43

Abito praticamente in centro ed il bus lo uso solo quando porto la macchina a fare il tagliando, ma chi lo usa mi riferisce che i controllori, in presenza di presenze aliene, fanno voli pindarici per non controllarli.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 16/06/2015 - 19:48

POPOLO DI BABBEI VI FATE DEL MALE DA SOLI, PER QUESTO SPARIRETE DALLA STORIA, SEMBRATE SCIMMIE AL CIRCO

leo_polemico

Mar, 16/06/2015 - 19:49

Il controllore ha messo in pratica i desideri della presidente della camera Boldrini. Se avesse multato anche l senegalese sarebbe stato battezzato come razzista: multando l'italiana ha solo discriminato chi paga le tasse e anche il suo "stipendio" essendo un dipendente di un servizio pubblico.

IFatti

Mar, 16/06/2015 - 19:58

liberi di delinquere, questo è il messaggio che sta dando lo stato a queste persone...e chi vede la televisione dai paesi africani..pensa, ma quello è il paese dei Balocchi! andiamoci in massa!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mar, 16/06/2015 - 20:31

margherita camp@ anima bella che parli di onestà e rettitudine come nemmeno alle scuole elementeri si insegna più! Ma lo capisci che qui c'è la legge della giungla ? che oramai ci sarà chi farà giustizia da sé, che non sappiamo dove metterli questi africani, indani, cinesi.....che solo che tocchino le pensioni ci sarà rivolta sociale e regolamenti di conti da far spavento...e tu ti masturbi il cervello con Onestà e Rettitudine....ma sveglia! perdio, che il paese delle fatine non esiste!!

WSINGSING

Mar, 16/06/2015 - 21:57

Non mi meraviglio. Lo stesso accade per le violazione delle norme del Codice della Strada. Avete visto o sentito mai un rom che paga una multa?

chiara 2

Mar, 16/06/2015 - 22:12

giuseppe zanandrea. anche io la penso come te, viviamo nella jungla e poi ti devi pure sorbitr il pippone politicamente corretto dei soliti rincretiniti che, se dovessero vedere un nigeriano importunare una ragazzina farebbero finta di non vedere!

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Mar, 16/06/2015 - 23:13

Invece di dire che non c'e' uguaglianza, occorre dire che c'e` TOTALE uguaglianza. La ragazza, e con lei GIUSEPPE ZANANDREA 16:29, sono UGUALI agli extracomunitari che non pagano il biglietto. Complimenti!

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Mar, 16/06/2015 - 23:15

Invece di dire che non c'e' uguaglianza, occorre dire che c'e` TOTALE uguaglianza. La ragazza, e con lei GIUSEPPE ZANANDREA 16:29, sono UGUALI agli extracomunitari che non pagano il biglietto. Complimenti! Almeno quelli hanno la scusa di essere, come dite sempre, incivili etc etc, ma gli italiani che scusa hanno per non pagare il biglietto e truffare l'azienda dei trasporti, nonche' i cittadini che il biglietto lo pagano?

Ritratto di kikina69

kikina69

Mer, 17/06/2015 - 03:56

Margherita Camp non confonda cio che va tenuto separato. È giusto che noi italiani cerchiamo di essere onesti ma qualora non lo fossimo la legge deve essere uguale per tutti. Altrimenti non si incentiva l'onesta ma la furberia. Cioe si dira che se il Rom non paga perche devo essere cxxxxxo solo io? Quindi ci sono stati due tipi di errore. Chi non ha pagato e chi dovendolo per obbligo di servizio non ha sanzionato in egual modo. Non è che il controllore ha agito bene perche la ragazzina non ha pagato. È chiaro il concetto?

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mer, 17/06/2015 - 05:52

egregio Kommissar@ la sai la differenza tra chi non paga il biglietto e chi lo paga? ....chi non paga sa di essere in guerra- chi paga crede di essere in pace....

meloni.bruno@ya...

Mer, 17/06/2015 - 07:24

Kommissar,perchè forse se lei non vive sù la luna,ci sono milioni dei tuoi connazionali italiani che vivono le stesse condizioni socioeconomiche UGUALI agli extracomunitari!

antoniodaverona

Mer, 17/06/2015 - 08:23

Sono mesi che a Verona succede la stessa identica cosa: addirittura agli italiani i controllori chiedono il biglietto e ai colorati niente! E Vi assicuro che nessuno di quelli ha mai comperato un biglietto! Ho protestato anche con lettera scritta, ma nemmeno una risposta....E se li denunciassi per davvero? Non avevo pensato a questo ma ora basta faccia da coniglio altrimenti tra qualche tempo me li trovo a dormire nel mio letto, al posto mio e io in cantina!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 17/06/2015 - 09:04

che scusa è che l'extracomunitario non ha soldi, se non ha soldi va a piedi. Le gambe le ha? La legge è uguale per tutti? Se fanno storie si chiama le forze dell'ordine, e le forze dell'ordine deve fare il suo dovere, non farsi intimidire. Questa è la civiltà, coperta da regole, altro invece, è becero buonismo anarchico che è fuori dalle regole. Allora le leggi che ci stanno a fare?

