Le versioni opposte su Pamela: ecco cosa nascondono i nigeriani

Oltre a Innocent Oseghale la procura indaga su Lucky Desmond, un altro pusher nigeriano. Ma due si rimpallano le accuse che però non tornano

"Pamela ha avuto una crisi, è andata in overdose. Non sapevo cosa fare, sono scappato". Innocent Oseghale, il pusher nigeriano indagato per la morte di Pamela Mastropietro, prova a chiamarsi fuori dalla mattanza. Per lui è già caduta l'accusa di omicidio. Il gip Giovanni Maria Manzoni ha convalidato il fermo per il giovane ma lo ha incriminato soltanto per occultamento e vilipendio di cadavere. Il giudice non ha ritenuto che vi fosse prova certa per sostenere l'addebito di omicidio, per il quale Oseghale resta comunque indagato. Cosa sia successo nella casa degli orrori non è ancora chiaro. Quel che è certo è che le versioni di Oseghale e di Lucky Desmond (anche lui spacciatore, anche lui nigeriano) non tornano. I due si contraddicono. E, se qualche elemento in più non dovesse arrivare nelle mani degli inquirenti, è anche possibile la scarcerazione.

Sesso per soldi con uno sconosciuto

La fuga, il sesso, poi l'orrore. Tutto ha inizio lunedì 29 gennaio alle 14.30, quando Pamela lascia il villaggio di "San Michele Arcangelo" della comunità "Pars". È lì da tre mesi e mezzo. E l'astinenza forzata dalle droghe la spinge a cercare l'eroina. Ma non ha soldi con sé. Come ricostruisce il Corriere della Sera, si imbatte in un 45enne a cui racconta di aver bisogno di un po' di soldi per tornare a casa dalla madre. Così le offre 50 euro in cambio di sesso. Per farlo la porta a casa della sorella che abita a Corridonia. Sul retro c'è un garage dove nessuno può vederli. Fanno sesso su un materasso. Di quell'atto comprato restano i "mozziconi" delle sigarette, sequesrati dai Ris insieme a una coperta. L'indomani, il 30 gennaio mattina, la accompagna alla stazione di Pediripa. Da lì Pamela va incontro alla sua fine. "È atroce, atroce - commenta ora lui a Mattino Cinque - credete forse che non ci pensi? Non bestemmiate, per favore".

Le contraddizioni degli spacciatori

Oseghale, con precedenti per droga e un permesso di soggiorno scaduto, ha 29 anni: le telecamere di sorveglianza lo immortalano insieme alla giovane il giorno in cui è scomparsa e, in casa sua, gli inquirenti trovano gli indumenti, sporchi di sangue, che Pamela indossa prima di morire e lo scontrino di una farmacia, poco distante dove, lo stesso giorno, acquista una siringa. Le loro vite si incrociano il 30 gennaio. È Oseghale a consigliarle di andare a comprare l'eroina da Desmond. I due sono una contraddizione via l'altra. Agli inquirenti, come riferisce il Messaggero, Lucky ha detto di non aver mai venduto la droga di Pamela e di non essere stato nella casa dell'orrore di via Spalato. "Alle 14 l'ho chiamato ma aveva il cellulare spento - ha raccontato Desmond - ho aspettato in giardino fino a quando si è fatto buio. Quando ha risposto al telefono mi ha detto che aveva lasciato le chiavi nella cassetta della posta. Ma io sono rimasto in giro fino all'indomani mattina senza rientrare".

La causa della morte

Come rivelato ieri dal Tempo, il medico legale Antonio Tombolini ha individuato due possibili cause per spiegare la morte di Pamela: o "una intossicazione acuta da xenobiotici per via endovenosa probabilmente indotta" o "una ferita da punta e taglio alla parte bassa della porzione postero-laterale destra del torace". Peccato che Oseghale abbia fatto a pezzi il cadavere con una mannaia rendendo impossibile qualsiasi accertamento. Per questo, come anticipa il Messaggero, la procura avrebbe già chiesto un approfondimento a Tombolini e altri esami tossicologici al professor Rino Froldi per cercare di venirne a capo. Dal canto suo il nigeriano prova a chiamarsi fuori dicendosi estraneo alla morte e allo smembramento di Pamela. Ammette di aver comprato la siringa in farmacia con la giovane e di essere salito in mansarda con Lucky. Ammette pure di averla guardata mentre si iniettava l'eroina in corpo. Ammette pure di essere stato lì presente quando questa si è sentita male ed è caduta a terra. Ma niente di più. "A quel punto - ha detto al giudice - mi sono spaventato e sono fuggito da casa".

