Il vescovo condanna il giudice dopo la sentenza al tabaccaio

Dopo la sentezza del giudice a due anni e 8 mesi più un risarcimento alla famiglia del ladro, è intervenuto anche il vescovo di Chioggia in difesa di Franco Birolo. Il tabaccaio di Civè di Correzzola che uccise un ladro intento a rubare nel suo negozio

Oltre il danno, anche la beffa. È quello che ha pensato Franco Birolo, il tabaccaio di Civè di Correzzola, condannato da un giudice per aver sparato e ucciso un malvivente che si introdusse nel suo negozio per rubare l'incasso.

Ora in difesa di Birolo interviene anche monsignor Adriano Tessarollo, dal 2009 vescovo di Chioggia. In un editoriale sul settimanale diocesano "La Scintilla" si legge: "Mi permetta un’ironia, signora giudice: quello che non era riuscito forse a rubare il ladro da vivo, glielo ha dato il giudice, completando il furto alla famiglia, un bel vitalizio ottenuto per i suoi familiari, con l’incidente accadutogli nel suo 'lavoro di ladro'".

Parole forti, ma forti. Infatti, il magistrato in questione, tale Beatrice Bergamasco, ora vive sotto scorta per le diverse minacce ricevute dopo la condanna (ingiusta) a Birolo. La Bergamasco ha inflitto due anni e 8 mesi di reclusione al tabaccaio. In più un risarcimento di 325mila euro che l'uomo dovrà versare alla famiglia di Igor Ursu, il ladro moldavo colpito a morte da un colpo di pistola sparato, come specifica il pm, per "legittima difesa".

"Parole di buon senso che non posso che condividere totalmente", dice Roberto Calderoli, vice presidente del Senato e Responsabile Organizzazione e Territorio della Lega Nord, "Davvero parole di buon senso, che spero riescano ad arrivare fino in Parlamento dove sta ammuffendo la proposta di legge della Lega Nord per abolire il reato di eccesso di legittima difesa quando chi si difende viene aggredito in casa propria o nel proprio esercizio commerciale o nella propria impresa".

Commenti

maurizio50

Mar, 09/02/2016 - 10:14

Grandissimo Vescovo: altro che il Card. Bagnasco e il famigerato Mons.Galatino!!!!!

Fjr

Mar, 09/02/2016 - 10:15

Glieli darei tutti in monetine da 1 centesimo

Fjr

Mar, 09/02/2016 - 10:16

A proposito quante sarebbero da contare?

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mar, 09/02/2016 - 10:22

L'Italia è diventato, a causa di una pseudo cultura di sinistra, un paese governato da leggi folli interpretate da una magistratura folle. Risultato: nessuna certezza del diritto (per gli onesti) e certezza di farla franca (per i disonesti).

buri

Mar, 09/02/2016 - 10:27

quel fiudice si merita di tutto e di più, dovrebbe ricevere a casa sua la visita di qualche ladro armato e ben determinato, cos' capirebbe cosa si prova a sentirsi minacciato, comunque lo svhiaffo del vescobo eovrebbe indure la signora a rifòettewre sulle sie decisioni

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 09/02/2016 - 10:32

Facciamo partire una petizione su change.org perché sia il magistrato a pagare sia la pena pecuniaria, sia la detenzione inflitta!! Oltre a chiedere subito un'ispezione ministeriale.

giovanni951

Mar, 09/02/2016 - 10:35

sante parole reverendo

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 09/02/2016 - 10:35

Siccome nessuna assicurazione vuole stipulare una polizza infortuni o vita per i malviventi, è l'ignobile giustizia italiana che di fatto li assicura per incidenti sul lavoro.

Renee59

Mar, 09/02/2016 - 10:58

Se questa non è pazzia pura, cos'è?.

Renee59

Mar, 09/02/2016 - 11:00

Ora tutti i ladri di questo mondo sapendo del risarcimento, si daranno molto da fare per ottenerlo.

Ritratto di sitten

sitten

Mar, 09/02/2016 - 11:02

Questa "giudice" la punizione che possiamo darle, è di mandarla a svolgere la propria attività in Moldavia. Sono sicuro, che svolgerebbe un buon lavoro.

macchiapam

Mar, 09/02/2016 - 11:07

E' purtroppo esperienza di tutti i giorni che parecchi tra i magistrati più giovani sono privi sia del rigore morale che della preparazione tecnica essenziale alla funzione. E' purtroppo il risultato di una cattiva scuola, sia liceale che universitaria, e del lassismo nell'ammetterli alla funzione.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 09/02/2016 - 11:32

Continuo a ripetere: VIA TUTTE LE SCORTE A GIUDICI (ESCLUSI QUELLI ANTITERRORISMO),POLITICANTI E LORO PARENTI ET SIMILIA , VIA TUTTE LE VIGILANZE FATTE AI LORO IMMOBILI E PROPRIETA'...POI NE RIPARLIAMO..

