Va a scuola senza reggiseno: studentessa americana sospesa dal preside

Lei si chiama Kaitlyn Juvik e, secondo il preside dell'istituto che frequenta, ha violato il dress code scolastico. I social la difendono a spada tratta

La studentessa Kaitlyn Juvik è stata sospesa dal preside con l'accusa di essere stata "sfrontata" e di aver urtato la sensibilità di altre persone. Perché? Be', non portava il reggiseno. È successo nel Montana, all'Helena High School.

Kaitlyn è colpevole di aver trasgredito il dress code (codice d'abbigliamento) scolastico, che nelle scuole americane è preso molto sul serio. Kaitlyn, tuttavia, ha cominciato una piccola battaglia personale: in primis, ha pubblicato un selfie su Facebook che mostra l'outfit per cui è stata "incriminata".

"Se qualcuno se lo stesse chiedendo, questa è la maglietta che indossavo quando sono stata rimproverata", ha scritto nel post: "Niente di trasparente o inappropriato. In più, accorgersi che non avevo il reggiseno era DAVVERO dura! Non indossavo niente che andasse contro il codice d'abbigliamento scolastico!"

La notizia ha fatto in breve il giro del mondo e moltissimi si sono schierati a favore di Kaitlyn e del suo motto: "No Bra, No Problem", che poi è diventata anche una pagina Facebook.

"Nessuno dovrebbe essere disturbato dal mio corpo", ha aggiunto lei, in un'intervista: "È il mio corpo, insomma... Non capisco perché qualcuno ne dovrebbe essere offeso."

Stizzita è stata la reazione di Steve Thennis, che ha ribadito il dovere da parte degli studenti di "coprire" ciò che potrebbe disturbare altre persone e la troppa visibilità data al fatto.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 08/06/2016 - 18:46

In tutto il mondo ci sono i BACCHETTONI!!!! Saludos dal Nicaragua, qui le donne vanno SVESTITE come vogliono e nessuno dice niente.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 08/06/2016 - 18:59

Io,le avrei dato 10 e lode,altro che sospensione!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 08/06/2016 - 19:01

Non si tratta di urtare la sensibilita' altrui, si tratta di buonsenso ed educazione....che alla tipa mancano.

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 08/06/2016 - 19:40

PERO' SE SI ABBASSAVA PER PRENDERE UNA PENNA A TERRA E SI VEDEVANO LE COSCE O PIU' SOPRA ALLORA SI DICEVA E' LA MODA! IPOCRITA!

Linucs

Mer, 08/06/2016 - 19:52

Rottura di cxxxxxxi tipicamente americana, nazione distrutta dal politically correct e dai baci al culo degli stronzberg.

killkoms

Mer, 08/06/2016 - 20:38

anche questa tipa ha avuto il suo quarto d'ora di notorietà..!

cgf

Mer, 08/06/2016 - 21:44

solo tutta invidia.

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 09/06/2016 - 00:05

killkoms - Piu` che un quarto d'ora, direi un quarto di pollo - petto o coscia? - o visto che siamo in Montana, carne in scatola (Come si dice strappona e smandrappata da quelle parti?)

Altoviti

Gio, 09/06/2016 - 00:12

Quello che succede nel Montana non ci interessa troppo, abbiamo già troppi problemei in Italia.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 09/06/2016 - 01:02

Questi eccessi di puritanesimo beota sono l'effetto dell'antifemminismo islamico che sta dilagando in tutto il mondo?

linoalo1

Gio, 09/06/2016 - 07:43

Se,come dice lei,era difficile accorgrsi che non portava il reggi.,chi e perché si è accorto??Non è che,per caso,sia stata proprio lei a sbandierarlo???Io penso proprio di si!!!

varv

Gio, 09/06/2016 - 08:17

Ha ragione il Preside a scuola si va per studiare non per fare esibizionismo.