Toglie il velo per andare a scuola. La madre la picchia davanti ai compagni

Picchiata brutalmente alla fermata del pullman mentre stava per rientrare a casa. Il motivo? Non era in linea con i dettami dell'islam

Macerata - La sua colpa? Provare a vivere all'occidentale. Provare a vestire all'occidentale. Provare a studiare all'occidentale. E di conseguenza, provare ad integrarsi pienamente nella terra in cui adesso vive, specialmente in quell'età in cui da bambini si diventa adulti e i problemi sembrano talvolta insormontabili.

La vittima è una ragazzina di neanche 15 anni di origini marocchine che frequenta il primo anno di una scuola superiore di Matelica, paesino dell’entroterra maceratese. Non forniremo nessun altro particolare che possa renderla riconoscibile.

Qualche giorno fa, è stata picchiata dalla madre alla fermata del pullman mentre stava per rientrare a casa. Il motivo? Non portava il velo e si era truccata: un atteggiamento “troppo moderno” e non in linea con i dettami dell'islam.

Secondo quanto raccontato da amici e compagni della scuola, la 15enne al mattino, nel tragitto in pullman che da casa la portava a scuola, era solita togliersi il velo e truccarsi. Probabilmente un modo per sentirsi più a suo agio o, forse, per farsi accettare meglio dai compagni. Tutto questo, ovviamente, succedeva all'insaputa dei familiari. Prima di arrivare a casa, invece, si struccava e rimetteva il velo. L’altro giorno, dopo essere uscita da scuola, mentre senza velo e ancora truccata si incamminava insieme ad alcune amiche verso la fermata dell’autobus è successo quello che non doveva succedere. Infatti, la ragazzina da lontano ha visto arrivare la madre. La donna è andata incontro alla figlia, l’ha presa per i capelli e l’ha schiaffeggiata. Una delle amiche ha cercato di intervenire per calmare le acque, ma la madre della giovane l’ha allontanata urlandole qualcosa contro. Tutta la scena è stata filmata da un’amica della giovane con il telefonino. Nel frattempo qualcuno ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine, in questo caso la polizia municipale, che quando sono intervenute avrebbero invitato madre e figlia ad allontanarsi e ad andare a casa. Da quel giorno, da quanto si è saputo, la ragazza si rifiuta di tornare a scuola per la vergogna. Il video dell’episodio sarebbe in mano alle forze dell’ordine.

La vicenda è ormai sulla bocca di tutti e a scuola non si parla d’altro.

Mappa

Commenti

evuggio

Ven, 18/12/2015 - 14:12

Ci sono moltissimi precedenti in cui i servizi sociali per molto meno hanno tolto un minore alla potestà genitoriale. E' ora di far capire da che parte sta l'autorità che deve far rispettare leggi e ordine pubblico. Se possibile anche espulsione di cotanta madre per "incompatibilità di civiltà"

Italianoinpanama

Ven, 18/12/2015 - 14:14

bestie

pasqino

Ven, 18/12/2015 - 14:21

niente crocefisso, niente presepe.... niente veli... o la scuola è laica altrimenti è una pagliacciata...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 18/12/2015 - 14:40

SE NON ACCETTATE LE NOSTRE USANZE OCCIDENTALI, CARI MUSULMANI DI MxxxA, TOGLIETE IL DISTURBO, NON PICCHIATE I VOSTRI FIGLI E FARE SCENATE, ANDATE VIA DALL'ITALIA CHE STIAMO MEGLIO SENZA LA VOSTRA CULTURA VIOLENTA.

canaletto

Ven, 18/12/2015 - 14:45

MANDATE LA DONNA IN ESILIO NEL SUO PAESE DI MxxxA. NON E' UNA MAMMA

bruno.amoroso

Ven, 18/12/2015 - 14:48

quando andavo a scuola mi capitò di vedere un cattolicissimo padre siciliano picchiare la figlia per colpa della minigonna. Le famose ragazze casa e chiesa... Insomma cambiano solo le mode d'abbigliamento ma sono storie sentite e risentite

Tuthankamon

Ven, 18/12/2015 - 14:55

Espulsione immediata!

fedeverità

Ven, 18/12/2015 - 14:57

Questa è solo feccia umana!! Non sono persone.,....VIA LO STRANIERO!

maurizio50

Ven, 18/12/2015 - 14:59

La madre della ragazzina probabilmente è una seguace di Madama La Presidenta, che è proprio di quelle parti!!!

Italiano_medio

Ven, 18/12/2015 - 15:00

NO, NO SCUSATE UN MOMENTINO: se l'islam impone il velo da noi in Italia è vietato schiaffeggiare i figli. Siccome la madre di questa ragazza si trova in Italia ebbene che risponda alla legge per quel che ha fatto. Se vogliono vivere da noi devono rispettare le nostre regole, così magari questi signori/e iniziano a capire la parola "integrazione".