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 09/02/2016 - 11:49

Ormai è risaputo che in Italia le leggi tutelano chi non le rispetta. Questo episodio ne è solo una ulteriore conferma.

marco.olt

Mar, 09/02/2016 - 12:06

Ricorrere in appello fino all'estremo grado di livello, e nel caso piuttosto che risarcire un delinquente meglio lasciare la nazione e bruciare i beni, se questa è la giustizia. Il Governo che fa lascia così le leggi e la mano libera a certi giudici boia? Non si sono accorti dell'assalto alla diligenza in corso? dell'assalto senza misura alla proprietà privata? peraltro in corso già da anni. Mille di questi vescovi!

Giorgio Rubiu

Mar, 09/02/2016 - 12:11

Quindi,se la vittima designata spara anche solo a scopo intimidatorio,i ladri ci guadagnano più che se il furto-rapina fosse andato a segno.In un modo o nell'altro il ladro ci guadagna sempre e sempre a spese nostre.E' sintomatico che,a dispetto della legge infame,i casi di cittadini che difendono se stessi,la propria famiglia ed i propri beni diventano sempre più frequenti.Se lo sceriffo protegge i delinquenti siamo costretti a sparare ad essi e,lasciatemelo dire, anche allo sceriffo.Con Vescovi come questo,quasi quasi smetto di essere ateo!

Pippo3

Mar, 09/02/2016 - 12:32

a quando la perizia psichiatrica per i magistrati?

Pippo3

Mar, 09/02/2016 - 13:16

la più bella è quella del ladro che ha chiesto il risarcimento perchè azzannato dal dobermann del derubato. Non ho dubbi che lo otterrà.

Tuthankamon

Mar, 09/02/2016 - 13:17

Un Vescovo che ha il coraggio di dire pane al pane e vino al vino! E che applica il buon senso! Il mio completo apprezzamento. A fronte di un(a) giudice spregevole!

agosvac

Mar, 09/02/2016 - 13:32

Non è soltanto questo vescovo ad essere a favore di questo povero disgraziato che ha tentato di difendere la propria famiglia ed i suoi beni! E' tutta l'Italia che è contro questa magistratura che favorisce i ladri invece di difendere gli italiani. Ma questi magistrati non si rendono conto che tutto ha un limite??? La nostra sopportazione non è infinita. Un giorno o l'altro ci potrebbe essere una completa rivolta contro questi magistrati che invece di amministrare la Giustizia amministrano la delinquenza!!! Forse qualcuno dovrebbe ricordare ai magistrati che siamo NOI che li paghiamo per essere protetti, non i ladri che invece proteggono!!!!!

ilbelga

Mar, 09/02/2016 - 13:35

finalmente un vescovo che ragiona con la testa e il cuore e non con le parti basse

agosvac

Mar, 09/02/2016 - 13:52

Il problema di questa magistratura inetta non è la magistratura ma lo Stato che ancora non ha fatto una sana riforma della magistratura!!! Intanto è demenziale che l'organo di controllo dei magistrati sia composto da magistrati!!!!! Dovrebbe essere composto da gente che capisca di legge ma che non faccia del tutto parte della magistratura!!! Questo sarebbe solo l'inizio. Poi ci dovrebbe essere l'introduzione della responsabilità non solo civile ma anche penale per i magistrati che sbagliano. Infine ci dovrebbe essere l'espulsione immediata e senza pensione per i magistrati che non adempiono al loro dovere di servitori dello Stato e dei cittadini che poi SONO lo Stato!!! La magistratura è la categoria meglio pagata. Appunto per questo deve anche essere la più controllata. Chi sbaglia deve essere sbattuto fuori a calci in .....quello là che tutti sappiamo!!!

