Un'altra giornata nera per spread e mercati

Il differenziale sfora i 150, per poi tornare a scendere. Piazza Affari maglia nera d'Europa, Tokio chiude a -5,4%

È stata un'altra giornata nera per i mercati, con lo spread in rialzo in avvio di seduta e Piazza Affari ancora in calo (-3,2%).

Dopo aver chiuso ieri a 147 punti base, il differenziale tra Btp decennali e omologhi tedeschi ha toccato oggi i 155 punti per poi tornare a scendere intorno ai 145 punti base. Il rendimento si attesta all’1,68%. Il differenziale Bonos/Bund segna 151 punti per un tasso dell’1,75%.

Deboli le Borse europee, iI mercati azionari europei faticano a limitare i cali, in un clima che resta molto nervoso. L’Ftse 100 di Londra cede lo 0,88% a 5.693 punti, il Cac 40 di Parigi perde l’1,69% a 3.998 punti, il Dax di Francoforte scende dell’1,11% a 8.879 punti, l’Ftse Mib di Milano, maglia nera, segna -3,21% a 15.913 punti, l’Ibex di Madrid lascia sul terreno il 2,15% a 7.947 punti. Giù del 2,89% la borsa di Atene.

Ancora una seduta in profondo rosso per la Piazza Affari, che chiude la riunione con un ribasso del 3,21% dell’indice Ftse Mib a 15.913 punti e del 2,96% dell’All Share. La Borsa amplifica l’incertezza e la volatilità che hanno caratterizzato tutti i mercati, accusando al termine una perdita molto più rilevante. Il clima di diffuso nervosismo ha il suo fondamento un po' in tutte le variabili, dalla situazione delicata della Grecia, al prezzo del petrolio sempre vicino ai minimi, alla debolezza dei mercati obbligazionari. Nel mirino come sempre i titoli bancari, che sul listino milanese hanno un peso più elevato, ma anche Fiat, Ferrari e qualche valore del lusso, oltre ai petroliferi.

Male le Borse asiatiche e del Pacifico, con Tokyo che chiude a -5,4% e Sidney a -2,88%. "Salve" grazie al capodanno cinese Shanghai, Hong Kong, Seul e Taiwan, chiuse fino a domani. Aperta Mumbai (-1,36%), che costituisce una vera e propria area protetta dalla tempesta che da Atene si è levata ieri prima sulle Borse europee e poi sui listini Usa. In picchiata i futures sull’Europa, dopo l’inatteso calo della produzione industriale e delle esportazioni tedesche a dicembre. A Tokyo cali a due cifre per Sumco Corporation (-12,1%), che ha diffuso i risultati di fine anno, e per Chiyoda (-10,47%) dopo quelli del trimestre. In picchiata Nomura (-9,06%), Suzuki (-9,01%), Sony (-7,03%) e Toyota (-6,12%).

Commenti

emulmen

Mar, 09/02/2016 - 10:22

stà a vedere che daranno la colpa a Berlusconi, in un modo o nell'altro...mica è colpa di stì ultimi governi sinistrati che ci hanno affossato NOOOOOO loro sono esseri illuminati...

@ollel63

Mar, 09/02/2016 - 10:37

saliscendi d'infimo interesse.

franco-a-trier-D

Mar, 09/02/2016 - 10:56

una guerra è vicina i russi si stanno preparando e voi?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 09/02/2016 - 10:57

Ora ricomincerà la solfa montiana: "gli Italiani hanno vissuto al disopra delle loro possibilità". E giù tagli a stipendi, pensioni e servizi sino al raggiungimento...della Grecia.

