Alitalia, dopo ventun anni di rosso i sindacati difendono lo status quo

Dal 1993 a oggi la compagnia ci è già costata 21 miliardi. Eppure i sindacati difendono lo statur quo. Lupi: "Solo un marziano li capirebbe"

"Non c’è nessun ultimatum da parte di Etihad, anzi il governo procede con forza e farà la sua parte, la settimana prossima di deve chiudere". All'indomani dell'ennesima protesta dei sindacati il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi mette in chiaro che sul tavolo del governo non c’è alcunun piano B: "C'è solo un grande piano A". Il rischio (concretissimo) è che l'accordo con gli emiri di Abu Dhabi salti proprio a causa di quei sindacati che, nonostante il baratro in cui sta sprofondando l'Alitalia, continuano a difendere a oltranza lo status quo. Eppure dal 1993, quando la crisi della compagnia di bandiera divenne pubblica, ad oggi sono stati bruciati ben 21 miliardi di euro. Al pari di un'imponente finanziaria. "Solo un marziano capirebbe le divisioni all’interno dei sindacati - commenta il ministro - della rappresentanza di quale azienda parlano: la grande compagnia che sarà o quella che chiuderà?".

Da Palazzo Chigi continua a trapelare ottimismo. L'accordo con Etihad si farà. I sindacati non riusciranno a farlo saltare. Eppurei segnali che arrivano dai sindacati sono diversi. La tensione continua a salire: la posta in gioco è davvero alta. "Tutti si devono rendere conto che l’alternativa è tra mille o 15mila esuberi", chiosa il presidente del Consiglio con forte realismo. Ieri il referendum tra i lavoratori sugli accordi integrativi del gruppo Alitalia non è riuscito a raggiungere il quorum facendo così esplodere lo scontro tra le sigle sindacali. Da una parte la Uilt che ha alzato le barricate ritenendo la consultazione non valida. Dall’altra le sigle che hanno sottoscritto l’intesa: Filt-Cgil, Fit-Cisl, Ugl trasporti e Usb secondo cui la consultazione è legittima. Secondo fonti vicine al dossier, però, la spaccature tra i sindacati potrebbe mettere a rischio l’inesa con Etihad. Il ché significherebbe un'altra paccata di miliardi sprecati che andrebbero a sommarsi a quei 21 che già ci sono costati dal 1993 oggi.

Negli ultimi ventun anni, come calcola Libero, la compagnia di bandiera ci è costata più di una finanziaria. E quel che è peggio è che i soldi spesi (buttati) non sono serviti a farla decollare. Dagli anni Novanta a oggi, infatti, Alitalia ha chiuso solo un anno con un segno più davanti al bilancio: nel 1999. Anche in quell'occasione, però, non fu merito loro ma dei 250 milioni di euro staccati dalla Klm per rompere il matrimonio con Roma. Per il resto la storia dell'Alitalia coincide con un lungo flop ecconomico. Tra ricapitalizzazioni e debiti ripianati ci è costata circa 13 miliardi. Di questi ben cinque sono stati stanziati tra il 1998 e il 2008. Poi la morte. E la rinascita sotto il nome Cai. Un'operazione orchestrata da Banca Intesa con un costo finale di 5 miliardi di euro. A questi 18 miliardi dobbiamo, infine, aggiungerne altri tre che serviranno a sostenere l'accordo con gli emiri. In base all'intesa con Etihad lo Stato italiano dovrà, infatti, farsi carico degli oneri della cassaintegrazione e della mobilità per i circa 2.500 esuberi e dei debiti che adesso giaciono nella cassde di Banca Intesa e Unicredit. 

Commenti
Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 26/07/2014 - 12:57

ALITALIA DEVE FALLIRE TUTTI A CASA ITALIANI STATE PAGANDO LA BAD COMPANY INFORMATEVI SU DOVE VANNO A FINIRE LE TASSE NON DIMENTICATEVI E SIATE VIGILI.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 26/07/2014 - 12:57

i sindacati sono una invenzione della sinistra, e questo per dirvi che avete colpe fino ai capelli PSICOSINISTRONZI! siete colpevoli di aver messo in ginocchio TUTTA italia! non sapete neanche votare, non sapete distinguere lucciole dalle lanterne, fate confusione, vi drogate, pretendete tutto e subito a spese dei contribuenti... ma andate a fare in culo!

