Suv travolge 2 cuginetti, uno muore e l'altro perde le gambe

L'uomo è stato arrestato. Fermati anche gli altri tre passeggeri a bordo del Suv. Ancora gravissimo il bimbo sopravvissuto

È stato arrestato il pirata della strada, che nella tarda serata di ieri aveva travolto due cuginetti di 11 anni a Vittoria, in provincia di Ragusa. Uno dei due bambini è morto sul colpo, l'altro versa in condizioni disperate, dopo un intervento di oltre 5 ore.

I medici hanno spiegato che il piccolo ha perso entrambe le gambe, rimaste compromesse dopo il terribile urto. Le sue condizioni sono stabili, ma ancora molto gravi e il bimbo è ancora in pericolo di vita.

L'uomo che li ha investiti è un vittorinese di 37 anni, che aveva un tasso alcolemico di quasi 4 volte superiore rispetto al limite consentito. Non solo. Il pirata della strata ha dichiarato di aver fatto anche uso di cocaina. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, l'uomo avrebbe "azzardato un sorpasso in pieno centro città a Vittoria perdendo il controllo dell'auto e travolgendo due cuginetti di 11 anni seduti sul gradino di casa dei vicini mentre giocavano con il telefono cellulare". Dopo aver travolto i bambini, l'automobilista non si era fermato, ma aveva abbandonato il veicolo sulla scena del crimine ed era fuggito, insieme alle altre tre persone che erano a bordo con lui e che sono state denunciate. Dopo poco, gli inquirenti hanno rintracciato tutti gli occupanti dell'auto pirata.

Oltre alle testimonianze e agli accertamenti effettuati sul veicolo abbandonato, sono state fondamentali anche le telecamere di videosorveglianza della zona, che hanno ripreso la scena: "L'arrestato, a folle velocità, ha effettuato un sorpasso in prossimità di un incrocio per poi perdere il controllo e travolgere i bambini, manovra di sicuro dettata dallo stato di ebbrezza alcolica".

A bordo dell'auto, inoltre, sono stati trovati un manganello telescopico e una mazza da baseball, che per gli inquirenti sono "un'indole volta all'aggressività". Il pirata della strada è stato arrestato e condotto in carcere, accusato di omicidio stradale aggravato, mentre gli altri tre passeggeri sono stati stati denunciati per omissione di soccorso e favoreggiamento personale. Le indagini, intanto, sono ancora in corso, per accertare completamente la dinamica dei fatti.

Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 12/07/2019 - 10:28

Assurdo, morire così e restare senza gambe per colpa di un disgraziato. Purtroppo in questo caso la pena non sarà proporzionata a ciò che ha cagionato, essendo legata al reato di omicidio stradale. Meriterebbe almeno 30 anni.

Gattagrigia

Ven, 12/07/2019 - 10:56

Come mai in questo caso il circo della propaganda con i suoi guitti non si è espresso nel solito colorito linguaggio fatto di insulti? Forse perché trattasi di italiani che hanno commesso il fatto? Spero che valga il motto prima gli italiani, in questo caso per andare in galera

astarte

Ven, 12/07/2019 - 11:46

Gattagrigia, mi ha tolto le parole di bocca. Aggiungo solo che se fosse stato uno 'straniero' avrebbe preso il titolo di testa, attualmente riservato, in modo molto patetico, al 'gioco dei migranti'. Sai che gioco, attraversare i Balcani a piedi, bisognerebbe farlo fare un pochino alla nostra gioventù smidollata e ahimè italianissima che prende l'ascensore per salire al primo piano...

