Ucciso cronista slovacco: l'ombra della 'ndrangheta

Si indaga anche sulla 'ndrangheta per la morte del giornalista slovacco Jan Kuciak ucciso a colpi di pistola

Si indaga anche sulla 'ndrangheta per la morte del giornalista slovacco Jan Kuciak ucciso a colpi di pistola. Secondo quanto riporta la stampa slovacca gli investigatori starebbero seguendo una pista che porta a Bova Marina, in provincia di Reggio Calabria. Da qui sarebbero partiti, qualche anno fa, alcuni esponenti della malavita per trasferirsi nell'Europa dell'Est. Le indiscrezioni che arrivano dagli ambienti investigativi arrivano dai siti slovacchi "spectator.sme" e "aktuality.sk".

Secondo quanto rivelato da Tom Nicholson su Politico, Kuciak aveva fatto "progressi importanti su una storia che aveva a che fare con il trasferimento illegale di fondi strutturali europei a italiani residenti in Slovacchia, i cui legami con la ’Ndrangheta erano provati e il cui capo esortava a votare per lo Smer", il partito di governo. Insomma spunta l'ombra della malavita calabrese dietro la morte di questo cronista. E adesso gli inquirenti proveranno a capire quali possano essere i legami tra le inchieste del giornalista e il movente di un delitto così efferato.

Commenti

ziobeppe1951

Mar, 27/02/2018 - 19:56

Citofonare giovinapjsha

venco

Mar, 27/02/2018 - 20:25

Le nostra mafie meridionali ci fanno onore in tutto il mondo.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 27/02/2018 - 20:37

Il candidato di FI Renato Schifani che dice...?