Ritratto di lettore57

lettore57

Sab, 26/07/2014 - 13:03

Mi sono sempre chiesto perché tutti i sindacalisti, la cgil in primis, non prendo a prezzo di saldo una azienda decotta e, forti della loro capacita non, assieme alla maestranze tutte, fanno rifiorire i bilanci creando nuovi posti di lavoro... Ve lo devo proprio dire perché non lo fanno? No, non posso siamo in fascia protetta e il linguaggio non sarebbe consono a tale fascia

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 26/07/2014 - 13:03

Vendete gli aerei e chiudete questa compagnia aerea. I lavoratori, o presunti tali, mandateli a prendere lo stipendio dai sindacati. Loro non hanno problemi sono diventati dei veri e propri forzieri pieni di soldi alla faccia dei lavoratori.

claudio faleri

Sab, 26/07/2014 - 13:06

tutte le aziende dove c'è la politica non vanno, i sindacati sono una cancrena, hanno ridotto l'italia com'è, loro però se la passano bene, grazie anche a tutti i gonzi che seguono come brave pecorelle gli ordini che vengono impartiti

luna serra

Sab, 26/07/2014 - 13:27

ITALIANI SMEMORATI vi ricordate nel 2008 Governo BERLUSCONI quando i Francesi volevano comprare Alitalia ? gli esuberi se non sbaglio erano gli stessi di adesso però accollavano i debiti che sono stati pagati da noi POPOLO SOVRANO ai signori IMPRENDITORI coraggiosi gli è stata data la PARTE SANA ed adesso sono pieni di debiti e pretendono che i debiti vengano ANCORA pagati dal POPOLO SOVRANO sempre in nome dell'Italianità della Compagnia. PAZZESCO CHE CI SIA ANCORA UN MINISTRO E GOVERNO CHE DIFENDA QUESTI CORAGGIOSI IMPRENDITORI . Tanto non lo pubblicate

giosafat

Sab, 26/07/2014 - 13:27

Molto semplicemente si chiude bottega...e si punta il dito, facendo anche nomi e cognomi e dichiarandone ufficialmente aperta la caccia, dei responsabili del definitivo disastro. Che ce vò?

Ritratto di perSiIvio46

perSiIvio46

Sab, 26/07/2014 - 13:37

I comunisti anno finalmente capito che non anno più il potere di comandare il paese,solo il Grande Statista di tutti i tempi Silvio sa comandare e amministrare questo paese ormai allo sfascio grazie ai comunisti e quindi è giusto che il Grande Statista Silvio prenda in mano l'erede di questo paese per rimetterlo in piedi. Amico mio Silvio ricordi cosa ti ho detto il giorno del matrimonio di mia figlia Assuntina? Silvio amico mio presto tu riprenderai in mano il paese ed ecco qua servito,è questione di giorni e poi renzino si dimette e tu stravincerai le elezioni e il primo settembre sarai il nuovo Presidente del Consiglio. Ecco vedi Silvio ti scrivo dalla spiaggia di Giovinazzo,stiamo qua con mia moglie e i miei nipotini che fanno casino schizzano l'aqua alla gende a si ca l dik uagniù sckuat cu crvid ma loro niente schizzano aqua e la gende si ingazza con me che modesti a parte sono un gran signore e tutti che amano parlare con me. Amici miei di centr destra mi raccomando votate il nostro amato Silvio perchè solo lui ci potrà uscire dalla cacca immersa questo paese grazie ai rossi

giottin

Sab, 26/07/2014 - 13:38

Se fossi al posto degli arabi, a quest'ora li avrei già mandati tutti a cagare!!!

fabio55

Sab, 26/07/2014 - 13:42

ricordatevi sempre chge ci troviamo in questa situazione perche 5 anni fa il vostro capo si è opposto alla vendita ad air france le solte scelte sbagliate di colui che doveva dare 1000000 di posti di lavoro

giottin

Sab, 26/07/2014 - 13:43

Meglio, molto meglio che fallisca ed i dipendenti, compresi i ladri filmati, vadano tutti a mangiare a casa della ca-asino!

ESILIATO

Sab, 26/07/2014 - 13:44

L'Alitalia deve "FALLIRE" basta perdere soldi dei cittadini. Vendiamo gli slot sul mercato e Fiumicino agli arabi. I piloti troveranno subito altre posizioni....gli "sfaccendati" vadano a lavorare....

