Terremoto, forte scossa 6.5 nel Centro Italia

Fortissima scossa nel Centro Italia, di magnitudo 6.5. Epicentro tra Norcia e Preci. Panico, popolazione in strada

La Basilica di Norcia prima e dopo il sisma

Il terremoto non dà pace all'Italia. Alle 7.41 la terra ha tremato per diversi secondi: l’epicentro della nuova scossa è stato individuato in Umbria nella zona di Norcia, Castel Sant'Angelo e Preci, ad una profondità di circa 10 chilometri. L'istituto nazionale di geofisica indica una magnitudo di 6.5, la più forte finora mai registrata. E la terra continua a tremare. La scossa più forte è stata avvertita in varie parti d'Italia: da Bolzano fino in Puglia, da Roma a Firenze. Crollata la basilica di San Benedetto a Norcia (guarda le foto dopo il sisma). Mai la terra ha tremato in modo così forte dal 23 novembre 1980, data del terremoto dell'Irpinia.

"È stata una scossa molto forte - ha detto il capo della Protezione civile delle Marche Cesare Spuri - Ci segnalano crolli a Muccia, Tolentino, in tutto l’entroterra Maceratese, stiamo cercando di capire se ci sono persone sotto le macerie". Subito dopo il terremoto è stato fatto un incontro con in tecnici della Sala operativa della Protezione Civile che sono al lavoro per sistemare al più presto gli sfollati. "Il nuovo forte sisma di questa mattina - spiegano - si è molto allargata l'area danneggiata dal sisma". Si parla di 25mila persone sfollate solo nelle Marche, almeno 15mila in Umbria, 2mila nel Lazio e un migliaio in Abruzzo. Il numero, però, potrebbe facilmente lievitare fino a 40mila, anche se dalla presidenza del Consiglio fanno trapelare che si potrebbe arrivare anche a 100mila sfollati.

A Norcia, nella centralissima piazza dedicata a San Benedetto, numerose persone inginocchiate a terra per pregare davanti alla basilica della città, di cui è rimasta in piedi soltanto la facciata. Qui gli sfollati sono almeno tremila. "Siamo in città per dare l'unzione alle persone che stanno morendo", ha detto padre Benedetto, uno dei priori del monastero intitolato al santo.

"Ci sono crolli diffusi, è stata una scossa fortissima", dice Mauro Falcucci, sindaco di Castelsantangelo Sul Nera, il piccolo centro in provincia di Macerata già colpito in maniera violenta pochi giorni fa. "Per fortuna ora so con certezza che non abbiamo vittime né feriti - prosegue il sindaco - si erano già allontanati tutti da ieri, ma il paese è un mucchio di macerie, nel cimitero le scosse hanno spaccato dei loculi e le bare sono uscite fuori, una scena indescrivibile". E si sfoga: ''Non si può vivere così, la gente non ce la fa più".

La presidente dell’Umbria, Catiuscia Marini, ha parlato di "notizie drammatiche" provenienti da Norcia. La governatrice ha raggiunto il centro di Protezione civile di Foligno per seguire la situazione. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, è in contatto con il capo della protezione civile, Fabrizio Curcio, che si trova a Rieti per coordinare l’emergenza. "Confermiamo che non ci risultano vittime, abbiamo una ventina di feriti, alcuni in codice giallo", ha detto Curcio nel corso di un incontro con la stampa. "La situazione delle persone è positiva. Confermiamo invece tutte le criticità per la parte dei crolli nelle zone storiche e centrali ma anche al di fuori. E c’è naturalmente la questione dei servizi essenziali, come energia elettrica, acqua potabile e servizi sanitari. La viabilità - prosegue Curcio - è fortemente compromessa, buona parte aperta solo ai mezzi di soccorso. Circa 15mila utenze elettriche sono fuori uso". Quanto all'assistenza agli sfollati il capo della protezione civile ha detto: "Ribadiamo la necessità che l'assistenza alle persone avvenga fuori dall'area colpita, non solo sulla costa ma Regione per Regione e Comune per Comune valutiamo la soluzione migliore".

La violenta scossa di stamani ha causato il crollo della torre civica di Amatrice, che aveva resistito sia al sisma del 24 agosto, sia alle scosse del 26 ottobre. Crollata anche una porzione della torre di Sant’Agostino. Si registrano crolli e lesioni in diverse frazioni del territorio.