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 18/12/2015 - 15:02

Mettere la ragazzina in una famiglia adeguata e rispedire i genitori al loro paesello,a calci in ....

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 18/12/2015 - 15:09

E QUESTA ANIMALE VIENE DIFESA ANCHE NELLE TELEVISIONI DA SINISTRI O PRESENTATORI CHE INVITANO CULI IN ARIA CON QUESTI ATTEGGIAMENTI DI TUTTI LE TELEVISIONI SI AIZZANO QUESTI ANIMALI A FAR CIO' CHE VOGLIONO. QUESTA DOVREBBE ESSERE ARRESTATA ED IMPORRE DI RISPETTARE IL DETTAME DELLA COSTITUZIONE ITALIANA, TANTO E' CARTA DA CESSO PER QUESTI SxxxxxI

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Ven, 18/12/2015 - 15:18

Integrarsi vuol dire anche non mettere i figli in condizioni di inferiorità su questioni etiche. Qui in Italia, le quindicenni hanno diritto a sognare. Entro argini di correttezza, s'intende, ma senza la paura che un genitore intervenga a reprimere un comportamento comune alle altre ragazze. Paese che vai, usanze che trovi. Da noi è così, con buona pace di chi spontaneamente viene ad abitare in Italia. Sekhmet.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 18/12/2015 - 15:20

L'unica vittima è la ragazza cui viene negate la più elementare forma di indipendenza. Per chiarire le cose ,senza fare di tutte le erbe un fascio ,la Giustizia dovrebbe aprire inchiesta tesa ad educare la madre e il padre che debbono capire il contesto in cui sta crescendo la figlia.

Mannik

Ven, 18/12/2015 - 15:32

Pasqino, infatti non portava il velo a scuola. Il resto è una lite familiare.

blackbird

Ven, 18/12/2015 - 15:34

Brava mamma! Se la figlia si integra ai costumi occidentali, come faranno ad integrarsi ai nuovi costumi islamici i suoi compagni di classe?

blackbird

Ven, 18/12/2015 - 15:35

@ pasqino: e come la mettiamo con l'anno?

Lucky52

Ven, 18/12/2015 - 15:36

Questi sono i musulmani moderati di cui ci hanno riempito la testa PD - NCD Castaldini - Scelta Civica Livraghi e company.Bravi!

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 18/12/2015 - 15:43

Concordo con il post di evuggio, aggiungo che se la reazione della madre è stata quella quella del padre potrebbe essere peggio. Quella ragazzina rischia la vita, la potrebbero uccidere. La nostra magistratura che è pronta a intervenire per qualsiasi fesseria perchè non interviene subito per un caso grave come questo? Cosa aspettano che l'uccidano di botte?

lento

Ven, 18/12/2015 - 15:55

Nel corano non si parla di portare il velo...

jeanlage

Ven, 18/12/2015 - 15:55

Ho una soluzione: tutte le ragazzine smettano di truccarsi ed indossino il velo. Così da non offendere i sentimenti dei maomettani. Come per i crocifissi, i presepi e le lezioni di musica.

lento

Ven, 18/12/2015 - 15:58

Esseri primitivi in mezzo a noi.

Rossana Rossi

Ven, 18/12/2015 - 16:10

Ma come, le 'risorse' non si sanno integrare?????? e la sboldrina cosa dice?........

greg

Ven, 18/12/2015 - 16:20

PASQUINO - SI AL crocefisso, SI AL presepe.... niente veli... NIENTE PASQUINI altrimenti IL PAESE DIVENTA TUTTA UNA pagliacciata...

pasqino

Ven, 18/12/2015 - 16:28

vero Mannik... ma da casa deve essere uscita con il velo.. altrimenti perchè la madre si sarebbe arrabbiata? Invece... se si vuole essere veramente coerenti... si dice "niente simboli religiosi a scuola". Ma non ce la faranno mai... troppo esterofili...

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 18/12/2015 - 16:32

LENTO O IL CORANO LO RIPORTA O NON LO RIPORTA E' RELATIVO, L'ATTO CONCRETO E' L'IMPOSIZIONE DELLE LORO USANZE NEL NOSTRO PAESE. NON FACCIAMO PRENDERE PER I C...NI L'ATTO GRAVE E' L'IMPOSIZIONE NEL NOSTRO PAESE DELLE LORO MEDIOEVALI USANZE AVALLATE ANCHE DALLA CARITAS E CHIESA CATTOLICA, SONO CATTOLICO MA NON CATTOCOMUNISTA. PER FAVORE NON DOBBIAMO DIRE PIU' NE' CULI IN ARIA MODERATI NE' CORANO. ESISTE CIO' CHE VEDIAMO E SENTIAMO.

timba

Ven, 18/12/2015 - 16:35

Purtroppo in altre famiglie è andata peggio. Chi ha dato fuoco, chi ha ucciso, fatto a pezzi e seppellita rivolta verso la Mecca. Ma continuano a dirci che con queste persone occorra dialogare. A parte ciò. Mi piacerebbe domani mattina schiaffeggiare mia figlia davanti agli insegnanti. Minimo mi pioverebbero addosso 4 denunce, interverrebbe assistente sociale, giudice, telefono azzurro. Qui, da buoni codardi buonisti, tutto tace.... Fate schifo!

pasqino

Ven, 18/12/2015 - 16:38

Primitivi... ricordiamoci che la loro religione (nata da un miscuglio di ebraismo e cattolicesimo) nasce circa 1400 anni fa... sono un pò indietro... A proposito di presepi... Gesù fa parte dei loro profeti... perciò non vedo cosa possa offenderli...

