Banche, svelati i piani di Renzi: "È pronto a sfidare Bruxelles"

Il Financial Times: "Renzi vuole salvare le banche con soldi pubblici indipendentemente dalle regole europee". Palazzo Chigi nega: "La sfida è sulla crescita"

Per il Financial Times il presidente del Consiglio Matteo Renzi è pronto a salvare le banche con soldi pubblici indipendentemente dalle regole europee. Ma fonti di governo rispondono subito precisando che la sfida a Bruxelles è sulla crescita e gli investimenti, necessari nel post Brexit, non sulle banche, rispetto alle quali il governo rispetta le regole.

Secondo il quotidiano della City, l'Italia sarebbe pronta a sfidare l'Unione europea e iniettare, in modo unilaterale, miliardi di euro nel sistema bancario italiano in difficoltà, qualora questo fosse oggetto di una severa pressione sistemica. "Una mossa di ultima istanza" che minerebbe il nascente regime comune per la gestione delle banche in difficoltà. Il Financial Times ha dato grande rilievo alla notizia, che apre l'edizione di oggi, perché rischia di creare un solco profondo tra Bruxelles e Palazzo Chigi. Secondo il quotidiano della City, infatti, Renzi sarebbe "determinato a intervenire con fondi pubblici, se necessario, malgrado gli avvertimenti di Bruxelles e Berlino circa la necessità di rispettare le regole, che mettono in capo ai creditori privati, invece che ai contribuenti pubblici, il finanziamento dei salvataggi bancari".

A stretto giro di posta è arrivata la replica da parte di fonti di Palazzo Chigi. "Contrariamente a quanto riportato oggi sulla stampa internazionale - si legge - Renzi è pronto a 'sfidare' Bruxelles sul futuro dell'Europa poiché non crede possibile ignorare il risultato della Brexit". Sarebbe, dunque, sulla crescita, gli investimenti, la cittadinanza, l'immigrazione, la lotta alla disoccupazione che si concentra l'attenzione del governo. Almeno questa è la versione di Palazzo Chigi. Nelle prossime settimane si vedrà chi dei due ha ragione. Nel frattempo l'immobilismo del governo sta facendo molto male al Paese. Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, non nasconde la propria preoccupazione: "Samo molto preoccupati perché il governo Renzi non sta facendo assolutamente nulla. Siamo molto preoccupati per il Monte dei Paschi di Siena che sta precipitando in Borsa - conclude - siamo molto preoccupati per l'economia italiana".

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Lun, 04/07/2016 - 12:52

"Renzi vuole salvare le banche con soldi pubblici indipendentemente dalle regole europee". NON TANTO CONTRO L'IMPEDIMENTO MA ,COME ROBIN HOOD ALL'INVERSO, RIDUCENDO IN POVERTA' ASSOLUTA IL POPOLO A FAVORE DEI CUMPARIELLI DI MERENDA!!!

swiller

Lun, 04/07/2016 - 12:53

Con i doldi pubblici ma vai a casa buffone parassita incompetente inutile e somaro.

Aegnor

Lun, 04/07/2016 - 13:04

Niente paura,andrà a "salvare" qualche milionata di clandestini et voilà,l'italia del fare ricomincia a correrere

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Lun, 04/07/2016 - 13:08

Renzi non sfiderà né Bruxelles né tanto meno Berlino, ma, come al solito, soltanto i risparmiatori italiani, già plurifregati. E qualcuno osa anche suggerire al povero Silvio di correre in soccorso di questo personaggio...

