Venezia, pregano Allah in stazione: presi sei islamici col machete

Notte di tensione a Venezia. Arrestati tre uomini e tre donne. Dubbi sulle identità. In valigia trovati machete e pietre

Operazione "Strade sicure" nelle stazioni d'Italia

Alta tensione alla stanzione ferroviaria di Venezia. Ieri notte è infatti scoppiato il finimondo quando sei islamici, che si erano messi a pregare rivolti verso La Mecca, sono stati beccati con addosso pietre e machete. Una scoperta che getta ombre inquietanti sul gruppetto di turchi che, secondo quando raccolto dai servizi di sicurezza, aveva con sé anche documenti di identità falsi. Cosa ci facessero in Laguna, dove fossero diretti e, soprattutti, quali possano essere le loro intenzioni non è ancora chiaro.

A lanciare l'allarme, alle quattro e mezza di notte, è stata una guardia giurata. Si è insospettita quando ha visto sei persone, tre uomini e tre donne, inginocchiarsi e recitare la preghiera ad Allah. Tutti e sei rivolti verso La Mecca, i musulmani hanno pregato finché non hanno visto il vigilante. A quel punto se la sono data a gambe, ma senza andare troppo lontano. Le forze dell'ordine hanno, infatti, acciuffato subito due persone. Come spiega il Messaggero, sui tratta di "O.A., 49 anni, nato in Germania, in possesso di un documento di identità turco e di un permesso di soggiorno tedesco intestato però a un'altra persona, e A.K. del 1992, con passaporto turco, attualmente residente in Slovenia per motivi di studio". Nella borsa di O.A. gli agenti hanno trovato un machete e alcune pietre, una particolarmente grossa. "La pietra - ha provato a giustificarsi - non so come sia finita qui. Il machete mi serviva per celebrare la festività islamica del sacrificio".

Dalla Germania arriva in poche ore la documentazione su O.A. La foto non coincide col personaggio appena arrestato. Anche la storia raccontata da A.K. non convince. Dice di non conoscere i concittadini e di essersi messo a pregare con loro quasi per caso. "Li avevo sentiti parlare in turco - dice - mi sono avvicinato e sono stato invitato a pregare con loro". Nel pomeriggio, poi, vengono arrestati gli altri quattro islamici del gruppetto. Sono tre donne e un uomo. Secondo la ricostruzione del Messaggero, sono entrati "in Italia all'aeroporto di Fiumicino il 29 luglio scorso". Con loro avevano biglietti di treno interail. E dicono che erano diretti a Barcellona. "Siamo turisti - continuano a ripetere - abbiamo incontrato O.A. per caso ieri, a Venezia, e ci ha chiesto di unirci al gruppo per pregare insieme". Ma questa ricostruzione non convince nessuno.

Commenti
Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Lun, 01/08/2016 - 10:50

Telefonate a Ciccio. Forse scopre che sono cristiani travestiti

venco

Lun, 01/08/2016 - 10:55

I musulmani non sono terroristi anche se ci uccidono, loro perseguono la nostra eliminazione come sta scritto nel corano, che non possono derogare.

chebarba

Lun, 01/08/2016 - 10:58

il sacrificio di chi?????

chebarba

Lun, 01/08/2016 - 10:59

controlli del piffero in aeroporto

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 01/08/2016 - 11:04

Non appena hanno visto la guardia giurata se la sono data a gambe....ahahahah evidentemente non erano li solo per pregare,la coscienza era ben lungi dall'essere pulita. La pietra grossa è finita nella valigia per caso, ahahahahha che fantasia.IN GALEEERRRAAAAAAAA.............

marygio

Lun, 01/08/2016 - 11:05

6 risorse... depresse.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 01/08/2016 - 11:08

Bhè, si vede che volevano andare a messa con i...cristianucci e si preparavano spiritualmente--

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 01/08/2016 - 11:08

Tranquilli, come sostiene,oggi l'uomo sul soglio di San Pietro, anche i cristiani fanno le stesse cose. Questi sono solo fratelli in cerca di felicità. Avanti coi barconi islamici.

Ernestinho

Lun, 01/08/2016 - 11:10

La dimostrazione che dell'islam non bisogna fidarsi!

