"Trovato un terzo Dna sugli slip di Yara"

Il genetista del pool difensivo di Bossetti: "Si tratta di un altro profilo mitocondriale. Non si sa a chi appartenga. Nessuno si è preoccupato di scoprirlo"

C'è un nuovo tassello nel mosaico pieno di incertezze dell'omicidio della piccola Yara Gambirasio. Marzio Capra, ex vicecomandante del Ris di Parma, genetista forense, docente alla Statale di Milano, già consulente scientifico della famiglia di Chiara Poggi e ora nel pool difensivo di Massimo Bossetti, ha annunciato al settimanale Oggi l'ennesima scoperta sul caso della giovane di Brembate.

Sugli slip di Yara è stato trovato un terzo profilo genetico del quale nessuno aveva mai parlato. "È un pozzo dei misteri la traccia genetica trovata sugli slip di Yara - dice Capra a Oggi - che ha portato alla incriminazione di Massimo Bossetti. Oggi scopriamo che in quella traccia non c'è solo il Dna nucleare di Bossetti inspiegabilmente privo del suo mitocondriale, sostituito, non si capisce come mai, da quello di Yara. Una anomalia impossibile in natura. Ma è comparso anche un terzo Dna. Si tratta di un altro profilo mitocondriale. Non si sa a chi appartenga. Nessuno si è preoccupato di scoprirlo. E il nucleare che lo doveva accompagnare dove è finito? La stessa traccia genetica contiene quindi un Dna nucleare e due mitocondriali di tre persone diverse. Una mostruosità scientifica mai vista perché contro natura. C'è una sola spiegazione: la cancellazione selettiva. Fatta da chi? Qualcuno ci ha messo le mani? Perché? No, mi rifiuto di pensarlo".

Commenti
Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 09/09/2015 - 09:59

Ce n'è abbastanza per annullare il processo per inquinamento delle prove. Riflettete. Ora mi tiro addosso la gonorrea verbale di qualcuno qui sul forum.

bruna.amorosi

Mer, 09/09/2015 - 10:09

per me nn è stato Bossetti . ma quei ragazzi che lavoravano nel cantiere . ..però i nostri magistrati sono abbituati a voler il colpevole assecondo di chi gli fa più comodo . e si sa il minor lavoro è la salute del corpo . tanto mica pagano loro . vero Kompagni?? già voi fae quello che per dispetto della moglie si martella i così detti . .

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mer, 09/09/2015 - 10:14

E PIÙ SE LI PASSANO DI MANO IN MANO, PIÙ NE TROVERANNO!

Libertà75

Mer, 09/09/2015 - 10:38

e ora aspettiamo i lumi dell'illustrissimo Pontalti che spiegherà perché il dott. Marzio Capra è incompetente... tra il resto un terzo DNA legato alle tracce rinvenute smonta la tesi per cui tra il Bossetti e Yara esisteva una simpatia e una frequentazione già da mesi

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 09/09/2015 - 11:05

Incapaci allo sbaraglio.

accanove

Mer, 09/09/2015 - 11:10

...comincia ad esserci mezzo paese su quelle mutande.... mi sa una grande cantonata nelle analisi ma lo avevano detto che 3 mesi alle intemperie sono una dura prova per il dna, probabile aspettarsi una rinnegazione da parte della difesa dei risultati.

Ritratto di Cardanus

Cardanus

Mer, 09/09/2015 - 11:25

Il pool difensivo ci aveva gia' provato con questa storia dell'altro DNA perche' nons anno a che attaccarsi, ma son tutte manovre per creare confusione. L'altro DNA, se davvero esiste, sara' quello di Yara o di sua madre. Le prove contro Bossetti sono schiaccianti.

mar75

Mer, 09/09/2015 - 11:33

Mi spiegate per quale motivo Bossetti dovrebbe essere scarcerato anche se è stato ritrovato un terzo DNA? Fate finta di dimenticare che sugli slip c'era il DNA di Bossetti, perché? Mettetevi l'animo in pace, non è innocente come volete farci credere.

mar75

Mer, 09/09/2015 - 11:34

@bruna.amorosi: e per quale motivo c'era il DNA di Bossetti sugli slip? Ah già, perdeva sangue dal naso... ahahah

bruna.amorosi

Mer, 09/09/2015 - 11:43

13 -14 -15 .anni sono quelli che una ragazzina stà diventando donna . ed è facile alle cotte . li cerano ragazzi che giovani anche loro ci avevano visto la storiella . poi qualcosa è andato storto e cè scappato la disgrazia . ma è nel cantiere che stà la verità non mi spiego il perchè danno retta auna persona che ricorda dopo 3 anni e nn ad una che gki ha dato delle quasi certezze con nomi e cognomi .poi non credo sia stata tutto quel tempo li qualche animale l'avrebbe ritrovata prima in fondo era in un terreno aperto..poi credete quello che vi pare .