A Roma il servizio metro stamani è stato sospeso per controlli sulle linee A, B e B1 (linea C regolare). Sempre nella Capitale verifiche alla Basilica di San Lorenzo ad opera dei vigili del fuoco: si sono rese necessarie dopo una segnalazione da parte del parroco per caduta calcinacci. Sempre questa mattina si è sganciata la cabina di un ascensore, ma non ci sono stati feriti. Ad Ariccia il sindaco ha chiuso il ponte di accesso alla cittadina sulla via Appia per motivi di sicurezza.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 30/10/2016 - 08:34

E' l'africa che,anche in questo modo, ci sta distruggendo,spingendo l'italia verso i balcani. Saremo schiacciati da Africa.africani e asiatici. Ma che bel destino,povera italia. Forse è giunto il momento di pensare seriamente ad emigrare noi verso altri lidi,speriamo di trovare la stessa accoglienza da noi riservata ai clandestini.

rossini

Dom, 30/10/2016 - 08:34

E mentre l'Italia crolla sotto i colpi del terremoto, Renzi e il suo governo di nani e ballerine incrementano, anno dopo anno, gli arrivi dei migranti. A loro gli alberghi a quattro stelle, ai terremotati le tende e le baracche.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 30/10/2016 - 08:43

Due personaggi a Roma portano sfiga.

Alfaale

Dom, 30/10/2016 - 08:47

La colpa è dei cattolici al governo che hanno voluto i matrimoni di Sodoma. Ad ogni matrimonio abominio c'è una scossa.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 30/10/2016 - 08:52

Intanto il governo e' preoccupato a stanziare soldi per sistemare i negri che importiamo a bastimenti, 9 miliardi in tre anni, per rendere sicure le zone sismiche, zero. L'itaglia e i suoi abitanti possono andare in malora.

antipifferaio

Dom, 30/10/2016 - 08:56

L'incapace arrogante è preso solo a imbonire la piazza, ovviamente quasi vuota e con quei pochi pagati PiDioti che ancora credono alle balle del venditore di pentole. Il resto passa in secondo piano! Non gli frega niente degli italiani. Se fossero stati migranti sarebbe accorso a sirene spiegate. Il Papa non dice niente? Nessun aiuto dal Vaticano? Ormai l'Italia è un paese in totale disfacimento e penso che Dio ha deciso di dare una mano a completare "l'opera".

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Dom, 30/10/2016 - 09:06

Il Centr'Italia trema ancora, ma il cosidetto soccorso ai finti profughi continua da parte delle autorità governative. Visto la piega drammatica, le predette autorità potrebbero sospendere le operazioni di raccolta e traghettamento dei cosidetti migranti per occuparsi anche dei drammatici problemi degli italiani!

Dolcevita1960

Dom, 30/10/2016 - 09:12

Italiani Dio vi stà punendo !avete lasciato entrare l'Islam in Italia e a Roma, vi siete lasciati invadere dai mussulmani.....aiutate tutta l'Africa invece di dare la precedenza agli italiani che soffrono........ Il fuoco dell'inferno vi cade addosso..... sono 4 anni che non sono venuta benché tutti i miei morti vi siano sepolti....mi piange il cuore di assistere a tale sfacelo.....L'Italia della dolce vita é ben lontana....ora c'é l'Arabitalia come ha detto la Fallaci...tutto cioé che ha scritto si stà compiendo! SVEGLIATEVI SVEGLIAMOCI !

Antares-60

Dom, 30/10/2016 - 09:28

Il nostro governo di fantocci manovrati dal puparo Napolitano e la sua cricca di magistrati rivoluzionari era troppo impegnata far diventare la casa di Gramsci monumento nazionale, ecco, speriamo che il prossimo epicentro sia sotto quell'edificio, lo voglio vedere transennato!

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 30/10/2016 - 09:37

@mbferno, io no, non scappo. Farei solo un favore ai clandestini (e non solo) lasciandogli più spazio. NO. Io resto. E ce la vedremo faccia a faccia

Alfaale

Dom, 30/10/2016 - 09:39

Nessuno dice che Norcia è l'esempio virtuoso? In Italia ci si vanta finché non si riceve il pugno.