Fossil

Lun, 01/08/2016 - 11:16

Ormai le cataratte sono aperte. Siamo assediati e non si fermeranno più. L'islam moderato non esiste dunque prepariamoci al martirio o sarà guerra. . .comunque prepariamoci al peggio.

VittorioMar

Lun, 01/08/2016 - 11:16

...sono stati lasciati liberi??

Una-mattina-mi-...

Lun, 01/08/2016 - 11:21

I Nuovi SIMBOLI religiosi si integrano, anche se paiono sbilanciati: machete da una parte, crocifissi dall'altra

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 01/08/2016 - 11:28

amici pacifici del prete musulmano vestito di bianco

rasna

Lun, 01/08/2016 - 11:30

Il sacrificio si festeggia fra un mese comunque......certo è bene essere preparati con un machete in borsa..non si sa mai magari alla stazione c'è un capretto che prende il treno. Il problema non è che questi dicano balle, il problema è che qualcuno gli avrà detto che in Italia è possibile raccontar panzane che prima o poi qualcuno che ci crede lo trovi...magari in seguito..... qualcuno amante delle risorse...

idleproc

Lun, 01/08/2016 - 11:34

Esiste una cosa che si chiama "confini". Chi per scelta non li protegge finisce col c. per terra. La responsabilità è solo politica.

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Lun, 01/08/2016 - 11:41

spediteli immediatamente in Vaticano a pregare assieme al loro Imam di bianco vestito ......

edo1969

Lun, 01/08/2016 - 11:47

"La pietra non so come sia finita qui"... miracolo di maometto

Tergestinus.

Lun, 01/08/2016 - 11:47

Che dire? Già quando si legge "attualmente residente in Slovenia per motivi di studio" è chiaro che c'è sotto qualcosa. Mi sapete infatti dire quale prestigiosa istituzione accademica si trovi in Slovenia che sia in grado di attirare studenti da fuori? Hanno tre università in tutto: Lubiana, Maribor e Capodistria, e nessuna di queste mi sembra una Oxford dei Balcani (mi perdonino i veri capodistriani, esuli, che con i Balcani non c'entrano nulla, ma considerando chi abita ora da quelle parti...) o qualcosa di simile.

no_balls

Lun, 01/08/2016 - 11:49

una telecamerina non si trova alla stazione che ha immortalato la situazione ??? p.s quindi se non era presente un vigilantes privato nessuno si sarebbe accorto di niente ????? carabinieri polizia servizi segreti rambo esercito marina aeronautica tutti a nanna ????

no_balls

Lun, 01/08/2016 - 11:52

sinceramente la presenza di pietre e' molto strana....pensavano che sul posto avrebbero avuto problemi a reperire le pietre ?? le dovevano lanciare sui blindati del controterrorismo ??? folliaaaaa

Ritratto di acroby

acroby

Lun, 01/08/2016 - 11:54

Volevano andare in una chiesa per "pregare" con i cristiani LOL

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Lun, 01/08/2016 - 11:56

Ma dai, come siete maliziosi! Andavano a pregare in chiesa a San Marco!

Amazigh

Lun, 01/08/2016 - 12:08

Ho il massimo rispetto per i redattori del giornale e vi seguo con simpatia: mi sia concesso solo di dire che questa notizia, messa in prima pagina, riduce la reputazione della vostra testata.

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Lun, 01/08/2016 - 12:08

i machete servivano loro per farsi strada nella "giungla" cittadina, le pietre (focaie) per accedere il fuoco del bivacco. come dice il santo padre, non è una guerra di religione.

roseg

Lun, 01/08/2016 - 12:10

COME CAMBIANO I TEMPI...I NOSTRI IMMIGRATI AL MASSIMO IN VALIGIA SI PORTAVANO PECORINO E CACIOCAVALLO, SI STAVA MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Lun, 01/08/2016 - 12:15

Ci siamo signori, le stragi stanno per iniziare (purtroppo) anche in Italia. Questa è stata sventata per un pelo ma non contiamoci che andrà sempre bene, ahinoi. La farsa dello sparuto gruppetto di islamici che prega (Allah) nelle chiese cattoliche è già terminata, alla faccia di tutti gli imbecilli che credevano che questo avverrebbe messo la parola fine ai massacri. La tregua è già finita e ora si riprenderà con le stragi. E se non dovessero esserci abbastanza jihadisti pronti in Italia, nessun problema, li faranno arrivare dai paesi vicini: Slovenia e Germania, dove guarda caso ci sono appena state varie stragi.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 01/08/2016 - 12:19

