Trapani, pediatria vietata di notte ai padri dei bambini: "Mariti gelosi"

Nel reparto di chirurgia pediatrica dell'ospedale di Trapani i padri dei bambini non possono assistere di notte i loro figli: "Alcune mamme sono gelose"

Dopo le 22 all'Ospedale Sant'Antonio di Trapani nel reparto di chirurgia pediatrica i padri dei bambini ricoverati non possono assistere i propri figli fino alle 7 della mattina seguente.

È questa la regola del reparto ed è quello che è successo a Gaspare Occhipinti, padre di un bambino ricoverato, che si è visto chiudere le porte del reparto. "Mio figlio è stato ricoverato per un trauma cranico - ha raccontato l'uomo ai microfoni di Ditelo a Rgs -. Mia moglie lavora la mattina presto per cui avevamo intenzione di darci il cambio per assistere il bambino. Ma mi è stata negata l'assistenza. Stupito, ho chiesto spiegazioni: mi è stato detto che sono state riscontrate situazioni difficili di convivenza tra uomini e donne e che alcuni mariti lamentano la presenza di uomini nelle ore notturne per gelosia. Mi sono sentito preso in giro. Mi hanno confermato che ci sono stati casi in cui le mamme lamentavano ammiccamenti da parte dei papà. È assurdo negare un diritto per queste motivazioni".

Nonostante nei diritti del minorenne in ospedale compaia la regola in cui si dice che è previsto che "uno dei genitori ha la facoltà di accedere e permanere nel reparto nell’arco delle 24 ore", il direttore sanitario Francesco Giurlanda crede "che si stia montando un caso dal niente perché è solo una questione di rispetto per mamme che allattano, che si rilassano a letto anche per poche ore accanto ai bimbi, è solo una regola di buon senso".

Commenti

cgf

Dom, 22/01/2017 - 15:11

per lo stesso motivo i padri potrebbero essere gelosi delle madri, perché allora...

cianciano

Dom, 22/01/2017 - 15:58

Ma dove ci troviamo in africa ?? ....comportamenti da quarto o quinto mondo....

sparviero51

Dom, 22/01/2017 - 18:05

NON SI RISOLLEVERANNO MAI !!!

ziobeppe1951

Dom, 22/01/2017 - 19:32

Sono tornati ai tempi dell'omicidio d'onore

ziobeppe1951

Dom, 22/01/2017 - 19:39

Mi scuso ..volevo dire delitto d'onore

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Dom, 22/01/2017 - 19:55

solita idiozia

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Dom, 22/01/2017 - 20:10

Da quello che leggo, il direttore sanitario mi da l'idea del classico cavalier-servente femminista italico, sempre pronto a dare addosso agli uomini per prostrarsi alle richieste di lor signore femminucce. Comunque mi pare evidente che sia una discriminazione anti-maschile (in questi casi, chissà come mai, il ministero delle pari opportunità pare non esistere). Per il resto, le donne italiane, come sempre, si classificano da sole.

giseppe48

Dom, 22/01/2017 - 21:38

Solo in Sicilia possono succedere

blackindustry

Dom, 22/01/2017 - 23:21

Classica mentalita' retrograda da profondo Sud... Si vede che hanno avuto contaminazioni musulmane, ragionano allo stesso modo per la gelosia. Meno male che non sono tutti cosi'.

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Lun, 23/01/2017 - 08:26

Vecchia mentalità da profondo sud o aumentata presenza di "risorse" musulmane in ospedale? Chissà...intanto, poco ma sicuro, certe situazioni andranno ad aumentare proprio per l'aumento tra la nostra popolazione di quella gente. Sta già succedendo in altri paesi d'Europa, anche in altri ambiti "promiscui", dove sono più che da noi e le autorità si sono già inginocchiate, malgrado decenni di parità sociale arrivata prina che da noi, per cui... P.S.Però che ominicchi quelli che hanno protestato: così poco sicuri di sé stessi e delle proprie signore da pretendere di tenerle lontane da altri masculi...

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 23/01/2017 - 08:28

Da mediovevo anche solo per il fatto di averla pensata una cretinata del genere.

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Lun, 23/01/2017 - 09:00

Trapani e dove poteva essere una assurdità simile e primitiva se non in Sicilia?

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 23/01/2017 - 09:36

Certo che con i figli ricoverati preoccuparsi della moglie è tutto dire. O non si fidano delle mogli o sono "ominicchi"

blackindustry

Lun, 23/01/2017 - 12:28

@Andrea B. In effetti ha ragione, guarda caso con l'aumento di pazienti musulmani torna la segregazione sessuale. Confermo inoltre che la mentalita' retrogrado-musulmana permea il Sud Italia, diversamente si sarebbero ribellati uomini e donne italiani, insieme. Ma cosi' non e' stato.

manfredog

Lun, 23/01/2017 - 13:56

..mah, se fossi un marito geloso, mi preoccuperei più dei dottori ed anche degli infermieri che restano di turno la notte; chissà, forse la 'regola' è stata architettata da qualche 'moglie' che voleva restare da sola la notte, senza vicino qualche marito 'poco interessante' e spione..!! mg.