Tolta la scorta al Capitano Ultimo

Secondo l'esclusiva di Panorama, l'uomo che arrestò Riina dal 24 gennaio "si muoverà a bordo di un motorino per evitare di diventare un facile bersaglio"

Totò Riina nell'aula bunker di Palermo negli anni Novanta

Il colonnello Sergio De Caprio, meglio conosciuto come il Capitano Ultimo, "si muoverà a bordo di un motorino per evitare di diventare un facile bersaglio". Tutto questo perché gli è stata tolta la scorta. L'uomo che arrestò il capo della mafia Totò Riina
il 15 gennaio del ’93, secondo quanto raccontato da Panorama nel servizio in edicola domani, sarà solo dal 24 gennaio. Nell’articolo si sottolineano i rischi per De Caprio condannato a morte dalla Cupola di Cosa Nostra e le recenti minacce di Riina contro chi lo ha arrestato. Non è la prima volta che a Capitano Ultimo viene tolta la Protezione. Già nel 2009 la tutela armata gli fu sospesa per un errore, e lui, per evitare di diventare un facile bersaglio decise di muoversi in motorino nel traffico della Capitale, poi, dopo qualche giorno la scorta gli fu ripristinata.

Commenti

roseg

Mer, 22/01/2014 - 13:47

Be mi sembra giusto, probabilmente qualche onorevole ha chiesto protezione per recarsi all'IKEA a fare acquisti...

Ritratto di venividi

venividi

Mer, 22/01/2014 - 13:53

Chi ha deciso di togliergli la scorta ? Un demente al 100% oppure una amico dei mafiosi.

Ritratto di venividi

venividi

Mer, 22/01/2014 - 13:54

Aggiungo : caro Angelino, correggi subito questa stortura , eccoti l'occasione per fare bella figura.

Ritratto di stufo

stufo

Mer, 22/01/2014 - 13:57

Si procuri barba e baffi finti......

elalca

Mer, 22/01/2014 - 14:16

Bisogna proprio essere stronzi per fare una cosa così. probabilmente la scorta sarà stata dirottata a protezione di qualche amichetta............

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 22/01/2014 - 14:33

La magistratura rossa, lo voleva far fuori, non essendoci riuscita demanda ad altri il compito

max.cerri.79

Mer, 22/01/2014 - 14:46

Giusto, che ha fatto per il paese per meritarsi la scorta? Meglio dare una macchina in più a kyenge che sta integrando gli italiani per vivere sugli alberi di banane

Manuela1

Mer, 22/01/2014 - 14:56

Forse sarebbe meglio non pubblicare queste notizie.

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 22/01/2014 - 15:04

De Caprio non è mica Berlusconi che ha la scorta sotto palazzo Grazioli.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 22/01/2014 - 15:14

Se ho ben capito (dal TG1 della notte di ieri)il RINA sottoposto a regime di 41 Bis,si è potuto incontrare con un "suo pari" e parlarci!!!!! Se così fosse, la prima azione da fare è mettere in GALERA a regime di 41 Bis la Cancellieri e tutti i suoi collaboratori. Ma che ca@@o di paese è l'Italia????? Saludos

SPQP

Mer, 22/01/2014 - 15:24

Il nanetto di Corleone, ringrazia i complici del Ministero dell'Interno e gli amici giornalisti che pubblicano tutto con dovizia di particolari sugli spostamenti della prossima "vittima" di questi mafiosi parassiti.

Pazz84

Mer, 22/01/2014 - 15:25

Ma non sarà lo stesso capitano Ultimo che dopo l'arresto lasciò il rifugio di Riina incustodito un giorno intero per far sparire le prove compromettenti (vedi trattativa) a chi di dovere?!?

