Tutto pronto (o quasi) all'inaugurazione dell'Università islamica

Una ventina le preiscrizioni effettuate soprattutto da neolaureati italiani convertiti all'islam

È tutto pronto (o quasi) all'inaugurazione dell'Università islamica a Lecce. "Si terrà il 15 ottobre. La data non è stata scelta a caso: corrisponde all'inizio dell'anno islamico”, precisa Giampiero Khaled Paladini, l'imprenditore salentino convertito all'Islam, a capo di Confime, il Consorzio imprese del Mediterraneo, da cui prende il via l'iniziativa.

Per l'occasione si attendono importanti big (anche del mondo arabo), i cui nomi restano top secret perché non avrebbero ancora confermato la loro presenza.

Il Giornale ad aprile si era già recato a Lecce per capire di cosa si tratta. Ora il progetto sta per decollare. La maestosa sede di forma ottagonale, con al centro una moschea, che sorgerà in agro di Monteroni (dove ci sono i vecchi palazzi della facoltà di Giurisprudenza dell'Ateneo Salentino attualmente in disuso) "non sarà pronta prima di tre o quattro anni. Intanto abbiamo individuato un immobile a Monteroni - prosegue Paladini - dove si svolgeranno le lezioni e saranno realizzati i dormitori degli studenti, a cui saranno garantiti (come si legge anche nel sito dell'Università, ndr) affitti agevolati".

"Ad una settimana dall'apertura delle preiscrizioni, abbiamo ricevuto già una ventina di richieste", racconta soddisfatto l'imprenditore. "Si tratta di neolaureati tra i 25 e i 35 anni – prosegue - quasi tutti italiani convertiti all'Islam, che poi sono il nostro target principale. Siamo in trattativa con moschee e centri culturali di mezza Italia. I ragazzi che hanno fatto domanda vengono da diverse regioni, come Liguria, Calabria e Sicilia, non solo dalla Puglia. Ci sono anche cinque stranieri. Uno di sicuro viene da Rabat"

Nulla di fatto ancora per la domanda di riconoscimento al Miur. "Per inoltrare la richiesta bisognerà attendere gennaio prossimo. Intanto – spiega l'imprenditore - stiamo preparando la lista dei docenti da assumere: sono necessari almeno 5 tra associati e ordinari abilitati presso il Miur e 4 ricercatori.

Ad ottobre partiranno i corsi preliminari ("se raggiungeremo il numero minimo di iscritti", precisa Paladini), necessari per portare i primi allievi a un livello base e uniforme. “Si tratta del corso per imam e dirigenti dei centri culturali islamici – spiega Paladini - di quello di arabo e di quello di lettura e recitazione in lingua. I veri corsi di laurea inizieranno a giugno dell'anno prossimo. E sono stati predisposti per la presentazione della richiesta al Miur".

Si partirà, insomma, senza il riconoscimento del Ministero che si spera arrivi strada facendo. "Fanno tutti così – sottolinea l'imprenditore – se no come puoi dimostrare che hai iniziato e hai tutte le carte n regola per proseguire".

I soldi per mettere su il mega Ateneo ancora non ci sono: "Saranno disponibili appena avremo il via libera del Ministero – assicura Paladini – anche perché ai corsi di laurea saranno affiancati tre master che hanno partner importanti come due organizzazioni di banche islamiche con sede in Bahrein, due importanti gruppi industriali di Arabia Saudita e Turchia e (probabilmente) un altro altrettanto importante del Kazakistan".

Sono previsti pure due ambiziosi progetti di ricerca: uno in campo medico, che sarà realizzato in collaborazione con un ente toscano in Kenya o in Tanzania; l'altro avrà al centro la finanza islamica e sarà realizzato in collaborazione con una banca italiana.

