Terrorismo, espulso un tunisino: "Socialmente pericoloso"

Il Viminale ha fatto sapere che si tratta del 65esimo cittadino straniero espulso per contiguità ad ambienti dell'estremismo islamico nel 2018

È stato trovato in possesso di foto che lo ritraevano mentre impugnava delle armi e con immagini di bandiere e miliziani dell'autoproclamato Stato islamico. Un tunisino di 28 anni è stato espulso con accompagnamento alla frontiera perché ritenuto "socialmente pericoloso". Lo ha reso noto il Viminale.

Il 28enne tunisino, che abitava nella provincia di Ragusa, aveva precedenti penali per droga. Durante un controllo delle forze dell'ordine nella sua abitazione, sono state trovate foto e immagini di bandiere e combattenti dell'Isis. Il giovane è stato rimpatriato a Tunisi con volo diretto.

Le espulsioni

Il Viminale ha fatto sapere con una nota che si tratta del 65esimo cittadino straniero espulso per contiguità ad ambienti dell'estremismo islamico nel 2018. Dal 2015, sono 302 le persone costrette ad abbandonare l'Italia per fare ritorno nel proprio Paese.

Commenti

timoty martin

Dom, 15/07/2018 - 19:11

Solo 65? Ma buttateli fuori tutti!!

TitoPullo

Dom, 15/07/2018 - 19:14

Espellere...espellere....espellere tutta quella gentaglia!!

Massimom

Dom, 15/07/2018 - 19:16

Finché spacciava droga andava bene tenercelo!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 15/07/2018 - 19:26

uno solo socialmente pericoloso?? ahahahaha

venco

Dom, 15/07/2018 - 21:14

Una espulsione è una grande e rara notizia, da prima pagina.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 15/07/2018 - 22:51

Ecco cosa la sinistra introduce nella "nostra" nazione.

umberto nordio

Lun, 16/07/2018 - 09:01

Uno? Intanto ne arrivano altri mille!