guerrinofe

Mer, 09/09/2015 - 11:51

Hanno gia speso quasi un miliardo di soldi pubblici, ora a tutti i costi vogliono un colpevole.

gneo58

Mer, 09/09/2015 - 11:52

siiiii va beh ! tra 2 anni troveranno il DNA di un marziano. Ridicoli !

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Mer, 09/09/2015 - 12:28

Sto per rendermi conto che il povero Bossetti sia vittima di un errore giudiziario, per cui, atteso il comportamento poco limpido della moglie, sia cornuto e mazziato!

Libertà75

Mer, 09/09/2015 - 12:37

@mar75, lì c'era il DNA di bossetti, ma non si riscontra il dna mitocondriale (quello che conferma la linea materna del bossetti). Ma aldilà di questo, il DNA è stato rintracciato ad altezza della vita sul fianco, quindi non genericamente ove tutti pensano quanso di parla di "slip". Oltre questo, il DNA individua una persona, ma poi si deve spiegare come lì ci è arrivato. Intanto il ragazzo rumeno precedentemente segnalato non credo abbia consegnato il suo DNA.

squalotigre

Mer, 09/09/2015 - 12:37

Cardanus - non so se Bossetti è colpevole o meno. Il brutto è che non lo sanno neanche gli inquirenti, le prove sono indiziarie e contradditorie, ma intanto una persona che ricordiamo è innocente sino a sentenza definitiva si trova in carcere, additato come colpevole di un reato infame. Non sto a parlare dell'assioma che dovrebbe essere il faro di qualsiasi indagine "in dubio pro reo", ma tecnicamente, dalle mie conoscenze che sicuramente non sono quelle di Pontalti, è impossibile rilevare tracce di DNA nucleare senza quelle di DNA mitocondriale compatibile. Anche Capra è certamente meno competente di Raul, ma anche lui non riesce a spiegarsi il fenomeno, se non pensando ad un inquinamento della prova. Il caso Meredith, le dice qualcosa? Mi aspetto un analogo pronunciamento della Cassazione, quando dopo alterne vicende il caso sarà sottoposto al suo giudizio e noi, non i magistrati faciloni, dovremo pagare l'ingiusta detenzione.

roberto.morici

Mer, 09/09/2015 - 12:45

Forse erano già convinti, in partenza, della colpevolezza di quello che era stato deciso fosse il colpevole. Eventuali altre prove non sarebbero che d'impaccio.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 09/09/2015 - 12:50

Mi auguro che i Bossetti e simili, colpevoli o innocenti, siano al centro di pasticci errori omissioni dei soliti pubblici uffici, polizia e magistratura. Me lo auguro. Sennò bisogna convenire con chi è convinto da anni che in Italia il colpevoli non si cercano, si scelgono.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mer, 09/09/2015 - 12:57

Il caso Bossetti una storia fantascienza alla "Perry Rhodan", cosa da Hollywoodiana.Incapaci in tutto.

bruna.amorosi

Mer, 09/09/2015 - 12:58

Mar75 ci sei mai stato in un cantiere ? li si svestono e si rivestono tutti gli edili . perciò puoi dare qualsiasi spiegazione dal furto dei vestiti .alla manipolazione delle prove anche perchè gli investicatori se la sono presa comoda eppure quella creatura a detta loro era a 30 metri dal cantiere .

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 09/09/2015 - 12:59

mar75, il DNA che dicono di Bossetti NON E' DI Bossetti, anzi, NON E' POSSIBILE STABILIRE A CHI APPARTENGA. Lo dichiarano i RIS nella loro relazione scritta: "DNA troopo degradato per essere utilizzabile", il docente perito della stessa accusa dichiara che il DNA Mitocondriale NON E' DI BOSSETTI, vari periti internazionali dichiarano che NON E' POSSIBILE che ci sia il DNA Nucleare ma non ci sia il DNA Mitocondriale e pertanto gli esami vanno rifatti, in USA Bossetti non sarebbe nemmeno stato accusato. Il Docente Marzio Capra, ha spiegato su un video, lo trovi su Bossetti Libero di Facebook, che di tale DNA è stato trascurato una parte, cosa che da risultati completamente diversi dal Bossetti e che gli è tocCato sentire che il DNA di Yara era degradato mentre quello del Bossetti era leggibile, cosa IMPOSSIBILE SCIENTIFICAMENTE, perchè la degradazione procede di pari passo per entrambi.

