Tenta di molestare una donna. Arrestato senegalese a Milano

È stato arrestato dalla polizia locale O.D., senegalese di 27 anni, molestatore seriale che agiva a Milano in stazione Centrale e nelle vie limitrofe

È stato arrestato dalla polizia locale O.D., senegalese di 27 anni, molestatore seriale che agiva a Milano in stazione Centrale e nelle vie limitrofe. L'uomo è stato portato nel carcere San Vittore dopo essere stato sorpreso mentre tentava di palpeggiare una donna in via Sammartini all'altezza del numero 5 da una pattuglia. L'uomo si trova in Italia da diversi anni, è senza fissa dimora e ha precedenti penali per furto aggravato, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Nel corso dell'ultimo mese e mezzo si era già macchiato di reati simili. L'11 agosto era stato fermato e denunciato per aver aggredito una turista americana, ma non era stato possibile procedere con l'arresto perché non era stato colto sul fatto. A fine luglio si era invece introdotto in un'auto di una donna, tentando di molestarla, ma in quel caso la vittima aveva deciso di non sporgere denuncia. "La costante presenza di pattuglie in stazione centrale - ha commentato l'assessora alla Sicurezza Carmela Rozza - ci ha permesso di cogliere sul fatto questo molestatore seriale che aveva già tentato di aggredire altre donne. È molto importante mantenere sempre alta la guardia, soprattutto nel mese di agosto in stazione Centrale che vede un grande afflusso di turisti". Il comandante della polizia locale Antonio Barbato commanta: "La polizia locale continua a presidiare il territorio e ha potenziato la sua presenza nei luoghi più sensibili come la stazione Centrale e la zona di porta Venezia. Proseguiremo con i nostri pattugliamenti sul territorio milanese per garantire la sicurezza dei cittadini".

Commenti

TitoPullo

Gio, 18/08/2016 - 16:54

Ehh ragazzi...tutti quei "biguloni" che fare entrare...anzi....andate a prendere sono uomini giovani e con gli ormoni a posto ed inoltre da loro si va per le spicce in questo caso....Avete considerato 'sto fatto ? non sono nè monaci né eunuchi !! Accogliete....accogliete !!

foxy71

Gio, 18/08/2016 - 17:03

Propongo un poliziotto per ogni cittadino italiano che paga le tasse e un poliziotto per ogni poliziotto che si trova in libera uscita per essere difesi dai molestatori stupratori eccetera eccetera. Così la democrazia verrà rispettata e il cittadino verrà così difeso e il delinquente di importazione potrà vivere più sereno e scorazzare per l'Europa indisturbato. L'economia in perdita e il debito galoppante ringraziano.

chiara 2

Gio, 18/08/2016 - 17:05

Ma cacchio! Possibile che uno "normale" qui da noi non arrivi!!

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Gio, 18/08/2016 - 17:12

Società multipalpeggiata in salsa catto-rossa.

Ritratto di gino5730

gino5730

Gio, 18/08/2016 - 18:11

Stai sereno,senegalese,a voi è permesso di tutto e di più,per voi non esiste penalità per i reati.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 18/08/2016 - 18:16

Con precedenti penali? Allora sarà scarcerato quanto prima,visto l'andazzo che ha la magistratura italiota.

nopolcorrect

Gio, 18/08/2016 - 18:27

Dopo un po' di tempo in galera rispediamolo in Senegal per sfogare i propri istinti, evitamoci di dover mantenere questo mandrillo a nostre spese.

Garganella

Gio, 18/08/2016 - 19:12

Mandiamo la Boldrini da sola ed alla sera nei pressi della stazione centrale. Magari sarà contenta!

TitoPullo

Gio, 18/08/2016 - 21:14

X Garganella : APPROVO !

foxy71

Gio, 18/08/2016 - 21:38

Elkid pontalti dove sieetee?

anna.53

Gio, 18/08/2016 - 21:43

espulso definitivamente e indesiderato.... con quale cavolo di permesso si trova qui a compiere reati uno dietro l'altro ? chiediamolo ad Alfano , il tuttologo di noantri.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 19/08/2016 - 07:00

Come vi siete permessi di arrestare una risorsa della boldrina?

montenotte

Ven, 19/08/2016 - 08:23

Ma in Senegal c'è la guerra? Se la Boldrini volesse rispondere. Da anni sul nostro territorio senza lavoro e senza fissa dimora, anche questo è un rifugiato economico?

uberalles

Ven, 19/08/2016 - 08:39

Non mi risulta che in Senegal ci siano perseguitati politici e neppure guerra: perché, dunque, non lo rispediamo a casa sua?

buri

Ven, 19/08/2016 - 11:19

cosa si aspetta per rimandarlo nel Senegal? abbiamo già troppi delinquenti senza quel individuo