Usa, attrice trovata positiva all'Hiv. Stop ai set porno a Los Angeles

La fiorente industria californiana tornerà in attività soltanto dopo che i partner della donna si sottoporranno a controlli specifici

Cameron Bay, attrice porno

L'intera area di Los Angeles ha dato lo stop alla produzione di film porno, dopo che un'attrice del settore, Cameron Bay, è risultata positiva ai test per l'Hiv. La fiorente industria dell'intrattenimento per adulti californiano rimarrà al palo, almeno fino a che tutti i partner della pornostar non si sottoporranno allo stesso tipo di controlli.

Secondo la Free Speech Coalition, che si occupa della comunicazione per l'industria del settore, non ci sono al momento prove che la malattia si sia trasmessa sul set di un film. L'attrice si è subito resa disponibile a collaborare per trovare la fonte dell'infezione.

Commenti
Ritratto di mirosky

mirosky

Ven, 23/08/2013 - 13:54

complimenti LUisa de montis,bell'articolo

'gnurante

Ven, 23/08/2013 - 18:31

grande giornale, grandi articoli.