"Siamo in linea, anzi in anticipo, rispetto ai tempi programmati", sottolinea Paladini. La sede (provvisoria), per ora, non è pronta. Per il taglio del nastro del 15 ottobre, l'appuntamento è nell'aula magna o nella sala congressi di un hotel leccese da individuare.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 02/09/2015 - 16:18

Siamo a posto...

i-taglianibravagente

Mer, 02/09/2015 - 16:22

Domani vado ad aprire l'universita' Cristiana a Rijhadh in Arabia Saudita. Faro' sapere.

Maver

Mer, 02/09/2015 - 16:29

Ci siamo, questa "bella iniziativa" farà più danni di tutto l'ISIS messo insieme, e non tanto per paura del confronto culturale (come sicuramente mi rinfaccerà il solito, prevedibile benpensante). No, qui siamo alla ricerca del riconoscimento ministeriale, che unitamente allo ius soli è la piattaforma ideale per preparare le nuove classi dirigenziali (leggere: "Sottomissione" di quella cassandra di M. Houellebecq). Una vocetta mi dice che lo speudo ateneo tratterà (anche?) la materia del Diritto, vogliamo scommettere?

Ritratto di hermes29

hermes29

Mer, 02/09/2015 - 16:38

Senza essere ipocrita ne razzista. Prima di dare il consenso vorrei la reciprocità: sta a significare se l'Arabia Saudita ci concede di poter realizzare una Università Cattolica in quel paese, allora siamo d'accordo, diversamente va chiusa immediatamente, perché come tutti gli italiani sanno, senza autorizzazioni si chiude, non si apre. Spero che la stampa sorvegli e ci notifichi il contrario. Nulla togliere alla libertà di religione. Dimenticavo: nei paesi arabi hanno bruciato più di cento chiese, non autorizzando la costruzione di nessuna. Noi abbiamo consentito l'apertura di più di 300 luoghi di culto e scuole coraniche.

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Mer, 02/09/2015 - 16:40

Lauree ad honorem alla boldrini, renzi, alfano, napolitano, vendola, monti, letta, bindi, papa francesco, galantino e via dicendo.

VittorioMar

Mer, 02/09/2015 - 16:41

...dobbiamo essere pronti per affrontare il domani...

scarface

Mer, 02/09/2015 - 16:55

Sono curioso di vedere i progetti formativi per futuri perfetti... criminali pedofili !!

Maver

Mer, 02/09/2015 - 17:07

Tutto procede a velocità vertiginosa, solo la nostra opportunità di andare al voto si fa sempre più remota.

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 02/09/2015 - 17:07

POVERI ILLUSI E MAGARI USCIRANNO GLI STUDENTI CORANICI VEDETE QUELLO CHE STANNO COMBIANDO IN AFRICA E NEI PAESI MUSSULMANI POI TOCCHERA' A QUESTI SxxxxxI ITALIANI CHE PENSANO A RIDERE SUGLI ALTRI ITALIANI CHE SI INCAZZANO ED HANNO RAGIONE PENSANO A VESTIRSI BENE CON MACCHINE GROSSE E ALLA MODA E COMPRANO GIORNALI SINISxxxxxI PER FARSI I BELLI DAVANTI A TUTTI MA SOTTO SOTTO HANNO MxxxA IN TESTA. CHI CONTROLLA QUESTI? DIMENTICAVO IL BRAVO ALF ANO. I-TAGLIANIBRAVAGENTE E' ILLUSIONE I PRIMI A RIBELLARSI SAREBBE BOLDRINI E I DIRETTORI DELLA CARITAS E GIORNALI CATTOLICI IN QUANTO DIREBBERO E' UN AFFRONTO AI FRATELLI MUSSULMANI.

Fradi

Mer, 02/09/2015 - 17:11

Purtroppo viene aperta da cittadini italiani. Non ci possiamo fare nulla. Le autorizzazioni verranno concesse.

Gianluca_Pozzoli

Mer, 02/09/2015 - 17:17

incredibile come la società occidentale si stia rovinando

pc1966

Mer, 02/09/2015 - 17:19

capito il target principale? questi hanno soldi a palate. Fermarli o limitarli SUBITO o ve li ritroverete al governo tra poco tempo. I FRATELLI MUSSULMANI . CAPITO!!!!! nel paese dove vivo, la povera Francia, non sono molto lontani dall'arrivarci.