Ritratto di ...allàAlbàr.

...allàAlbàr.

Dom, 30/10/2016 - 09:54

ormai tra terremoto e pd2ini è gara a chi distrugge per primo l'italia

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 30/10/2016 - 10:03

Drammatico. Un paese in pieno suicidio che invece che lavorare per conservare la sua storia, Civiltà, identità, case, Arte, ecc... fa ponti a invasori che nulla hanno a che fare con noi.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 30/10/2016 - 10:06

I paesi in pietra sono bellissimi e nel 2016 SI SA COME PROTEGGERLI. Ma quale cemento... il cemento è sorpassato... e arricchisce solo i mafiosi e gli ignoranti costruttori senza alcuna competenza. IL LEGNO o l'acciaio... e delle case anche in muratura coi giusti rinforzi reggono.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 30/10/2016 - 10:07

Se solo avessimo un capo di stato che valesse 1/10 di un Putin o Xi Jinping oggi ci sarebbe un grande piano per mettere in sicurezza la Nazione. Ci sarebbe lavoro per centinaia di migliaia di giovani nell'architettura, ingegneria, conservazione. Ma abbiamo gli SCHIAVI DI SOROS E ROTHSCHILD. FECCIA che spero l'Inferno accolga presto.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Dom, 30/10/2016 - 10:31

I terremotati si mettano l'animo in pace: per ricostruire non ci sono soldi. Quei pochi disponibili servono per accogliere extracomunitari, mantenere criminali nelle galere, mantenere politici nei due rami del Parlamento, ai vari Ministeri e al Quirinale. Senza contare gl'innumerevoli assessori e sindaci sparsi in tutta Italia, unitamente a tanti altri sprechi. In una semplice ma efficace espressione: terremotati, arrangiatevi!

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 30/10/2016 - 10:37

E' il destino di un Paese spendaccione, dove chi fa la formichina viene spennato e chi fa il delinquente se la cava. Con i soldi delle ruberie di stato si potevano mettere in sicurezza anche i pollai, dopo aver assicurato palazzi, monumenti e abitazioni. Al contrario, importiamo le zucche per la festa di Hallowen e non ci curiamo nemmeno della ordinaria manutenzione, infatti i ponti crollano da soli, figurarsi se abbiamo tempo per la prevenzione e la messa in sicurezza. Aspettiamo il prossimo.

canaletto

Dom, 30/10/2016 - 10:46

QUANDO ERO BAMBINO E SUCCEDEVANO SIMILI CTASTROFI SEBBENE IN TONO MINORE DI QUESTE (ALLUVIONI, CICLONI, QUALCHE INONDAZIONE, QUALCHE TERREMOTO MENO INTENSO) IA MADRE BUON'ANIMA, DICEVA SEMPRE: SIAMO TROPPO CATTIVI IN ITALIA E NEL MONDO E GESU CI PUNISCE COSI. PENSO PROPRIO CHE AVESSE RAGIONE ULTIMAMENTE NELL'ULTIMO DECENNIO, LA CTTIVERI E L'ODIO IN ITALI HANNO SUPERATO QUALSIASI LIMITE. E ALLORA MERITIAMOCI QUESTE PUNIZIONI E MEDITIAMO DI PIU.

Finalmente

Dom, 30/10/2016 - 10:58

di professione non sono un sismologo, scienza che tra l'altro si è rivelata più volte inesatta, però provo a pensare che la sequenza id terremoti possa portare a nuovi scenari ancor più pericolosi, mi riferisco al risveglio di alcuni vulcani, sopiti da troppo tempo, come il vesuvio, questo continuo movimento rischia di mettere in gioco anche lui, e in quel caso sarebbero veramente dolori, mi auguro seriamente che l'Italia riesca a rimettersi in piedi, come spesso è avvenuto, peccato che oggi oltre a dover combattere la natura, abbiamo come nemico anche il governo, che stanzia più fondi per i migranti rispetto a chi questo paese lo ha costruito e mantenuto

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 30/10/2016 - 10:58

@stenos - I nostri fratelli italiani non sono "risorse" e voti futuri hanno da soffrire e pagare.Saluti.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 30/10/2016 - 10:59

