"Chiedere un contributo ai pensionati più ricchi per aiutare i disoccupati"

Il presidente dell’Inps propone di dare un reddito minimo a disoccupati e esodati: "Chiediamo i soldi a chi ha la pensione alta"

Pensionati in attesa in un ufficio dell'Inps

Chi deve mettere una pezza agli errori del ministro Elsa Fornero o all'incapacità del governo Renzi di rilanciare il mercato del lavoro? Gli italiani stessi, ovviamente. O peggio ancora: i pensionati. Per il presidente dell’Inps Tito Boeri, è infatti "giusto" chiedere ai pensionati che godono degli assegni più alti un contributo per aiutare chi versa in condizioni economiche disagiate, soprattutto coloro nella fascia di età tra i 55 e i 65 anni che sono esodati o hanno perso il lavoro poco prima dell’età della pensione.

"Vogliamo aiutare queste persone sfortunate e vogliamo dare loro anche di più di quanto hanno versato", ha spiegato Boeri che, in una intervista a Radio Anch’Io, non si sbilancia sulla soglia sopra la quale una pensione sarà considerata alta e quindi soggetta a possibili interventi. "È una scelta da fare con i numeri alla mano - ha sottolineato il presidente dell’Inps - ma al di sopra di questo importo credo sia giusto chiedere di dare un contributo alle persone che si trovano in situazioni di disagio".

"Moltissime persone non vengono aiutate - continua Boeri - spesso ai poveri si pensa poco, si danno trasferimenti a persone che non hanno bisogno di aiuti economici quando ci sono persone che sono davvero in condizioni di disagio economico". Per il numero uno dell'Inps bisogna andare incontro a questo problema sociale: "L'idea sarebbe dare un reddito minimo a queste persone". Una proposta che "potrebbe essere anche vista" come un’anticipazione dell’assegno sociale.

Commenti

Much63

Mer, 01/04/2015 - 10:23

E che ci vuole? Trattenere il 50% che eccede l'importo di 2000 euro netti. Ma Capanna (Democrazia Proletaria) farebbe ricorso. Inqualificabile.

blackbird

Mer, 01/04/2015 - 10:24

Grande Boeri! Naturalmente chi gode di lauti guadagni in età lavorativa si costituirà un fondo pensione privato all'estero, dove andrà a godersi i lmeritato riposo. Dopo le imprese faranno fuggire i pensionati di alta fascia! E intanto il gradimento di PD e Renzi continua a salire...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 01/04/2015 - 10:29

caro Presidente Inps comincia tu a diminuire le ore di lavoro ai tuoi impiegati, così darai l'opportunità di dare lavoro ad altri giovani e non giovani, disoccupati e magari chiedi di abbassare le pensioni oltre i 50mila euro, dando un piccolo incentivo agli impiegati che si troveranno con uno stipendio ridotto. Le donne che lavorano nel pubblico e non solo nell'inps, in famiglia sicuramente girano 2 stipendi, quindi pensiamo a quelle famiglie che non entra nessuna retribuzione così eliminiamo il nero, perchè ormai lo sappiamo che tutti si "arrangiano".

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 01/04/2015 - 10:37

Sono quelli con le pensioni da capogiro che han fatto le leggi. E son sempre loro che dovrebbero ridursele. Fino all'età di 4/5 anni ho ascoltato molto volentieri le fiabe: poi, ho cominciato a capire.

magnum357

Mer, 01/04/2015 - 10:39

Chi considerereste ricco ? Quelli che dopo 42 anni di lavoro sono riusciti ad avere una pensione di 4000 lordi al mese non possono essere considerati ricchi !!!! Togliete a chi prende 8000 euro netti al mese, come consiglieri regionali che si lamentano tanto, eliminate tutti i vitalizi di più regioni e di senato o camera, o a chi riceve pensioni stratosferiche da 100000 netti annui in su !!!!!

sbrigati

Mer, 01/04/2015 - 10:39

Si potrebbe cominciare dai parlamentari e superpensionati statali portando il tetto massimo della loro pensione a 4/5000 euro senza NESSUN benefit aggiunto (tipo scorta o uffici a costo zero). Andrebbe bene ai nostri "padroni"? Penso proprio di no, meglio tartassare i soliti cittadini inermi, tanto cogl...i come siamo pagheremo stando zitti.

