Terremoto, Amatrice: soccorritori estraggono viva una bambina dalle macerie

Le telecamere di Sky tg24 hanno ripreso il salvataggio di una bambina rimasta sepolta per ore sotto le macerie ad Amatrice, il paese devastato dal terremoto

"Qui si sente qualcosa". Un vigile del fuoco è tra le macerie. Ha visto delle gambe e ha iniziato a scavare. Intorno c'è molta confusione, gente che parla, che prega, che spera. I soccorritori chiedono un attimo di silenzio, per cercare di capire se la persona rimasta per ore sotto i detriti sia ancora viva. Siamo ad Amatrice, uno dei centri più colpiti dal terremoto che ieri notte ha sconvolto il Centro Italia. La scena è stata ripresa dalle telecamere di Sky tg24.

Da sotto le macerie arriva un segnale, forse qualche parola: è una bambina. È viva. I soccorritori continuano a spostare i calcinacci per avere più spazio per tirare fuori dai detriti la piccola. Uno dei vigili del fuoco si accovaccia sulle macerie e tira fuori la bimba, poi la tiene stretta a sè e la porta lontano da quel disastro, da quell'incubo, fra gli applausi liberatori delle persone lì intorno. Hanno dovuto recuperare troppe persone morte, troppe vite spezzate e alla vista di quella bmbina qualcuno scoppia in lacrime. Ma stavolta sono di gioia.

Amatrice, piccolo borgo del Lazio, è stato praticamente raso al suolo. Il sindaco del paese reatino ha detto che solo lì più di 200 persone hanno perso la vita.

Commenti

Malacappa

Gio, 25/08/2016 - 13:41

Bravi razazzi questi sono i nostri eroi.

joecivitanova

Gio, 25/08/2016 - 17:06

..ho pianto anch'io, adesso.

FRANKBENELLI

Gio, 25/08/2016 - 18:12

Certo, l'emozione ti fa sentire il "groppo" in gola, il cuore si gonfia e la lacrima non si può trattiene...Bravissimo Vigile del fuoco. Grazie.

Magicoilgiornale

Gio, 25/08/2016 - 18:43

Complimenti

luposiculo

Ven, 26/08/2016 - 08:00

La vita di una bambina tra le braccia di un vigile del fuoco...ho pianto come un ragazzino. Nient'altro da aggiungere