@Francalanza...il mio post era volutamente ironico,anche io sarei per il faccia a faccia come dice lei,ma se il destino dell'italia è quello di scomparire schiacciato da africani,asiatici e terremoti,ne converra' anche lei che è meglio che questi terremoti si portino dietro solo gli africani,no?

ilritornodigesù2000

Dom, 30/10/2016 - 10:59

In calabria stanno dando soldi a destra e a manca alle associazioni per i migranti.......................................... ma li dessero direttamente a loro altrimenti se li mangiano.

tormalinaner

Dom, 30/10/2016 - 10:59

Il terremoto, gli immigrati, Renzi, povera Italia una disgrazia dietro l'altra!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 30/10/2016 - 11:01

Vogliamo vedere che per la ristrutturazione saranno scelte le COOP????o "simpatizzanti" allineasti allo stenterello di Rignano?????

lento

Dom, 30/10/2016 - 11:01

Gli esperti stanno a guardare, senza preavviso alcuno ! Sarebbe quasi ora di cambiare mestiere !

Finalmente

Dom, 30/10/2016 - 11:01

l'italia si sveglia tutti i giorni con la notizia di un terremoto, e il pistola al governo propone il ponte sullo stretto, bisogna dire che la sfiga spesso è beffarda, ad una nazione già ridotta allo stremo dalla natura, è stato affiancato il re degli incapaci, bugiardo e menefreghista nei confronti dei suoi cittadini, se non fossimo parte in causa ci sarebbe da ridere, sembra più una barzelletta.

mariolino50

Dom, 30/10/2016 - 11:03

Ausonio I rinforzi sui vecchi edifici possono servire solo a non farti rimanere schiacciato dal tetto in testa, ma la casa si rompe lo stesso. Il vero antisimico lo devi fare da zero, ma l'Italia è piena di paesi di pietra, se li rifai nuovi fanno schifo. Anche le costruzioni fatte apposta spesso vengono giù, visti in California i viadotti troncati a metà, e rifatti nuovi accanto perchè irrecuperabili.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Dom, 30/10/2016 - 11:03

PRIMA vengono i profughi (anche se sono falsi profughi). POI vengono i rifugiati (anche se delinquono). Infine vengono… gli Italiani? NO!!! Vengono i migranti (anche se spacciano giorno e notte)! E gli Italiani? Gli Italiani… CICCIA! VOTA NO!

flip

Dom, 30/10/2016 - 11:14

E' comunque un terremoto pericolosissimo. si stà allargando troppo, con scosse troppo frequenti e magnitudo alto. . speriamo bene.

seccatissimo

Dom, 30/10/2016 - 11:14

Mi sembra evidente che il "buon" Dio non abbia alcuna voglia di aspettare che gli italiani distruggano completamente il proprio Paese, l'Italia, burocraticamente, e così sta anticipando i tempi e sta provvedendo lui stesso a distruggere ancora prima, fisicamente, il nostro ex Belpaese ! Risulta chiaro che anche per il "buon" Dio il Paese Italia è ormai troppo marcio per avere il diritto di sopravvivere !

Maura S.

Dom, 30/10/2016 - 11:28

Con tutti i problemi che abbiamo in Italia questo governo farlocco dovrebbe smettere di accettare quei ragazzotti che si dicono migranti, stanziare somme per il loro mantenimento che dovrebbero essere usate per le zone sismiche Tanto sparlare per quei pochi veri Italiani che hanno rifiutato di accettare quelle donne africane venute Italia pere farsi mantenere, e niente per i nostri terremotati. Da non dimenticare che = Charity Begins at Home =

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 30/10/2016 - 11:32

@Dolcevita1960: è l'apoteosi del castigo di Gomorra: tra infrociati, truffe, leggi invertite e quant'altro il "buon Dio" che non fa distinzione di razza, sesso e religione, trasforma gli esseri viventi in statue di sale e ossa calcinate mandando il suo castigo con il suo "amministratore delegato": le forze manifeste della Madre Terra che non guarda in faccia se sei bello o possidente. Ossequi.

Ritratto di SantiBailor69

SantiBailor69

Dom, 30/10/2016 - 11:35

Povera Italia Mia! Chi ti salverà?

