Della Valle sfida Armani: "Restauri il Castello Sforzesco"

Dopo essersi impegnato in prima persona per il Colosseo il patron di Tod's invita lo stilista a fare lo stesso per uno dei simboli di Milano

Dopo essersi dato da fare in prima persona con il Colosseo ora il presidente di Tod’s, Diego Della Valle, invita lo stilista Giorgio Armani a restaurare il Castello Sforzesco di Milano. "Avete nominato il Colosseo - ha detto Della Valle durante il suo intervento alla cerimonia di inaugurazione del tour mondiale dei messaggeri di Expo, le statue del 'Popolo del cibo' realizzate da Dante Ferretti - a me piacerebbe che domani mattina Giorgio Armani si svegliasse e dicesse: ho avuto tanto dall’Italia e da Milano, oggi mi metto a disposizione e dò il mio contributo per il restauro del Castello Sforzesco".

Nei mesi scorsi Della Valle si era offerto di finanziare il restauro del Colosseo in cambio dello sfruttamento della sua immagine per quindici anni, rinnovabili. Adesso, ha detto Della Valle, "le maniche ce le dobbiamo rimboccare noi. La palla è a noi". E a Milano "si avverte che c’è un certo cambiamento. Se noi abbiamo voglia, tutti uniti, tutti quelli per bene, possiamo fare una straordinaria quantità di cose". Chissà se Armani raccoglierà la sfida di Della Valle. E chissà se seguiranno altri virtuosi gesti di mecenatismo.

Commenti
Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 21/09/2013 - 21:37

Non c'è che dire: Della Valle fa le scarpe a tutti! In tutti i sensi

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Dom, 22/09/2013 - 08:02

lui è il solito pagliaccio . crede che l'italia possa tornare uno stato libero solo restaurando ? mi faccia il piacere, avesse detto qualcosa di intelligente sull'occupazione illegale di tanti delinquenti e avesse messo adisposizione navi da guerra contro l'invasione , forse l'avrei disprezzato meno .

MEFEL68

Dom, 22/09/2013 - 08:54

Ma è mai possibile che, con tutte le tasse che paghiamo, si debba ricorrere al "buon cuore" di qualcuno per la salvaguardia dei nostri monumenti? Possibile che chi ci governa non si renda conto che le nostre bellezze sono il nostro oro e petrolio e che per ogni euro speso per loro ce ne ritorna almeno il doppio?

carpa1

Dom, 22/09/2013 - 09:53

Non facciamoci ingannare! Questi hanno scoperto l'America; pubblicità a basso costo con i soldi dei contribuenti, perchè una consistente parte di quello che sborsano per i restauri dei beni statali lo recuperano poi in termini di dindini sonanti con le detrazioni dai redditi; denaro che poi il fisco chiede agli altri per far quadrare i conti. Se qualcuno ritiene di contestare questa mia affermazione, allora mi spieghi dove sta il trucco, perchè, da che mondo è mondo, nessuno da niente per niente, specialmente da parte di chi possiede molti beni.

cgf

Dom, 22/09/2013 - 11:26

Caro Diego guardati dal 'praticare le vostre buone opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati'. Quando dunque fai l'elemosina, non far suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade, per essere onorati dagli uomini.... per te il restauro è un'elemosina, ammettilo! KE ne sa che cosa fa Armani con la mano sinistra senza farlo sapere a qualla destra? ma ognuno dei propri può fare ciò che meglio crede? Più che il Colosseo avresti dovuto fare una donazione alle famiglie degl'ex-operai FIAT che ti hanno dato molto di più di quanto ti ha dato l'Italia, senza 'quella' foto saresti rimasto uno scarparo qualunque.

viento2

Dom, 22/09/2013 - 11:35

DV ti definisci x bene xchè hai i soldi? le tod's falle in Italia così aiuti veramente il tuo paese che ha dato tanto anche a te

viento2

Dom, 22/09/2013 - 11:38

carpa1-ha perfettamente centrato la magagna

Ritratto di capcap

capcap

Dom, 22/09/2013 - 12:04

Della Valle ti rispetto! Sono poche le persone che partecipano in prima persona! Grazie!

MEFEL68

Dom, 22/09/2013 - 13:11

@@carpa1- Visto che lo Stato è latitante, ce ne fossero persone disposte a farsi pubblicità a basso costo! Inoltre, la tua analisi è sbagliata. Non sarebbe un buon affare donare 100 per recuperarne 40 di tasse. Ancora, se avesse dovuto provvedere lo Stato alle opere di manutenzione, i soldi necessari per far quadrare i conti, non sarebbero i 40 di tasse non pagate, ma i 100 spesi per il restauro. Chi critica tanto per criticare, rischia di non essere obiettivo.

Ritratto di madmatte

madmatte

Dom, 22/09/2013 - 15:12

un calzolaio dovrebbe pensare a fare scarpe no ??

carpa1

Dom, 22/09/2013 - 19:43

@MEFEL68. Non è per criticare ma semplicemente perchè non credo più alle favole da un bel pezzo. Se proprio DDV vuole fare del bene, eviti di delocalizzare le sue industrie visto che un giorno si e l'altro pure è in TV ad fare le prediche agli altri.

stefano.colussi

Lun, 17/02/2014 - 07:03

..ma stò Della Valle..chi crede di essere "lo scarparo degli scarpari" ?? stefano colussi, cervignano del friuli, stati uniti d'europa..e poi quì tutti fanno casino..imprenditori con imprenditori..sindacalisti con sindacalisti..politici con politici.."italia manicomio d'europa"..colussi & colussi..