Commenti

DRAGONI

Mer, 07/02/2018 - 13:21

TRATTASI DI ELEMENTARE E PREVEDIBILE TATTICA FORENSE MESSA IN CAMPO DAI RISPETTIVI AZZECCA GARBUGLI!

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mer, 07/02/2018 - 13:24

Un ulteriore e preoccupante sintomo delle condizioni mentali degli italiani!

Ritratto di Attila51

Attila51

Mer, 07/02/2018 - 13:24

Allora ha fatto tutto da sola compreso il sezionarsi???

giottin

Mer, 07/02/2018 - 13:27

Io smetterei subito le indagini e li farei entrambi a pezzi come Pamela. Problema risolto, passiamo ad altro. p.s. la vittima poi, smetterei di celebrarla come una martire!

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 07/02/2018 - 13:37

E per metterlo a suo agio,applicare l'interrogatorio che si usa al suo paesello??

Ernestinho

Mer, 07/02/2018 - 13:45

Per me uno che seziona un cadavere in quel modo merita anche l'ergastolo!

Ernestinho

Mer, 07/02/2018 - 13:47

"incriminato soltanto per occultamento e vilipendio di cadavere." E non è una cosa meritevole di ergastolo?

Una-mattina-mi-...

Mer, 07/02/2018 - 13:49

VA A FINIRE CHE LA RAGAZZA HA FATTO TUTTO DA SOLA

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 07/02/2018 - 13:50

Rischia gli arresti domiciliari...

antonmessina

Mer, 07/02/2018 - 13:50

è il pusher..lui ha dato la droga alla povera ragazza ..lui è colpevole

glasnost

Mer, 07/02/2018 - 13:51

Ma chi è che vuole far venire e stare questa brava gente (risorse) in Italia? Sicuramente gente che non vive a contatto con loro, ma protetta dalle guardie del corpo. Ovviamente contenta delle proprie buone azioni.

Pclaudio

Mer, 07/02/2018 - 13:54

Mi sembra ovvio che la vittima si sia smembrata da sola

Tip74Tap

Mer, 07/02/2018 - 13:57

Quindi si puo' anche contestare il reato di omissione di soccorso? ... dai dai, in galera e saldare la porta.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 07/02/2018 - 14:13

E' lui l'assassino.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 07/02/2018 - 14:20

Innocent Oseghale, 29anni pusher nigeriano "precedenti per droga" e permesso scaduto; Lucky Desmond, altro pusher nigeriano; certo che ci siamo messi in casa un sacco di bella gente, non c'è che dire; devo forse credere alla boldrini che definendole "risorse" in qualche modo aiutano ad elevare il pil italiano in quanto "a circolazione della moneta" ?? In fondo è stata la stessa UE (alcuni anni fà) a "consigliare" ai Paesi membri di stimare "droga prostituzione contrabbando" nel computo del proprio pil, incorraggiando così tali pratiche; ma l'UE aveva anche previsto che ci potessero essere dei morti ? O questi rientrano, per essa, nella voce dei "danni collaterali" ?...

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 07/02/2018 - 14:26

Scrivetele ste scose: L'hanno "mutilata", dissanguata, lavato i vari pezzi con sostanza a base di cloro e infilati nelle due valigie. Prima però le hanno tagliato la testa, asportato le mammelle, il bacino e il monte di Venere, tagliato le mani e diviso in due parti le braccia e le gambe. Un orrore talmente bestiale da far perdere alcuni pezzi del corpo, come il collo e una porzione dell'organo sessuale della 18enne.

Ritratto di babbone

babbone

Mer, 07/02/2018 - 14:28

Per esser sicuri bruciamoli ambedue, tanto sono spacciatori e nessuno li cerca.

Ritratto di Blent

Blent

Mer, 07/02/2018 - 14:28

l'ha accompagnata ad acquistare la droga , l'ha guardata mentre si faceva poi e' stata male ed e' fuggito. Questa non e' anche omissione di soccorso ??