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 18/12/2015 - 16:55

Omar el SOMAR dove sei sapientino? commenta questo articolo. Questi animali vanno subito espulsi dall'Italia, sono pericolosissimi, altro che risorse da integrare.

Ettore41

Ven, 18/12/2015 - 17:03

Telefono Azzurro, Save the Children, Telefono Rosa, Servizi Sociali, etc etc SEGLIAAAAAAAAAAA

Ritratto di drazen

drazen

Ven, 18/12/2015 - 17:05

D'accordo con evuggio: rispedire subito in Marocco questa donna e anche il marito!

PaoloL

Ven, 18/12/2015 - 17:25

io non sono rxxxista, ma gli italiani mi stanno sul cxxxo perché sono tutti mafiosi

cabass

Ven, 18/12/2015 - 17:25

I loro costumi saranno i nostri... Ah ah ah! Tra l'altro è successo proprio dalle parti della Boldrini!

PaoloL

Ven, 18/12/2015 - 17:27

io non sono rxxxista, ma mi stanno sul cxxxo gli italiani perché sono tutti mafiosi.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 18/12/2015 - 17:29

Il velo non è obbligatorio nel corano.

Vincenzo65

Ven, 18/12/2015 - 17:31

Ancora con questo laicismo! La religione non centra nulla ,poi se ci pensiamo un momento loro non sono affatto laici al contrario sono fanatici estremisti "TUTTI" , perché io devo rinunciare alla presenza del crocefisso in classe o alla vista di un presepe e loro invece possono imporci la sharia ? Facciamo attenzione che con il buonismo ci si lasciano le penne !! Buon Natale a tutti.

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Ven, 18/12/2015 - 17:33

@ maurizio50 ESATTO!!!! Entrambi i genitori del presidentE della camera sono nati a Matelica - Comunque questo è 1 fulgido esempio di chi sono e come s'integrano

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 18/12/2015 - 17:50

E basta. Il velo é una libera scelta delle musulmane. Devono semplicemente scegliere fra un sacco di legnate, qualche martellata, qualche coltellata o rigare dritto. Se non é libertá di scelta....

Giorgio Rubiu

Ven, 18/12/2015 - 17:55

Espellere i genitori e trattenere la fanciulla a costo di darle un sussidio di mantenimento fino a quando avrà finito di studiare, si sarà qualificata ed avrà trovato un lavoro. Lo stato deve farsi carico di tutto ciò ma, se necessario, creiamo un cospicuo fondo attraverso una "maratona" televisiva. Però la prima cosa da fare e cacciare i genitori a calci nel sedere fino in Marocco. E che non si azzardino a tornare!

santiagomatamoros

Ven, 18/12/2015 - 17:57

Persone così sono da espellere immediatamente , che tornino ai loro cari paesi islamici.. la mentalità dei musulmani è ancora nel settimo secolo, povera Italia governata da dei maledetti ipocriti!

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 18/12/2015 - 18:02

La mancata integrazione dovrebbe comportare un decreto di espulsione che in questo caso è aggravato dalle botte date alla figlia. Le solerti ispettrici dei servizi sociali,sempre pronte a togliere i figli per faccende meno gravi,dovrebbero occuparsi della figlia che ha dimostrato la volontà di integrarsi.

Anonimo (non verificato)

Renee59

Ven, 18/12/2015 - 19:10

Violenza. Solo violenza da questa religione. Cara Boldrini, se non è vero dimostracelo.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 18/12/2015 - 19:13

E poi la sboldrina continua a parlare di integrazione!

joecivitanova

Sab, 19/12/2015 - 15:41

Oggi l'edizione di Macerata e provincia del Corriere Adriatico, si è affrettata a pubblicare la smentita del fatto da Voi sopra pubblicato; infatti, secondo le testimonianze da loro raccolte, la mamma avrebbe preso a schiaffi la figlia, minorenne, solamente perché l'avrebbe sorpresa a fumare una sigaretta e non perché non portasse il velo islamico. In ogni caso io credo che, anche se la smentita fosse confermata, l'obbligo di rispettare certi precetti religiosi senza assolutamente discutere, sia quasi la norma per i genitori musulmani nei confronti dei figli minorenni in Italia. (e non solo minorenni). Un caro saluto a tutti. Giuseppe.