Maver

Mer, 02/09/2015 - 17:30

Quando i barbari presero il controllo dell'Impero Romano, non possedevano un sistema giuridico e un'organizzazione territoriale paragonabili a quelli vigenti nella penisola italiana e per molto tempo ne ricalcarono i modelli. Furono persino cristianizzati. L'islam come pretendente al governo di questo paese (facciamo gli scongiuri), possiede un sistema giuridico molto articolato derivato da Corano e non ha alcuna sudditanza culturale nei confronti della nostra civiltà. Dategli potere e farà "tabula rasa" di tutto ciò che caratterizza la civiltà italiana.

Giancarlo MATTA

Mer, 02/09/2015 - 17:31

Da cittadino italiano ho il diritto di sapere: cosa si insegnerà in una "università islamica italiana"? la LAPIDAZIONE DELLE ADULTERE? le MUTILAZIONI RITUALI AI MINORI PRATICATE SENZA ANESTESIA? il TAGLIO DELLA MANO AI LADRI? la SOPPRESSIONE DEGLI APOSTATI? la IMPICCAGIONE DEGLI OMOSESSUALI? l'OBBLIGO DI PSEUDO-DIGIUNO RITUALE? l'OBBLIGO DELLE DONNE A CIRCOLARE A VOLTO COPERTO? COSA SI INSEGNERA' IN UNA "università islamica" ITALIANA??

Romolo48

Mer, 02/09/2015 - 17:36

Ma i neolaureati hanno già finito il loro percosso di studi. Che cavolo ci fanno ancora all'università: forse si specializzano nel corano e strizzano l'occhio ai "combattenti" per l'islam?

Bellator

Mer, 02/09/2015 - 17:38

Il Presidente della Santa Amata Madre Russia, PUTIN,a Proposito delle Minoranze Etniche presenti in Russia, alla Duma....." ha dichiarato : debbono imparare la lingua,rispettare le Leggi russe,se preferiscono la legge della Sharia,li consigiamo di andaresene in quei paesi dove questa è legge dello Stato,non concederemo loro Privilegi speciali o cambiare le nostre Leggi per soddisfare i loro desideri, gli usi e tradizioni Russe, non sono compatibili con la loro mancanza di cultura o dei modi primitivi della maggior parte delle minoranze,che non sono Russi!!.Questi Islamici, quando bruciano il corano e rispettano democraticamente gli altri simili, possono aprire le MOSCHEE, ma solo alla MECCA !!.

baio57

Mer, 02/09/2015 - 18:11

Algerino Afghano si è già iscritto?

venco

Mer, 02/09/2015 - 18:16

Benissimo, noi li accogliamo, li manteniamo, li accontentiamo per rispetto al loro credo, e i loro correligionari ricchi gli fanno moschee e scuole di lusso, ricordarsi che questi saranno sempre nostri nemici, lo dicono loro stessi, perche seguono solo le leggi del loro dio, non le nostre leggi.

mezzalunapiena

Mer, 02/09/2015 - 18:19

e i neolaureati andranno a insegnare ai nostri ragazzi il corano nelle mostre università magari con qualcuno qualcuno dell'isis sarà solo un dettaglio che si risolverà con il tempo.

TruthWarrior1

Mer, 02/09/2015 - 18:30

Ragazzi, se vedete un saudita, un arabo degli Emirati, o peggio uno del Qatar, riempitolo di botte. Questi sono gli "islamici" che stanno finanziando la distruzione d'Europa.

Rainulfo

Mer, 02/09/2015 - 18:47

dite al signor GianPiero (Giovanni e Pietro è il suo nome, porta il nome di due apostoli) di farsi un giretto a Otranto dove sono conservate le ossa dei 400 martiri che avevano rifiutato di abiurare la propria Fede Cristiana e che sono stati decapitati... tutti!!! che vuole fare? continuare l'opera?

