Amatrice, Renzi tra dolore e silenzio. Delrio: "Pronti 50 milioni"

Il premier in visita suoi luoghi del sisma. "L'Italia mostra il suo cuore generoso"

È iniziato con un incontro con i volontari il sopralluogo di Matteo Renzi ad Amatrice, sul luogo del sisma, dove il presidente del Consiglio è stato accolto dal ministro per le Infrastrutture, Graziano Delrio.

Un primo "grazie" a chi da questa notte sta lavorando sul luogo del terremoto, per portare soccorsi a chi è rimasto sotto le macerie e recuperare i cadaveri di chi sotto le scosse ha perso la vita. Già 120 le vittime accertate.

Ad Amatrice, da questa mattina, c'è anche il presidente della Regione Nicola Zingaretti, che Renzi ha incontro insieme a Delrio e al capo della Protezione civile Curcio, per poi vedere anche il sindaco Sergio Pirozzi, che ha illustrato al premier i problemi più urgenti che la macchina dei soccorsi si trova ad affrontare.

"Il premier Renzi ha detto che ci risentiamo a breve e che qui si gioca la faccia dell'Italia - ha detto il sindaco -. Non ho motivo di non credergli. Anche il governatore Zingaretti ha mostrato da subito molta attenzione".

"Non è il momento di parlare, vi prego", si è limitato ad aggiungere il presidente del Consiglio alla stampa presente sul posto. Il suo cordoglio per le vittime lo aveva già espresso stamattina.

"L'Italia - aveva detto Renzi - piange i propri cari e mostra le lacrime del dolore, ma anche il cuore grande e generoso del volontariato, della protezione civile e delle istituzioni che si è messo in moto fin dalle prime ore della notte".

Il premier si è poi recato in prefettura a Rieti, dove era attesto per un vertice tecnico e da qui ha agiornato il bilancio delle vittime, che si è ulteriormente aggravato e ancora non è definitivo. "I feriti e i malati portati via da Amatrice e Accumoli sono 368 da questa mattina", ha aggiunto.

"L'Italia è come una famiglia che si stringe", ha detto il premier, lodando il lavoro dei soccorritori nel momento dell'emergenza. Ha poi annunciato che domani il consiglio dei ministri proclamerà lo stato d'emergenza.

"Domani metteremo a disposizione una prima somma di 50 milioni di euro dal Fondo emergenza nazionale in attesa di ricevere i dati sui danni e poter finanziare. Questa prima somma sarà dedicata ad interventi emergenziali", ha aggiunto Graziano Delrio, parlando a Porta a porta.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 24/08/2016 - 18:07

Ecco, bravo,meglio stare in silenzio,cosi risparmi una figuraccia e noi il mal di stomaco da retorica di facciata mascherata da dolore ed apprensione.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 24/08/2016 - 18:11

Gia' immagino il viso contrito (di circostanza) che durera' lo spazio di qualche secondo (il tempo in cui sara' inquadrato dallla telecamera).A telecamera spenta tornera' il pallone gonfiato di sempre col suo andamento impettito.

01Claude45

Mer, 24/08/2016 - 18:11

"Non è il momento di parlare, vi prego". E ti pare. Come fa promettere aiuti, che per fornirli, li DEVE TOGLIERE AI CLANDESTINI? Non agli Italiani; questi li ha già ridotti in MISERIA.

conviene

Mer, 24/08/2016 - 18:18

Perfetto. Dai che gli italiani veri si sono mobilitati come sempre. Solo chi fa dell'odio la ragione della sua vita ha iniziato con le polemiche, ma sono un'infima minoranza che verrà isolata e zittita dagli italiani veri dal cuore immenso. Non ti curare di loro non guardare e fai le cose per bene anzi perfette.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 24/08/2016 - 18:23

Mi sovviene ora di quella famosa foto che vedeva renzi in mimetica ed impettito di fronte ad un gruppo di militari,di cui si sentiva di far parte (???!!!),e che dava aria ai denti coi soliti discorsi pomposi e retorici. Lo invito,quindi,per coerenza, a fare altrettanto ora, indossando l'abbigliamento della protezione civile,elmetto,pala, piccone e,se necessario,usando anche le nude mani per scavare tra le macerie,si sentira' perfettamente a suo agio,si sentira' UNO DI LORO. O NO?

Fjr

Mer, 24/08/2016 - 18:35

Per una volta ne ha detta una giusta,

giginonapoli

Mer, 24/08/2016 - 19:14

Stai zitto, non parlare che dici soltanto cxxxxxe, dimettiti al piu`presto se hai un po`di onore.