Ritratto di perSiIvio46

perSiIvio46

Sab, 26/07/2014 - 13:47

I comunisti anno finalmente capito che non anno più il potere di comandare il paese,solo il Grande Statista di tutti i tempi Silvio sa comandare e amministrare questo paese ormai allo sfascio grazie ai comunisti e quindi è giusto che il Grande Statista Silvio prenda in mano l'erede di questo paese per rimetterlo in piedi. Amico mio Silvio ricordi cosa ti ho detto il giorno del matrimonio di mia figlia Assuntina? Silvio amico mio presto tu riprenderai in mano il paese ed ecco qua servito,è questione di giorni e poi renzino si dimette e tu stravincerai le elezioni e il primo settembre sarai il nuovo Presidente del Consiglio. Ecco vedi Silvio ti scrivo dalla spiaggia di Giovinazzo,stiamo qua con mia moglie e i miei nipotini che fanno casino schizzano l'aqua alla gende a si ca l dik uagniù sckuat cu crvid ma loro niente schizzano aqua e la gende si ingazza con me che modesti a parte sono un gran signore e tutti che amano parlare con me. Amici miei di centr destra mi raccomando votate il nostro amato Silvio perchè solo lui ci potrà uscire dalla cacca immersa questo paese grazie ai rossi

albertbrac

Sab, 26/07/2014 - 13:51

Meglio così,finalmente ci leviamo di torno questa massa di presuntuosi vagabondi di sindacalisti e di una serie di nullafacenti....tempo fa trovai in aeroporto con la divisa Alitalia un operaio che per almeno 10 anni avevo visto in estate a lavorare a tempo pieno come bagnino,,mi congratulai per la sua assunzione...la risposta meravigliata fu,,,io lavoro all'Alitalia da più di 28 anni.....NO COMMENT

Atlantico

Sab, 26/07/2014 - 14:02

Di quei 21 fanno parte i 4 miliardi buttati dalla finestra pochi anni fa, Rame. Sono certo che lei ricorda ...

magnum357

Sab, 26/07/2014 - 14:09

Non vogliono i sindacati nessun licenziamento, ahhhhahhhh ma Ethihad farebbe bene ad alzare i tacchi e investire altrove !!! I sindacati non meritano gente seria !!!

killkoms

Sab, 26/07/2014 - 14:11

@luna serra,air france NON stava acquistando,stava semplicemente facendo un'offerta al ribasso di molto inferiore al valore reale dei mezzi della compagnia,profittando e dello stato comatoso dei conti della compagnia,e del fatto che il mortadella,tra i pochi pretendenti aveva dato ,l'esclusiva alla stessa airfrance,che aveva voluto visionare con calma i conti...!purtroppo i dipendenti alitalia,come quelli del parlamento dall'alto delle,loro posizioni di privilegio non riescono a capire che non c'è più trippa per gatti!anche quando la cai stava procedendo all'acquisto nel 2008,i signori alitalici pur sapendo che da domani non avrebbero avuto più nulla,ancora cercavano di difendere privilegi che esistevano ancora solo sulla carta!e allora,come ora,i sindacati fecero il resto!

Ritratto di Scassa

Scassa

Sab, 26/07/2014 - 14:17

scassa sabato 27 luglio 2014 Considerando : Alitalia compagnia di bandiera,dipendenti più di 12000 più indotto,turismo,accoglienza ,carenza di posti di lavoro,decrescita e impoverimento generale ,superlavoro dei sindacati ,EXPO alle porte ...c'è una sola soluzione ...FALLIMENTO e smettiamola con sta melina costosissima ,e chi vuol volare ha solo l'imbarazzo della scelta della compagnia e a meno ! I disoccupati andranno a ingrossare le file degli esodati ,oppure pretenderanno mantenimento dai politici e Sindacati ,che fino ad ora hanno così ben gestito i loro interessi! Piantiamola di fare ammuina,con tutti i poveri migranti che arrivano continuamente; manteneteli con il risparmio ottenuto dallo smembramento di Alitalia ,...saluto alla Bandiera!!! scassa.

marcomasiero

Sab, 26/07/2014 - 14:18

battaglia persa ! inutile insistere ... Camusso e Co. forse vogliono dare loro da mangiare ai 15.000 incazzati, più indotto chiaramente ! meglio che fallisca così una volta per tutte forse gli italiani cominceranno a svegliarsi !!!

luigi.muzzi

Sab, 26/07/2014 - 14:26

@perSilvio46: quando un corso di italiano ?

pancito

Sab, 26/07/2014 - 14:31

Nel ultimi 21 anni Alitalia ha bruciato 21 miliardi di euro ma avete fatto il conto di quanti ne brucia il Governo per mantenere i clandestini che arrivano ogni giorno.

