Banca Carige, la Bce dispone amministrazione straordinaria

Fabio Innocenzi, Pietro Modiano e Raffaele Lener sono stati nominati commissari straordinari dell'istituto

La Banca Centrale Europea ha disposto l'amministrazione straordinaria di Banca Carige. Come scrive l'Adnkronos, Fabio Innocenzi, Pietro Modiano e Raffaele Lener sono stati nominati commissari straordinari dell'istituto. Innocenzi, Modiano e Lener adotteranno tutte le decisioni necessarie per la gestione operativa della banca, riferendone periodicamente alla vigilanza. La Bce ha inoltre nominato un comitato di sorveglianza composto da tre membri: Gian Luca Brancadoro, Andrea Guaccero e Alessandro Zanotti. La decisione di porre la banca in amministrazione straordinaria è conseguenza delle dimissioni della maggioranza dei membri del consiglio di amministrazione, e "darà maggiore stabilità e coerenza al governo della società che, quindi, sarà ancora più efficace nel servire, grazie ai propri dipendenti, i depositanti, i clienti ed il territorio", si spiega dalla banca.

In continuità con la strategia in atto verranno proseguite da parte dei tre commissari straordinari le attività di rafforzamento patrimoniale, rilancio commerciale attraverso recupero delle quote di mercato nei segmenti core, derisking attraverso la riduzione dei non performing loan e ricerca di possibili 'business combination'. Inoltre è in corso la stesura del piano industriale. Tra i primi atti della nuova gestione dell'istituto ci sarà anche l'avvio di riflessioni con lo Schema Volontario di Intervento del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi per rivalutare l'operazione alla luce del nuovo quadro e per consentire il proseguimento delle attività di rafforzamento patrimoniale dell'Istituto. "Essere stato nominato accanto agli esponenti apicali della banca, confermati nel nuovo ruolo commissariale, è indice della chiara scelta di dare continuità operativa alla banca all'interno della strategia già delineata", spiega Lener. E per Modiano "il provvedimento semplificherà e rafforzerà la governance di Carige e di conseguenza l'esecuzione della strategia in un quadro di sana e prudente gestione". Innocenzi, infine, sottolinea che "i vantaggi in termini di stabilità della banca si tradurranno in benefici per i clienti, i dipendenti e il territorio".

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 02/01/2019 - 11:29

Occorre "ridisegnare" il Sistema Bancario.Sanno tutti,che le "immobilizzazioni" non sono reali,che le "sofferenze",in Bilancio al 17%,sono al 40%!....,che il potere decisionale,è in poche mani "sicure",con decisioni "politiche non attualizzate" su affidamenti vari,"finanza VIRTUALE","derivati",etc....,che i "controlli" sono effettuati da Società di certificazione,scelte da loro!(dovrebbero essere scelte a "sorteggio palese",quindi in modo casuale,anno per anno,non scelte da chi deve essere "certificato"!)..Occorre una "VERA" riforma del sistema Bancario Italiano,ad iniziare dagli "STATUTI",che dovrebbero consentire decisioni dei suoi organi,prese con "peso" 50 in base al capitale,e "peso" 50 in base al "NUMERO DEGLI AZIONISTI",....Nessuno ne parla!

CALISESI MAURO

Mer, 02/01/2019 - 12:30

Assurdo, vanno gia' mandati a casa!! La Banca d'Italia una volta nazionalizzata, mandera' i suoi esperti!!! Avanti Salvini.. nonostante i selfies stupidi da una scossa a Tria e Di Maio... dopo la Befana naturalmente.

SpellStone

Mer, 02/01/2019 - 13:39

IO SINCERAMENTE RITENGO CHE LO STATO DOVREBBE CONTROLLARE E NON LA BCE.

agosvac

Mer, 02/01/2019 - 13:56

Non sapevo che la BCE avesse poteri di Vigilanza sulle banche italiane. Credevo che spettassero a Bankitalia. Ma se la BCE ha poteri di vigilanza e controllo come mai non ha ancora messo sotto amministrazione controllata la banca peggiore di tutta l'UE??? Ovviamente mi riferisco alla Deutsche bank.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 02/01/2019 - 17:33

fortuna che ho chiuso il conto in tempo..

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 02/01/2019 - 17:36

BCE significa Banca Centrale Europea poi che c'entra la Deutsche bank? semmai prima dovrebbe controllare i ladroni della Etruria , Veneta e del MPS,e altre banche, una massa di ladroni corrotti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 02/01/2019 - 17:50

CHi paga ancora per questa banca? Comunsiti, non dite niente?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 02/01/2019 - 18:14

Il fallimento di CARIGE segue la procedura normale: revoca del CDA, nomina dei Commissari e del Comitato di Controllo (CdC). I Commissari (3) devono presentare un piano di salvataggio al Comitato di Controllo che può accettarlo (in questo caso i Commissari relazionano il CdC ogni tre mesi sul conseguimento o meno degli obiettivi di risanamento) o rigettarlo se non credibile o non efficace. Nel secondo caso la Banca verrebbe posta in liquidazione. Licenziamento dei dipendenti e bail in per i correntisti (non inganni la protezione fino a 100.000 €, è legata alla capienza dell'FITD, insufficiente). Nel primo caso la Banca continuerebbe a esistere e proseguirebbe l'operatività anche se con forti limitazioni per poi essere venduta. In ogni caso, CARIGE come Banca indipendente, è finita. Tutto il resto sono solo parole, "rafforzamento","consolidamento", fumo negli occhi per evitare la fuga dei clienti o almeno rallentarla..

ILpiciul

Mer, 02/01/2019 - 18:41

Appunto, estenderei i controlli anche alla doich banc, quella dei magnasalsicce.

VittorioMar

Mer, 02/01/2019 - 18:53

..e Rimettono al CONTROLLO gli stessi che l'hanno Amministrata MALE ??...per poter Nascondere le PROPRIE MALEFATTE ??.e i Magistrati non hanno niente da ECCEPIRE ??..e i RISPARMIATORI e CODACONS non hanno nulla da DENUNCIARE E DICHIARARE ??...che strano PAESE è il nostro..da altre parti li mettono in GALERA per ANNI ...!!!

stopbuonismopeloso

Mer, 02/01/2019 - 19:36

comunque meglio la bce che il papa della boschi

carlottacharlie

Mer, 02/01/2019 - 19:52

Conoscendo le banche e chi, di straforo, ci mette le mani, viene spontaneo non versare i risparmi in questi istituti malversatori. Usare altri metodi sarà la propria salvezza.

FrancoS73

Mer, 02/01/2019 - 22:30

QUINDICI Istituti di Credito Italiani dovevano essere Commissariati dalla BCE sei Anni addietro ... e non avremmo avuto lo sconcio cui abbiamo assistito !!!!