Gli 80 euro non fanno miracoli: i saldi sono un flop

Dopo due settimane di saldi il miglioramento è ancora modesto. E i commercianti vanno in sofferenza: nel primo trimestre 2014 hanno chiuso quasi 23 negozi al giorno

I mitici 80 euro? Un flop. O meglio: non hanno sortito l'effetto sperato dal premier Matteo Renzi. Nemmeno durante i saldi. Per la Confcommercio l'effetto bonus è "molto debole". A due settimane dall’avvio i saldi registrano, infatti, un modesto miglioramento: +0,78% rispetto al 2013. Il 60% delle imprese riscontra un incremento o stabilità degli incassi contro il 40% che vede un peggioramento. Lo scontrino medio da 92 euro del 2013 passa a poco meno di 98. Il dato è stabile a Roma, Napoli, Bologna, Genova, Cagliari, in lieve aumento a Milano (+4%). "La crisi del settore - ammettono sconsolati i commercianti - prosegue".

Per il presidente di Federazione Moda Italia e vice presidente di Confcommercio, Renato Borghi, "il bilancio in questo momento non è definitivo ma è evidente che l’effervescenza degli acquisti si è raffreddata. Cosi come, ad una prima analisi, il bonus degli 80 euro non ha avuto quell’effetto di stimolo ai consumi che le imprese, soprattutto quelle del comparto della moda, si aspettavano". Nel corso degli anni la crisi economica e la riduzione delle venditehanno inciso profondamente sulle imprese del settore. "Il 2013 - scrive l'associazione - si è concluso con la chiusura in Italia di 12.334 aziende del dettaglio del settore moda (abbigliamento, pelletteria, calzature, tessuti per la casa ed articoli sportivi), a fronte delle sole 5.973 aziende che hanno aperto, con un saldo negativo di 6.361 imprese". Il trend del primo trimestre del 2014 non sembra invertire la tendenza. Lo conferma anche l'elevata mortalità delle imprese rispetto al 2013: al 31 marzo sono attive 130.493 aziende, quasi 23 negozi al giorno in meno.

Commenti

Ayse

Ven, 18/07/2014 - 13:36

con l'aumento delle trattenute addizionali regionali e comunali se fai il delta ti metti in tasca si e no 30 euro, corro da gucci e da louis vuitton!!!! Daje Renzi, gira la ruota che puoi fare di meglio! ovvero tagliare la spesa pubblica!!!

titina

Ven, 18/07/2014 - 13:52

I commercianti non devono proprio lamentarsi perchè quando fu introdotto l'euro raddoppiarono i prezzi ed è loro la colpa di questo disastro. Noi da allora siamo in sofferenza, con i prezzi che sono continuati ad aumentare e anche le tasse, mentre gli stipendi e le pensioni sono bloccate.

luigi.muzzi

Ven, 18/07/2014 - 13:53

per 80 € in più al mese, 23 negozi in meno al giorno, complimentoni !

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 18/07/2014 - 14:05

Ma che pensano questi commercianti che con 80€ in più si può spendere e spandere? Sono solo una goccia nel mare, ma almeno è arrivata per qualche fortunato, nel frattempo attendiamo i 1000€ del silvietto.

Roberto C

Ven, 18/07/2014 - 14:37

Gentile gzorzi penso che nessun commerciante, nemmeno il più sprovveduto, si sia mai fatto grandi illusioni in merito. Che gli 80 euro (che poi tanti mi hanno detto che in realtà ne hanno visto molti meno) fossero una misura strutturale che avrebbe rilanciato i consumi è quello che il nostro beneamato premier e i suoi collaboratori avevano cercato di dare a intendere, non se l'è bevuta nessuno o quasi, ma almeno gli si potrà dire: "Hai visto che non è questo il tipo di misure "strutturali" necessarie? Saluti