Ritratto di gammasan

gammasan

Dom, 30/10/2016 - 11:37

Io proporrei di non spendere un soldo per ricostruire le chiese: tanto fra qualche anno saranno soppiantate dalle moschee, pagate dagli emiri.

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 30/10/2016 - 11:39

Se fossi una fatalista dovrei pensare che l'Italia sta subendo l'Ira di Dio per quell'anticristianità che si sta imponendo a favore dell'islamismo.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 30/10/2016 - 12:09

@Gammasan: se vogliamo salvarci sarà opportuno dedicarsi all'allevamento dei suini: hanno permesso alle passate generazioni di superare carestie e allontanato gli spettri che si stanno paventando. Ossequi.

RINO75

Dom, 30/10/2016 - 12:12

Noto che alcuni commentatori tirano in ballo Dio ed altri fanno parallelismi con il problema immigrazione. Per i secondi ricordo che tocca agli italiani dare l'esempio:il Brasile ha accolto 18 milioni di immigrati italiani e milioni di "veri" brasiliani vivono nelle favelas: perchè non se ne tornano a casa loro, in Italia non c'è la guerra: diamo l'esempio. Agli altri che chiamano in ballo Dio, non posso che far osservare come Dio (se esiste, ma ne dubito) si stia accanendo anche sui luoghi di culto, quasi a sottolineare l'irrilevanza di quest'ultimi se non si ha una "vera fede" che nasce nel cuore e si nutre di compassione per tutti gli esseri viventi: insomma adorare simboli religiosi senza essere animati da "vera fede" è solo idolatria.

Mr Blonde

Dom, 30/10/2016 - 13:05

Vergognatevi anche in questa situazione a fare sciacallaggio venite a vedere l'orgoglio e la paura di queste persone vi auguro di provarne di similiPS x chi parla di norcia non sa cosa dire la stessa intensita' in irpinia fece 3000 vittime oggi a aprte chiese solo pochi feriti. Siete la vergogna d'italia molto meglio 1000 migranti che uno solo di voi

Ritratto di oldpeterjazz

Anonimo (non verificato)

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 30/10/2016 - 13:14

Per solidarietà con la popolazione terremotata delle Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo sarebbe opportuno disdire il referendum indetto per il 4 dicembre prossimo e devolvere la spesa impegnata a favore della popolazione suddetta. Qualora il governo disponesse ciò avrebbe dimostrato di essere veramente un governo che governa per il popolo e in nome nel popolo. Visto e considerato come si sono dimostrati così accaniti per promuovere questo referendum "ad papocchiam" se realizzassero questa opera meritoria verso il loro popolo elettore mazziato dagli eventi si manifesterebbe un miracolo .... la fede riuscirà nell'intento?

tormalinaner

Dom, 30/10/2016 - 13:28

Errani e le cooperative PD ringraziano, altro terremoto, altri fondi poi altri immigrati una pacchia a non finire.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 30/10/2016 - 13:31

@Rino75.Quello che dice,e su cui non mi esprimo non avendo numeri alla mano,se è vero,non è comunque paragonabile ai clandestini nostrani.Non credo che i 18 milioni di italiani residenti in brasile siano andati la' a farsi mantenere a sbafo,a delinquere,a stuprare donne etc etc o a imporre la loro religione ai brasiliani,pena sgozzamenti e gole tagliate: pertanto,anche se deplorevole al massimo, i brasiliani che vivono nelle favelas non sono responsabilita' degli italiani emigrati,ma dei governi locali,non ultimo collusi con cartelli della droga e quant'altro.

Maura S.

Dom, 30/10/2016 - 13:35

Rino75 = allora noi dovremo mantenere mezza africa e altro e lasciare che gli italiani vivano in favelas....... certamente se continuiamo con questo governo pesto saremo nella condizione che lei ci augura.

manfredog

Dom, 30/10/2016 - 14:12

Giustissimo (per quanto riguarda le ingiuste critiche agli immigrati), come ricorda qualcuno. Il primo 'immigrato' italiano della storia del Brasile fu, infatti, Amerigo Vespucci e poi seguirono tutti gli altri. Tutto ciò dimostra, comunque, come l'immigrazione di massa (e carrara) anche lì abbia portato alla povertà gli indigeni, quindi..Chissà se anche questa attuale immigrazione nascerà dal cuore o sarà animata da vere fedi-ne penali..!! mg.