Ettore41

Sab, 26/07/2014 - 14:34

Fosse che fosee la volta buona che limitiamo il potere sindacale?

maubol@libero.it

Sab, 26/07/2014 - 14:36

appunto, si chiamano sindacati.... se 15 mila persone resteranno a casa, si facciono mantenere da loro

claudio faleri

Sab, 26/07/2014 - 14:39

lettore57....non è difficile non lo fanno perchè non gli frega nulla della compagnia aerea poi perchè sarebbero incapaci a fare qualcosa gli basta di avere i tesserati, i privilegi e le tasche piene ma ci sono ancora dei succubi che non l'anno capito, loro pensano a se stessi e gli altri lo prendono in c.....o

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Sab, 26/07/2014 - 14:45

Verrei ricordare a tutti i Bananas che nel 2008 fu fatta campagna elettorale su Alitalia. Come se non bastasse, chi come me aveva delle obbligazioni Alitalia gli diedero un pugno di mosche e regalarono la compagnia ai capitani coraggiosi.

Ritratto di perSiIvio46

perSiIvio46

Sab, 26/07/2014 - 14:46

I comunisti anno finalmente capito che non anno più il potere di comandare il paese,solo il Grande Statista di tutti i tempi Silvio sa comandare e amministrare questo paese ormai allo sfascio grazie ai comunisti e quindi è giusto che il Grande Statista Silvio prenda in mano l'erede di questo paese per rimetterlo in piedi. Amico mio Silvio ricordi cosa ti ho detto il giorno del matrimonio di mia figlia Assuntina? Silvio amico mio presto tu riprenderai in mano il paese ed ecco qua servito,è questione di giorni e poi renzino si dimette e tu stravincerai le elezioni e il primo settembre sarai il nuovo Presidente del Consiglio. Ecco vedi Silvio ti scrivo dalla spiaggia di Giovinazzo,stiamo qua con mia moglie e i miei nipotini che fanno casino schizzano l'aqua alla gende a si ca l dik uagniù sckuat cu crvid ma loro niente schizzano aqua e la gende si ingazza con me che modesti a parte sono un gran signore e tutti che amano parlare con me. Amici miei di centr destra mi raccomando votate il nostro amato Silvio perchè solo lui ci potrà uscire dalla cacca immersa questo paese grazie ai rossi

Ettore41

Sab, 26/07/2014 - 14:46

@LUNA SERRA.... Il suo odio di classe le fa perdere la ragione. Alitalia in mano ai francesi sarebbe stata relegata a vettore puramente regionale con funzione di tassista. Il traffico estero sarebbe stato dirottato immancabilmente su Parigi. Alitalia avrebbe fatto la fine del sorcio essendo Air France il gatto. Ma questo voi cerebrolesi non riuscirete mai a capirlo. Noi stiamo pagando I vari errori commessi da gente incompetente messa a capo di Alitalia da Politici imbelli. Non dimentichiamo che il bravissimo Dalema fece assumere 2500 lavoratori prima di lasciare il suo posto come Presidente del Consiglio. Guarda caso gli esuberi sono 2200. Mi deve poi spiegare come fa Easyjet ad essere in positivo con il doppio della flotta Alitalia e con il personale di meno di tremila persone. Fate pure fallire Alitalia, poi pero, mandate tutti I dipendenti a mangiare a casa dei sindacati. Non metteteli in Cassa integrazione.

patrenius

Sab, 26/07/2014 - 14:48

Ma cosa vi aspettavate: se uno si è abboffato gratis per 21 anni e gli si vuole togliere la greppia è naturale che si inc.... un pochino. Un po' di comprensione,prego!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 26/07/2014 - 14:50

I sindacati difendono solo sé stessi e la loro esistenza!

82masso

Sab, 26/07/2014 - 14:51

Ancora avete il coraggio, voi del Giornale, di parlare di Alitalia? E pensare che, nel 2008, c'era chi si voleva sobbarcare tutti i debiti; ma grazie all'intervento del miglior Presidente del Consiglio degl'ultimi 120 anni (e una branca d'imprenditori all'italiana) a noi contribuenti tutto questo pasticcio, in 6 anni, c'è costato 6,5 miliardi €.

