Usa, bimbo massacrato di botte per un pezzo di torta

Incredibile violenza nel Maryland (Usa): bimbo morto in ospedale dopo essere stato ammanettato al letto e violentemente picchiato dal fidanzato di sua madre

Robert Leroy Wilson ha massacrato di botte un bimbo di 9 anni

Aveva solo nove anni e, come tanti bambini, andava matto per i dolci. E per aver mangiato un pezzo di torta di compleanno di nascosto, senza chiedere il permesso, è stato massacrato di botte e ha perso la vita. L'incredibile fatto di cronaca nera si è verificato nel Maryland (Stati Uniti). Il piccolo è morto in ospedale dopo essere stato ammanettato al letto e violentemente picchiato dal fidanzato di sua madre. Il bambino, come scrive il Washington Post, è morto domenica, dopo esser stato ricoverato martedì scorso all’ospedale pediatrico di Hagerstown in condizioni critiche.

L'aggressore è un uomo di 30 anni, Robert Leroy Wilson, già incriminato per aggressione e violenze. Ora, secondo fonti di polizia, il procuratore dello Stato, sulla base dell’autopsia, potrebbe decidere di avanzare contro di lui accuse ancora più gravi.
Ma anche la madre rischia di chiamata in causa, poiché anche se era assente quando il bambino è stato picchiato, era invece tornata quando è arrivata l’ambulanza, che lei stessa ha rimandato indietro affermando che suo figlio era solo un po' "congestionato". Dopo alcune ore, quando il bambino ha smesso di respirare, ha chiamato di nuovo i servizi di emergenza.

Secondo quanto scrive la Abc, sul corpo del bambino i medici hanno riscontrato contusioni multiple, in varie zone del corpo, tra cui viso, orecchie, collo, colonna vertebrale, addome e glutei. E alcune contusioni, secondo quanto è scritto nei documenti legali, erano in "vari stadi di guarigione", segno evidente che il bambino aveva subito abusi anche in passato.

Commenti

cgf

Mar, 07/07/2015 - 09:50

dentro entrambi e gettare via la chiave e, mi raccomando, niente isolamento, che gli altri detenuti facciano sentire loro come ci si sente ad essere costretti a prenderle da chi è più forte.

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Mar, 07/07/2015 - 10:12

speriamo che in quello stato sia in vigore la pena di morte! adesso salterà fuori qualcuno che dirà "nessuno tocchi Caino" (quell'associazione di cui uno dei capetti era stato proprio un Caino) fregandosene di un povero bambino ammazzato da questo delinquente.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mar, 07/07/2015 - 11:29

Personalmente, per delitti di questo genere, sono per la pena di morte senza se e senza ma. Da eseguire subito, non fra 10 anni e spero che venga ripristinata anche in Italia. Nel nostro mondo, intanto che associazioni varie si stracciano le vesti perché non si tocchi Caino è sempre Abele a rimetterci le penne.

Ritratto di Giuseppe.EFC

Giuseppe.EFC

Mar, 07/07/2015 - 11:33

Se sopravvierà, tra dieci anni questo bambino diventerà jihadista o qualunque cosa gli permetta di attaccare o distruggere una società che ha permesso che succedesse questo. Fateci caso: terroristi occidentali, psicopatici, serial killer hanno quasi sempre alle spalle storie di violenza e di abbandono. Non è un problema nostro, finché non diventano abbastanza grandi da mettere le bombe.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 07/07/2015 - 12:25

Spero tanto che nel Maryland ci sia la pena di morte!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 07/07/2015 - 12:39

Questa vicenda dimostra che i figli hanno diritto ad avere un padre. Come scrive san Paolo la moglie deve stare sottomessa al marito, "Non desiderare la donna d'altri", perche il marito è il proprietario della famiglia, in quanto tale diritto di proprietà è l'unico istituto giuridico che garantisce l'irreversibilità di una relazione. Purtroppo l'occidente è privo dell'elementare diritto di contrarre matrimonio. Infatti le nozze moderne stipulano solo un diritto d'usufutto reversibile estemporaneamente da uno dei due contraenti, alla faccia dei bambini che sono "mangiati" dagli orchi protetti dalla sinistra.

Ritratto di kikina69

kikina69

Mar, 07/07/2015 - 13:28

concordo con la soluzione di cgf, anche se provo un disgusto che non riesco a spiegare verso chi si macchia di questi crimini, verso i più deboli, bambini, anziani, solo perchè non possono difendersi. E' comportarsi da mostro con i piccoli per cui dovresti essere un porto sicuro che mi manda ai matti, pur non potendo essere per la pena di morte per etica, sarebbe uno di quei casi in cui lo sarei per istinto, la mia mente non tollera e non concepisce tali brutalità verso i bambini gli anziani, disabili, malati e deboli della società in genere. datelo in pasto ad altri detenuti che gli facciano provare per lungo tempo cosa significa subire da chi è più forte. e non sarebbe abbastanza. chissà questo cucciolo quanta angoscia ha provato nella sua breve vita, mentre doveva essere un cucciolo felice e protetto dai grandi...solo questo chiedono..che bestie.

Ritratto di daybreak

daybreak

Mar, 07/07/2015 - 13:49

Nel Maryland la pena di morte e' stata abolita nel 2013 ma una cosa e' certa quando vai in galera negli USA la condanna te la fai tutta non come qui che fra sconti e saldi non ti fai neanche un giorno.Questo qui spero non esca piu' dalla galera ammazzare di botte un bambino di 9 anni e' inammissibile.

Cinghiale

Mar, 07/07/2015 - 14:19

@Giuseppe.EFC Mar, 07/07/2015 - 11:33 - Il bambino E' MORTO! non può sopravvivere.

gedeone@libero.it

Mar, 07/07/2015 - 16:11

Mi consola solo il fatto che negli USA vige la pena di morte. Mi auguro sia applicata a questo infame mostro.

jeanlage

Mar, 07/07/2015 - 16:29

Il fidanzato della madre. Sono i risultati della disgregazione della famiglia tanto esaltata da radicali ed intellettuali da quattro centesimi che da cinquant'anni ci inquinano con le loro improbabili idiozie.

scarface

Mar, 07/07/2015 - 16:37

Questa cosa merita di essere annientata nel modo peggiore possibile. Speriamo in un "trattamento" durante il lungo periodo di permanenza in carcere.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mar, 07/07/2015 - 18:01

PENA DI MORTE:::::::...............

ORCHIDEABLU

Mar, 03/11/2015 - 17:04

PAZZO OMICIDA IDIOTA LA MADRE.

Renee59

Lun, 01/02/2016 - 18:10

Sedia elettrica.

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 01/02/2016 - 23:03

uNA VOLTA TANTO SONO D ACCORDO CON IL GOVERNO NORDAMERICANO.LA PENA DI MORTE GIUSTISSIMA IN QUESTO CASO ,DOPO PREVIA TORTURA STILE MEDIOEVALE DA INQUISIZIONE.