Altro che taglio delle tasse la ricetta di Renzi non dà effetti pressione fiscale ferma al 38%

Nel primo trimestre del 2015 la pressione fiscale è stata pari al 38,7%, risultando invariata rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente

Un paese al palo. Dopo i dati della disoccupazione (sostanzialmente invariati rispetto al mese precedente), adesso è la volta delle tasse. Infatti, secondo le rilevazioni dell'Istat, nel primo trimestre del 2015 la pressione fiscale è stata pari al 38,7%, risultando invariata rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il rapporto deficit-Pil nel primo trimestre è risultato pari al 5,6%, in calo di 0,4 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (quando era al 6,0%). Lo rileva l’Istat, spiegando che si tratta del valore più basso dal primo trimestre del 2007 (in base a confronti tendenziali, gli unici che si possono fare).

Commenti

Duka

Mer, 01/07/2015 - 10:15

Ma quando capirete che il bullo NON E' CAPACE ???

Ritratto di ...renzie2...

...renzie2...

Mer, 01/07/2015 - 10:18

38? BALLE, tra dirette ed indirette l'oppressione fiscale supera di gran lunga il 50%

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Mer, 01/07/2015 - 10:30

Il pallaro renzi parla, annuncia, blatera tutto il giorno, poi sul tardo pomeriggio chiama la Merkel e, come monti, si fa dire quel che deve fare. Il giorno dopo ricomincia da capo.

dijon

Mer, 01/07/2015 - 10:33

ahahahahah 38% Belle queste statistiche pilotate per imbrogliare la gente e tenerla buona, chiunque paghi si rende conto che tra balzelli vari soprattutto i nuovi salassi sulla casa tra l'altro...minimo in italia siamo al 50%. Ma perfavore

gamma

Mer, 01/07/2015 - 10:43

Ma quando il 38%. Se fosse vero saremmo tutti più felici. Fra imposte dirette e le numerosissime indirette, fra cui le accise si può arrivare tranquillamente al 60%.

gianni.g699

Mer, 01/07/2015 - 11:03

L'ordine dì'bomba è ! , dire tutto, il contrario di tutto e poi mentire su tutto cio che si è detto !!! così nessuno ci capisce un tubo e tutti si tira a campà !!! ... fin che dura ...

AH1A

Mer, 01/07/2015 - 11:32

Chiedo scusa...ma dove sono i dati ISTAT di oggi?....perchè questo è l'unico quotidiano che non li pubblica?

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Mer, 01/07/2015 - 12:17

Viva raccomandazione, all'ISTAT, di pulire le palle (divinatorie), decisamente sporche ed inutilizzabili, per prona sottomissione propagandistica.

cgf

Mer, 01/07/2015 - 12:27

se la pressione fiscale fosse veramente pari al 38,7% ci sarebbero molti più investimenti, invece più investi e più ti tassano.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Mer, 01/07/2015 - 13:37

Ho chiusa l'ultima mia attivita l'anno scorso perche ero arrivato al 62.4% tra dirette ed indirette. Adesso ho 2 all'estero, Austria ed Olanda e pago molto ma molto meno. Ma mi domando, contutte le attività che chiudono, tutte le casse integrazione, clandestini, disoccupati e politici, da dove arriva il denaro? C'e sempre meno gente/attività che pagano!!

vince50_19

Mer, 01/07/2015 - 13:38

Non è aumentata? Meno male (però mai dire mai) .. ahahahahaha ..

rokko

Mer, 01/07/2015 - 14:27

cgf, la pressione fiscale è davvero al 38.7%, il dato non è sbagliato (o almeno, non credo). Il "trucco" è che viene calcolata sull'intero PIL compreso quello sommerso. Quel 38.7% è una media fra il 50-60 o addirittura 70-80 che paga chi fa tutto in regola, ed il nulla che paga chi il fisco non sa nemmeno cosa sia. Non necessariamente si tratta di evasione, è semplicemente PIL sommerso, per dire potrebbe anche trattarsi di proventi di attività illecite o altro.

unosolo

Mer, 01/07/2015 - 15:38

è un solenne buffone quando in EUROPA afferma di non aver alzato le tasse se non è un buffone è ignorante e non sa cosa ha firmato . La mia pensione è scesa questo mese di altro euro e siamo a 31 euro rispetto all'anno precedente e da tre anni no adeguamenti no a qualsiasi rivalutazione , di questo passa a fine anno avrò perso quasi 400 euro , allora o mi rubano i soldi dall'INPS o è proprio un buffone e ignorante insieme all'oscuro dei danni che combina .se togli soldi a : province regioni e comuni questi si rifanno con tutti gli interessi anche con le addizionali . buffone.

unosolo

Mer, 01/07/2015 - 15:41

quanti ancora ne fregherà con la ISEE , prima bastava autocertificazione e da un lato meno male ma praticamente frega tutti coloro che cercavano di scamparla per far andare i figli in università , almeno avesse alzato la soglia come quello ma evidentemente se ne frega di chi stenta per educare i figli.

Duka

Gio, 02/07/2015 - 10:08

Scrivetela al completo la notizia: una parte della pressione fiscale è al 38% mentre la seconda parte di nome "tasse occulte" o balzelli o accise, o IMU, Tasi, Tares e chi più ne ha ne metta, rappresentano l'altro 38% che i cittadini italiani pagano. La somma è +- al 73% la somma delle tasse che i cittadini pagano allo stato.