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Mer, 02/09/2015 - 18:55

In tutti i paesi arabi vengono distrutte ogni giorno le vestigia della nostra cultura (Patrimonio dell'umanità) per non parlare delle Chiese e dei Cristiani che vengono fatti secchi solo perché esistono e noi ci facciamo costruire a Lecce una " maestosa università islamica con dentro una moschea". Ora voglio capire per quale motivo delle banche e dei gruppi industriali arabi devono venire a costruire in Italia?? Non possono costruirsi i loro monumenti e le loro università a casa loro, creando così posti di lavoro ai loro conterranei ed anche ai vicini africani che eviterebbero così di venire con i barconi a svernare in Italia a spese nostre ??

Edmond Dantes

Mer, 02/09/2015 - 19:00

Che laureati italiani si convertano all' Islam la dice lunga sullo sfascio della scuola e l'assenza di docenti universitari capaci di trasmettere i valori del pensiero critico occidentale. D'altronde sempre le nostre università sono state il brodo di coltura del brigatismo rosso. Visto anche il posto in classifica che occupano a livello planetario sarebbe meglio chiuderle e mandare i meritevoli a frequentare quelle che stanno all'estero.

giovaneitalia

Mer, 02/09/2015 - 19:00

hermes29...sono approvo e sottoscrivo tutto il tuo pensiero. Conosco bene i paesi islamici, ci ho lavorato per circa 5 anni. Detto questo...povera Italia e Europa.

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Mer, 02/09/2015 - 19:21

@ Bellator vede, l'attuale Presidente della Federazione Russa ha alcune caratteristiche che sembrano scarseggiare a moltissimi dei nostri politici come 1) l'AMORE x la propria Patria 2) l'intenzione di non piegarsi/svendersi a culture/pseudo-culture aliene a quella della su citata Patria £) delle decisamente grandi gonadi

Villanaccio

Mer, 02/09/2015 - 19:29

Vogliamo dare accoglienza ed integrare questi islamici che non conoscono niente se non il Corano ? Oltre alle lezioni di italiano facciamo anche lezioni di catechismo e di storia italiana ben fatte dove evidenziare le differenze fra le religioni ed approfondire le conoscenze. Poi se qualcuno pensa che il Corano sia meglio, se lo tenga ma potrebbe anche convertirsi, senza ovviamente essere ammazzato.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 02/09/2015 - 19:34

spero bruci!

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mer, 02/09/2015 - 19:53

Scusate, ma io la vedo dal punto di vista dell'architetto: il fotomontaggio all'inizio dell'articolo è rivelatore e conferma la 'disumanità' dell'architettura islamica (o, diciamo meglio: la 'non-umanità'). Chi ha visitato la 'Mezquita' di Cordoba ha la chiara visione di uno spazio quasi senza nè capo nè coda, ossessivo, quasi allucinante, come i fumi del narghilè, dove l'uomo non ha quasi posto o significato, dove Dio NON si può e NON si deve conoscere. Dove l'incarnazione divina è cosa impensabile. E questo spazio, ben all'opposto della 'forma' della tradizionale architettura sacra occidentale, caratterizza sempre le architetture islamiche. Questo aspetta l'Occidente. E non ne usciremo più.

Razdecaz

Mer, 02/09/2015 - 20:06

Vorrei conoscere quante Chiese e Università cattoliche ci sono nei paesi islamici? A me basta un elenco delle chiese cristiane in Tunisia, considerato a ragione il paese più moderato tra quelli islamici, e poi faremo il confronto con le moschee aperte in Italia. Università islamica a lecce? Grazie no! Ci chiediamo, cosa s’insegnerà in un’università islamica italiana? Ma il corano.

