Schiaffo di Draghi alla Merkel "Non lavoriamo solo per lei"

Il tasso principale rimane così al minimo storico dello 0,00%, quello sui depositi bancari a -0,40% e quello di rifinanziamento marginale a 0,25%

La Banca centrale europea ha lasciato invariati i tassi d'interesse: il tasso principale rimane così al minimo storico dello 0,00%, quello sui depositi bancari a -0,40% e quello di rifinanziamento marginale a 0,25%.

Per quanto riguarda invece gli acquisti di titoli del quantitative easing "abbiamo iniziato ad ampliare gli acquisti mensili nel quadro del Programma di acquisto di attività a 80 miliardi di euro", spiegano dall'Eurotower, aggiungendo: "Ci concentriamo ora sull'attuazione delle misure non convenzionali aggiuntive decise il 10 marzo scorso".

"Il consiglio Bce continua ad aspettarsi che i tassi restino ai livelli attuali, o inferiori, per un periodo lungo e comunque ben oltre l'orizzonte del quantitative easing", ha poi spiegato Mario Draghi, sottolineando come le incertezze economiche globali "persistono", seppure la Bce si aspetti che la ripresa continui. Del resto, ha continuato il presidente dell'istituzione monetaria europea, i dati più recenti confermano "l'attuale accelerazione della crescita del credito, a sostegno della ripresa economica".

Ma da Draghi arriva soprattutto uno schiaffo alla Germania. "Abbiamo un mandato per perseguire la stabilità dei prezzi in tutta l’Eurozona e non per la sola Germania", ha detto il governatore rispondendo a una domanda sulle pesanti critiche di Berlino e in particolare del ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble all’operato dell’Eurotower, "Questo mandato è stabilito dalla legge europea, noi obbediamo alla legge e non ai politici, perché siamo indipendenti".

La risposta della Cancelliera non si è fatta attendere: "È legittimo che la gente in Germania sostenga il fatto che i tassi di interesse dovrebbero essere molto più alti, ma questo dibattito non deve essere confuso con un'interferenza nella politica indipendente della Bce".

Commenti
Ritratto di Ulrico

Ulrico

Gio, 21/04/2016 - 16:00

La Merkel, a causa delle sue scelte migratorie, ha perso consenso politico e prestigio internazionale, quindi è inevitabile che incominci a pagare il prezzo dei suoi errori.

fedeverità

Gio, 21/04/2016 - 16:07

Queto bidone è il problema più grande dell'Europa! Merkel...fai pena!!!

raffa910

Gio, 21/04/2016 - 16:09

Siamo indipendenti ????? Siete i camerieri della finanza, ecco chi siete

linoalo1

Gio, 21/04/2016 - 16:17

E adesso???Il Poltronista Draghi,dopo di ciò,quanto durerà ancora???

macchiapam

Gio, 21/04/2016 - 16:25

Tutto sommato, proprio come il sottoscritto aveva previsto più di dieci anni fa, l'Europa - Germania compresa - è alla canna del gas: non si vedono altre soluzioni che le prestidigitazioni finanziarie; l'immigrazione stracciona, asiatica e africana, ha assunto dimensioni epocali; mancano grandi progetti industriali mentre ci consoliamo coi consumi; e accogliamo felici i grandi investimenti dei potentati arabi. E' la fine.

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 21/04/2016 - 16:31

Bisogna sempre metterla sulla lite! Ciò che ha risposta Draghi alla kulona inchiavabile è solo ed esclusivamente la verità. Tutto qui!

honhil

Gio, 21/04/2016 - 17:31

Il drago Draghi si è ribellato alla Merkel. E per la cancelliera questo potrebbe essere il principio della fine della sua leadership e nell’eurozona e nella stessa Germania.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 21/04/2016 - 17:32

Draghi è l'unico che sa farsi valere.

blackindustry

Gio, 21/04/2016 - 17:39

Finalmente qualcuno che ha palle e blasone per contrastare la dittatrice d'Europa. Grande Draghi!

ego

Gio, 21/04/2016 - 17:44

Finalmente un italiano con le palle. La Merkel è l'emblema dell'insipienza dell'attuale classe politica europea.

berserker2

Gio, 21/04/2016 - 18:12

è vero......non lavora solo per la merkel......pure per la massoneria!

Keplero17

Gio, 21/04/2016 - 18:16

Chi di trattati ferisce di trattati perisce. tradotto adesso sono i tedeschi a doversi prendere la ramanzina e dover rigare dritto. Una volta tanto non andiamo col cappello in mano come fa il governo italiano.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Azo

Anonimo (non verificato)

ILpiciul

Gio, 21/04/2016 - 19:37

Il tasso a zero e/o peggio, negativo, è per rendere più povero il popolino.

lorenzovan

Gio, 21/04/2016 - 20:01

chiquitas....brucia ancora come il berluska sia stato inchiap.....to dai crucchi con lo spread?ora che ci stiamo prendendo la rivincita con draghi e renzi...invece di essere contenti...state ancora sul banano testa in giu'?

Ritratto di pinox

pinox

Gio, 21/04/2016 - 20:15

questi due nazzisti e sfascisti di tutto cio' che non è germania la devono piantare di fare i padroni dell'europa!!!!....bravissimo draghi, che non gliele manda a dire, e sopratutto anche con il giusto tono che meritano gli arroganti e i prepotenti!!!!

Massimo Bocci

Gio, 21/04/2016 - 23:24

Finalmente il Draghi, ha capito chi foraggia il REGIME EURO, gli ITALIOTI!!!, Popolo di truffati,portati dall'EURO ALLA FAME!!! Perlomeno questo ce lo devono riconoscere, chi altro popolo di stolti e BEOTI!!! Avrebbe fatto lo schiavo a PAGAMENTO

Pigi

Ven, 22/04/2016 - 08:51

Draghi è l'unica testa pensante in Europa. I tedeschi sono un paese creditore: vendono merci senza comprare niente, per cui con i tassi d interesse a zero ci perdono, ecco perché ce l'hanno con Draghi. Renzi non c'entra niente, e l'unica cosa del suo governo che purtoppo rimarrà come un macigno è l'immigrazione incontrollata di migliaia di sbandati.

franco-a-trier-D

Sab, 23/04/2016 - 13:41

pinox,prima impara a scrivere italiano poi potrai dire la tua.IGNORANTE