Charly51

Mer, 24/08/2016 - 19:15

Il punto della situazione fatelo senza il pagliaccio premier toscano. Lui è solo un parolaio. Agite e basta .

guido.blarzino

Mer, 24/08/2016 - 19:22

Ha già parlato troppo. I tecnici competenti hanno ribadito che manca manutenzione ovvero investimenti su zone notoriamente sismiche. Invece è andato a Ventotene a chiedere flessibilità per continuare a sprecare. Questo è omicidio Istituzionale

ARGO92

Mer, 24/08/2016 - 19:43

IL BUFFONE sicuramente si sta preparando sul come sfruttare politicamente questa situazione

Fjr

Mer, 24/08/2016 - 19:49

Sindaco, non si faccia troppe illusioni, lei ha pianto vere lacrime di dolore e questo le fa onore,le lacrime di Renzi sono piu' finte di un biglietto da 25 euro,chieda agli emiliani che ancora aspettano untetto sulla testa o agli aquilani, un abbraccio a lei piccolo grande uomo.

paolonardi

Mer, 24/08/2016 - 19:50

Meno male! In tal modo evita di dire le solite cavolate, come sono educato al contratio del falso primo ministro, da ipocrita parolaio. C'e' ancora wualcuno che crede alle sue fanfaronate? Se si a loro le mie piu' sentite condoglianze.

Ocram59

Mer, 24/08/2016 - 20:23

Una preghiera

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 24/08/2016 - 20:57

Commozione sincera o comportamento di facciata? Non ho nessuna considerazione per Renzi, ma nelle attuali circostanze anche lui merita rispetto.

Finalmente

Mer, 24/08/2016 - 21:18

non vi lasceremo soli.... queste le parole di Renzi... vediamo fra un paio di anni, il mio timore è che li riempia di clandestini, soli non saranno.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 24/08/2016 - 21:53

Anche perché se lui parla dice solo balle.

antiom

Mer, 24/08/2016 - 22:01

una esperienza del genere dovre bbe far capire, a chi ha la strada spianata: il paradosso degli stipendi del personale dei palazzi del potere con quelli dei pompieri!

LOUITALY

Mer, 24/08/2016 - 23:50

ma agli sfollati del terremoto il ciarlatano darà 35 euro al giorno telefonino e wifi gratis come ai finti profughi nigeriani???

vittoriomazzucato

Gio, 25/08/2016 - 07:49

Sono Luca. Renzi ha parlato ieri a Rieti. Un discorso fatto di nulla pieno di solidarietà-volontariato. Con queste parole il "parolaio" ha riempito la conferenza. E' da riascoltare. GRAZIE.

veromario

Gio, 25/08/2016 - 08:17

conosciamo bene che fine fanno le tue promesse,e quanto sia alto il tuo quoziente di dignità,facevi meglio a stare a casa ballonaro.

conviene

Gio, 25/08/2016 - 09:14

Ha portato cin semplicità l'umanità e il dolore e l'affetto degli italiani veri che sono la stragrande maggioranza. Ora sotto con i fatti. Velocemente e senza ruberie.

elio2

Gio, 25/08/2016 - 09:16

Caspita che cuore d'oro ha il venditore di pentole abusivo, mette a disposizione ben 50 milioni, la stessa cifra che più o meno spende ogni giorno per mandare le nostre navi a fare il pieno di ogni rifiuto dell'umanità che vuole venire il Italia a farsi mantenere, e dar così modo alle cooperative rosse e le finte onlus clericali di guadagnare soldi a palate. Purtroppo per loro, questi sono ITALIANI e con loro nessuno ci guadagna niente, avranno delle tende se saranno fortunati, dove ci staranno per chissà quando tempo, perché gli alberghi, i resort e ogni altra struttura, sono già pieni di clandestini, che campano con tanto di aria condizionata, Wi-Fi, pranzo alla carta e 75€ al mese per i capricci, altrimenti si incazzano e buttano tutto per aria se non è come vogliono loro. Ma gli ITALIANI, quando inizieranno a incazzarsi veramentee si libereranno di questi decelebrati abusivi che nessuno ha mai autorizzato a governare?

elio2

Gio, 25/08/2016 - 18:10

Compagna conviene vedo che lei continua a vivere nel mondo delle illusioni che si autocostruisce da sola giorno per giorno, un mondo dove i comunisti sono persone oneste e democratiche, che dicono sempre la verità e fanno gli interessi delle classi più deboli, peccato che neppure uno appena arrivato da Marte, ci crede. P.S. il venditore di pentole fiorentino, chiamato anche frottolo, rappresenta solo coloro che la democrazia non sanno neppure cosa sia, visto che è un abusivo eletto da un parlamento incostituzionale, come abusive sono tutte le più alte cariche dello stato, frutto di spartizione di potere tra comunisti, che non possono quindi rappresentare gli Italiani capaci di ragionare con la propria testa.