Roberto C

Ven, 18/07/2014 - 14:51

Gentile titina, quando nel 2000 fu introdotto l'euro io lavoravo nel commercio come commesso (quindi come dipendente), e posso assicurarle che non ricordo di nessun commerciante che si sia sfregato le mani dicendo: "Ah, bene così da domani quello che oggi costa 1.000 lire posso farlo pagare un euro", erano tutti abbastanza furibondi prevedendo aumenti di prezzi da tutte le parti con loro in mezzo a sostenere da una parte gli aumenti di bollette, tasse, costo del personale e forniture e dall'altra le arrabbiature dei clienti più sprovveduti (che sono la maggior parte) i quali se vedono che un caffè che prima costava 1.000 lire il giorno dopo costa 60 centesimi pensano subito che chi glielo vende è un ladro. Non solo, i furbi ci sono da entrambe le parti, io me li ricordo i clienti, arrivavano in negozio: "Questo libro costa 10,33 euro... " "Eh su sia buono non può fare 10"? Qualcuno ha avuto in passato perfino la sfrontatezza, dopo avere già avuto uno sconto del 15%, a fronte di un totale di 53,8 euro pagato con carta di credito (ovviamente con commissioni a mio carico) di chiedermi se non riuscivo proprio a arrotondare a 50... E mi ricordo anche quello che accadde, il giorno (beh... siamo onesti, diciamo un paio di mesi) dopo l'introduzione dell'euro; bolletta della luce, da 100.000 lire a 80 euro; telefono, idem; biglietto dell'autobus: da 1000 lire a 80 centesimi; stipendio... ops, quello è rimasto inchiodato sempre uguale (fino alla scadenza del contratto a termine, dopodichè arrivederci e grazie...). CI saranno certamente stati anche dei commercianti disonesti e scorretti (come persone disoneste e scorrette ce ne sono in tutte le categorie), ma attribuire la colpa di quanto è successo agli aumenti che lei ha visto nel negozio alla vendita del prodotto finale è semplicemente falso, ma quale commerciante ha interesse a raddoppiare il prezzo di un prodotto (specie se non è genere di 1° necessità) sapendo che gli stipendi restano uguali e quel prodotto gli resterà sugli scaffali perchè nessuno lo compra? Invece purtroppo luce, gas, acqua (teoricamente gratuita, sì buonanotte, non solo la fanno pagare a peso d'oro, non accettano neppure il pagamento con il bancomat o la carta, LORO...), telefono, autobus o metro e tasse sono costi fissi irrinunciabili, loro sì possono raddoppiarli, poi o paghi o ti taglio il servizio, e lo hanno fatto davvero... Ci pensi prima di sparare a zero su una categoria; tanto più che molti dei commercianti di oggi quando fu introdotto l'euro facevano tutt'altro e molti che c'erano allora oggi si godono la pensione (aggiungo; molti di quelli di oggi come me si sono presi una partita IVA pagando e indebitandosi per non trovarsi costretti a restare disoccupati, quando ti trovi a 36 anni con un co co pro che non viene rinnovato, in Italia grazie ai nostri politici, unica categoria davvero responsabile di tutto questo disastro, o riesci a inventarti un lavoro facendoti carico tu di tutti i costi, anzi, pagando allo Stato il conto della sua incapacità di di garantirti un diritto, il lavoro, che sarebbe teoricamente un diritto costituzionale, oppure sei praticamente finito, non ti assume nessuno perchè se assumono uno più giovane pagano la metà dei contributi). Saluti

chiara 2

Ven, 18/07/2014 - 14:53

titina...lei è un'ignorante comunista (ignorante perchè ignora). Lei parla per partito preso e ottusa dall'ideologia, i suoi post sono incommentabili

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 18/07/2014 - 14:59

MARITO, MOGLIE E 2 FIGLI VANNO IN PIZZERIA SPENDONO 80 EURO, DOVE STA IL MIRACOLO DI RENZI...

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 18/07/2014 - 15:36

Date retta al chiacchierone e vi troverete sempre male

vince50

Ven, 18/07/2014 - 16:03

Ebbene si,con 80 euro possono cambiare molte cose,non c'è che dire siamo un popolo buffo.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 18/07/2014 - 16:19

GLI 80.00 EURO DI RENZI. LA FIABA "ANNO 2014" POI TUTTO IL RESTO È UN BLUF !!!

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 18/07/2014 - 16:24

Meglio tardi che mai! Avete scoperto l'inganno ...ma come potevate pensare che quei famosi 80 Euro che poi 80 non sono che poi non li hanno presi tutti , l'economia potesse cominciare a girare ? Solo 5 persone potevano crederci : Renzi, Serrachiani e Picierno , Del Rio e Padoan......... Complimenti agli statisti!

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 18/07/2014 - 16:26

Se mi dai 80 euro e poi te ne prendi 300 di tasse non posso altro che mandarti a vaff........ Pensa poi anche a chi non li ha presi ! doppio vaff.....