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 09/02/2016 - 13:53

Poi dicono "io ho ancora fiducia nella magistratura"... Non sanno quello che dicono.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 09/02/2016 - 13:58

Sarà meglio che la scosrta la diano a tutti i magistrati se va avanti così

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Mar, 09/02/2016 - 14:01

Grazie e Dio, sicuramente questo vescovo non é, né politicamente corretto, ne buonista. Peccato ce ne siano pochi di pastori che sappiano guidare il gregge con le idee ben chiare e a norma del vivere civile. I pastori, i politici, i magistrati politicamente corretti e tanto buonisti, non si dimentichino che nel gregge ci sono anche gli arieti. E se sommano troppa rabbia, prima o poi incorneranno tutta questa prosopopea opportunistica e contro ogni logica, così capace di usare il popolo solo per tosarlo e mungerlo a sangue.

joecivitanova

Mar, 09/02/2016 - 14:03

La 'scusa' o 'giustificazione politica' potrebbe essere che non dobbiamo trasformare l'Italia in un 'far west'; in linea teorica posso anche essere d'accordo. In pratica, purtroppo, soprattutto con la massiccia invasione (perché di invasione si tratta) di delinquenti stranieri, la faccenda si trasforma in qualcosa di molto ma molto diverso. Infatti stanno inculcando nell'italiano medio non tanto la paura del delinquente (quella ce l'abbiamo già), ma la paura di difendersi dal delinquente, perché c'è il rischio che, per difendere la nostra VITA o quella della nostra famiglia, rischiamo di rovinarci tutti gli altri anni che ci restano da campare; se restiamo vivi, ovviamente! G.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mar, 09/02/2016 - 14:09

Eccellenza, con queste idee nella Chiesa di Franceschiello non farà tanta strada. Complimenti per il coraggio.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 09/02/2016 - 14:50

La nostra giustizia con le sentenze che escono da questo ordinamento giudiziario politicizzato dal buonismo ipocrita dei sinistroidi, fa acqua da tutte le parti. La giustizia italiana, se non riesce o non è in grado di difendere la proprietà privata dei propri cittadini, va completamente rifondata. Quando si sentono cose del genere, o come quella capitata al povero Ermes morto di crepacuore a causa di questa mala giustizia, viene difficile pensare che nel nostro paese esista una giustizia degna di questo nome. Il nostro non è un paese civile, è semplicemente un paese dominato dall'ipocrisia alla pari di un paese sottosviluppato dove al più prepotente tutto è dovuto a discapito degli onesti.

Alitar

Mar, 09/02/2016 - 14:53

Auguro alla signora giudicia amica dei ladri una visita notturna in casa sua con tutti gli annessi e connessi che queste visite non richieste spesso comportano, nessuno escluso e senza nessuna pietà. Vedremo se alla prossima sentenza sarà altrettanto generosa nell'elargire vitalizi alla parte sbagliata.

Alitar

Mar, 09/02/2016 - 15:00

@Joecivitanova: è un tipo di paura infondata, perché alla fine l'istinto di sopravvivenza prevale sempre. Meglio una condanna in vita che elogi e medaglie al valor pacifista da morti ammazzati. Purtroppo l'Italia è già in pieno far west, solo che chi ha sciaguratamente in mano il potere, come i giudici, non se ne accorge.

parsifal25

Mar, 09/02/2016 - 15:40

E ci tocca pure pagare la scorta al magistrato. Una volta la scorta era per Magistrati come Falcone o Borsellino. L'italia è caduta in basso.

elpaso21

Mar, 09/02/2016 - 15:42

Ogni giorno è una sequela di articoli da cui si evince che il magistrato di turno applica nei confronti del malvivente ogni genere di favoritismo-tutela-protezione-sconto di pena, ora, a mio avviso il problema sta proprio nella cosiddetta indipendenza della magistratura, il magistrato deve essere sottoposto al potere politico che gli fornirà un "indirizzo" su come applicare la legge e in quali casi applicare la massima severità o la minima. Con questo sistema invece siamo sottoposti a una dittatura strisciante da parte di un potere che nessuno ha votato in libere elezioni. Berlusconi ebbe, a suo tempo, la possibilità di cambiare questo andazzo, ma non fece perchè "non c'era l'accordo".

ArturoRollo

Mar, 09/02/2016 - 16:11

Giocano cosi: a tutto campo. Hanno un prete per ogni circostanza. Dicono tutto ed il contrario di tutto.Sono sicuro che al funerale del criminale ci ando' un prete e dichiaro' che "non era giusto accoppare il povero criminale". Chi ti chiede di porgere "l'altra guancia" e chi ti chiede "l'altra chiappa". Ho conosciuto pero', in giro per il mondo, qualche poveraccio di prete che "ci credeva davvero"..uno in particolare, ancora lo ricordo. Veniva a chiederci di pagargli le medicine per I poveracci del suo campo. Un giorno mentre era in auto: lo fermarono, lo fecero inginocchiare lui e l'autista..e li spararono in testa. Se il suo Dio fosse esistito veramente non avrebbe permesso che questo accadesse. Di lui e quelli come lui...porto rispetto. Ma sono pochi.