Guido_

Sab, 26/07/2014 - 14:53

E pensare che il governo italiano aveva sul tavolo un accordo con Air France che avrebbe pagato quasi due miliardi, si sarebbe fatta carico dei debiti e avrebbe assicurato solo mille esuberi. Poi arrivò Berlusconi che mise i debiti in una bad company, causando allo Stato un danno da 1,5 miliardi di euro e la svendette per due noccioline ai soliti noti, i quali, dopo averla spolpata ulteriormente, ripassarono la patata bollente allo Stato. Io andrei da Berlusconi a chiedergli i danni che ha arrecato alle casse dello Stato e poi vedete come anche i sindacati entrano in ragione.

alberto_his

Sab, 26/07/2014 - 14:58

La malagestione dei manager e della politica (incluso l'affaire CAI) ha causato il tracollo di Alitalia.

frateindovino

Sab, 26/07/2014 - 15:00

Capaci di rifiutare l'ultima scaluppa di salvataggio: va da sè che prima di fare la predica dovrebbe essere almeno corretto il testo, in italiano scaluppa non so cosa voglia dire, ma lasciamo perdere la seppur necessaria forma e andiamo alla sostanza: magari fosse l'ultima scialuppa, e voglia iddio che venga persa, un baraccone mangiasoldi come tanti in questo paese tutto da ridere, dove vogliono togliere le misere pensioni a chi ha lavorato una vita e rinpinguarle alla casta parlementare dopo solo 5 anni da fancazzista, adesso si vocifera di salassare anche le già misere reversibilità, per molte vedove unica fonte di sostentamento, speriamo che questo baraccone insieme a tutti gli altri pallaalpiede affondi, non si può auspiacare altro, dopo semmai rinascerà qualche cosa di più inerente ai tempi, con alitalia e chi l'ha guidata e chi attualmente ci lavora è impossibile qualsiasi cosa sguazza e la massa patisce, fino ad arrivare alle maestranze parlamentari che si mantengono stipendi da favola oltre "nota di cronaca" riportata ieri sui giornali

Ettore41

Sab, 26/07/2014 - 15:01

@MARINO.BIROCCO...... Lei e' ha solo dimostrato che di economia e di Politica Commerciale Aerea non ne capisce nulla altrimenti non avrebbe mai acquistato Azioni Alitalia. Se la prenda con la sua Banca, ma soprattutto con se stesso. Si e' dato le martellate sugli zibidei da solo, come del resto fanno tutti I sinistrati cerebrolesi di sua conoscenza.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 26/07/2014 - 15:02

patetici i commenti dei PSICOSINISTRONZI, come ad esempio quello di 82MASSO, GUIDO_ , MARINO.BIROCCO e tanti altri PSICOSINISTRONZI che non vedono quello che fanno i loro capibastoni comunisti! a loro importa solo che berlusconi vada in galera con o senza prove. malati psicotici :-)

Ettore41

Sab, 26/07/2014 - 15:03

@82MASSO..... mi dica, lei per caso frequenta la stessa sezione di LUNA SERRA? Avete il cervello spappolato dalla propaganda disinformativa.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Sab, 26/07/2014 - 15:05

ma se smettete di dare contributi a sbafo e di pagare manager fasulli come fossero veri, quei quattro sovversivi del sindacato andrebbero fuori dalle scatole di corsa, quantomeno per l'immediato fallimento di quel pozzo senza fondo ( e fondi)!!!

Ettore41

Sab, 26/07/2014 - 15:08

@GUIDO_ ......Anche lei compagno di sezione di 82MASSO, LUNA SERRA e MARINO BIROCCO? Complimenti, consiglio una visita dallo psichiatra.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Sab, 26/07/2014 - 15:12

Chi è stato comunista non era intelligente. Chi è comunista oggi è veramente poco intelligente. Capaci di fare un cazzo, ma capacissimi di criticare gli altri. Purtroppo, per questo Paese,è così! Ma cambierà, cazzo se cambierà!

petra

Sab, 26/07/2014 - 15:33

#82masso, Guido E secondo voi Air France era talmente generosa da fare questo regalo all'Italia senza guadagnarci nulla. Ma per favore. (Non dimentichiamo che lo stesso Bonanni della CISL si è fortemente battuto contro l'operazione AIR FRANCE). L'operazione di Berlusconi avrebbe avuto successo se non ci fossero stati di mezzo gli esuberi e tutti i privilegi e scorrettezze impunite di molti dipendenti che tutt'ora ci sono. Ma i nodi sono venuti al pettine. Finalmente.

