Banco Bpm e Federlegno: intesa per sostenere la partecipazione delle imprese alle fiere in Italia e all'estero

Per le aziende associate specifiche soluzioni finanziarie agevolate. Giuseppe Castagna: "Assistiamo le realtà imprenditoriali italiane nel loro percorso di crescita". Emanuele Orsini: "Così favoriamo gli investimenti che possono promuovere strumenti e strategie in grado di creare valore"

Sostenere finanziariamente la partecipazione delle proprie imprese associate a eventi fieristici nazionali e internazionali, organizzati da FederlegnoArredo, e a sviluppare soluzioni innovative per il sostegno del credito di filiera del settore: è questo l’obbiettivo dell’accordo di collaborazione tra Banco BPM e FederlegnoArredo.

Banco BPM manifesta così il proprio interesse e la propria disponibilità a supportare le imprese associate attraverso specifiche soluzioni finanziarie in due ambiti di credito: da una parte mettendo a disposizione un prodotto di finanziamento a medio termine specificamente dedicato alla partecipazione alle manifestazioni fieristiche nazionali ed estere organizzate dall’associazione a condizioni particolarmente agevolate; dall’altra, avviando un tavolo di lavoro con FederlegnoArredo allo scopo di ricercare soluzioni finanziarie innovative a supporto delle aziende inserite nella propria filiera produttiva. Questo nell’ottica di una collaborazione nazionale con l’istituto di credito.

“Banco BPM intende offrire un supporto tangibile alle piccole e medie imprese produttive operanti nei territori in cui è presente. – commenta l’amministratore delegato Giuseppe Castagna. - Coerente con questo intento è l’accordo sottoscritto con un interlocutore privilegiato qual è l’associazione FederlegnoArredo. Il nostro compito è quello di assistere le realtà imprenditoriali italiane nel loro percorso di crescita, accompagnandole con servizi a elevato valore aggiunto in grado di generare vantaggi competitivi difendibili nel tempo".

“Continua il nostro lavoro in direzione degli associati, favorendo tutti gli investimenti che possano promuovere strumenti e strategie in grado di creare valore per le nostre imprese – sottolinea il presidente di FederlegnoArredo Emanuele Orsini –. Per molte Pmi la partecipazione al Salone del Mobile.Milano e a MADE expo rappresenta una vetrina internazionale ideale dove mettere in mostra quel saper fare che rappresenta il valore intrinseco del made in Italy”.

“La fiera rimane uno dei migliori strumenti di promozione - aggiunge Orsini -, oltre ad essere un importante momento di coesione e condivisione, dove fare networking ed entrare in contatto con i nuovi mercati. Il nostro interesse è fare sistema, promuovere qualità e innovazione e favorire l’internazionalizzazione delle imprese. Come Federazione, quindi, ci impegniamo a garantire un supporto concreto alle imprese, che si si rafforza con l’accordo siglato”.