Trovano ladro albanese: massacrato di botte a sangue

Sette cinesi denunciati per aggressione. Il 22enne albanese arrestato per furto

Lo hanno punito, senza aspettare l'arrivo dei carabinieri. Lo hanno massacrato di botte, legato con lo scotch, colpito con il collo di una bottiglia e hanno pure provato a spezzargli le gambe (guarda il video). Sette orientali sono stati denunciati a Prato per essersi fatti "giustizia" da soli, picchiando a sangue il ladro albanese che era entrato in una loro abitazione e aveva sottratto 2.500 euro.

Le immagini delle telecamere di sorveglianza risalgono alla sera del 7 novembre e hanno permesso ai carabinieri di denunciare gli orientali per l'aggressione ai danni del 22enne albanese, Ergis Toma, che era stato sorpreso dai dipendenti di un ristorante mentre si intrufolava in un appartamento in cui vivono gli stessi dipendenti del locale. Una punizione brutale e durissima, che dura per 7 lunghi minuti e che lascia l'albanese in un lago di sangue.

Quando Egis Toma entra nell'appartamento riesce a rubare 2.500 euro e probabilmente a consegnarli a un complice. Poi però viene sopreso, come scrive il Tirreno, da tre dipendenti del ristorante cinese, da due commercianti della zona e un passante. Così scatta il pestaggio. All'arrivo dei carabinieri i sette orientali scappano, lasciando lì l'albanese. Il quale prova a giustificarsi ai carabinieri, dicendo di essere intervenuto per dividere una rissa tra bande di cinesi. Ma i militari non gli credono.

Per il sostituto procuratore Antonio Sangermano si tratta di aggressione aggravata dall'odio razziale. Per il Gip Francesco Pallini, invece, non ci sono elementi sufficienti per determinare l'aggravante razziale. "Sono andati oltre ogni limite - commenta il capitano dei carabinieri, Vitantonio Sisto - Nel nostro paese non funziona così, non può funzionare così. Noi ci siamo e quando siamo messi in grado di lavorare otteniamo risultati. Questo i cinesi lo devono capire".

Commenti

buri

Ven, 23/12/2016 - 11:26

va bene difendersi ma questo non significa poter cpmportarsi da bestia

Aegnor

Ven, 23/12/2016 - 11:44

Vedi che la risorsa albanese a rubare a casa dei cinesi non ci va più

manfredog

Ven, 23/12/2016 - 14:06

..'quando siamo messi in grado di lavorare otteniamo risultati'.. E' proprio questo il problema (quando..) egregio Capitano; per questo i risultati raramente si ottengono..!! mg. p.s.: i cinesi, che non stimo particolarmente, in questo caso il risultato lo hanno ottenuto sicuramente; il signore albanese di certo non ruberà più a casa di un cinese, ma solo di un italiano..

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 23/12/2016 - 14:31

@Aegnor:Giusto.... in casa dei cinesi non ci va più....ma andrà in casa degli Italiani si sentirà molto più sicuro.

angelovf

Dom, 01/01/2017 - 21:43

Il ladro deve andare in carcere e i cinesi devono essere spediti in Cina, così dovrebbe funzionare la giustizia, non si capisce perché dobbiamo accettare i cinesi in casa nostra, che oltretutto hanno ucciso e continuano ad uccidere la nostra economia. È vergognoso quello che fa il nostro governo a favore degli stranieri è contro gli italiani.