Udine, il vescovo contro le banche: "Sono come i terroristi di Bruxelles"

Monsignor Mazzoccato attacca i responsabili della crisi di Veneto Banca e Popolare di Vicenza: "Lo spirito del male che ha agito a Bruxelles è lo stesso che ha permesso il fallimento degli istituti"

I dirigenti di banca senza scrupoli? Sono come i terroristi di Bruxelles: l'anatema arriva da Andrea Bruno Mazzoccato, arcivescovo di Udine.

Che nell'omelia della Messa del Lunedì dell'Angelo celebrata davanti ai carcerati del penitenziario di Tolmezzo ha attaccato frontalmente i responsabili dei tanti crac bancari, che non hanno risparmiato nemmeno il Triveneto.

Difficile infatti che l'arcivescovo, originario di Treviso, non abbia pensato alle storie dei tanti risparmiatori delle province venete rovinati nella crisi di Veneto Banca e della Popolare di Vicenza - le cui azioni sono state svalutate fino al 90%.

"Lo spirito del male – ha tuonato il presule davanti ai detenuti – è quello che, preferendo la morte alla vita e l’odio all’amore, ha agito pieno di superbia negli attentati di Bruxelles, in giovani indemoniati che facendosi esplodere hanno provocato morte e sofferenza. Lo stesso male che ha permesso il fallimento di alcune banche dove dirigenti senza scrupoli hanno rubato i soldi, i risparmi di una vita, di tanta povera gente che ora si ritrova senza niente. Anche questi funzionari sono indemoniati, hanno un animo cinico e nulla gli interessa degli altri."

Frasi pesanti, pronunciate in un luogo di penitenza e di dolore, che evidentemente ha ispirato al vescovo una riflessione non comune: il male è tale a prescindere dalle modalità con cui colpisce. E un cristiano deve sempre fuggirlo.

Annunci

Commenti

venco

Mar, 29/03/2016 - 11:33

Pieno atto a quanto dice questo vescovo, banche fallimentari i cui dirigenti si distribuiscono stipendi e consulenza stellari.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mar, 29/03/2016 - 11:33

Le banche sono usura legalizzata...

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 29/03/2016 - 12:01

A proposito di banche : qualche giorno fa è trapelata la notizia secondo cui ai vertici di Banca Etruria è stato intimato di rimborsare i risparmiatori per 300 milioni di euro pena sequestro di tutti i beni. Nessuna novità?

frank173

Mar, 29/03/2016 - 12:05

Peggio le banche, almeno ai terroristi puoi sparare!

Beaufou

Mar, 29/03/2016 - 12:09

Andrea Bruno Mazzoccato finalmente dice qualcosa che la Chiesa per troppo tempo ha finto di non vedere. Se questo è un segno di risveglio o se rimarrà la solita voce fuori dal coro, praticamente se non ufficialmente sconfessata, sarà il futuro a stabilirlo.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 29/03/2016 - 12:38

Lo spirito del male stigmatizzato dall'Arcivescovo di Udine non è forse quello esaltato dall'Enrico Rossi, governatore di Toscana, che se ne frega di non desiderare la roba d'altri, per commettere la "ridistribuzione delle ricchezze"?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 29/03/2016 - 12:48

3 giorni 22 ore fa Il bel paese è pieno di banche che han bisogno della politica. Da noi fare i bilanci, osservare tutte le leggi e non finire in galera non è semplice. La politica ha soccorso, ha guidato il brigadiere di finanza e ha raccomandato prestiti a chi non li avrebbe restituiti. Le banche, così indebitate e truffate, han truffato i clienti. Quindi il governo ha salvato le banche e truffato i clienti delle banche, suoi elettori. Vi pare un paese normale?

freevoice3

Mar, 29/03/2016 - 12:56

Possibile che nessuno di questi ladroni non veda aprirsi le porte del carcere. La connivenza di questo governo è lampante. Devono rendere il maltolto, finire in galera e chiedere umilmente perdono a tutti gli italiani truffati.

marygio

Mar, 29/03/2016 - 13:59

quelli che hanno rubato damontepaschi a etruria non sono terroristi ma comuni criminali. delinquenti. per banche&terroristi cercare alla bce

moshe

Mar, 29/03/2016 - 14:44

Voi, SENZA SCRUPOLI, sfruttate a vostro favore immigrati capitali e banche ..... tra delinquenti vi intendete bene !!!

hectorre

Mar, 29/03/2016 - 16:22

beh...possiamo anche parlare di quel che combina l'istituo IOR...in quanto a crac e riciclaggio sono ottimi maestri!!!...oppure i soldi vaticani esulano dal discorso del vescovo!!!

lavitaebreve

Mar, 29/03/2016 - 16:35

Anche Equitalia e Agenzia delle Entrate sono come i terroristi !!!

oicul44

Mar, 29/03/2016 - 16:36

Appunto! Appropriarsi del denaro dei risparmiatori, truffarli e non restituirli??? Appunto tutti in galera dovrebbero finire. E lo Stato dovrebbe dare ai risparmiatori il loro denaro indietro! Non che debbano ricorrere ad avvocati , pagare pure la giustizia , perchê vengano riconosciuti i loro diritti!!!! Lo Stato dovê? Il Governo dovrebbe esserci su questi Problemi!!!!

ilbelga

Mar, 29/03/2016 - 16:48

banche? associazioni a delinquere direi...

nerinaneri

Mar, 29/03/2016 - 17:33

...anche i vescovi, a volte, ne dicono una giusta...

gianfran41

Mar, 29/03/2016 - 17:41

Questa volta sono pienamente d'accordo con il Vescovo.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 29/03/2016 - 18:23