Keplero17

Mar, 09/02/2016 - 11:22

Mi sembra che la politica economica di Renzi sia attaccata al nulla, e le borse se ne sono accorte. Questa incessante ripresa dell'Italia probabilmente è solo pura propaganda.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 09/02/2016 - 11:46

Il default dell'Italia è probabilmente inevitabile, il governo di truffatori ed incapaci della sinistra ci ha portato alla rovina, come aveva previsto in tempi non sospetti Renato Brunetta. E, sempre citando Brunetta ci aspetta una situazione peggiore di quella greca: banche chiuse, fallimenti a catena, disoccupazione, miseria. I motivi sono molti, ma tutti riconducibili alla sudditanza dei governi post BERLUSCONI alla Germania. Una sequela di governi non eletti e quindi senza peso all'estero, di premier sempre peggiori fino all'attuale, il peggiore mai visto, quasi incredibile nella sua incapacità. Soluzione? Un governo forte di salute pubblica a guida Centro Destra e ministri dell'economia capaci, li abbiamo (Brunetta, Borghi Aquilini, Bagnai), diamo loro le redini e ci salveremo. Poi, risanata la situazione, alle urne.

pasquinomaicontento

Mar, 09/02/2016 - 12:40

Lo Spread ha fatto "foco" con Berlusconi,chissà se la Culona ciariprova con il "Parla e sputa fiorentino,da come se mettono le cose,pare proprio de si...me lo auguro.

@ollel63

Mar, 09/02/2016 - 13:02

la classe politica al governo di questa nazione, tarata con marchio sinistro, è indegna di rappresentare l'Italia, ma che ci vogliamo fare se il popolo sinistrato lo sostiene? Finché ci saranno i sinistrati che in massa votano questa ciurma d'incapaci, ancor più idioti dei loro rappresentanti eletti, non possiamo sperare miglioramenti.

agosvac

Mar, 09/02/2016 - 13:07

Tutte queste "normali" oscillazioni di borsa, stanno facendo passare in secondo piano la notizia eclatante di ieri sera: la Deutsche bank è in serie difficoltà!!!!!!! La stessa Deutsche bank che mettendo, a suo tempo, sul mercato tutto il suo portafoglio di Btp italiani ha causato l'incredibile aumento dello spread e la conseguente caduta del Governo Berlusconi. Oggi si trova in difficoltà enormi. Prima o poi cadrà e si porterà appresso tutta o gran parte dell'economia di cruccolandia. Certo non sarà oggi, ma nel prossimo futuro l'economia tedesca potrebbe non essere più così solvibile.

HappyFuture

Mar, 09/02/2016 - 13:11

Volete farci un piacere? NON parlate più di spread! Lo spread interessa quei pochi che guardano inebetiti i video degli andamenti in borsa... A noi? A noi ce ne pò fregà di meno. (Solo un'accortezza: alla prossima stangata, non dite che è colpa dello "spread"!) Grazie!

griso59

Mar, 09/02/2016 - 13:23

Stiamo andando in rovina. Fare presto ed invece nessuna fa nulla. Solo nel novembre 2011 bisognava fare presto. Che Dio maledica tutti politici finanzieri a cominciare dal capo dello stato.

marygio

Mar, 09/02/2016 - 13:30

a casa questi pdidioti ladri e delinquenti

Ritratto di orcocan

orcocan

Mar, 09/02/2016 - 14:14

Non sono un esperto e quindi tendo a dare la colpa agli speculatori. Praticametne tutte le banche mondiali sono sotto attacco e la Grance Germania propone bond con tasso negativo. E LI COMPRANO! Che mi consigliate? Vendo i miei 500 (cinquecento)euro di azioni MPS e li devolvo a una delle centinaia di ONLUS che tra e-mail e posta mi chiedono aiuto anche per curare le unghie incarnate dei watussi? ;-)

blackbird

Mar, 09/02/2016 - 14:57

@ agosvac: E a ruota la Commerzbank, sempre notizia di ieri sera.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 09/02/2016 - 15:12

Tutta colpa di SB... Eppure il petrolio è ai minimi storici... Tutto suona strano, ma ho un ulteriore prova che siamo governati da emeriti incapaci che non hanno senso dello Stato e rispetto dei cittadini, per contro sono manovrati dietro le quinte dai grandi poteri bancari sotto l'egida USA e Tedesca. Suona strano che nel nostro paese con i governi sinistroidi le priorità sono sempre al di fuori di quelle economiche e del lavoro: immigrazione; ius soli; unioni civili ex dico; adozioni di bambini a coppie gay ecc. Nel frattempo andiamo sempre più giù e per il giullare renzino e il buffone Alfano tutto è sotto controllo. Patetico.