Hiii, quante storie! Chi di noi a casa propria non possiede un machete? Io lo uso per affettare il salame ungherese e tagliare le verze.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Lun, 01/08/2016 - 12:26

"quali possano essere le loro intenzioni non è ancora chiaro". A Rame ma che stai a dì? Siamo in piena ondata di stragi ad opera di islamici; 6 islamici vengono fermati alle 4 1/2 del mattino in stazione con machete e sassi nelle valigie; mentono spudoratamente "non so come sia finita qui" (Ah no?! E chi ce l'ha messa qui sta pietra, la fata turchina?!); hanno documenti falsi; un islamico ha appena ammazzato con un machete una polacca incinta in Germania; cosa ci facciano con le pietre i musulmani lo sappiamo tutti perfettamente, e tu dici che non è chiaro quali fossero le loro intenzioni?! Mannaggia...

Blackfly

Lun, 01/08/2016 - 12:33

e ora fate entrare i turchi senza visto

cgf

Lun, 01/08/2016 - 12:58

curioso... non tanto la preghiera (ne so qualcosa DI URLA alle 4:30 del mattino di altoparlanti a trentamilaDB!!!) ma delle pietre. Dovevano flagellare qualcuno? e le hanno portate dalla turchia? @chebarba il controllo in aeroporto in arrivo (ed uscita) a Fiumicino al max è la dogana, il macete avrebbero dovuto intercettarlo in Turchia. CMQ non sarebbe male sottoporre TUTTI i pax in arrivo da Paesi extra CEE e non solo quelli in transito.

anna.53

Lun, 01/08/2016 - 13:10

Fermi tutti..... trattasi di una religione pacifica....anzi no.... la religione non c'entra. .... è tutta colpa dei trafficanti di macete luridi e profittatori servi del capitalismo. Questa sarebbe l opinione dei cattopacifisti con salame sugli occhi. Sia chiaro: non voglio guerra di religione e tratto bene il mio prossimo chiunque sia , ma non mi piego a infingimenti e a false verità propalate in questi giorni e ore del buonisti e tonnellate.

Amazigh

Lun, 01/08/2016 - 13:58

Io, a volte, quando sono in vacanza, mi porto qualche pietra interessante, sembra che basti poco per essere un terrorista.

Blueray

Lun, 01/08/2016 - 14:05

Strano. L'uomo in bianco ha recentemente parlato con il grande Imam di al Azhar, Ahmad al-Tayyib che gli ha riferito che tutti cercano la pace e l'incontro, possibile che questi non cercassero la pace e l'incontro? Non posso credere, ci deve essere un errore!

Keplero17

Lun, 01/08/2016 - 14:15

Chi di noi non è mai andato in giro col macete a spasso per la città? Si tratta di un oggetto utilissimo per tagliare le liane che infestano le vie che altrimenti ci sbarrerebbero il passaggio.

il nazionalista

Lun, 01/08/2016 - 15:05

Ma fra i maomettani è di uso comune, il machete, quando pregano; nella loro liturgia è indispensabile come il Rosario fra i Cristiani!! Fa parte della loro cultura!! Nessuno di loro poi lo userebbe mai per far male a chicchessia!! E se poi ci fosse si tratterebbe di un malato di mente, un povero pazzo ISOLATO, che non ha niente a che fare con l' islam !!

Antonio43

Lun, 01/08/2016 - 15:07

Alle quattro di mattina, ancora buio, tre uomini e tre donne a culo in aria a pregare. Mi pare tanto na str.....te avrebbero detto i "Tre Tre". Ma dove erano stati? Dove stavano andando? Un albergo dove alloggiare, i soldi per andare in giro per l'Europa? Un machete, per affettare cosa? Costoro non possono mangiare insaccati, sassi grossi, volevano forse legarseli al collo e buttarsi nella Giudecca? Magari! A Fiumicino dove dicono che sono sbarcati, che ca...o hanno controllato. La conclusione è una sola: siamo ridotti proprio male! Irresponsabili, malefici cattocomunisti!

