Venezia, un colpo da mezzo milione a casa di due ottantenni

Il colpo della vita quello messo in atto da alcuni ladri a Venezia, dove hanno svaligiato la casa di una coppia di ottantenni sottraendo oro e gioielli per un valore di mezzo milione di euro

Un bottino da mezzo milione di euro quello fruttato ad alcuni ladri che si sono introdotti nell'abitazione a Venezia di due ottantenni sottraendo buoni postali, oro e gioielli.

I due anziani veneziani si trovavano fuori casa, erano in vacanza. Sono rientrati venerdì sera e hanno trovato una casa desolata, messa a soqquadro. Erano spariti tutti i contanti insieme ai gioielli, ai buoni postali e all'oro che la coppia custodiva nell'appartamento.

Gli inquirenti stanno indagando a tutto campo cercando di far luce su quanto avvenuto. La polizia scientifica anche è intervenuta, si stanno tenendo d'occhio tutti i filmati e le registrazioni delle attività nei dintorni. I ladri potrebbero conoscere bene i due ottantenni e hanno agito quando erano via sottraendo ben mezzo milione di refurtiva e contanti. I malviventi hanno compiuto il colpo della vita, tanto che gli inquirenti stanno facendo di tutto per braccarli. Sul posto sono ancora presenti le volanti della scientifica che hanno iniziato ad analizzare le varie impronti digitali presenti nell'abitazione.

È molto probabile che i ladri non sapessero di trovarsi di fronte ad una simile refurtiva e che se ne siano resi conto soltanto una volta dentro l'abitazione. Mezzo milione di euro in casa a Venezia è un rischio che i due anziani hanno corso, nonostante sembri che niente riesca a braccare i malintenzionati. Basti pensare alle due corone sparite e appartenute alla famiglia di Svezia qualche settimana fa.