buri

Sab, 26/07/2014 - 15:37

Aòitalia finora ci è costata q miliardo all'anno, credo che sindacati o non sindacati quella società si trova in una situazione fallimentare e gli amministratori dovrebbero portare i libri in tribunale, e se non lo fanno loro dovrebbe prendere l'iniziativa il Collegio sindacale ed il Revisore Legale dovrebbe prendere le distanze redigendo la sue relazione sul bilancio, almeno mettendo in dubbio la possibilità dl proseguimento del'attività aziendale

filder

Sab, 26/07/2014 - 15:38

Per la contentezza dei sindacati e dei nullafacenti mangiafranchi,Fatela Fallire .

filder

Sab, 26/07/2014 - 15:39

Per la contentezza dei sindacati e dei nullafacenti mangiafranchi,Fatela Fallire .

petra

Sab, 26/07/2014 - 15:40

Di positivo c'è che se dovesse saltare l'accordo con gli Arabi ne sarebbero doppiamente felici i tedeschi che, in un colpo solo vedrebbero eliminata una odiosa concorrente e nello stesso tempo si prenderebbero tutti i clienti Alitalia attraverso Lufthansa.

pittariso

Sab, 26/07/2014 - 15:48

Basta pagare per questi fannulloni lasciamo che fallisca.Basta pagare:speriamo esca qualcuno in grado di capeggiare la rivolta fiscale e mandarli tutti a casa.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 26/07/2014 - 15:51

L'unica attività seria che potrebbero svolgere degnamente i sindacalisti italiani è quella che li vedrebbe utilizzati, al posto dei manichini, per le prove dei "crash Test" delle nuove auto. Anche se, ne sono convinto, che qualcuno di quelle teste di.... ne uscirebbe addirittura indenne!!!

ESILIATO

Sab, 26/07/2014 - 16:00

PERCHE ALITALIA DEVE FALLIRE........ Io sono un regolare passeggero in business class tra Newark e Fiumicino ed usavo la Continental ora sfortunatamente finita in mano ai sindacati e divenuta United. Circa tre anni fa rientro fa FCO, e Continental ha un Overbooking.....Paola che conosco da anni e che e' l'agente incaricata del volo mi chiede se per cortesia accetto di rientrare con l'Alitalia ed io acconsento come favore personale a lei. Ora veniamo al bello; in partenza ni addormento e quindi non utilizzo alcun servizio di lunch, mi sveglio che siamo nel mezzo dell' Atlantico ed ho sete; mi avvicino alle due "cameriere" e quando si degnano di interrompere la loro chiaccherata, chiedo un bicchiere di acqua. La risposta, dopo avermi dato uno sguardo indispettito, e" "l'acqua la abbiamo lasciata accanto a lei sul sedile"....al che la mia risposta naturale e' stata....."vi siete dimenticate il ghiaccio". Basta soprusi....basta Alitalia.....

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 26/07/2014 - 16:09

Eppure Silvio aveva messo tutto a posto, o no?!?

Roberto Casnati

Sab, 26/07/2014 - 16:10

Questa è la prova provata di quanto da anni sostengo: i sindacati, ed i sindaclisti, italiani detengono senza ombra di dubbio il primato di stupidità mondiale!

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 26/07/2014 - 16:10

Eppure Silvio aveva messo tutto a posto, o no?!?

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 26/07/2014 - 16:12

Eppure Silvio aveva messo tutto a posto, o no?!?

cangurino

Sab, 26/07/2014 - 16:18

Ma siamo proprio sicuri che il blocco di una parte del sindacato all'accordo con gli arabi, comporterebbe il baratro per 12.000 dipendenti e non solo per 1.000? In passato, pur contro le norme comunitarie in tema di contributi di stato, contro il buon senso e la sana economia, questa massa di famelici dipendenti strapagati è sempre riuscita a rimanere in pista. Temo che col fallimento dell'accordo saremo noi, popolo bue, a pagare. Povera Italia.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Sab, 26/07/2014 - 16:25

Ettore41 invece di rispondere ai commenti degli altri impari a leggere io ho scritto obbligazioni e non azioni , se non sa che differenza passi se lo faccia spiegare da qualche Bananas come lei.