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 02/09/2015 - 20:15

GIANCARLO MATTA INSEGNERANNO CIO' CHE INSEGNANO NEI PAESI DOVE C'E' L'ESTREMISMO O MUSSULMANI CONSIDERANDO CHE NON CI SONO ESTREMISTI MA SONO TUTTI ESTEMISTI SI INSEGNERA' CIO' CHE INSEGNANO A TEHERANO A RIAD NEL CIAD E NESSUN ITALIANO POTRA' PROTESTARE PERCHE' GIA' C'E' DITTATURA COMUNISTA VEDASI IL DIVIETO DI PROTESTARE. SIAMO IN PIENA DITTATURA COMUNISTA SENZA VEDERE I TANK T-90 RUSSI O LA POLIZIA DI BERIA KGB O LA STASI. PREPARIAMOCI A REAGIRE. IO SONO PRONTO.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 02/09/2015 - 20:16

chiudere tutto e proibire queste istituzioni in Italia ne abbiamo le balllle piene già, il PD in Italia si sta rafforzando sempre di più, poi solamente una guerra civile potrà cacciarli.

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 02/09/2015 - 20:19

Insegnano come decapitare senza macchiarsi le scarpe?

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 02/09/2015 - 20:23

Grandissima accademia di cultura. Spero ne nascano centinaia, che dico migliaia, e migliaia di moschee e minareti, e tutte le donne velate, e poi finalmente col burqa, e quando arriva il Califfo, tra dieci anni, sharia per tutti.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 02/09/2015 - 20:36

Spero qualcuno prima o poi la demolisca.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 02/09/2015 - 20:39

Corsi di Laurea: Terrorismo, Lavaggio del Cervello, Come imbacuccare una donna da capo ai piedi, lupus infibula, coltivazione di barba, come sopravvivere otto anni senza farsi una doccia, letta del corANO, Arabo, come fabbricare una bomba al supermercato, pianificazione familiare (minimo 10 a famiglia).

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 02/09/2015 - 21:27

Solo gli spostati di testa possono accettare di divenire islamici. Un laureato con cultura occidentale o è un pazzo o vuole divenire un prossimo terrorista. L'islam deve essere vietato in Italia, al pari e peggio del satanismo estremo. E' una fede criminale che predica la nostra morte e conquista. Occorre chiudere tutte le moschee e vietare l'islam e mandare via chiunque sia di quella fede nei paesi islamici, fossero anche italiani, i più pericolosi, perchè capaci di mimetizzarsi tra di noi.

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 02/09/2015 - 21:55

Secondo me ci stiamo dando la zappa sui piedi da soli. ....come si può concepire una sxxxxxxxa del genere? Ma siamo proprio scemi?

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 02/09/2015 - 21:57

In Alcuni paesi arabi stanno chiudendo le moschee noi invece non solo le apriamo ma addirittura istruiamo gli imam .....pazzesco!

ClaudioB

Mer, 02/09/2015 - 22:25

E' iniziata l'islamizzazione reale dell'Italia, ora pretenderanno di fondare una miriade di madrase in ogni città. Italioti, siamo al capolinea.....

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Mer, 02/09/2015 - 23:35

Gli studenti gia` pretendono "Diciotto politico". Pardon "religioso".

gian paolo cardelli

Mer, 02/09/2015 - 23:42

e cosa si insegnerebbe di originale rispetto alle università non islamiche?

Maver

Gio, 03/09/2015 - 00:33

@rosario.francalanza ha fatto delle osservazioni inusuali ma molto condivisibili. Il suo disagio che è anche il mio potrebbe trovare spiegazione anche sul piano antropologico: la cultura islamica è l'essenza del mondo arabo e convertirsi per noi europei significherebbe rinunciare a tutto ciò che siamo. Per questo non possiamo sottrarci al confronto: dobbiamo "uscire a riveder le stelle".

Marcolux

Gio, 03/09/2015 - 00:34

E' l'inizio della fine! Grazie Bergoglio! Il Califfo ti farà capo della prima provincia islamica d'Europa!

vinvince

Gio, 03/09/2015 - 03:20

... Chissà perché le notizie peggiori arrivano sempre dalla Puglia ...

Riclivi

Gio, 03/09/2015 - 09:16

Putin! Vieni a salvarci! I tuoi carri armati sarebbero i benvenuti!