dakia

Lun, 01/08/2016 - 15:31

Ciò che a me più sbalordisce sono i loro riti dentro il nostro paese ma fuori dalle usanze di questo.Dove sono finiti gli ambientalisti di questo martoriato paese? Un tempo guai a toccare un animale, ora c'è chi porta il machete da casa per il giorno del sacrificio!Fingo di credere al pretesto ma ci stà che noi siamo stati esentati da questi comportamenti barbari perché dunque si permettono a stranieri? E poi volevo fare un appello ai nostri postati che a volte scherzano sui fatti che stanno accadendo, ma questa gente non ha il sentito dell'umore e prendono in serio le frasi come,venite tutti e similari. Ma andare in giro con pietre e armi rozze nelle valige, non sono altri sei da rimpatriare amico del giaguaro, altrimenti detto half?

Amazigh

Lun, 01/08/2016 - 19:02

Una considerazione: se avessero voluto compiere un'attentato trovo poco intelligente mettersi prima a pregare alla stazione dato che é evidente che cosí facendo avrebbero attratto l'attenzione. Probabilmente la maggioranza dei commentatori sará scandalizzata ma mi viene in mente la canzone "Corso Buenos Aires" di Lucio Dalla.

Ritratto di Tanzus

Tanzus

Lun, 01/08/2016 - 20:27

Waterboarding, e racconteranno vita morte e miracoli !

MgK457

Lun, 01/08/2016 - 20:29

Musulmani? Sono lupi travestiti da pecore: machete, pietre, ma JETE A PIJAVVELA N'TERCULO INFEDELI MAOMETTANI. Prima o poi ve lo rompiamo.

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 02/08/2016 - 02:54

Amazigh 12:08 scrive : "… mi sia concesso solo di dire che questa notizia, messa in prima pagina, riduce la reputazione della vostra testata" - - - Rispetto la sua opinione, ma allo stesso tempo la informo che il Corrierone nazionale ha pubblicato in 1a pagina : "Venezia: turco arrestato con un machete nello zaino - «Mi serve per sacrifici di animali prescritti dall’islam». Ma ha presentato documenti falsi. Fermati cinque suoi connazionali (di cui 4 a Milano), poi rilasciati in quanto estranei alla vicenda". – Se poi digita su Google "sei islamici col machete", troverà decine di testate che si occupano della stessa vicenda.

CONDOR53

Mar, 02/08/2016 - 05:05

perche. avevano il machete?????? ma perche l'iitalia e una jungla e come ben sapete nella jungla x farsi largo si usa cosa???? ma il machete. ignoranti che non siete altro e poi il porto di macete l'anno conseguito dalbergolio store cosa volete di piu. un limoncello??????

Chanel

Mar, 02/08/2016 - 09:04

La giustificazione fornita fa acqua da tutte le parti, ma ammettendo anche per un istante che fosse vera ci si rende conto a chi stiamo aprendo le porte di casa? Sacrifici animali per festeggiare la fine del Ramadan ? Queste persone sono incompatibili con le nostre leggi oltre che con la nostra cultura, non può esserci spazio per loro in occidente

TheSchef

Mar, 02/08/2016 - 10:30

nel dubbio,...... in galeraaaa

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 02/08/2016 - 10:39

Non c'è spazio per questi delinquenti a casa nostra. ...FUORI DALLE PALLE!

Amazigh

Mar, 02/08/2016 - 12:43

abj14: si ma non mi sorprende, si tratta di una campagna di demonizzazione dell'Islam il cui scopo é quello di creare condizioni prossime alla guerra civile per potere poi legislare a piacere. Una notizia del genere non é da prima pagina, solo viene messa in prima pagina. Proviamo a non cascarci, questi mussulmani in Europa sono dei disperati che vanno rimandati a casa loro, IN PACE, e non tenuti in Europa come belve in gabbia a cui si fanno le boccacce.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Sab, 06/08/2016 - 10:09

Amazigh: basta dire fesserie! Io sono stato tante volte a Venezia ed a San Marco ma non mi sono mai pensato di portarmi dietro un machete! E dire che dopo i recenti atti terroristici compiuti anche con mannaie e coltelli non ci si può certo fidare di un mussulmano che viaggia con un machete! Perché, non dimentichiamoci, non tutti i mussulmani sono terroristi ma TUTTI i terroristi sono mussulmani!