Tedesco compra una barca per riempirci di immigrati

Un imprenditore di Berlino ha comprato una barca di 100mila euro: "Quelle persone sono come i tedeschi della Germania dell'Est ai tempi del muro"

Foto d'archivio

Un imprenditore di Berlino ha comprato una barca di 100mila euro per aiutare a salvare la vita dei migranti che rischiano di morire nel Mediterraneo. "Per me quelle persone sono come quei mie connazionali che al tempo delle due Germanie tentavano di superare quel muro di cemento tra Berlino Est e Berlino Ovest, rischiando la vita", ha detto Harald Höppner in una intervista a Repubblica.

"Se non faccio niente adesso, me ne pentirò per tutta la vita", ha pensato. La nave si chiama Sea Watch ed è già in navigazione verso il Mediterraneo e arriverà tra due settimane. Sulla nave ci saranno medici, infermieri e volontari. Lo scopo della missione sarà quello di monitorare la situazione nel Mediterraneo fornendo assistenza alle motovedette a lavoro.

Ma se l'Ue e di conseguenza l'Italia non troveranno soluzioni reali per risolvere il problema dell'immigrazione clandestina e della nuova tratta di essere umani, quella di Harald Hoppner sarà solo un'imbarcazione in più che potrà pure salvare molti migranti ma che non andranno a finire sicuramente nella sua amata Germania.

Commenti

giovanni PERINCIOLO

Gio, 23/04/2015 - 14:27

"""ma che non andranno a finire sicuramente nella sua amata Germania.""" e dove sta scritto che non andranno a finire in Germania??? Il diritto marittimo stabilisce che le navi sono "territori" che appartengono alla nazione di cui la nave porta la bandiera. Quindi sarebbe il caso di cominciare ad appicare il diritto marittimo fino in fondo e non a sbarcare tutti in Italia quale che sia la nazionalità della nave che salva i migranti! Chi li raccoglie se li porta a casa sua!

MEFEL68

Gio, 23/04/2015 - 14:41

Il finale dell'articolo è la previsione più probabile. Anzi esatta. Volendo malignare, verrebbe da dire che questo "tetesco di Cermania", cerca di dirottare i migranti verso di noi onde evitare che possano raggiungere la sua amata Germania. Inoltre il paragone con i tedeschi dell'est separati dal muro, non regge. Quelli erano tedeschi, veri tedeschi, e non popolazioni non meglio identificate che si riversavano nella Germania Occidentale mettendone a rischio l'economia e le strutture.

Beaufou

Gio, 23/04/2015 - 14:56

Bene. Basta che le Capitanerie di Porto italiane si limitino ai rifornimenti e all'assistenza tecnica, vietando operazioni di carico e scarico, con qualsiasi motivazione (sanitaria, logistica o altro). Così la Sea Watch o come si chiama potrà andare a scaricare i clandestini ad Amburgo, se vuole. Troppo facile fare i buoni con le tasche e la pazienza altrui.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Gio, 23/04/2015 - 15:05

Ecco un altro mentecatto che vuole passare, apparire, per benefattore dell'umanità trasportando disperati dalla Libia all'Italia. A questo ennesimo, ammorbante paladino dei disperati è bene che si dica che gli eventuali migranti - imbarcati ad ogni viaggio che riesca egli a compiere - vanno (vanno!)portati (portati!) nella sua Germania e non lasciati in Italia: sarebbe troppo comodo e facile lasciarli in Sicilia per essere poi accolti e mantenuti a spese dell'Italia. E se questo signore vuole dare compiuta concretezza alla sua grande generosità, dopo che li avrà portati in Germania farà in modo di mantenerli economicamente per tutto il tempo che egli vorrà. Sempre a sue spese, ovviamente. La questione immigrazione si è trasformata da un ipotetico 'salvare vite umane' a un assurdo 'trasportare gratuitamente individui' da un punto all'altro del Mediterraneo per ragioni che con la salvezza o la sopravvivenza non hanno nulla a che fare.

plaunad

Gio, 23/04/2015 - 15:05

Che se li porti tutti a casa sua

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 23/04/2015 - 15:07

@giovanni PERINCIOLO ti risulta che le navi di tutte le nazionalità se li sono portati a casa loro? Vedi esempio navi maltesi greche e per ultimo portoghese. Tutti qua dai fessi. Dovrebbe essere così, che ognuno li porti nell sua terra, altrimenti dovrebbero essere arrestati chi porta e sbarca illegalmente persone senza documenti. Ma qui ci sono sempre 2 pesi e mille misure. A che serve la scritta LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI?

Ritratto di nonmollare

nonmollare

Gio, 23/04/2015 - 15:21

basta impedirgli di fare rifornimento in italia!!!