RINO75

Dom, 30/10/2016 - 14:21

mbferno e Maura S. se si sostiene che prima vengono gli italiani bisogna avere il coraggio di applicare sempre, a chiunque e dovunque il principio sostenuto, perchè se lo si applica ad altri ma non a sè stessi vuol dire che tutto quello che si sostiene equivale al "nulla" mischiato col "niente" shakerato.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 30/10/2016 - 14:27

Chissà, sarà l'ira di Dio...; oppure il terremoto d'interplacca avvicina la crosta terrestre (Africa e Italia). La sorte della buona volontà, perchè i clandestini hanno arricchito il Belpaese.

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 30/10/2016 - 14:33

@RINO/% - Ma che cosa va ciancicando? La densità demografica odierna del Brasile è di 24 abitanti per Km2 contro i 216 dell'Italia. E ancora, un secolo fa, ai tempi della grande emigrazione degli italiani in ogni parte del nondo, il Brasile contava meno di 40 mln di abitanti, la cui densità era di 4 abitanti per Km2. quindi lasci stare Dio, la Fede e rimanga coi piedi per terra. e si cominci a fare un esame di coscienza e si chieda: "che cosa faccio io per quei milioni di italiani in povertà assoluta?" Sto pagando ad almeno uno di loro le bollette della luce o del metano? Quanti italiani che dormono in macchina sto ospitando sotto il mio tetto? Aspetto fiduciosa una sua risposta.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 30/10/2016 - 14:51

Euterpe - Ho paura che il suo commento sia più reale di quanto possa sembrare all'apparenza.

gianrico45

Dom, 30/10/2016 - 14:53

Fra terremoti e guerre, ai posteri rimarranno solo le orrende chiese post conciliari in cemento armato.

RINO75

Dom, 30/10/2016 - 15:05

Gentile mina2612 Io per la gente in difficoltà mi limito a fare quello che dovrebbero fare tutti: pago decine di migliaia di euro di tasse l'anno e tutto quello che guadagno come reddito da lavoro e reddito da patrimonio viene "tutto" dichiarato. E i soldi delle mie tasse è giusto che vadano a chi ha bisogno senza nessun tipo di distinzione. Anche tutti i soldi dei miei risparmi rimangono investiti in banche italiane e in forme di investimento in italia con la relativa tassazione sugli interessi. Solo una cosa potrebbe indurmi a trasferire il denaro all'estero: l'uscita dall'euro. Pensare di tornare ad una moneta debole per poi svalutarla del 30% o del 50% equivarrebbe ad un vero e proprio esproprio della ricchezza del ceto medio e produttivo del Paese, ma questo è un altro discorso.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 30/10/2016 - 15:16

Lasciate costruire le Moschee. Le preghiere degli Islamici salveranno l'Italia!

Agev

Dom, 30/10/2016 - 16:00

Sarà, in parte, grazie alla Natura che la famiglia umana si risveglierà, e la Terra si sta preparando a questa eventualità. Quando avverrà, non sarà perché la Terra è vendicativa o perché dio, tramite la Terra , scarica sa sua ira. Sarà la Terra/Natura che esprime a sua nuova trasparenza ed espansione a modo suo. Questo è uno dei modi di espansione. Gaetano

flip

Dom, 30/10/2016 - 16:56

tanti commenti mi sembrano barzellette. vi siete mai posti la domanda DI QUANTI DIO CI SONO IN CIELO? E' ben vero che il cielo è immenso e c'è, posto per tutti. ma il nostro Padreterno e tutto il suo esercito di Arcangeli, Angeli, Santi, Beati come si comporta con gli altri DIO ed i relativi loro eserciti (Allah, Budda, Manitù, Shiva, Amon, Zeus, Giove ecc.)? E poi, purtroppo, da che mondo è mondo si è sempre dovuto credere in qualcuno onnipotente che è stato poi regolarmente soppiantato da altri ritenuti più onnipotenti. la storia dell' umanità ci insegna.