Luci60

Lun, 04/07/2016 - 13:08

renzi mon salva le banche salva le SUE banche

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 04/07/2016 - 13:10

QUESTO CIALTRONE COI MESI CONTATI HA IMPOSTATO TUTTA LA SUA AZIONE DI GOVERNO CON UN SOLO OBBIETTIVO FAVORIRE E SALVARE LE BANCHE. E CHIASSA' PER QUALI FINI POI.

antipifferaio

Lun, 04/07/2016 - 13:24

Attentooo Mr. Bean alla fiorentina...che se osi troppo sfidare i tuoi datori di lavoro poi questi ti mandano il preavviso di licenziamento... Semmai vedi di dire qualcosa riguardo all'organizzazione che "smembra e distribuisce" i cosiddetti profughi tatto bisognosi che fai accogliere a nostre spese.....

blackindustry

Lun, 04/07/2016 - 13:29

Certo, come al solito ci troviamo con uniche due soluzioni disastrose: 1. lasciar praticamente fallire le banche, come vuole la Merkel (solo lei puo' farlo con gabole per Deutch Bank e Credito Agricolo Tedesco) 2. salvare le banche con soldi pubblici, di tutti noi cittadini, dato che non hanno saputo gestire gli immensi patrimoni che la BCE gli ha prestato sempre a soese nostre. Cosi' loro sarebbero salve a spese nostre ancora una volta, e non ci presterebbero nemmeno i soldi, come gia' stavano facendo. Ma una soluzione che risolva i problemi anziche' crearli no eh?

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 04/07/2016 - 13:42

Frottolo sta arrivando al capolinea. Ormai il mondo e' solo finanze e banche, tutto il resto non conta. E la ue e' l'impalcatura di questo sistema infame.

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 04/07/2016 - 13:58

Sarà quella fastidiosissima Esse sibilante, sarà quell’aria da bulletto di periferia, da boss del quartiere, da “Er più de borgo”, sarà quella insopportabile presunzione in dosi industriali, sarà quell’aria da “Io so’ io e voi non siete un cxxxo”, sarà il guardare il mondo intero dall’alto in basso, sarà il modo di muoversi, di camminare dondolandosi tipico da “Spaccone” (da far invidia a Eddie Felson), sarà ciò che quelli che parlano forbito chiamano “allure” o “fisiognomica” o “prossemica”, sarà il presentarsi in camicia con le maniche arrotolate e con le mani in tasca davanti ad Obama, cosa per cui quelli che non parlano forbito lo definiscono semplicemente “cafone”, sarà il suo eloquio a base di slogan, metafore, citazioni simil-colte e battutine da bar sport, saranno le balle da imbonitore da fiera paesana, sarà quel che sarà, ma questo ciarlatano toscano mi sta tremendamente sulle palle. Quando ce vò, ce vò.

sottovento

Lun, 04/07/2016 - 14:37

Bendetto Bamdog: un Robin Hood al contrario che toglie ai poveri per dare ai ricchi (banche, lobby) e che pratica l'accoglienza a nostre spese. E' convinto di tenere la sinistra dem per le p...ma questi glie la faranno presto pagare non appena perderà il referendum sempre sperando che agli italiani sia rimasto un po di cervello per capire le ragioni del NO.

AH1A

Lun, 04/07/2016 - 14:39

Chiamiamo pure Renzi con l'appellativo "Frottolo", ma quante ne ha azzeccate Brunetta?...io non ne ricordo una...

tuttoilmondo

Lun, 04/07/2016 - 14:41

Le banche hanno crediti in gran parte non recuperabili, e per questo sono in crisi. Chi ha prestato i soldi a chi non ha fornito garanzie reali e coprenti, e chi ha puntato su titoli altamente remunerativi ma decisamente poco affidabili, deve essere condannato per disastro finanziario. Se questo reato non esiste deve essere istituito. La pena dev'essere non inferiore a 30 anni. Comunque... poiché le banche sono i banchieri e non mattoni, porte e finestre, chi ha sbagliato deve pagare con tutto quello che ha e con la galera.

