Tangenti Asi, il presidente Enrico Saggese presenta le dimissioni

Enrico Saggese lascia l'Agenzia spaziale italiana: "Estraneo ai fatti, ma rimetto il mandato nell'interesse dell'ente"

Si è dimesso da presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Enrico Saggese, coinvolto ieri nell'inchiesta sulle tangenti negli appalti.

Una decisione, quella di rimettere "a disposizione il proprio mandato di presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, con effetto immediato", che è stata presa "nell’interesse dell’autorevolezza internazionale dell’Agenzia Spaziale Italiana, acquisita specialmente nell’ultimo quinquennio" e "al fine di meglio difendere la propria integrità, onorabilità e prestigio, maturati in più di quaranta anni di attività nel settore". Saggese ribadisce, inoltre, "nel rispetto delle indagini in corso, la sua totale estraneità ai fatti contestatigli".

In serata il ministro Maria Chiara Carrozza ha preso atto della decisione del presidente dell'Agenzia Spaziale Italia.

Commenti

csciara

Ven, 07/02/2014 - 13:26

Incredibile... si è dimesso un membro della casta soltanto perchè indagato per corruzione! Forever M5S

egi

Ven, 07/02/2014 - 13:40

Forse la sinistra ha qualche boiardo da sistemare, un posto in più per un mangiapane a tradimento rosso.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 07/02/2014 - 14:37

Meno male! Da ben due giorni eravamo a corto di scandali. Stavamo, seriamente, rischiando l'astinenza.

vince50

Ven, 07/02/2014 - 14:52

Direi che parlare di tangenti non dovrebbe fare più notizia,sarebbe come dire che i quadrupedi hanno 4 zampe.

Dario40

Ven, 07/02/2014 - 15:32

visto che non è stato in grado di controllare l'operato dei suoi sottoposti, caro Saggese, le sue dimissioni non bastano. Deve rendere all'ASI tutti i quattrini che i suoi sottoposti hanno sperperato. Li scucia dalle sue tasche, e se non bastano pignori la sua pensione !

Ritratto di _alb_

_alb_

Ven, 07/02/2014 - 21:46

Credo che in questa faccenda abbi ragione EGI.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 10/02/2014 - 00:12

ma non era Saggese , era il tedesco Schulz.