Uccide e mutila la sorella modella: "Invidiosa della sua bellezza"

Orrore in Russia. Una 19enne ha ucciso e martoriato il corpo della sorella modella perché invidiosa della sua bellezza. Il corpo trovato nell'appartamento senza occhi

Quando le forze dell'ordine sono entrate nell'appartamento di Stefania Dubrovina, modella 17enne russa, non credevano ai loro occhi. Una scena dell'orrore, con il corpo della ragazza martoriato e mutilato. Sangue sulle pareti e ovunque della stanza. E la bella ragazza morta, uccisa probabilmente da sua sorella.

La follia omicida sulla modella

Il tremendo ritrovamento è stato fatto a San Pietroburgo. Alla modella 17enne sono stati cavati gli occhi dalle orbite, tagliate le orecchie ed inoltre presentava profonde ferite alle braccia. Ad essere sospettata dell'omicidio è la sorella maggiore della bella Stefania, la 19enne Elizaveta. Secondo le prime ricostruzioni, la ragazza avrebbe inferto 140 coltellate alla sorella per ucciderla e oltraggiarne il cadavere. A far scattare la furia omicida sarebbe stato un motivo futile: Elizaveta era ossessionata da Stefania, tanto da imitarne anche il modo di vestire e il taglio di capelli. Dietro il folle gesto ci sarebbe quindi la gelosia per quella sorella che aveva conquistato enorme popolarità in Russia per la sua bellezza.

"Non ci sono dubbi che Elizaveta era invidiosa di Stefania", ha detto un loro amico comune.

Commenti

ORCHIDEABLU

Lun, 03/10/2016 - 10:29

BESTIA.

Gianluca_Pozzoli

Lun, 03/10/2016 - 14:57

be dai figli di putin cosa vi aspettate