Ritratto di bovino

bovino

Mer, 07/02/2018 - 14:35

Uno Innocent, l'altro Lucky. Sono chiaramente risorse di altissimo livello, le vogliamo scarcerare o no ?????

levy

Mer, 07/02/2018 - 14:36

Va' a finire che la ragazza era una prostituta e il nigeriano una brava persona che si è anche commossa quando ha visto tutto quel sangue, a tal punto che ha pensato di chiudere tutto quel disordine in una valigia e ripulire con la candeggina perchè lui è una persona pulita.

Libertà75

Mer, 07/02/2018 - 14:39

e certo, uno sta tutta la notte fuori senza rientrare a casa per farsi un paio di ore di sonno... vuoi vedere che si è sezionata da sola?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 07/02/2018 - 14:40

impiccateli tutte e due, come fanno in Iran. Poi vediamo se fanno ancora i furbetti, magari consigliato da qualche italiano o dal solito avvocatuccio.

Emilia65

Mer, 07/02/2018 - 14:44

Non accusare di omicidio il nigeriano è come dire che per un internato in un lager che è morto di infarto i nazisti non c'entravano nulla.....

lorenzovan

Mer, 07/02/2018 - 14:53

a me interessa che tutti quelli che hanno commesso o l'omicidio..o l'abbiano provocato vendendo droga..che hanno smembrato il corpo...paghino per quello che hanno fatto...non mi affeziono all'innocent o QUALSIASI ALTRO DIVERSAMENTE COLORATO...VOGLIO LA VERITA'... e in questo caso sono sicutro che la verita' verra' a galla...MA UNA COSA e' certa..non sono sulle gradinate del Colosseo a chiedere sangue a qualsiasi costo..magari anche quello di gente che e' colpevole solo di essere illegale..di fare piccolo traffici ed essere diversamente colorati..ognuno paghi in proporzione delle colpe che ha

Ritratto di pulicit

pulicit

Mer, 07/02/2018 - 14:54

Una vergogna unica. Ma non dovevamo adeguarci allo stile di vita di questi esseri? Regards

lorenzovan

Mer, 07/02/2018 - 14:55

a me interessa che tutti quelli che hanno commesso o l'omicidio..o l'abbiano provocato vendendo droga..che hanno smembrato il corpo...paghino per quelloche hanno fatto...non mi affeziono all'innocent o QUALSIASI ALTRO DIVERSAMENTE COLORATO...VOGLIO LA VERITA'... e in questo caso sono sicuro che la verita' verra' a galla...MA UNA COSA e' certa..non sono sulle gradinate del Colosseo a chiedere sangue a qualsiasi costo..magari anche quello di gente che e' colpevole solo di essere illegale..di fare piccolo traffici ed essere diversamente colorati..ognuno paghi in proporzione delle colpe che ha

schiacciarayban

Mer, 07/02/2018 - 15:03

Innocent e Lucky, due nomi un programma!

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mer, 07/02/2018 - 15:13

Dobbiamo assolutamente impedire che ragazze della nostra razza BIANCA vengano ancora violentate, accoltellate, smembrate, spiaccicate, intossicate da delinquenti stranieri di ogni tipo e razza. LE ITALIANE NON SI TOCCANO!

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 07/02/2018 - 15:25

La triste vicenda di una povera ragazza, trascinata fino alla morte da due pericolosi individui di pelle scura, che l'hanno poi tagliata a pezzi e "imballata" per far sparire le tracce delle loro malefatte. Siccome sono neri, splende per loro il sole di Allah e il magistrato di turno forse ne rimarrà illuminato. Temo che se fossero due ragazzi "bianchi", italiani, non avrebbero scampo, ma per gli immigrati, tanto amati dalla sinistra (sono un grosso affare), sembra essere tutto diverso e presto li vedremo in TV, eleganti ed azzimati, dare interviste al riguardo, magari a pagamento. Il loro processo per vilipendio di cadavere finirà poi in una bolla di sapone, magari grazie alla fraterna prescrizione che rallegra tutti gli interessati: imputati, avvocati ed anche magistrati, quest'ultimi sommersi da maree di processi, ma alleggeriti da una prescrizione ignota in altri paesi, dove essa non opera mai processo durante. Così é se vi pare.