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 30/10/2016 - 17:05

@RINO75. ???? - Che cosa c'entrano le sue tasse o dove ha depositato il suo denaro con quello che aveva scritto alle 12,12, ossia: se il Brasile ha accolto milioni di Italiani, perchè non lo potrebbe fare adesso anche l'Italia?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 30/10/2016 - 17:12

@Mr Blonde - lei dice "molto meglio 1000 migranti che uno solo di voi". Appunto, visto che siamo 60 milioni, allora lei ne prenda 60 miliardi (x 1000 appunto), tutti a casa sua. Altrimenti tira solo solfe alla tastiera. Non sa neppure che dice, paragoni assurdi. Non ne parliamo poi del razzismo nei confronti degli italiani! Ma se non le piace stare qui con i cattivoni italiani, può sempre andare in Africa, là ci sono tutti quelli che lei vuole, quelli che lei giudica i migliori. A parole, però. Dovrebbe mantenere ciò che dice, altrimenti è una persona inattendibile.

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 30/10/2016 - 17:12

@bonoitalianoma, 13,14- Si dice che la fede muove le montagne... ma la stupidità NO! Se così non fossero i nostri governanti, non avrebbero proposto questo abominio di referendum.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 30/10/2016 - 17:14

@Omar - finora le preghiere dei suoi amici che ho sentito sono soltanto: prenderemo Roma, sgozzeremo tutti i miscredenti. Lei che dice? Sono dei buffoni i suoi amici, o meglio stare in allerta e viste le minacce, allontanarli. Altro che moschee. Mi illumini, perchè non riesco a capirvi, ora dite che pregate per noi? Forse per avere più terremoti?

Tuvok

Dom, 30/10/2016 - 17:29

RINO75 l’immigrazione verso il Brasile avrebbe coinvolto 18 MILIONI di Italiani? Nel 1880, quando più o meno è iniziata l’immigrazione verso il Brasile, la POPOLAZIONE ITALIANA era di 28.2 MILIONI di abitanti. Se l’esodo avesse convolto 18 milioni di lavoratori CI SAREMMO ESTINTI.I dati in merito, a cura del BIGS, Brazilian Institute of Geography and Statistics, recitano quanto segue: 1884-1893, 510,533 immigrati italiani/ - 1894–1903, 537,784 /1904–1913, 196,521 -/ 1914–1923, 86,320, il resto sono briciole. Nel 1902 il ministro PRINETTI ha emesso un decreto con il quale VIETAVA L’IMMIGRAZIONE SUSSIDIATA, cioè con viaggio pagato, a seguito di MALTRATTAMENTI nei confronti degli Italiani. La richiesta di mano d’opera europea era infatti causata dal fatto che la SCHIAVITÙ era diventata ILLEGALE e i lavoratori europei, chiamati a sostituire gli schiavi non più disponibili, venivano spesso di fatto TRATTATI COME SCHIAVI. Lei è talmente RIDICOLO che fa QUASI PENA.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 30/10/2016 - 17:35

E il deficente israeliano che diceva che e` una punizione di dio, cosa dice oggi? E voi del Giornale, lacche' istituzionali di Israele, come mai non ne avevate parlato? I fondi che vi procurano non si possono rischiare?

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 30/10/2016 - 18:21

@Ausonio, ore 10,06; è vero: il cemento ha rovinato i paesi, e la cosa tragica è che NON è reversibile; non si può rimuovere senza dissestare irrimediabilmente il muro al quale è stato appiccicato; preghiamo di non stare al paese 'ristrutturato' dai muratorazzi ignoranti quando succederà la prossima scossa fatta bene! @Mariolino50, ore 11,03: "l'Italia è piena di paesi di pietra, se li rifai nuovi fanno schifo": è proprio così; il 'dov'era' si può anche fare, ma non il 'com'era'. Ma tanto se ne accorgono solo pochi addetti ai lavori o studiosi o artisti; al turista con l'infradito gli basta così!

