Due giorni di «Rock In Idro»: oggi gli Hives e The Offsprings

Le performance più attese: Juliette & The Licks e i Millencolin

Jarno Fiore

Prende il via oggi all'Idroscalo la prima edizione del Rock In Idro, una due giorni di punk rock ad annunciare che la stagione dei Festival non si è ancora conclusa.
Per gli appassionati del genere e per chi di festival non ha ancora fatto il pieno, appuntamento stamattina alle 11 per l'apertura dei cancelli di una manifestazione che si presenta con un cartellone davvero interessante che per 35 euro di biglietto cerca di allontanare a suon di musica il pensiero che «l'estate sta finendo», 65 euro (più prevendita) per far durare questa impressione due giorni.
Tanti gli artisti che si susseguiranno sui due palchi allestiti (uno il main stage, l'altro con i gruppi emergenti selezionati dalla rivista Rocksound) per l'evento e altrettante anche le alternative di svago, grazie alle diverse aree predisposte, per chi trascorrerà l'intera giornata all'interno dell'area: ci saranno half pipe (rampe in acciaio per lo skateboard) per la felicità degli skaters, stand tattoo per gli amanti dei tatuaggi, bancarelle con cd e vestiti, luoghi di ristorazione, oltre alle possibilità che offre l'Idroscalo, ad esempio per gli appassionati di windsurf e canoa.
Ad aprire la manifestazione saranno le Suicide Girls, che presenteranno in anteprima il loro disco in uscita ad Ottobre.
Headliner della serata di oggi saranno gli attesi The Offspring e gli esuberanti The Hives, che in occasione del loro concerto mesi fa hanno già conquistato il pubblico milanese grazie al loro sound aggressivo e a una simpatia accattivante. La line-up della giornata si presenta ricca, con gli intramontabili No Use For A Name e Pennywise con il loro punk hardcore melodico, i turbolenti, è il caso di dirlo, Turbonegro, tornati a deliziare con il loro rock esplosivo i loro fans tra i quali è doveroso annoverare l'ala «vip» con nomi come Queens Of The Stone Age e The Hives.
A completare il cast altri nomi tra cui spiccano i The Caesar che, all'alba del quarto disco, sono finalmente riusciti a farsi conoscere dal vasto pubblico grazie al singolo Jerk it Out, col suo simpatico organetto e il video sempre in programmazione: tutto per la fortunata scelta della Apple che l'ha adottato per la pubblicità dell'Ipod Shuffle destinandolo in questo modo all'immancabile successo.
Altra performance a cui il pubblico potrà assistere sarà quella di Juliette & The Licks, che per il loro primo album affermano di essersi ispirati niente meno che a Talking Heads e Patti Smith e che approdano sul palco del Rock In Idro dopo essere passati da quello del Pukkelpop, in Belgio e dello Sziget Festival di Budapest, occasione in cui dicono di essere diventati grandi fans dei Franz Ferdinand. Altri nomi sul palco, anzi, sui palchi: Super Elastic Bubble Plastic, Voicst, Useless I.D.
La manifestazione prosegue domani (per gli «affezionati» e i forestieri è prevista un'area attrezzata per il campeggio al costo di 5 euro a persona al giorno) con altri nomi altrettanto interessanti ed attesi: protagonisti della serata saranno nomi di tutto riguardo nella scena punk come NOFX, Ska-P e Millencolin , per poi proseguire con My Chemical Romance, Toy Dolls, Me First And The Gimme Gimmes, Funeral For A Friend, The All American Rejects, Hormonauts, Triggerfinger e The Mobile. Insomma, una full immersion di due giornate nella musica, in cui gli appassionati del genere potranno trovare sicuramente di che guardare, ascoltare, ballare e divertirsi.