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 09/09/2015 - 13:06

Si sa già da tempo che su Yara furono trovati diversi DNA, il solo che presero in considerazione era quello di ignoto1 ma esistevano anche ignoto2, ignoto3, ignoto4, ecc. Non HANNO MAI voluto accertarsi di chi fossero. Di uno si sa per certo che è della sua allenatrice ma l'hanno stranamente esclusa dalle indagini, poi ve ne era anche sotto le unghie di Yara ma hanno fatto come se non ci fosse. Infine hanno trovato 200 tra peli e capelli su Yara, nessuno ci ha mai detto a chi appartenessero ma di sicuro non a Bossetti. E' un indagine a senso unico e a vicolo cieco, portano volutamente da Bossetti anche se questi, con tutta la faccenda, NON C'ENTRA NIENTE. L'hanno eletto a capro espiatorio e, come mastini che non mollano l'osso, non sentono ragioni.

roberto zanella

Mer, 09/09/2015 - 13:17

Questa storia del DNA e quella del telefonino e le telefonate ben lontane dal luogo dove fu trovata....finirà come con Sollecito e Amanda...la tristezza è che abbiamo dei somari che indagano da quando i magistrati hanno sostituito i ns Maigret ....magistrati, la rovina della Giustizia italiana

eqcman

Mer, 09/09/2015 - 13:21

Chissà perché ogni qualvolta in processi di risalto nazionale compare un super pool difensivo qualsiasi prova, magari cercata con difficoltà e fatica, diventa scientificamente o giuridicamente opinabile, equivoca o artefatta, più commiserevolmente insufficiente o inutile. Mah, misteri giudiziari!

agosvac

Mer, 09/09/2015 - 13:29

L'unica cosa certa è che in un corpo esposto a pioggia, neve, vento e quant'altro, nei mesi peggiori dell'Inverno, non si sarebbe potuto trovare alcun dna. Ora si scopre che ci sono diversi dna ma tutti parziali. La domanda è: chi ce li ha messi e quando?????

Raoul Pontalti

Mer, 09/09/2015 - 13:56

Il dottore spretato (era dei RIS...) si inventa un terzo DNA (in realtà un secondo mitocondriale) sulle mutandine, quando è assodato che a) che i DNA in quei due particolari punti (31G19 e 31G2) erano nucleari riferibili a Yara e a Ignoto1, mitocondriali riferibili a Yara e altri non attribuibili; b) che i DNA mitocondriali non attribuibili non possono essere attribuiti a chicchessia, tanto meno a terzi, e in ogni caso potrebbero più facilmente essere riferibili o alla vittima o allo stesso Ignoto1; c) che in ogni caso il DNA nucleare del muratore fu trovato, ben leggibile, e incastra il suo titolare. Eventuali DNA di titolari diversi non inficiano il quadro accusatorio e impongono semmai l'onere in capo all'imputato unico di fornire informazioni sui supposti (dalla sua difesa) complici. Rilevo infine che professori veri (cfr Novelli) e non dottori incaricati di docenze confermano il mio dire.

DoctorMR

Mer, 09/09/2015 - 14:02

Informo il genetista di parte di una cosa che già dovrebbe sapere: il collegio difensivo ha facoltà di svolgere indagini e di scoprire a chi appertegna questo nuovo DNA. Ma, soprattutto, il DNA di Bossetti è presente o no sui reperti della povera bimba? Se sì (come dice il genetista di parte) al massimo parlerei di complici o di quadro incompleto, non di inquinamento delle prove. Perché si vorrebbe incastrare Bossetti?

Giovanni Aguas ...

Mer, 09/09/2015 - 14:08

Ho sempre piu' l'impressione che tra qualche anno la Cassazione, anche qui, dira' che non si doveva neppure processare. Con la differenza che in questo caso non si tratta solamente di incapacita'degli inquirenti. Basti pensare alle notizie lasciate trapelare ad arte con relativo sputtanamento di tutta la famiglia. Il tutto per creare il mostro di fronte all'opinione pubblica e pararsi il...

roberto.morici

Mer, 09/09/2015 - 14:15

Ma è elmentare, caro "agosvac"; tutti i referti scoperti in tempi successivi, sono stati introdotti dal "colpevole" ufficialmente etichettato come tale, durante le tante...uscite dal carcere.

ex d.c.