Ritratto di Giuseppe.EFC

Giuseppe.EFC

Mer, 22/01/2014 - 15:30

C'era una volta un magistrato. Siccome questo magistrato si occupava di processo contro la mafia, e non di fare carriera in politica inquisendo i politici avversari, era malvisto un po' da tutti: colleghi, politici, giornalisti. Una volta tentarono di farlo saltare in aria: certi giornali scrissero che era una finta, che l'attentato se lo era pre-fabbricato per fare carriera. E per punizione, gli venne negata un importante carica a Roma. Poi un giorno, finalmente il colpo di fortuna: a Capaci una carica di tritolo lo mandò in frantumi insieme agli uomini della sua scorta. Da quel giorno fu un eroe, e tutti, a cominciare da quelli che lo avevano sempre disprezzato e offeso, non fecero che citarlo come esempio. Un eroe. A Sergio De Caprio auguro di diventare un eroe il più tardi possibile; anzi, mi scuserà per il malaugurio: ma gli auguro di non diventarlo mai.

SPQP

Mer, 22/01/2014 - 15:35

Pazz84.... questo è quello che vogliono far credere a quelli come Te. Non spettava a lui fare il guardiano....!!! Chi coordinava, aveva questo compito, mentre ultimo portava in carcere il "nano maledetto!" Quello che dici è la versione ufficiale dei colpevoli di tutto ciò. Magistrati compresi.

canaletto

Mer, 22/01/2014 - 15:41

PERO LA LASCIANO A SAVIANO........ CHE E' UN CONTAPALLE

Pazz84

Mer, 22/01/2014 - 15:44

@SPQP giusto, hai ragione. Come dice sempre Silvio la colpa è sempre dei magistrati, Ultimo doveva solo girare le spalle...

r_g

Mer, 22/01/2014 - 15:55

PURTROPPO ASSISTIAMO ANCHE A QUESTO.NON CAPISCO PERCHE IL NOSTRO D'ALEMA DEVE GODERE DELLA SCORTA ,LA POLVERINI ED ALTRI? (PER LA PRECISIONE SONO,DELL'AREA PD)

r_g

Mer, 22/01/2014 - 15:55

PURTROPPO ASSISTIAMO ANCHE A QUESTO.NON CAPISCO PERCHE IL NOSTRO D'ALEMA DEVE GODERE DELLA SCORTA ,LA POLVERINI ED ALTRI? (PER LA PRECISIONE SONO,DELL'AREA PD)

vince50_19

Mer, 22/01/2014 - 16:16

Pazz84 - Interessante il suo interrogativo? Com'è finita quella faccenda, poi?

giovanni PERINCIOLO

Mer, 22/01/2014 - 16:19

Bravi! lui puo' girare in motorino, saviano no!

villiam

Mer, 22/01/2014 - 16:36

la diamo alla finocchiaro per andare a fare spese!!!!!!!!!!!

Dario40

Mer, 22/01/2014 - 16:43

mi potrebbe star bene se la stessa proposta venisse attuata per tutti i politici e per tutti i magistrati. Angelino sei proprio un cialtrone, vattene a casa !!!!!!!!!!!

willer76

Mer, 22/01/2014 - 17:33

Pazz84 il capitano ultimo è stato ASSOLTO per quell'accusa di favoreggiamento, testa di vitello. Sciacquati la bocca quando parli del capitano ultimo!!

fcf

Mer, 22/01/2014 - 17:40

E' essenziale che la scorta sia mantenuta a Finocchiaro per permetterle di fare acquisti di padelle al supermercato senza che gliele rubino. Che importanza ha per lo Stato un semplice colonnello dei carabinieri? Nessuna per uno Stato ridotto alle condizioni attuali.

Mobius

Mer, 22/01/2014 - 17:49

I nostri imbonitori della legalità , politici e magistrati, uomini da tavolino e da scartoffie, non amano gli uomini d'azione coraggiosi e determinati. Nel confrontarsi con loro si sentono, a ragione, sminuiti; sentono istintivamente di essere inferiori come uomini, ed effetivamente lo sono; questo innesca in loro un meschino spirito di rivalsa.

piedilucy

Gio, 23/01/2014 - 01:20

fatto bene datela a qualche politico inutile e mangiasoldi.....oppure a kabobo che se lo riconoscono in giro gli fanno sentire le voci

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 23/01/2014 - 10:24

marforio anche questo è un terrorista teutonico o prodotto di casa vostra?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 23/01/2014 - 10:25

marforio anche questo è un terrorista teutonico o prodotto di casa vostra?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 23/01/2014 - 11:06

La mafia, quella vera, non va in giro con coppola e lupara ma con un democratico mandato del popolo bue.