ESILIATO

Mer, 07/02/2018 - 15:27

Finalmente un po di buon senso. La seconda mossa sarebbe quella di costruire centri di transito pattugliati dai militari dive di mettono queste persone quando sbarcano e dove si tengono sino a quando non sappiamo, chi sono, da dove vengono e controllare le qualifiche che li qualifica come profughi di guerra.

onurb

Mer, 07/02/2018 - 15:33

Strano, molto strano. Stando al racconto, Pamela è stata colta da una crisi per overdose e lui, non sapendo cosa fare, quando era sufficiente chiamare il 118, è scappato. Come minimo, tra le tante altre colpe, ci sta l'omissione di soccorso. Successivamente, questo signore, si fa per dire, che di fronte al malore non ha saputo cosa fare, di colpo è rinsavito e ha saputo come destreggiarsi con il cadavere: lo ha sezionato, gli ha tolto gli organi genitali ed altro, ha lavato il tutto con la varechina, metti che potessero rimanere tracce di come erano andate le cose, ha infilato il tutto in due valige e ha cercato di far sparire il tutto. Non riesco capire se siano più stupidi i magistrati o lui.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mer, 07/02/2018 - 15:45

Non se ne puo' piu'..ogni giorno si assiste a violenze di una gravita' assoluta di ogni genere, per la maggior parte su povere donne indifese.Lo specchio della coscienza di giudici incapaci e corrotti rende una immagine degna del peggior Inferno Dantesco..la svendita senza rimorso dell’ anima di chi deve amministrare la giustizia insiste sull'altare dell'indifferenza sociale piu' bieca ..questa immagine di GIUSTIZIA fa veramente ribrezzo, fa rivoltare lo stomaco e chiede vendetta.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 07/02/2018 - 15:47

La boldri diceva che noi dovremmo imparare la loro cultura??????

MARCO 34

Mer, 07/02/2018 - 15:48

Mi auguro solamente che questo criminale non venga scarcerato con banalissime scuse. Non mi pare che abbia sezionato un pollo o un coniglio!!

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 07/02/2018 - 15:54

Nella foto Innocent (un nome non molto adeguato al personaggio) scendere dall’auto, controllato da due agenti. Ben curato, elegantemente vestito, non sembra un immigrato appena arrivato, ma pare chiaramente integrato. Ma come? Spaccio di droga? Deve essere detenuto e subito condannato, almeno per vilipendio di cadavere e spaccio di droga. Poi, a pena scontata, deve essere subito espulso. Se poi dovesse tornare, pena aumentata e carcere duro, senza fanciulle da violentare e senza droga. Deve soffrire, più di quanto abbia sofferto la sua vittima, ma purtroppo il nostro sistema penitenziale non è così: qualche mese di prigione e poi a spasso, pena sospesa e libero di ricominciare.

Tarantasio

Mer, 07/02/2018 - 16:08

mai sentito parlare di mafia nigeriana, specializzata in droga e racket?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 07/02/2018 - 16:09

Esiste pure la "morte come conseguenza di altro reato.".

piardasarda

Mer, 07/02/2018 - 16:40

Si seziona un corpo per contenerlo nelle valigie, ma perché trattarlo con candeggina se non per asportare ogni prova? Un lavoro a due mani: da esperto sul corpo, magari tra i suoi clienti c'è qualche persona che conosce medicina legale, superficiale per tutto il resto, lascia indizi per la casa e per strada.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 07/02/2018 - 16:44

NIENTE DA FARE ANCHE QUI OGGI!!!! NON PASSO.

semelor

Mer, 07/02/2018 - 16:45

Tanto a loro che gliene frega di Pamela, sono tranquilli, hanno il gratuito patrocinio per l'avvocato faranno qualche giorno di carcere, con colazione pranzo e cena come in albergo, in seguito fuori e chi ha avuto ha avuto chi ha dato ha dato e tira a campare.

Luigi Fassone

Mer, 07/02/2018 - 16:48

Sior Ernestinho @@@@,senta qua : Codice Penale,Art.410 (Vilipendio di cadavere) : se il colpevole deturpa o mutila il cadavere,o commette comunque su questo atti di brutalità o di oscenità,è punito con la reclusione da tre a sei anni,mentre Art.412 (occultamento di cadavere) prevede,bontà sua, una "punizione" ben più tremenda,reclusione “fino" a tre anni. E poi ci si meraviglia che i Traini si manifestino anche se a lor modo…

semelor

Mer, 07/02/2018 - 16:58

Mafia Nigeriana e riti juju. Azzardo, dagli elementi sembra si tratti di questo, il sangue versato sul capo dei partecipanti al rito e il cuore mangiato. Che orrore e siamo in un paese culla del rinascimento e nel 2018.

semelor

Mer, 07/02/2018 - 17:03

Però noto con meraviglia che l'orribile persona colorata è vestita alla moda, bello figo. Questo lo imparano subito ma non dimenticano le orrende usanze tribali del loro paese.