Come dargli torto a mons. Mazzoccato. Sacrosanta verità che finalmente un alto prelato decide di condannare pubblicamente. Dovrebbe essere compito del governo vigilare sulla correttezza delle banche, ma tutti, sulle orme del PDC abusivo attualmente in passerella negli USA, risultano presi da altri impegni, magari salottieri, oppure nel dare priorità a sbrogliare la matassa per mettere in funzione il quadrimotore air-one italo arabo di rappresentanza renziana, pure questo da considerare come furto a danno dei cittadini.

sparviero51

Mar, 29/03/2016 - 18:45

ALMENO I TERRORISTI CREDONO IN QUALCOSA,ANCHE SE SBAGLIATA. I DIRIGENTI BANCARI SONO DEI SENZA DIO,NON HANNO DIGNITÀ NE COSCIENZA !!!

billyserrano

Mar, 29/03/2016 - 18:54

La gente è davvero impoverita e cominciano a scarseggiare le donazioni anche alla chiesa. Forse anche i vescovi, cercano di correre ai ripari denunciando i crimini legalizzati (cioè con il consenso dei governi),che vengono commessi ai danni della gente. Perchè non prendono l'iniziativa di sostenere i cittadini, nelle cause contro le banche colpevoli di furto, mettendo a disposizioni dei validi e competenti avvocati? Limitarsi agli anatemi è un pò pochino, anche se è meglio di niente.

Ritratto di liusstrale

liusstrale

Mar, 29/03/2016 - 19:04

Monsignore Mazzoccato sembra una delle tante persone che aprono la bocca solo per darle fiato. Prima deve dimostrare che ci sono e quali sono le distorsioni nel sistema bancario. Poi ci deve indicare con quali mezzi, secondo lui, si potrebbe superarle. Se poi vuole anticipare in terra il regno dei cieli si dia da fare per convertire chi non la pensa come lui invece di fare enunciazioni che sanno tanto di populismo inconcludente tipico di molti preti.

Ritratto di Lupodellealpi

Lupodellealpi

Mar, 29/03/2016 - 19:43

pubblicare prego..... appello inutile, lo so.

Ritratto di marapontello

marapontello

Mar, 29/03/2016 - 19:47

Ma infatti noi viviamo in un sistema violento. Sembra una società civilizzata, ma in realtà vige lo stato di natura homo homini lupus. Fregare il prossimo è la normalità.

Ritratto di liusstrale

liusstrale

Mar, 29/03/2016 - 23:01

In questo periodo sembra una moda dare alle banche la colpa di tutti i problemi. Le banche fanno solo il loro mestiere che tende a massimizzare il profitto ,come ogni altro ente economico. Anzi, forse mai come questo periodo ci dovrebbe essere la convenienza ad investire per i bassi tassi di interesse. Allora il problema è che in questo Paese la propensione ad in vestire è molto bassa a causa di una politica economica portata a gestire il più possibile l’esistente che guarda soprattutto pochi e consolidati gruppi di potere economico, che piuttosto che accettare le sfide del mercato sono in perenne difesa del loro orticello sia politico che economico. E’ fortemente riduttivo dare la colpa alle banche, la colpa è di una politica economica ripiegata su se stessa che non dà alcuna speranza per il futuro.

Carlo_Rovelli

Mar, 29/03/2016 - 23:15

banksters, così vengono chiamati nei blog anglosassoni. giustamente. sono dei tagliagole legalizzati. viviamo in una dittatura dominata da banksters, burocrati e altri poteri occulti

Frankizio

Mar, 29/03/2016 - 23:30

Quanto bello sarebbe che Vescovi e Chiesa parlassero all'unisono e, soprattutto, agissero in conformità alla "Parola"! Come mai la Diocesi di Vicenza ha "solamente" 26.225 azioni della Banca Popolare di Vicenza che al massimo splendore corrispondevano a 1,6 milioni di euro... Solo per una saggia ed oculata politica di investimento per il sostentamento della Diocesi stessa? O non c'è il rischio, come è stato detto da Qualcuno, che "là dove è il tuo tesoro c'è anche il tuo cuore"? Quanto tempo sembra passato dal 11/06/13 (parole di Papa Francesco): La povertà che deve caratterizzare la Chiesa ci salva dal diventare organizzatori, imprenditori; si devono portare avanti le opere della Chiesa, e alcune sono un pò complesse; ma con cuore di povertà, non con cuore di investimento o di un imprenditore".

Iacobellig

Mer, 30/03/2016 - 06:24

FORSE NON HA TUTTI I TORTI.

scalea50

Mer, 30/03/2016 - 08:17

MENO MALE CHE ESISTE ANCORA QUALCUNO DI ONESTO DIREI CHE SAREBBE ORA ISTITUIRE LA LEGGE DI OMICIDIO ECONOMICO UGUALE ALL'OMICIDIO STRADALE. TUTTI QUESTI DIRIGENTI E FUNZIONARI CONSENZIENTI AD UCCIDERE ECONOMICAMENTE LA CLASSE MEDIA ,BANCA POPOLARE DI VICENZA, DOVREBBERO GIA' ESSERE AI DOMICILIARI CON SEQUESTRO CAUTELATIVO DEI BENI PROPRI. ANCHE I BENI PATRIMONIALI DELLA BPOPVI DOVREBBERO GIA' IN SEQUESTRO CAUTELATIVO. SE QUALCHE POLITICO LEGGE QUESTO COMINCI A INTRAPRENDERE LA STRADA DI UN DISEGNO DI LEGGE PER QUESTO OMICIDIO ECONOMICO GRAZIE