sottovento

Lun, 04/07/2016 - 14:58

Tuttoilmondo hai ragione, ma se le banche falliscono dopo come facciamo? Al di la di chi ci lavora (dipendenti non mi riferisco ai banchieri-bancarottieri), che fine farebbero tutti i soldi dei risparmiatori? La fine di Etruria? A mio avviso le banche vanno salvate ma coi soldi dei politici, dimezzando i loro stipendi e le loro pensioni e confiscando beni ai banchieri responsabili. I modi ci sono ma gli amici degli amici preferiscono prelevare dal portafogli di "pantalone"

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Lun, 04/07/2016 - 15:03

...non quella miserabile elemosina di SOLO 859miliardi (1.660.000 miliardi di vecchie-amate Lire, e questo solo negli ultimi 2 anni e mezzo!), lo credo bene che siano in difficoltà. D'altronde, non è che di Monti che scuciono 5 miliardi dalla sera alla mattina a MPS, ne esistono molti (per fortuna?...). Il fatto è che nonostante gli anatemi dei vampiri di Bruxelles, Londra (dopo un iniziale tonfo) sta accumulando giorno dopo giorno sedute molto positive senza che sia stata nemmeno presentata la richiesta di uscita dall'EU (che secondo me non verrà mai presentata, ma questa è un'altra storiaccia). Renzi e tutto l'agone progressita-solidale-democratico devono far finta di digrignare un pochino i denti a causa della terra che sentono tremare sotto i loro deretani inchiodati e incollati alle poltrone del potere,... 2 di 3 SEGUE

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Lun, 04/07/2016 - 15:06

...ma sanno benissimo che devono stare a cuccia, obbedire senza-se-e-senza-ma e alla fine persino scodinzolare al bastone che colpisce gli italiani, perché altrimenti gli stessi che li hanno artificiosamente "messi lì", li fanno saltare in un decimo di secondo. Il problema è che si mettono a cuccia, obbediscono e scodinzolano in rappresentanza di tutti i cittadini italiani... anche di quelli rovinati dalle banche, le loro in primis (vedi Etruria e via dicendo) e di quelli a cui le bance non scuciono 1 euro da sempre. Ebbene si cari italiani "abbiamo una banca"! Ma che dico UNA... ne abbiamo a decine, che provvederemo a salvare col nostro bellissimo ed eroico suicidio. Meno male che le "preziose risorse" provvedono e provvederanno a rimpinguare le casse dello stato con le loro tasse e a prendere il posto di tutti quegli idioti di italiani "suicidati" tipo Rossi, Gardini, ecc... 3 di 3 SEGUE

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 04/07/2016 - 15:20

Chissà perché fino al 2000 in Italia NON E? MAI FALLITA NESUNA BANCA.........oggi invece c'è questo fallimento totale...non è per caso da quando c'è questa maledetta ue ? no vero ?

vince50_19

Lun, 04/07/2016 - 15:39

AH1A - Sempre a giocare a ping pong, agli schemi secondari (quelli illustrati dal filosofo Popper) per cercare una qualche utile giustificazione dinanzi a questo fallimento? Ma chi se ne frega di Brunetta: Renzi - un nominato - ha la responsabilità della politica del paese e combina disastri in continuazione: poveri sempre più poveri, regala soldi alle banche che hanno investito senza preventivi controlli, non ha restituito i 68 mld promessi alle p.m.i. (solo 7, quando invece aveva promesso di restituirli tutti nel 2014) le riforme fanno acqua da tutte le parti, è la punta di diamante della troika.. E che vuole di più dalla vita? Un Lucano, San Marzano, Jagermeister? Faccia lei..

ilbarzo

Lun, 04/07/2016 - 15:41

Quando sento dire che Renzi a dei piani,sinceramente mi preoccupa.Non è possibile che in quella testolina vuota si possano celare pensate, o ideone come a definito qualcuno.Ogni volta che Renzi pensa, succede qualcosa di brutto.

accanove

Lun, 04/07/2016 - 16:07

"sulla crescita, gli investimenti" ...son forti i komunisti, le parole vogliono dire nulla ma possono anche voler dire "soldi pubblici alle banche". Di sicuro ci sta pensando (di usare i soldi di tutti per parare i debiti di pochi) l MPS ha avuto l'out out su 5 mld di euro di sofferenze e poichè è la banca rossa facile pensare che siano sofferenze di coop, amici, amici degli amici etc). Ci sta pensando ma si tratta di vedere se glielo permetteranno/emo di fare, certamente è agli sgoccioli, un passo falso con l'elettorato o con la UE e questo pinoccho torna a fare il falegmane.