Mer, 09/09/2015 - 14:29

Speriamo sia Bossetti il colpevole, altrimenti siamo di fronte ad un ennesimo abuso della magistratura. Un colpevole qualsiasi che accontenti l'opinione pubblica a costo di falsificare prove e testimoniane.

Euge

Mer, 09/09/2015 - 14:41

in questo giallo una cosa è certa, e non da oggi: l'incompetente cialtroneria degl'inquirenti. . Bossetti, anche fosse innocente, non mi pare un tipo alla Amanda Knox, capace di chiedere un indennizzo miliardario che dovranno pagare i cittadini e non i magistrati colpevoli

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 09/09/2015 - 14:43

Vedremo se, come credo, sarà un altro buco nell'acqua, quando si comincia a rovistare su presunti tradimenti della moglie, quando si interrogano i presunti amanti di lei vuol dire che non ci sono "prove regine" e forse nemmeno principessa, certo che con la giustizia italiana poveraccio chi ci casca dentro, difficile salvarsi, anche perché dalle procure escono come per incantamento notizie coperte dal "segreio istruttorio" a bizzeffe e spesso riportate anche in maniera distorta e parziale dai media.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 09/09/2015 - 14:44

Vedremo se, come credo, sarà un altro buco nell'acqua, quando si comincia a rovistare su presunti tradimenti della moglie, quando si interrogano i presunti amanti di lei vuol dire che non ci sono "prove regine" e forse nemmeno principessa, certo che con la giustizia italiana poveraccio chi ci casca dentro, difficile salvarsi, anche perché dalle procure escono come per incantamento notizie coperte dal "segreto istruttorio" a bizzeffe e spesso riportate anche in maniera distorta e parziale dai media.

mar75

Mer, 09/09/2015 - 14:48

@stock47: quanto riferito dagli esperti del RIS dovrebbe essere scritto per intero e non estrapolando solo le frasi che fanno comodo. Gli esperti del RIS nella loro relazione hanno scritto che il DNA era troppo poco per poter stabilire l'esatta provenienza, se da sangue o da altre tracce biologiche, ma che non c'era alcun dubbio sul fatto che il DNA analizzato fosse di Ignoto1, cioè di Bossetti. Mettetevi l'animo in pace, non c'è prova che lo sottragga a quella del DNA.

fischpeter

Mer, 09/09/2015 - 14:58

Parliamoci chiaro Bossetti é una altra vittima sacrificale di una magistratura e una polizia incapace di fare indagini serie.Si faranno 10 processi tra assoluzioni annullamenti e cassazioni,passeranno 20 o 30 anni e Bossetti sara assolto ma per la polizia sara sempre colpevole,perche sono incapaci di trovare il colpevole.

DoctorMR

Mer, 09/09/2015 - 15:25

Caro giovanni Aguas, io sono un feroce critico della magistratura italiana per ragioni multiple lunghe da spiegare. Ma mi vuole indicare un solo motivo per cui non si sarebbe dovuto nemmeno processare Bossetti? Quattro laboratori diversi (RIS, Università di Pavia e altri) hanno CONFERMATO che il DNA sul corpo della povera bimba E' di Bossetti, lo stesso non sa spiegare il perché, non sa fornire un alibi. il suo furgone era nella zona del rapimento. Le domande da porsi sono: 1) perché non si cerchino complici (possibili visto il contesto) 2) perché Bossetti non sia già stato condannato all'ergastolo. Questo al netto di tutta la inutile spettacolarizzazione. Basta con le difese acritiche.

elalca

Mer, 09/09/2015 - 15:31

Libertà75: lo ha evocato e ora sorbiamoci gli sproloqui del signor sotutto

Raoul Pontalti

Mer, 09/09/2015 - 16:36

Il muratore sarà comunque condannato grazie ai suoi stessi difensori che via via hanno avallato non già la sua semplice protesta di innocenza, ma tutte le sue trovate (dal DNA epistattico alla famiglia del Mulino Bianco) e non paghi hanno inseguito le più fantastiche teorie (pseudo)investigative (pluralità di aggressori, aggressore mancino, coltello da sub, cadavere spostato, etc.), inventato gli alibi più inconsistenti (era dal commercialista...), sciorinato la genetica più improbabile e confusionaria (tanto i bananas non distinguono concettualmente il DNA dalla zampa di una gallina) ma soprattutto predisposte le sentenze dei vari gradi, Cassazione compresa. Grazie alla sequela di ricorsi che hanno confermato (anche in Cassazione per ben due volte) la bontà e genuinità delle prove e la loro validità formale ora non resta ai giudici che quantificare la pena.