forbot

Mar, 09/02/2016 - 16:25

#agosvag# delle 13,52 - Ecco, la devo ringraziare. Mi risparmia un commento. Ha scritto tutto quanto, nel migliore dei modi, quello che avrei voluto dire anch'io. Grazie. forbot

milope.47

Mar, 09/02/2016 - 16:26

Ma che razza di vescovo è costui. Se lo viene a sapere il papa lo scomunica. Io gli dico bravo!

il nazionalista

Mar, 09/02/2016 - 16:33

Per fortuna non tutta la chiesa è sulle posizioni di mons. galantino! E non tutti i Pastori si comportano come il pastore mercenario della Parabola Evangelica. Ci sono dei veri Pastori che difendono il gregge loro affidato dai lupi(invasori) e non aiutano quest' ultimi a fare razzie: come certi pastori(?!), di cui è superfluo fare il nome

unosolo

Mar, 09/02/2016 - 17:51

se pago tasse per la mia proprietà per quale motivo non posso difenderla e difendere me e la mia famiglia ? il ladro sa che potrebbe andargli male io no in quanto è mia proprietà , il giudice ha nascosto qualcosa dando la condanna e risarcimento , forse ubriaco , forse sotto effetto di farmaci o solo minacciato ma qualcosa di strano esiste se danno ragione a chi invade una proprietà non sua scavalcando recinti o rompendo porte e finestre , no , lui i danni non li pagherà mai e neanche la famiglia se lo fanno secco. tutti ladri non basta il governo.

routier

Mar, 09/02/2016 - 18:05

Abbiamo un Vescovo che prende le parti di chi, legittimamente, si difende dai lestofanti extracomunitari ed un Papa che va a Lampedusa ad accogliere i clandestini. E' una chiesa schizofrenica oppure uno dei due ha le idee un po confuse? TERTIUM NON DATUR !

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 09/02/2016 - 18:25

Sarà per caso parente della Sonia Bergamasco questa giudice???? Per intenderci l'interprete della MEGLIO GIOVENTU del Bellocchio??? Perche se cosi fosse dai ROSSI non ci si puo aspettare niente di più. Pax vobiscum.

Cheyenne

Mar, 09/02/2016 - 18:34

MA è UN VESCOVO PROTESTANTE ??

linoalo1

Mar, 09/02/2016 - 18:46

Ma la Chiesa non insegna che la vita è sacra??Quella di chi si difende,forse non è sacra??Il Vescovo applica solo un insegnamento Divino!!!

CARLINOB1

Mar, 09/02/2016 - 19:00

cARISSIMA giudice ! SE CAPITASSE A ME UN'INFAMIA DI UNA DECISIONE COME QUELLA CHE HA GENERATO LA TUA MENTE DAVVERO PERVERSA ED INQUIETANTE , TI IMPALLINEREI COME QUESTI DELINQUENTI CHE SONO PROTETTI DA PERSONAGGI DEL TUO PROFILO CHE NON SI CAPISCE COME POSSANO ESSERE ARRIVATI AD OCCUPARE POSIZIONI DELICA TE COME LA TUA , INDEGNAMENTE RICOPERTA !

bruco52

Mar, 09/02/2016 - 19:29

7°:non rubare...il comandamento parla chiaro, è un peccato secondo la legge divina, per chi crede...è reato per la legge degli uomini, ma per i giudici di sinistra chi delinque lo fa per necessità e quindi non è colpevole, è giustificato dal suo stato di indigenza, provocata dalla società borghese, bieca e crudele, affamatrice del popolo...che potenza 'sti giudici sinistri, che vannocontro quella società che dovrebbero difendere...ci sarà un appello, e non è detto che finisca allo stesso modo...

leo_polemico

Mar, 09/02/2016 - 19:39

Finalmente un vescovo che chiede che i 10 comandamenti siano rispettati. Il 7°, per chi non lo ricorda più, dice esplicitamente: NON RUBARE. Questa risorsa dell'Italia la brutta fine se l'è cercata. Ma qualcuno ha controllato il contenuto della testa di questo "magistrato"? Ed ora dobbiamo pure pagargli la "scorta".