82masso

Sab, 26/07/2014 - 16:31

petra... Se t'informassi prima di dire pirlate! Air France avrebbe sborsato 1,7 miliardi di euro, gli esuberi sarebbero stati 2.100, le linee aeree sarebbero scese a 149 ma non sarebbero state modificate le tratte preesistente; arrivò poi B. (appena uscito vincente dalle elezioni) che nell'Agosto 2008 fece scendere in campo una cordata di imprenditori italiani tra cui Colaninno, i Riva e Marcegaglia che rilevarono Alitalia, a condizioni decisamente meno vantaggiose per lo Stato. Alitalia venne infatti separata in una “good company” (la Cai) che venne venduta alla cordata per 1 miliardo, mentre la “bad company” restò allo Stato, che dovette anche pagare la cassa integrazione per 7 anni agli esuberi, nel frattempo diventati 7.000. E ad oggi 6.5 miliardi di €, soldini anche miei e tuoi, capito il tuo amico "ghe pensi mì!"

albertbrac

Sab, 26/07/2014 - 16:43

le tasse sono altissime anche per loro,perchè la cassa o la mobilita future e vedrete se ci sarà, sara'una mobilità lunghissima,non come quella dei licenziati delle aziende normali,alla fine le pagano sempre con i soldi a noi prelevati.Inoltre,perche' loro si e gli altri no in mobilità da altre aziende,dovrebbero essere poi reintegrati nei vari carrozoni di stato?Camusso,Angeletti e Bonanni...questi chi sono ..i figli dell'oca bianca...fate schifo voi e i politici.

GinoMa51

Sab, 26/07/2014 - 16:47

Ma perché i sindacati dovrebbero cedere? Tanto Alitalia NON la faranno mai fallire, gli daranno i soliti TANTI ANNI di cassa integrazione, quindi stipendio garantito, e in più faranno il doppio lavoro pagati in nero. Perché dovrebbero mollare??????

Joe Larius

Sab, 26/07/2014 - 17:00

Visto che i sindacati si comportano come se Alitalia appartenesse a loro, perchè non cedergliela gratuitamente, obbligatoriamente e in modo irreversibile così com'è, attivi e passivi compresi, in modo che possano finalmente insegnarci come si fa a governare un'impresa che produca, mantenga in modo principesco i propri dipendenti e adeguatamente anche loro?

marvit

Sab, 26/07/2014 - 17:32

Joe Larius. D'accordo. Alitalia,dipendenti compresi,in "aggratis" ai sindacati.....sai le risate!!!!!!!!!!!!

paco51

Sab, 26/07/2014 - 17:40

Li voglio vedere tutti a casa!!!! dei Komunisti naturalmente!!!!

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 26/07/2014 - 17:51

mortimermouse Sab, 26/07/2014 - 12:57 i sindacati sono una invenzione della sinistra, e questo per dirvi che avete colpe fino ai capelli PSICOSINISTRONZI! tranquillo non sono tutti come te

vivaitalia

Sab, 26/07/2014 - 18:00

Per il bene del paese li elimineri...tutti...o quuasi.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 26/07/2014 - 18:12

Deve fallire!!Basta finanziare aziende "cotte"(per tanti motivi)!!!Lo stato italiano deve smetterla di fare "assistenza elettorale",ed investire in AZIENDE sane,con bilanci in ATTIVO,con alta tecnologia,che esportano oltre il 70%,che impiegano manodopera Italiana,...e che i "sindacati" vadano per una volta a quel paese....

Ritratto di gianniverde

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 26/07/2014 - 18:36

MARK61, no infatti, non sono tutti come me, sono tutti drogati e psicopatici, come lei ... :-)

mifra77

Sab, 26/07/2014 - 18:37

Consegniamo la compagnia allo stato attuale e senza quattrini, nelle mani dei sindacati, regaliamogli il tutto e senza nessun contributo dello stato chiediamo loro di gestire uomini e mezzi in autonomo. Se il giorno dopo non decolla neanche un aereo, due le soluzioni: 1)fallimento e tutti a casa; 2) i sindacati distruggano le rispettive sigle, chiudano e si tolgano dalle scatole definitivamente.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di danutaki

danutaki

Sab, 26/07/2014 - 18:59

@ ESILIATO....business class...avvicinarsi alle cameriere ?? Ed usare pulsantino per chiamata equipaggio no eh ?? Continental in mano ai sindacati per cui passata a United ?? mai sentito parlare di elemosina da fallimento ??? Ma di che parla ....???

NON RASSEGNATO

Sab, 26/07/2014 - 19:23

Vendete gli aerei e pagate i debiti. I dipendenti si possono sistemare a casa dei sindacalisti.

