Al Vinitaly arriva la Puglia con i suoi vini "speciali"

A meno di un mese dalla fiera veronese, la Puglia tira la linea e vien fuori che tra i più venduti ci sono Nero di Troia, Negroamaro e Primitivo

Nero di Troia, Negroamaro, Primitivo: ecco i tre vini che vanno a ruba tra gli scaffali dei supermercati italiani.
Un trio tutto pugliese e rosso. Così la regione degli ulivi e delle uve vuol rubare lo scettro al Veneto, da sempre tra le regioni leader nella produzione di vino.
I vini pugliesi tentano l'impresa proprio in Veneto, alla vigilia del Vinitaly (l’appuntamento annuale con il mondo vinicolo a Verona, ndr). Lì si tireranno le somme per capire qual è il vino che va per la maggiore e come sono cambiati i gusti degli intenditori.
Dalla Daunia al Salento, i tre vini, corposi e amabili, attraversano l’intero “tacco” d’Italia dai vitigni più variegati di uva nera.
Secondo i dati dell’IRI (Istituto di Ricerca Industriale) Negroamaro e Primitivo vengono classificati tra i vini speciali con maggior tasso di crescita nel 2015 rispetto all’anno precedente, con il +13 per cento e il +8,6 per cento. In pratica il Negroamaro al dettaglio vende circa 2 milioni e mezzo di litri ed il Primitivo vende circa 2 milioni e 200mila litri circa.
Dati da capogiro se si pensa che la Puglia, nonostante la sua produzione di vino sia consolidata nel tempo, ha sempre dovuto sgomitare per farsi spazio nel mercato nazionale ed estero.
Un Sud che batte il Nord, a dispetto di altri settori, ed una Puglia sul podio del vino. E’ il panorama a meno di un mese dall’inizio del Vinitaly. E se emerge che la vendita di vino italiano è aumentata nella grande distribuzione, questo lo si deve anche ai produttori del Sud. Infatti nel 2015 le bottiglie da 75 cl aumentano del 2,8 per cento a volume rispetto al 2014 e le bottiglie da 75 cl a denominazione d’origine del 1,9 per cento. Il vino rosso parla pugliese, a Verona sarà un grande match con gli avversari in bottiglia del nord.

Annunci

Commenti

odifrep

Sab, 12/03/2016 - 19:50

Tutti vini sponsorizzati da baffino, il Kompagno di Gallipoli..........

ziobeppe1951

Dom, 13/03/2016 - 01:17

Io bevo solo amarone, barolo e barbaresco moderatamente

franco-a-trier-D

Dom, 13/03/2016 - 07:48

già a che ci sono potrebbero importare vino dalla Tunisia e dal Marocco con il clima che fa ci sono buoni vini.