Ritratto di Donny0808

Donny0808

Mar, 09/02/2016 - 19:56

Io sono è sarò sempre dalla parte di chi difende la sua proprietà e la propria famiglia da ladri e delinquenti. e tra i ladri e delinquenti annovero anche il giudice che ha condannato il Sig Birolo e tutta quella feccia di magistrati e giudici che assieme ai politici infami (al 99% di sinistra) che sono i servi di quelli che infrangono la legge. Maledetti per sempre

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 09/02/2016 - 20:10

...se uno se la studia sta benedetta legge sulla legittima difesa scopre che quello che occorre conoscere bene è lo svolgimento preciso dei fatti e se il proprietario parte da una situazione di non pericolo per la sua vita e poi di fatto va volutamente a infilarsi in una tale situazione...i "giornalai" che scrivono questi articoli notate come omettono sistematicamente di raccontare come sono andati precisamente i fatti ed evitano di riassumere le evidenze che vengono fuori dalla celebrazioni dei processi...brutta bestia l'ignoranza...

ziobeppe1951

Mar, 09/02/2016 - 20:26

Questi "magistrati" perchè hanno la scorta? Di cosa hanno paura? Perche hanno le case blindate?Di giorno e di notte il piantone sotto casa?...ho capito, hanno paura delle persone per bene

Happy1937

Mar, 09/02/2016 - 20:41

Bravo Monsignor Tessarollo. Conforta rendersi conto che ogni tanto c'é anche qualche Vescovo capace di ragionare correttamente.

Anonimo (non verificato)

sparviero51

Mar, 09/02/2016 - 21:12

AUGURO ALLA magistrata DI ESSERE VISITATA ANCHE CORPORALMENTE DA UNA RISORSA SORDA, COSICCHÉ QUANDO GRIDERÀ "BASTA" QUELLA CONTINUERÀ A GODERSELA !!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 09/02/2016 - 21:40

elkid carissimo 20e10, non ho voglia di mettermi a confutare il tuo postato ma. Ma la legge sulla legittima difesa da te menzionata, per fortuna mia NON è la stessa legge sulla legittima difesa esistente in Nicaragua. Ecco un'altro buon motivo per aver deciso di andarmene dal BELPAESE di TONTI e COCOMEROGRILLOTAS. Saludos.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 10/02/2016 - 00:23

Per fortuna c'è ancora un vescovo che fa il vescovo e non il servo dei giudici comunisti. Non dovrebbe però limitarsi a difendere il tabaccaio ma ATTACCARE DURAMENTE coloro che si sono permessi di tradire una delle più importanti istituzioni del paese: LA GIUSTIZIA. MAGISTRATURA DEMOCRATICA VA SCIOLTA IN QUANTO AL SERVIZIO DELL'IDEOLOGIA DI UN PARTITO POLITICO.

joecivitanova

Mer, 10/02/2016 - 02:29

Egregio Signor Alitar. La capisco ed in parte la condivido, ma Le auguro e mi auguro, ovviamente, di non trovarci mai in una situazione come quella del Signor Franco Birolo. Comincio a sospettare invece che, per molti giudici, cominci a prevalere una certa 'smania' di potere, tanto cara a certa sinistra, che, una volta ottenuto, utilizzano anche loro in maniera spropositata verso chi non è allineato ai loro 'ideali' (chi spara, per esempio, è sempre un 'fascista', quindi un 'cattivo', e va punito..!!), che fanno parte del loro concetto di bene e del loro concetto di male (chi ruba, invece, è sempre un 'povero', quindi un 'buono'..e va perdonato!!). La saluto cordialmente. Giuseppe.

Ritratto di luigin54

luigin54

Mer, 10/02/2016 - 06:48

fossi nei tutori della legge che devono proteggere questa emerita testa di c...o mi girerei dalla parte opposta quando si avvicina qualsiasi persona. x noi contribuenti è propio una beffa oltre ad avere una giudice TESTA DI C...O dobbiamo pagare x proteggerla dallo scempio che ha fatto.

Tuthankamon

Mer, 10/02/2016 - 14:51

@ gianky53 Mar, 09/02/2016 - 13:53 ... lo dicono perchè hanno qualche causa in corso! Certi magistrati, per carità non tutti, sono anche rancorosi e vendicativi!

Finalmente

Ven, 03/06/2016 - 11:14

giudice boldriniana... bruttissima razza.

Finalmente

Ven, 03/06/2016 - 11:41

i giudici tendono a favorire le "risorse", poiché l'ira di un innocente italiano spesso non è armata, a differenza di quella dei delinquenti che potrebbero in prima persona, o con l'aiuto della tribù di fratelli e cugini, mettere in atto ripercussioni sul giudice e i suoi familiari... Poi ovviamente vi sono anche giudici filo renziani, che vedono nelle risorse il futuro dell'italia, prima però devono eliminare da questa terra i nativi... e anche questa sentenza è un modo per ottenere questo risultato.

asalvadore@gmail.com

Ven, 03/06/2016 - 18:41

Quando si apprendono queste notizie uno non sa se ridereper la burla fatta alla giustizia o poangere per un sistema che permette a persone di scarsa razionalitá di diventare magistrati.