VittorioMar

Mer, 01/04/2015 - 10:44

Ho un sacro timore quando parlano e quando purtroppo agiscono i bocconiani.Se si parla di togliere prima si deve agire su i non aventi diritto.Basterebbe fare un elenco(comunitatri,extracomunitari,ecc.)poi chiedere contributi a chi ha versato tutti i contributi!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 01/04/2015 - 10:44

I pensionati "più ricchi" in genere lo sono perchè hanno lavorato circa 40 anni e si sono presi responsabilità maggiori.Poi chi dirige il paese ha messo il tetto sulla retribuzione pensionabile,poi il blocco della scala mobile,adesso questa minaccia. Non sarebbe meglio fare una legge per sopprimerci ,per esempio al compimento degli 80 anni : sarebbe più efficace più rapida e poco costosa . Il problema è che i pensionati in Italia sono carne da macello ,indifesi e non ascoltati

morodi

Mer, 01/04/2015 - 10:44

Mi sembra un'ottima idea, chi ha di piu' "deve" dare di piu, credo sia un concetto molto cristiano.-Vorrei dare il mio contributo per migliorare la proposta.-Per primo "tutti"vanno sottoposti a questo provvedimento,anche chi lavora, non solo i pensionati; siamo tutti italiani, o no?Per secondo, la contribuzione va effettuata su base volontaria: chi vuole paga, chi non vuole non paga.- Naturalmente sono convinto che il dr. Tito Boeri sara' il primo a contribuire, su base volontaria, con una cospicua ritenuta sul suo stipendio, cosi' per dare l'esempio.- Buona giornata

pastello

Mer, 01/04/2015 - 10:49

Varrà anche per i vitalizi?

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 01/04/2015 - 10:57

Siccome non sono più capaci di far crescere i fondi che hanno devono sperperare il raccolto. In questa ottica si capiscono e comprendono le.riforme.del.lavoro e l'introduzione di contratti flessibili e blablabla. Ora io dico che dovremmo far lavorare clandestini e carcerati in colonie penali per sfruttare il loro lavoro, direi che le quote agricole vanno abolite, eliminare gli studi di settore e soprattutto togliere quelle regole bancarie che costringono a investire solo sui titoli di stato.

NON RASSEGNATO

Mer, 01/04/2015 - 11:06

Chiederanno soldi a ex senatori,ex deputati,ex consiglieri e policanti vari? FOSSE VERO

NON RASSEGNATO

Mer, 01/04/2015 - 11:07

Togliete la pensione sociale ai non italiani e i soldi li recuperate subito.A che titolo ci costringono a mantenere questa gente?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 01/04/2015 - 11:08

In linea di massima Boeri non ha torto. Vogliamo iniziare a tagliare del 50% le pensioni di chi non ha mai versato nulla, e per legge si è trovato una pensione? Questi percepiscono laute pensioni pagate da onesti lavoratori che sempre hanno versato. Si fa presto ad essere caritatevoli solo e sempre con i soldi degli altri.

Luis53

Mer, 01/04/2015 - 11:10

Per i disoccupati si dovrebbero mettere le aziende in condizioni di poter lavorare non rubandogli i guadagni con le tasse ,per il resto ci pensi la fornero ,gli Italiani che anno maturato una pensione É PERCHÉ ANNO LAVORATO VERSATO I CONTRIBUTI E SONO STANCHI DI PAGARE PER LAZZARONI ,ROM ,PROFUGHI E INCAPACI CHE CI GOVERNANO IN CERCA DI VOTI.

michele lascaro

Mer, 01/04/2015 - 11:21

Boeri, da provetto sinistrato, è il fautore del detto: Tutti poveri!... Non sa che il mondo occidentale (capitalistico, per precisare), è fautore del detto: Tutti ricchi!

michele lascaro

Mer, 01/04/2015 - 11:22

Boeri, da provetto sinistrato, è il fautore del detto: Tutti poveri!... Non sa che il mondo occidentale (capitalistico, per precisare), è fautore del detto: Tutti ricchi!...