Italy4ever

Ven, 12/07/2019 - 13:41

Gattagrigia: Per quanto mi riguarda sarebbero da incarcerare per il resto della vita. Il motto "prima gli italiani" spero valga per quei due bimbi che meritano di essere riconosciuti come vittime di un delinquente assassino. Comunque sia una cosa è certa: se fosse stato un "profugo" sarebbe già ai domiciliari con qualche scusa di prima necessità. Se la legge vale deve valere per tutti, non solo per i criminali italiani, perchè sono italiani, ma anche per i criminali stranieri per i quali c'è sempre "buonismo". Abbiamo già tanto da fare con la nostra delinquenza, ma sprechiamo energie per quella creata dai clandestini che comunque non pagano mai! E' questa la cosa peggiore: sono sempre tutelati per il fatto di essere "profughi", indipendentemente da tutto quello che succede.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Ven, 12/07/2019 - 13:42

@Roberto_70.Concordo al 100%. Gente cosi' dovrebbe marcire in cella.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 12/07/2019 - 14:01

Non serve montare la polemica cara gattagrigia 10e56. Italiano o straniero che sia, deve solo MARCIRE in carcere!!! AUGH.

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 12/07/2019 - 14:15

Per questo criminale, la pena deve essere esemplare. Almeno 30 anni di carcere duro. Così dovrebbe essere per tutti i criminali. Italiani o stranieri che siano, deve esserci la certezza della pena, e questa deve essere dura e senza pietà. Basta con i buonisti e il buonismo.

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 12/07/2019 - 14:19

Gattagrigia, chi sei, Dreamer riciclato? Non dire idiozie, per questi criminali, italiani o stranieri che siano, non abbiamo alcuna pietà, e i buonisti e il buonismo stanno tutti dalla parte tua.

giovanitasca

Ven, 12/07/2019 - 14:23

Come si può parlare di omicidio stradale? Quando si è alla guida in preda ad alcool e droga, deve configurarsi OMICIDIO PREMEDITATO o, almeno, VOLONTARIO!!!!

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 12/07/2019 - 14:37

Astarte, altro trinariciuto epigone di Dreamer, che dialettica sostituisce l'ideologia. Dicono così, e poi quelli che non sono buonisti e pietisti come loro li definiscono fassisti.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 12/07/2019 - 15:13

@Gattagrigia 10:56...eccola accontentato!Il "soggetto"(italiano o non),dovrebbe marcire in galera per tutta la vita!Gli altri 3,anche loro dovrebbero pagarla cara,visto che di certo appartengono alla stessa "risma".Nomi e cognomi di TUTTI!....Contento ora?

Gattagrigia

Ven, 12/07/2019 - 16:03

Mai pensato che gli stranieri che commettono crimini sul suolo italiano debbano avere pene inferiori agli italiani, ma montare circhi mediateci, titoloni in prima pagina, insulti senza freno,aizzando guerre fra poveri, ebbene è questo che trovo tendenzioso, svolto a far credere che tutti i mali italiani sia causati da poco più del 1% della popolazione( 600000 clandestini)

Italianocattolico2

Ven, 12/07/2019 - 16:07

@ gattagrigia - i 4 assassini italiani devono andare in galera a vita per omicidio premeditato e vanno indagate anche le famiglie. Ma lo stesso giusto trattamento deve essere riservato anche ai suoi cari migranti ed a quelli che come lei applaudono a chi cerca di accoppare i finanzieri e si vanta anche di essere parlamentare. Oppure no ???

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 12/07/2019 - 16:28

I mali Italiani non sono solo i clandestini ad averli causati gattagrigia carissima 16e03, ci hanno messo molto del LORO anche soggetti come Prodi con l'Europa ed il cambio LIRA EUROOO Napolitano, con l'ordine a Berlusconi di concedere le basi Siciliane per bombardare Gheddafi e buon ultimo Monti, con le tasse sulle imbarcazioni ecc. Ed ho citato SOLO i principali causatori di MALI per gli Italiani e guarda caso tutti di SINISTRA!!! AUGH.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 12/07/2019 - 17:37

Bisogna essere onesti, non comunisti, condannare sempre questi gravissimi reati, chiunque li commetta, non fare come i comunisti, che nel caso i soggetti siano stranieri e clandestini non vale.

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 12/07/2019 - 17:43

@Gattagrigia: Sono il 3% non 1%, ovviamente compresi anche quelli che si sono VERAMENTE integrati! Poi, come mai commettono il 35% dei reati? Se per te sono così pochi...me lo spieghi.