Giacinto49

Mer, 07/02/2018 - 17:03

Arresti domiciliari??Giustizia fai da te!! O da chi per te!! Traini docet.

Brutio63

Mer, 07/02/2018 - 17:18

Di sicuro andava in giro con due valigie piene dei pezzi della povera ragazza Di sicuro la ragazza è stata fatta a pezzi Di sicuro lui ha comprato candeggina e cercava acidi vari al supermercato Di sicuro la ragazza è morta e lui ha procurato eroina per lei e l'eroina ne ha causato la morte se non è stata uccisa Quindi Pamela è morta in ogni caso per un reato da lui commesso Io credo che lui sappia molto di più di quanto dice E credo pure che stanno cercando per motivi elettorali di annacquare le sue colpe, ed in ogni caso, non si fa a pezzi chi si sente male...la si aiuta, si chiama ambulanza....ma questo se si è umani e civilizzati !!! Ci stanno, come sempre, riempendo di chiacchiere per sviare

Ritratto di Einstein69

Einstein69

Mer, 07/02/2018 - 17:22

Che differenza fà tra somministrare cianuro o eroina.. se l'effetto è lo stesso?. Disfarsi del cadavere è un fatto conseguente all' omicidio..come pulire la scena del delitto. E i giudici stanno lì a perdere tempo tra un rimpallo di accuse e l'altro. Ma è un film? o una telenovela?...

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Mer, 07/02/2018 - 17:41

Ho letto che mancano il cuore e il collo e che il sesso è stato trattato con candeggina. Non so se questi orrori siano veri. Nel caso, la mancanza del collo è per occultare lo strangolamento e la candeggina per cancellare il Dna. Dare credito ad uno spacciatore è semplicemente assurdo anche perché, a casa sua, sono stati trovati oggetti insanguinati. La mancanza del cuore potrebbe riferirsi ad un rito tribale. Comunque, deve restare il galera perché non inquini le prove e affidato alle "carezze" degli altri detenuti che sanno benissimo cosa fare.

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Mer, 07/02/2018 - 17:50

cannibali

Giorgio Rubiu

Mer, 07/02/2018 - 17:59

Credo che se lo lasceranno libero, a meno che non sia trasportato urgentemente e in gran segreto in Nigeria, qualcuno lo farà fuori. Magari non sarà un "Traini", ma lo farà ammazzare la Mafia Nigeriana stessa per avere attirato tanta attenzione sulle loro attività di spaccio e per la stupidità del suo comportamento che lo escluderebbe, in futuro, da qualsiasi attività di spaccio.

amanitaphalloides

Mer, 07/02/2018 - 19:01

Ottime considerazioni Biasini,speriamo che anche il gp tragga le dovute conclusioni,basta l'evidenza degli elemanti a disposizione senza tanti se,ma,però,vedremo.

paco51

Mer, 07/02/2018 - 19:09

tutto questo mi rattrista , temo per la mia pensione! Cero che quella che ci pagano le pensioni è come la "corrazzata Potemkin" di Fracchiana memoria, Pazzesca! l'associazione è ormai assodata!

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mer, 07/02/2018 - 19:20

quello che fa schifo è vedere la sinistra compatta, avere più pietà dei clandestini feriti da Traini, che spendere una parola per questa ragazza.

Ritratto di filospinato

filospinato

Mer, 07/02/2018 - 19:48

V.E.R.I.T.A. P.E.R. P.A.M.E.L.A

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 07/02/2018 - 19:53

... stanno semplicemente facendosi beffe della giustizia italiana !