Atlantico

Lun, 04/07/2016 - 16:20

E meno male che è in affanno, se no cosa faceva ? Un golpe a Bruxelles ?

alberto_his

Lun, 04/07/2016 - 16:39

I soldi si creano dal nulla, questo ormai è assodato. Chi stampa quelli per il salvataggio? Lo stato Italiano o i soliti noti usurocrazia anglo-khazara?

blackindustry

Lun, 04/07/2016 - 18:24

Ci deve essere la Merkel spaventata...

Una-mattina-mi-...

Lun, 04/07/2016 - 18:32

Mr. Gnorsì riceverà il solito pernacchione, del tipo "Piano B" alfiano, di esilarante memoria

Marcolux

Lun, 04/07/2016 - 18:53

Basta soldi all' MPS, basta soldi ai delinquenti banchieri comunisti, basta! Che affondino tutte, queste banche di ladri e delinquenti! E che affondi con loro Renzi e tutto il PD che le rappresenta. Uno schifo senza fine.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Lun, 04/07/2016 - 19:35

Ed ecco che in difesa degli italiani si erge, contro Bruxelles, il maestoso e salvifico Renzi!.... Beh, degli italiani,... delle BANCHE degli italiani (quelle organizzazioni in cui i cittadini non possono mettere becco ma dove, se traballano, i primi soldi a sparire sono i loro)... beh, delle banche degli italiani,... ok, delle banche del sistema rosso! E d'altronde le "povere" banche cosa possono fare? Hanno strangolato imprese e famiglie, convincendole oltretutto a affidargli i loro soldi con cui hanno poi "giocato" nel rutilante mondo della finanza speculativa-creativa internazionale dove in un minuto puoi guadagnare (o perdere...) più soldi di quanti una piccola impresa può sperare con 2 secoli di lavoro-sudore-sangue e notti insonni. Le banche rosse, poi, hanno avuto anche la palla al piede di dover continuamente pompare soldi al partito, ai capò e a ogni amico-degli-amici rossi! Innanzitutto quella maledetta BCE avrebbe potuto dar loro una vera mano... 1 di 3 SEGUE

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Lun, 04/07/2016 - 19:44

Marcolux- il problema e' che nel monte dei pascoli ( kapi a parte) ci pascolano tante pecore, i fedelissimi correntisti dormoni sonni profondi.

FRANCO1

Lun, 04/07/2016 - 20:38

GB è uscita e la sterlina guadagna, la borsa di Londra va bene ... ma guarda un po chi va male..le banche italiane!!! Chi c'è dietro a questo macello??? I soliti puppatori inglesi usa tedeschi!! Fargli paura è uscire immediatamente con svendita diretta di tutti bond stranieri e sequestro delle filiali estere in Italia...

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 04/07/2016 - 21:44

Ve lo immaginate a cavallo di un ronzino, con una lancia spuntata tra le mani, il Don Chisciotte nostrano che si scaglia contro i mulini a vento della UE!?

asalvadore@gmail.com

Mar, 05/07/2016 - 00:14

Schengen preupponeva il libero transito dei cittadini europei e di stranieri legalmente autorizzati a varcare la soglia della UE. Questa presunzione é caduta sotto la marea degli immigrati.QED Schengen é ferito a morte. Sidare la UE é unaparola vana perché oggi gli si addice la frase di Metternich, l'Europa é una espressione geografica, infatti dopo il Brexit la UE é solo uno Stato preminente, la Germania, circondato da uno stuolo di mendicanti.