Tragedia nel ReggianoAnziano spara in un barDue vittime e un ferito

Tragedia a Campegine, nel Reggiano. Due persone, un uomo e una donna, sono state uccise a colpi di pistola e una terza è rimasta ferita. A sparare un anziano di 71 anni fermato dai carabinieri

Tragedia a Campegine, nel Reggiano. Due persone, un uomo e una donna, sono state uccise a colpi di pistola e una terza è rimasta ferita.

La dinamica e il movente dell’accaduto sono ancora al vaglio degli investigatori. Secondo le prime ricostruzioni, l’anziano di 71 anni, prima ha sparato contro un uomo di circa 40 anni al bar uccidendolo e ha ferito nello stesso locale un altro uomo. Poi è uscito in strada girando per la piazza del piccolo paese impugnando ancora l’arma. I carabinieri intervenuti sol posto sono riusciti a calmarlo, lo hanno disarmato e bloccato, poi lo hanno portato in caserma. E nell’auto di proprietà del 71enne i carabinieri hanno trovato il cadavere di una donna. L’anziano è ora sotto interrogatorio.

Le vittime sarebbero l’autista del furgone di una ditta che consegna acqua a domicilio e una donna di colore, probabilmente una badante. Il ferito sarebbe invece un cliente del bar, raggiunto da alcuni proiettili ad una gamba e trasportato all’ospedale Santa Maria Nuova. L'uomo non sarebbe in pericolo di vita. Il corpo della donna, secondo una prima ricostruzione, era nell’auto dell’anziano.

Commenti

blues188

Sab, 16/06/2012 - 09:51

Tutto questo uccidere, avendo un'arma in casa fa pensare che l'omicida non sia un emiliano, ma qualche meridionale. Sono sempre loro che regolano i conti così. Napoletano o siciliano?

voce.nel.deserto

Sab, 16/06/2012 - 10:16

Stiamo imitando gli americani? Anche a Reggio Emilia sparano tutti? Non solo nel reggino adesso pure nel reggiano?