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 07/02/2018 - 20:20

I nigeriani possono dormire sonni tranquilli, la giustizia italiana veglia su di loro, e la giustizia di sinistra buonista ha sempre un occhio di riguardo per il nero. L'importante del momento per loro, visto le figuraccie politiche nei confronti dei cittadini che stanno mettendo assieme e correre dietro ai fantasmi fascisti e la colpa sarà della povera ragazza che forse drogandosi a fatto pure harakiri affettandosi etrando nelle valige, chiaramente tutto da sola.

moichiodi

Mer, 07/02/2018 - 20:20

Il GIP Sergio rame si chiede cosa nascondono. Quando l'avra trovato ce lo faccia sapere....

tuttoilmondo

Mer, 07/02/2018 - 22:04

I problemi dell'Italia sono tanti: l'idiozia, il menefreghismo, la viltà, l'ignoranza. Si parla del trattato di Dublino e nessuno sa cosa sia. Naturalmente l'ignoranza fa comodo ai sinistri. Ora... questo fatto è chiaro come la luce del sole. Ho fatto a pezzi una persona? Sono colpevole di omicidio se non provo che è morta per cause che niente hanno a che fare con me. Maledetta ignoranza. Anche dei giornalisti. Le prove per l'ordinamento giuridico italiano sono di tre tipi: "documenti", "testimoni", "presunzioni". In quest'ultimo caso l'onere della prova è rovesciato: dev'essere il nero a dimostrare che non ha ucciso. Altrimenti... ergastolo con 2 anni di isolamento diurno. Freddy docet.

tuttoilmondo

Mer, 07/02/2018 - 22:21

" Il gip Giovanni Maria Manzoni ha convalidato il fermo per il giovane ma lo ha incriminato soltanto per occultamento e vilipendio di cadavere. Il giudice non ha ritenuto che vi fosse prova certa per sostenere l'addebito di omicidio, per il quale Oseghale resta comunque indagato." ---------------- Ma vi rendete conto? Non c'è prova dell'omicidio? ---------"Omicidio di Isabella, 30 anni ai fratelli Freddy e Debora Sorgato ...quindi per il gip Giovanni Maria Manzoni... i Sorgato non meritavano 30 anni. Il giudice, in questo caso, ha preteso dagli imputati la dimostrazione della non volontà di uccidere.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 07/02/2018 - 22:22

@moichiodi - di sicuro nascondono dosi di droga, con le quale hanno ucciso la ragazza e chissà quante altre persone hanno rovinato, arricchendosi, ma non pagando le pensioni come dite voi, tutto al nero (senza tasse, ma è la stessa cosa), come voi dite di combattere. Anche corpi trucidati di ragazze nascondono, ma per te sono bravi ragazzi, vero? Tu che sai tutto, dillo che vivono con quello ed altro illegalmente protetti dai komunisti. Non aver vergogna a dire quello che fate.

tuttoilmondo

Mer, 07/02/2018 - 22:30

Insomma... il codice lo hanno almeno letto questi magistrati? Nei libri di diritto è riportato il seguente esempio. Il possessore che ha posseduto nel tempo remoto e possiede nel tempo attuale si presume che abbia posseduto anche nel tempo intermedio. Salvo prova contraria.

Giorgio5819

Mer, 07/02/2018 - 22:51

"si rimpallano le accuse che però non tornano..." nel dubbio...una sola certezza, lo schifo del loro essere, tanto basta per il massimo della pena, per ora...

clapas

Mer, 07/02/2018 - 23:47

Ogni valutazione è superflua, i fatti parlano da soli, la domanda che sorge sempre spontanea è perchè l'Italia deve meritarsi questa giustizia e questi giudici???

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Gio, 08/02/2018 - 05:59

Sulla gestione della giustizia appare evidente che siamo un pochettino , ma solo un pochettino ,messi male.

clickexange

Gio, 08/02/2018 - 07:11

Le comunita’ Per tossici dovrebbero essere coatte nessuno dovrebbe poter uscire altrimenti non servono a nulla o poco. Finche’ esisteranno gli avvocati nessuno avra’ mai la giusta punizione ed in casi evidenti come questo galera senza passare dal via...

emigrante

Gio, 08/02/2018 - 07:13

Visto l'ambiente in cui il delitto è stato perpetrato, e al di là di tutte le ipotesi apparse sui media, mi pare che lo scenario più logico sia quello di due pervertiti sessuali (vedi mutilazioni ininfluenti in proiezione di un successivo occultamento del cadavere) che hanno agito essi stessi sotto l'effetto di stupefacenti. In questa prospettiva, sono stati testati quali probabili drogati?

Ritratto di malatesta

malatesta

Gio, 08/02/2018 - 15:52

Hannibal Lecter + Cannibal Black di simpatia Boldriniana..bisogna dirlo a gran voce!!..mi sorge impellente questo dubbio.