LettoreIncallito

Mar, 09/02/2016 - 15:15

Il problema sta anche nel fatto che bisogna smetterla di pensare alla borsa influenzata dall'operatore che agita gli ordini con il foglietto in mano: le decisioni sono influenzate da algoritmi delle grandi SGR, banche e governi, che governano ormai il mercato grazie al risparmio gestito e a quello personale. La borsa scende, io ho messo una stop loss, vendo ancora, di nuovo scende ovviamente. Il tutto a svantaggio come sempre dei piccoli risparmiatori e azionisti perché, quando qualcuno vende (anche in forte ribasso) c'è qualcuno che compra!

Rossana Rossi

Mar, 09/02/2016 - 15:34

Capre rosse quando vi accorgerete che i vostri accoliti vi stanno riducendo a cul.o nudo arriverete a rimpiangere Berlusconi.......buffoni incapaci in malafede.........

robytopy

Mar, 09/02/2016 - 15:41

happyfuture: informati prima di dire che a te dello spread non te ne può fregà de meno.

linoalo1

Mar, 09/02/2016 - 18:00

Peccato che non ci sia Napolitano!!!!

bruno.amoroso

Mar, 09/02/2016 - 18:15

cari bananas, sbaglio o quando c'era il Pregiudicato al governo dicevate che lo spread era una bufala??

Holmert

Mar, 09/02/2016 - 20:30

La mia intuizione profetica sta per avverarsi. Appena vidi Renzi, dalla faccia e dal portamento a collo eretto come il Sacramento, dissi che costui ci avrebbe condotto al default e lo chiamai Undertaker(becchino). Colui che avrebbe cantato il de profundis agli italiani, la maggior parte sempre pronta a votare per la sinistra, statalista ed assistenzialista. Ma ora i nodi sono venuti al pettine e sono fatti nostri. Si suol dire cxzzx acidi. Con lo spread che saliva le TV allineate e coperte e la stampa tutta di sx, rampognava il Berlusca ,invitandolo ad andarsene, mentre con questa catastrofe che è sotto gli occhi di tutti, nessuno invita Renzi a fare le valigie. Da quando ha alzato la sua vocina contro la Germania e Juncker, gli stanno piovendo addosso fulmini e saette. Come dire o ti allinei o ti sistemiamo noi per le feste,capito bauscia? Ed ora come la mettiamo? A 90 grxdi rispose quello.

zen39

Mar, 09/02/2016 - 20:37

Ah,ah,ah.. come Silvio ha detto che vuole riunire le destre si è scatenato il mondo ! Persino il Giappone. Scherzo ovviamente, tuttavia non posso fare meno di ricordare quel momento anche perchè quando la sinistra non sa cosa rispondere non cita il 2011 come un complotto ampiamente verificato ma come la sorgente di tutti i mali che si sono verificati successivamente. Teoricamente la stessa sorte dovrebbe toccare qualcun altro e non è detto che non sia così. Ma pochi gongolererebbero perchè sarebbe la nostra completa rovina: al suo posto arriverebbe la Troika.

zen39

Mar, 09/02/2016 - 20:56

Qualcuno continua ad usare il termine "pregiudicato" non sapendo che a quello stato ci potrebbero arrivare molti personaggi che una volta gongolavano.

@ollel63

Mar, 09/02/2016 - 21:07

ma andate tutti a caòòòé, incompetenti!

Ritratto di Balamata

Balamata

Mar, 09/02/2016 - 22:46

Votano a sinistra milioni di personaggi che vivono/ rubano/ mangiano dallo stato, quello che non capite e'che qui tra un po salta tutto e poi andrete a mangiare alla Caritas, capre, egoisti, ignoranti

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 10/02/2016 - 00:31

La colpa é sempre di Silvio !!!!

franco-a-trier-D

Mer, 10/02/2016 - 09:12

METTIAMOCI A RIPOSO PER ORA..E ASPETTIAMO