Giorgio Rubiu

Mer, 09/09/2015 - 16:39

Un terzo DNA ritrovato sulle mutande di Yara non esclude la presenza di quello di Bossetti trovato in prima istanza.Questo significa,semmai,che c'erano più individui coinvolti nel fattaccio,di qualunque natura esso sia stato.Due,tre o dieci DNA presenti possono solo significare che ci sono due,tre o dieci colpevoli ancora da individuare,oltre a Bossetti, sempre che (il dubbio è d'obbligo) il DNA Guerinoni-Bossetti sia giusto e valido.

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 09/09/2015 - 16:42

DoctorMR. quattro identici errori non fanno una prova ma un'asinata comune. Ai 4 laboratori sono stati inviati gli stessi dati errati da analizzare. Il docente Carlo Previderè dell'Università di Pavia e perito dell'accusa ha certificato per iscritto che il DNA Mitocondriale di ignoto1 NON E' DI BOSSETTI. E' certo che Bossetti non sappia spiegare quel DNA, visto che non è il suo! Il suo furgone? Dov'è visibile la targa o il conducente su quei video? Non ci hanno messo nemmeno il giorno, l'ora, il minuto e il secondo, come per qualsiasi registrazione video. La informo che a Brembate Bossetti era di casa, vi aveva vissuto, aveva amici, il commercialista e i negozi dove fare la spesa e infine vi doveva passare per ritornare a casa. Lo guardi il video dei RIS, il furgone ha una sola presa d’aria CENTRALE sul cofano, mentre quello di Bossetti ne ha DUE LATERALI sul cofano.

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 09/09/2015 - 16:47

mar75, fai finta di non sapre che i post consentiti sono solo di mille battute? Come faccio a mandarti un papier? E' lo stesso perito dell'accusa a scrivere, nero su bianco, che il DNA Mitocondirale di ignoto1 NON E' DI BOSSETTI, più chiaro di così! Tra l'altro è la stessa Vodafone a certificare che Bossetti e Yara, al momento del sequestro, NON ERANO NEMMENO VICINI! http://www.panorama.it/news/in-giustizia/caso-yara-vodafone-smonta-indizio-contro-bossetti/

Giovanni Aguas ...

Mer, 09/09/2015 - 16:54

Caro DoctorMR, sono andato a rileggermi il mio commento e ho detto solamente che la mia e' un'impressione. Non ho mai detto che non dovrebbe essere processato. Ma continuo ad avere l'impressione, tra l'altro condivisa da moltissimi altri commentatori, che in queste indagini qualcosa non ha funzionato. Ma non essendo un investigatore o avvocato di professione, conoscendo solamente quanto si legge sui giornali, il che e molto poco e dipende dalle indiscrezioni fatte e da come sono presentate dal giornalista, non posso andare oltre una, ripeto, impressione. Devo solo attendere l'ultima decisione dell'ultimo giudizio che chissa' quando ci sara'. Dire che dovrebbe essere gia' stato condannato all'ergastolo, mi sembra un po' azzardato, a meno che lei non conosca tutto, ma proprio tutto delle indagini. Cordialmente.

maricap

Mer, 09/09/2015 - 16:58

Quattro laboratori hanno attribuito il DNA trovato addosso alla piccola ad Ignoto Uno. Con le indagini ed altre prove, si è stabilito che ignoto uno è, al di la di ogni ragionevole dubbio il Bossetti, che non sa spiegare come quelle tracce siano finite in quel posto, che manco a farlo apposta, è normalmente ricoperto da altri indumenti. Negare tutto, a questo punto, è l'ultima spiaggia, proprio come fa sua madre, sull'attribuzione della paternità, di questo suo figliolo, tutto casa e lavoro. A questo punto, è veramente necessario instituire un pool, per la difesa dell'indifendibile. Nucleare contro mitocondriale, tanto basta per alzare il polverone, con il quale accecare le menti. Io di certo so una cosa, non abito da quelle parti, mentre pare che il DNA trovato sulle mutandine della vittima, non mi appartenga.. Infatti mica son venuti ad arrestare me. Amen.