Cobra71

Ven, 18/07/2014 - 16:28

@titina. Se si è ignoranti sull'argomento è sempre meglio tacere anziché fare proclami "per sentito dire" che non stanno né in cielo né in terra. Io sono stato commerciante fino al 2012 e al passaggio tra lira-euro, i prezzi (nel mio negozio) sono rimasti gli stessi, mentre le tasse comunali, affitto, utenze, suolo pubblico, tutto è aumentato in maniera completamente insostenibile. C'é in giro questa insulsa mitologia che il commerciante guadagna una montagna di soldi... ebbene come ho sempre detto a tutti quello che sostengono questa cazzata, provate a mettervi in gioco e aprite un negozio! Vedrete che la realtà dei fatti vi sbatterà sul grugno con una violenza inaudita!!! Giusto per puntualizzare: negli ultimi tre anni della mia attività, io mio guadagno medio mensile, al netto delle continue e assurde tasse-spese-canoni e quante più cazzate possano venire in mente, si aggirava intorno ai 300-500 euro mensili! Che fastosità, vero?!

cakecake

Ven, 18/07/2014 - 16:53

Questa e' una "non notizia" infatti chiunque dotato di un minimo di raziocinio avrebbe potuto immaginare che questi 80 euro nelle famiglie che faticano ad arrivare a fine mese non sarebbero stati spesi nel futile (saldi, pizzeria, vacanze...) ma molto piu' logicamente nell'alimentare. Quindi asserire che gli 80 euro non sono stati spesi nei saldi e' la fiera dell'ovvieta', senza offesa.

Duka

Ven, 18/07/2014 - 17:08

Renzi è un buffone. Lo scrivo a ragion veduta da quando si è impoltronato, ora i nodi arrivano al pettine. Chissà se il popolo imparerà la lezione o sarà sempre disposto a farsi fregare dall'imbonitore di turno.

chiara 2

Ven, 18/07/2014 - 17:46

Cobra71...noi siamo gli schiavi altro che i vari dipendenti! 16 ore al giorno di lavoro per 500 euro di guadagno netto! E poi devo pure sentirmi dare della ladra da certi pezzenti!

unosolo

Ven, 18/07/2014 - 18:42

ottanta euro è fumo , loro si stanno creando un ente privato per soli parlamentari per assicurarsi la loro ricca pensione , sveglia , in 1000 giorni ci fregano tutto e scappano col malloppo , questo avviene d'accordo con i vari sindati che hanno nel parlamento ma i nostri Nazionali ? la INPS corre il rischio di non arrivare a pagare le nostre misere pensioni e i sindacati o la Corte cosa fanno ? eppure queste voci corrono in quei corridoi , faranno come il Prodi che ha ammesso delle voci ma erano voci.

magnum357

Ven, 18/07/2014 - 18:47

Renzi ? un flop ancora piu'grande dei due precedenti governi !!!

manolito

Ven, 18/07/2014 - 19:29

come mai gli 80euro non sono stati dati a chi prende meno di 900euro?????? CHI ME LO SPIEGA?? potrei chiedere di essere un profugo guadagnerei il doppio senza aver mai lavorato---ma questo è un paese o una barzelletta?

Cobra71

Ven, 18/07/2014 - 20:40

@chiara 2. Lo so bene, hai tutta la mia comprensione! Purtroppo certa gente lascia sempre il cervello spento, se ce l'ha...

Triatec

Sab, 19/07/2014 - 00:44

Gli 80 euro un miracolo l'hanno fatto!! Hanno fatto eleggere Renzi con il 40.8% dei votanti, se avesse elargito 800 euro sarebbe stato eletto con una percentuale vicina al 90%

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 19/07/2014 - 10:14

A quanto pare solo l'Europa ha compreso il peso specifico del bulletto di Rignano sull'Arno. Ed è quello del materiale organico che puntualmente, in estate, insidia, galleggiando sotto costa, le nuotate dei bagnanti.

Ritratto di Marco_Aurelio

Marco_Aurelio

Sab, 19/07/2014 - 10:21

SE VOLETE CAPIRE DA DOVE VIENE LA CRISI e dove ci porterà la crisi, andatevi a leggere della ME-MMT Mosler Economic Modern Money Theory! Qui non è più questine di destra di centro o di sinistra! Qui stiamo pagando a caro prezzo un sistema economico finanziario che non ha una via d'uscita! Il Sistema Euro-Economico ha tolto all'Italia le sue Sovranità (Stato Costituzione Moneta) e siamo diventati solo dei "clienti" della BCE!! I soliti "tuttologi" che risponderanno picche a questa Teoria monetaria, tengano conto che il Giappone e gli USA imperniano le loro economie su questa "base".......Saluti!