franco-a-trier-D

Mer, 17/06/2015 - 09:06

il belga, quegli italiani che dici tu erano per il 90 % dei terroni i quali si comportavano come gli extra o peggio dire perchè gli extra non vanno a rompre le balle alle mogli dei locali, quegli italiani che dicevi tu giravano quasi tutti con il coltello in tasca e ora vi meravigliare se lo fanno gli extracomunitari? Io c'ero in Germania anni 1965

franco-a-trier-D

Mer, 17/06/2015 - 09:07

il belga, quegli italiani che dici tu erano per il 90 % dei terroni i quali si comportavano come gli extra o peggio dire perchè gli extra non vanno a rompre le balle alle mogli dei locali, quegli italiani che dicevi tu giravano quasi tutti con il coltello in tasca e ora vi meravigliare se lo fanno gli extracomunitari? Io c'ero in Germania anni 1965...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 17/06/2015 - 09:07

io nella vita mi sono fatto migliaia di km a piedi se non volevo pagare il biglietto che dovrebbe per diritto spettarmi gratis , visto le tasse che ho pagato al Comune per i suoi debiti proprio per i mezzi pubblici. Ora questi stranieri godono di tutto gratis.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mer, 17/06/2015 - 15:55

@Giuseppe Zanandrea e Chiara 2 Non sono né rincretinita né tantomeno credo alle fatine. Evidentemente hanno entrambi problemi di lettura e comprensione della lingua italiana. Io ho semplicemente detto che non si può giustificare un proprio errore perché pure altri lo commettono. Vale a dire che ognuno deve essere onesto per se stesso e per essere da esempio agli altri. Ciò detto, non mi pare neanche di aver negato le responsabilità del controllore. Prima di dare epiteti, Chiara, si accerti di aver compreso.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Mer, 17/06/2015 - 18:24

Giuseppe Zanandrea - Sono d'accordo al 100% (per una volta) con Margherita Camp...Perche' non e` ammissibile, come fa lei, giustificare il non pagamento del biglietto perche' tanto siamo nella giungla...Siamo nella giungla per colpa dei selvaggi sociali che non rispettano le regole. Chi non rispetta le regole deve solo tacere, per decenza. Se le regole non vanno bene si cambiano civilmente, non contravvenendole.

Ritratto di Izarbetaurrekoduna

Izarbetaurrekoduna

Gio, 30/07/2015 - 13:17

Quella di consentire agli stranieri di non pagare non è una questione di "quieto vivere", per lo meno lo è solo per il personale viaggiante; per le regioni ed i comuni è, soprattutto, una scelta politica. Sanno benissimo che le multe non vengono pagate; sarebbe possibile non farli salire, utilizzando sistemi elettronici, ma evidentemente prevedere certi tipi di appalti, per un ente pubblico, si sconterebbe con il politically correct del pensiero dominante (e del relativo apparato clientelare) in quanto si colpirebbe il cittadino più debole che non può permettersi di pagare. Il risultato è che ieri, sul treno per Ventimiglia, erano presenti diversi agenti di polizia, alcuni controllori ed alcune decine di venditori abusivi con i relativi ingombri, ma nessuno è stato controllato; si limitavano a controllare che non avvenissero risse.

al59ma63

Gio, 12/11/2015 - 10:00

quest' articolo e' fatto malissimo, dovreste spiegare che gli extracomunitari non pagano il biglietto semplicemente perché recuperare quel danaro (biglietto +multa) costa di piu' che il biglietto stesso comprensivo di multa. Questo autorizza gli italiani allo stesso trattamento, la balla del braccio mozzato e' solo fuffa per giustificare l'INGIUSTIFICABILE, questo e' RAZZISMO alla rovescia in casa nostra, e allora ditelo che ci deve essere una soluzione paritaria: NO multe, SI a scendere dai mezzi se senza biglietto senza si e senza ma.

Linucs

Gio, 24/12/2015 - 19:32

Quando comandano rabbini e comunisti, puntate sempre sul nero e non potrete sbagliare.

Ritratto di Lissa

Lissa

Mer, 22/06/2016 - 12:45

Il Fascismo seppe creare una generazione che non si arrese. L'antifascismo ha creato due generazione di (tengo famiglia)Pertanto forte con chi rispetta le regole, e calabraghe con chi è arrogante e non rispetta le regole.

Ritratto di karmine56

karmine56

Sab, 17/09/2016 - 15:56

Pensavo che solo in India ci fosse la casta degli intoccabili.