RINO75

Dom, 30/10/2016 - 18:27

Gentile mina2612 le cose sono 2: o lei fa finta di non capire o io non mi spiego bene (la seconda è più probabile). Nel mio post delle 15.15 rispondevo alla sua domanda delle 14.33 su cosa faccio io per chi è in difficoltà e la mia risposta è che contribuisco con le tasse e ho spiegato come. Nel mio primo intervento non ho affatto sostenuto che l'Italia debba accogliere milioni di persone(cosa "fisicamente" impossibile), ma che la tesi da sostenere non può essere "prima gli italiani" perchè altrimenti questo principio dovremmo essere i primi ad applicarlo e potrebbe essere applicato anche da altri Paesi a discapito degli italiani in giro per il mondo: a noi questo non conviene. Insomma gli argomenti da utilizzare contro un'immigrazione selvaggia (com'è giusto che sia) devono essere altri.

Ernestinho

Dom, 30/10/2016 - 18:28

Certo che in momenti come questi viene meno la Fede. E' mai possibile che un Essere supremo possa permettere questo? Tutte le altre questioni: Africa, immigrazione, Renzi, Berlusconi ed altri politicanti, diventano poca cosa. La cosa seria è tenerci uniti, e lottare insieme, noi Italiani, per il bene comune. Senza fare inutili polemiche!

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 30/10/2016 - 18:28

Aveva ragione Benedetto XVI! E' crollata la Basilica di S. Benedetto: l'Europa è finita! Non la salveranno certo le preghiere dei mussulmani che guardano sempre e solo verso La Mecca!

Ritratto di rosario.francalanza

Anonimo (non verificato)

mariolino50

Dom, 30/10/2016 - 18:54

RINO75 I veri brasiliani sono quasi estinti, sono quelli che vivono nella foresta pluviale, il resto sono tutti immigrati da qualche posto, come in tutta l'America, e 18 milioni non ci sono nemmeno in Argentina, che il posto dove sono andati di più. Per caso poi ha visto una cartina, e la differenza di posto in Italia e da quelle parti.

Paul58

Dom, 30/10/2016 - 18:56

adesso fuori dalle palle questi migranti e alberghi,cibo,telefonini etc ai poveri sfollati italiani

GianniGianni

Dom, 30/10/2016 - 19:04

Qui leggo solo commenti di decerebrati webeti. Il rispetto per le popolazioni colpite dal sisma imporrebbe il silenzio ma voi vi ostinate a scrivere bojate

Anonimo (non verificato)

Angiolo5924

Dom, 30/10/2016 - 19:09

UN ARTICOLO A CASO. E' un piacere scrivervi, con la certezza di non essere pubblicati. Complimenti, BRAVISSIMI!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 30/10/2016 - 19:59

Se fosse successo in Africa, pensate che non sarebbero venuti pure loro? Invece i nostri non si muovono dai paraggi.

Tuvok

Dom, 30/10/2016 - 20:07

Dal Daily Mail, commenti dei lettori sul terremoto: UK The Gods are angry as devils have been let into the country – Grecia My thought and love are with the beautiful Italy and the poor people living this nightmare. Australia: Are any of the illegal immigrants in the country rushing to help the Italian people, or are they still demanding Armani suits. Bermuda: Vatican, the capital city of Satan on this Earth is next. UK Don't know what poor old Italy has done to deserve this again. Lovely country & lovely people. USA: Thoughts and prayers to the Italian people and rescuers. TURCHIA tragically, Italy's, i.e. Europe's, historical accommodations are collapsing while funds go to accommodating war deserters. The Roman emperors would be ashamed of their descendants. USA: Maybe they need to quit taking in 'migrants ' and worry about their own people's safety.

micribol

Dom, 30/10/2016 - 23:28

Italiani, Vincere, e Vinceremo.

micribol

Dom, 30/10/2016 - 23:34

#RINO75: Prima gli Italiani, sempre e comunque in Italia Prima gli Italiani. Poi a seguire la nostra amata Patria l'Italia. Poi se possibile tutto il resto.

manfredog

Lun, 31/10/2016 - 02:30

..tranquilli, qualcuno ci ha rassicurato che allah da allassuh ci proteggerà; siamo a cavallo, si..di un sOmar-o..!! mg.

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 31/10/2016 - 12:28

Ottimo Tuvok 20e07! Questo pensano della situazione in giro per il mondo e mi sembra significativo. Le conclusioni fanno strame delle scempiaggini di Mr. Blonde (13:05) di RINO75 e i ragli di Omar il rinnegato.