Ritratto di Civis

Civis

Sab, 26/07/2014 - 19:26

Purtroppo sono tanti gli italiani abituati da decenni a ricevere più di quanto non sia economicamente sostenibile. Se è vero che in Italia la ricchezza privata vale il quadruplo del debito dello Stato, significa che, in media, una parte su quattro, cioè il 25%, di quel che un italiano ha è frutto di debiti, che non riesce a saldare. Quindi, all'incirca, o si riesce ad aumentare del 25% la produttività media di tutti, dai dirigenti agli impiegati, oppure se ne riduce del 25% il costo. Dipendenti e manager Alitalia compresi. Si chiama drastica ristrutturazione dell'Azienda Italia.

maubol@libero.it

Sab, 26/07/2014 - 19:41

i sindacati, come sempre si mettono di traverso: i lavoratori, i dipendenti, invece? in fondo se pagano la tessera dovrebbero dire la loro. anche loro sono con i sindacati? la cassa integrazione se ci sarà, se la faranno pagare dei sindacati!

Ritratto di aldo libero

aldo libero

Sab, 26/07/2014 - 20:04

Ila sig. Luigi.Muzzi non ha capito che Persilvio 46 e' un grande. E' la parte schietta di un popolo analfabeta ( per volere dei comunisti ), di origini simili alle mie, che sono nato da un grande uomo pugliese ,che arrivato ventenne a milano per lavorare 7 giorni la settimana e fare una fantastica famiglia,( era di origini contadine) , sembrava un Lord con nessuna inflessione dialettale. E poi visti i commenti di questi partecipanti, non mi sembrano molto acculturati e lessicalmente preparati. Si rilassi, si aggiorni sulle condizioni di Angelomaria e rifletta se tra noi c'e' qualche infiltrato provocatore che approfitta dell'ospitalita' di questo unico e grande giornale, colmo di persone motivate, appassionate e lungimiranti come il suo prossimo presidente. saluti a tutti che, dopo anni di intense lettura, ha deciso di partecipare a questo forum encomiaile. aldolibero

Ritratto di aldo libero

aldo libero

Sab, 26/07/2014 - 20:10

marino.birocco se avevi comprato obbligazioni Alitalia si vede che non avevi mai volato con loro. Per magnum357 ( in Tailandia lo chiamerebbero maggnam357 )sforzi la sua mente eccelsa e cerchi di capire perché le compagnie arabe vogliono entrare in italia fregandosene dei costi e delle rogne future sindacali, che per loro sono come dei caffe'.

Ritratto di aldo libero

aldo libero

Sab, 26/07/2014 - 20:26

hue' birocco, mi sarebbe piaciuto di piu' se avessi comprato invece di obbligazioni, azioni, cosi' la bastonata sarebbe stata piu' forte. consolati . Le perdite dei famosi miliardi ( parola conosciuta molto bene dai tuoi compagni )le hai pagate e le stai pagando anche adesso. godi e continua a usare la tastiera con slogan desueti e stantii. ciao caro

Ritratto di aldo libero

aldo libero

Sab, 26/07/2014 - 20:29

mi era sfuggito: anche giottin dovrebbe leggere il mio appunto a magghnam357. Vedere oltre difficile eh? grazie mille per l'attenzione.

michaelsanthers

Dom, 27/07/2014 - 05:17

una soluzione esiste,girare gli stipendi dei sindacalisti agli operai

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 27/07/2014 - 07:24

Vendete gli aerei e chiudete questa compagnia aerea. I lavoratori, o presunti tali, mandateli a prendere lo stipendio dai sindacati.

Giuseppe Borroni

Dom, 27/07/2014 - 07:58

i sindacati dovrebbero essere messi FUORI LEGGE. E' evidente ormai che sono istituzioni fini a se stesse ed il loro esistere e' solo un elemento frenante e di disturbo per la societa' civile.

Duka

Dom, 27/07/2014 - 08:17

La lotta continua, imperterrita ancorche cocciuta è il pane del sindacato. Se tutto fila liscio il sindacato che ci sta a fare? Per quale ragione moltissimi sindacalisti di mestiere sono passati ai palazzi più alti? E' l'arte del bastian contrario che riempie le proprie tasche. I coglioni sono chi li segue.

killkoms

Dom, 27/07/2014 - 11:20

@duka,ha ragione!basti pensare a quel"noto" sindacalista del passato,che dopo diventò un alto funzionario del ministero delle finanza,e che disse una volta ai suoi ex colleghi che la situazione,vista da lì(dal ministero) " è diversa"!nel sindacato c'è ancora meno democrazia che nella politica!i futuri segretari infatti vengono scelti per cooptazione dall'uscente e da un comoitato ristretto,e poi"proposti" ai fessi tesserati che possono solo avallare..!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 27/07/2014 - 23:57

Bisogna assolutamente evitare che i sindacati distruggano definitivamente la nostra compagnia di bandiera. HANNO GIÀ FATTO TROPPI DANNI. ORA BASTA.