DoctorMR

Mer, 09/09/2015 - 18:20

Gentile Stock47, immagino lei sia un grande genetista con massima competenza nelle tecniche di biologia molecolare e di genetica forense per affermare che 4 laboratori (di cui uno rinomato in tutto il mondo-quello di Pavia) facciano solo asinate. Cerchiamo di essere seri, per favore. La magistratura italiana merita tutte le peggiori critiche (anche per questa indagine) ma non arampichiamoci sugli specchi.

DoctorMR

Mer, 09/09/2015 - 18:21

Caro Giovanni Aguas, parlavo per iperboli. Tutti ragionaimao per impressioni e commentando le notizie trasmesse dalla stampa. Però, ammetterà, che in questo caso le notizie più solide sono quelle che indicano la colpevolezza. Poi, sulla lentezza esasperante della giustizia italiana, siamo d'accordo; ma si tratta di un problema diverso.

Giovanni Aguas ...

Mer, 09/09/2015 - 19:37

Vede, DoctorMR, non credo che il problema della giustizia italiana sia solo la lentezza. Purtroppo tanti sono i fatti che mi fanno pensare che i problemi siano molti di piu'. Ad esempio l'affidare la conduzione delle indagini ad un PM che lo e' per aver vinto un concorso e non a degli specialisti (Carabinieri, Poliziotti o piu' semplicemente piedipiatti che dovrebbero conoscere meglio il mestiere dell'investigatore) che alla fine, magari sono demotivati per dover seguire istruzioni e ordini che non condividono. Basti pensare alla conclusione del processo di Perugia: brutta figura planetaria! E la mia impressione rimane la stessa: forse dopo condanne e assoluzioni e chissa' quante, si arrivera' ad una assoluzione e mancanza di giustizia per la povera bimba. E cio' con tutto il rispetto per le sue impressioni.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 09/09/2015 - 20:19

DoctorMR - tanto non torna in quest'indagine. Ho già spiegato in dettaglio nel passato perché il Bossetti non è colpevole a mio avviso. C'è un quadro piuttosto confuso tipico dei depistaggi. I magistrati non c'entrano sta volta e i depistaggi vengono da fuori. Sara (Scazzi), Chiara (Poggi), Yara (Gambirasio) nota nulla di strano?

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 10/09/2015 - 01:16

DoctorMR, immagina male, la scoperta non è mia, è cosa ormai risaputa che i 4 laboratori hanno certificato quello che gli è stato mandato da certificare. L'errore è in quello che gli hanno mandato e ovviamente i 4 laboratori hanno dato tutti la soluzione sbagliata. La cosa è ormai risaputa da tempo, le sue informazioni sono datate. Si legga questo articolo ma se sfoglia le altre pagine ne troverà molte sul DNA di grandi genetisti: https://colonnainfame2014.wordpress.com/2015/02/03/la-festa-e-finita-liberate-bossetti/

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 10/09/2015 - 01:21

maricap i tuoi 4 laboratori non hanno fatto altro che certificare l'analisi dei RIS na NON HANNO FATTO NESSUNA ANALISI PER LORO CONTO. "questa indagine costellata di errori è stata quella secondo la quale l’analisi del DNA sarebbe stata ripetuta da quattro diversi laboratori.Ce lo hanno ripetuto per mesi, in tutti i modi e in tutte le salse, ma non corrisponde al vero. C’è infatti una differenza sostanziale tra il fare un’analisi (cosa fatta da un solo laboratorio) e il controllarne i risultati su carta al fine di “certificarla”: e c’è una differenza sostanziale, perché se c’è un errore a monte in una qualsiasi fase precedente, in questo modo l’errore verrebbe semplicemente replicato, sic et simpliciter." COLONNA INFAME

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 10/09/2015 - 10:13

stock47 - Guardi ne ho uno in casa di genetista (PhD) che ha confermato: non v'è dubbio, checché si prodighino in elucubrazioni mentali taluni su questo forum, abbiamo un falso impianto accusatorio. Tempo addietro l'ho scritto nei dettagli in un intervento a 4 punti su questo forum con tanto di fonti, ecc ecc. È ovvio che abbiamo un caso stranissimo scientificamente parlando. Un'altra domanda va posta: tra il 2012 e il 2014, esattamente 940 persone sono state assassinate in Italia (dati ministero dell'interno). Parliamo sempre e solo di pochissimi casi. Perché? Non vi sembra cari frequentatori del forum un fatto strano questo?