Perlina

Gio, 23/04/2015 - 15:24

Qual'è il problema, purchè il crucco se li porti in crucchia, al contrario è uno scafista e come tale deve essere trattato. Non vorrà mica farci credere che lo fa per "per grazia e amore dei"?

Giorgio5819

Gio, 23/04/2015 - 15:26

giovanni PERINCIOLO, pienamente concorde, ma i nostri politici non hanno attributi ne' intenzione di far valere i nostri diritti in seno a quella grande truffa che si chiama europa.

sbrigati

Gio, 23/04/2015 - 15:29

Ci mancava solo un "buon samaritano" come questo, ma se li porti tutti a casa sua!

pastello

Gio, 23/04/2015 - 15:33

" Se non faccio niente adesso me ne pentirò per tutta la vita " Bravo, con quello che stai facendo te ne pentirai anche dopo.

sbrigati

Gio, 23/04/2015 - 15:34

Continuo a pensare che dietro tutto questo ci sia lo zampino dei ricchi petrolieri arabi, che non muovono un dito per aiutare, nei loro paesi, la marea di persone che vogliono entrare in europa, che continuando così, diventerà, se già non lo è, un loro protettorato.

Magicoilgiornale

Gio, 23/04/2015 - 15:41

Nuove fonti di guadagno?!

Ettore41

Gio, 23/04/2015 - 15:45

Se il nostro governo avesse le palle dovrebbe essere molto chiaro con quello tedesco. Poiche' questa nave batte bandiera tedesca e poiche' per le leggi internazionali e' considerata, a tutti gli effetti, territorio tedesco, applichiamo il trattato di Dublino e non li facciamo sbarcare ma li rispediamo al mittente. Sono stati accolti infatti per la prima volta in territorio tedesco. Ma Renzi le palle le ha?

Rossana Rossi

Gio, 23/04/2015 - 15:46

Al peggio non c'è limite.....purtroppo.......

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 23/04/2015 - 15:49

il businnes è forte!

scarface

Gio, 23/04/2015 - 15:59

Le coop ringraziano...

little hawks

Gio, 23/04/2015 - 16:07

Basta che a bordo gli prendano le impronte digitali e quelli sono già arrivati in Germania!

Blueray

Gio, 23/04/2015 - 16:20

Ci mancava anche il crucco mentecatto!

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Gio, 23/04/2015 - 16:24

Ettore41 senza documenti in Germania non entri, io abito in Germania se alla frontiera di Basilea-tedesca mi chiedono i documenti e io non li ho mi rimandano indietro, forse questi clandestini hanno passaporti? dico passaporti non carte di identità, ma se non sanno neppure di che nazione sono...guardate meno film e studiatevi le leggi giuste e reali.Anche Prodi diceva che alle frontiere in Europa non controllavano il danaro, merci, invece a me in Francia mi hanno controllato dentro il portafoglio, altro che leggi,,, credete alla Befana voi ma loro no dico le autorità.Si vede che non conoscete i tedeschi.

Demetrio.Reale

Gio, 23/04/2015 - 17:10

in alcune città in Germania la disoccupazione è talmente bassa che mancano i lavoratori, cosa c'è di meglio che importarli dal terzo mondo e pagarli una miseria?

roseg

Gio, 23/04/2015 - 17:14

gli idioti non li abbiamo tutti in itaglia...per fortuna.

Gaeta Agostino

Gio, 23/04/2015 - 17:15

Harald Hoppner, Caro amico ma che problema c'è. Se vuoi ti mando un assegno sostanzioso per sgravarti del peso finanziario. A patto però che tutti i clandestini che riesci ad imbarcar, ti auguro di prenderne tanti, te li porti in Germania a casa tua. Che ne dici amico, accetti l'assegno bancario ????

giovanni951

Gio, 23/04/2015 - 17:43

i rincitrulliti non sono tutti qui da noi

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Gio, 23/04/2015 - 19:40

ditelo a lmorandi che fa il comunista miliardario e guadagna milioni da duemila anni

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 07/05/2015 - 13:39

Non creadiate a Ciccio il trevirino. Anche io abito in Germania e alla frontiere (dico alla frontiera) di Kiefersfelden (lato Brennero per intenderci) non c'è alcun controllo. E nemmeno mi hanno fermato mai sul territorio tedesco! E poi, di grazia, ce lo spiega come farebbero a rimandarlo in Italia se non ha documenti e non dichiara di essere italiano? In quando ai francesi che frugano è quello che fanno normalmente i finanzieri (ma non alla frontiera) anche sul territorio italiano. In Francia si chiama "Police des douanes".