Volo Alitalia Roma-New York: guasto a bordo e atterraggio di emergenza

Atterraggio di emergenza all'aeroporto Fiumicino per un volo Alitalia diretto a New York. In fase di decollo si è accesa una spia ma le cause non sono ancora note

Tanta paura sul volo Alitalia AZ608 da Fiumicino con destinazione New York in partenza ieri mattina. Alle 11:17, infatti, l'aereo ha staccato le ruote dall'aeroporto ma al momento del decollo sembra che qualcosa sia andato storto.

Il carrello sinistro, infatti, invece di rientrare normalmente non ha funzionato come previsto. La causa potrebbe essere dovuta a un'avaria al circuito idraulico. L'allarme è stato lanciato dopo l'accensione di una spia sul piano di comando. Così la compagnia aerea è stata contattata da RomaToday dove è stato confermato come il "comandante del volo, dopo i controlli previsti in caso di problemi di questo genere, abbia eseguito la corretta procedura".

L'aereo è rientrato immediatamente all'aeroporto di Fiumicino ma prima è stato alleggerito dal carburante caricato prima della partenza. Lo scarico del combustibile, che rendeva l'aereo troppo pesante per un atterraggio di emergenza, è avvenuto al largo dell'isola del Giglio.

I passeggeri sono stati fatti sbarcare e sono stati imbarcati nuovamente su un altro volo Alitalia partito da Fiumicino alle 16:55. L'aereo, intanto, è stato portato in manutenzione.

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 12/04/2017 - 17:03

quindi stiamo parlando di una chiazza di kerosene avio in mare al largo del Giglio? giusto prima dell'apertura della stagione balneare? mi chiedo che cosa abbiano fatto di male I gigliesi ...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 13/04/2017 - 10:03

il male che hanno fatto i gigliesi è stato quello di votare PD ti sembra poco?