Blueray

Mer, 01/04/2015 - 11:52

E' incredibile come coi soldi degli altri son bravi tutti a ragionare e far proposte. Questo Boeri poi è un vero genio della spesa pensionistica. Invece di fare un po' di calcoli statistico attuariali alla portata di un qualunque agente assicurativo per valutare la variazione di contribuzione necessaria a mantenere in equilibrio il sistema, lui ha già trovato la formula magica: la redistribuzione dei redditi. Deve aver studiato al Nazareno!!!

giovanni PERINCIOLO

Mer, 01/04/2015 - 11:55

A contribuire dovrebbero essere solo ed esclusivamente coloro che godono di pensioni non supportate da adeguati versamenti e nessun altro. Fa poi veramente schifo constatare come quando si tratta di politici e alto funzionariato di stato si tratta sempre di "diritti acquisiti" intoccabili per legge mentre per i pensionati appartenenti al popolo bue tutto é permesso, a cominciare dalla riduzione/soppressione degli adeguamenti annuali. Forse sarà il caso che qualcuno organizzi una class action contro uno stato ladro, ripeto ladro, che si sente in dovere di venir meno agli impegni presi con coloro che ormai considera come suoi sudditi!

Sonia51

Mer, 01/04/2015 - 11:59

Basta assistenzialismi per chiunque! Il presidente Boeri può iniziare a tagliare dove si deve, tutti gli emolumenti regalati dall' INPS a gente che non ne ha diritto come extracomunitari, parenti ricongiunti agli extracomunitari, cassa integrazione per aziende sane, pensioni regalate senza versamenti di contributi, invalidità inesistenti eccetera. L' elenco è lungo.

Ritratto di alejob

alejob

Mer, 01/04/2015 - 12:02

Siamo un paese di balordi e quelli che ci governano sono i peggiori deficienti che siano sul mercato. Ma è possibile che in questo Paese, non ci siano mentecatti migliori che ci rappresentano?. Non serve chiedere a nessuno l'ELEMOSINA per darla ad un'altro. Bisogna fare delle LEGGI GIUSTE MIRATE a scongiurare pensioni stratosferiche.

carpa1

Mer, 01/04/2015 - 12:06

Qualcuno dica a questo ennesimo strxxzo di sx che stiamo ancora aspettando il taglio di spesa pubblica improduttiva (leggi lazzaroni della PA, superstipendi ai superburocati che fanno solo danni, posti di lavoro inutili, falsi invalidi, ecc.) e sprechi.

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 01/04/2015 - 12:06

Non ci credo neanche se lo vedo togliersi 50 per cento di pensione certi individui non esiste proprio.

tuttoilmondo

Mer, 01/04/2015 - 12:08

UN PAESE DI UTILI IDIOTI NON POTEVA CHE FINIRE IN QUESTO MODO - PER SESSANTA ANNI HANNO SOSTENUTO CHI COMBATTEVA IL CAPITALE, L'IMPRENDITORE, "IL PADRONE", IL PADRONE CATTIVO, CHE SFRUTTAVA I POVERI OPERAI, MA CHE, PERO', METTEVA SUL TAVOLO DELLE FAMIGLIE UN PIATTO DI MINESTRA TUTTI I GIORNI, E SI POTEVANO FIRMARE LE CAMBIALI PERCHE' IL POSTO ERA FISSO, PIU' SICURO DI POI, CON L'ARTICOLO 18, E C'ERA LA PENSIONE SERIA PERCHE' SI LAVORAVA TUTTI, E C'ERA LA LIQUIDAZIONE, MA POI, A FORZA DI COMBATTERLI I CAPITALI E I PADRONI SE NE SONO ANDATI E SONO RIMASTI I SINDCATI, I QUALI NON HANNO MAI AIUTATO CHE LORO STESSI. CHE PAESE DI FESSI!!!!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 01/04/2015 - 12:14

Più che di ricchi e meno ricchi sarebbe da intervenire per ridurre l'assurda distorsione tra chi è andato in pensione col sistema retributivo e chi c'è andato con quello contributivo. Togliere ai tanti che si sono guadagnati una pensione ancora più alta con le promozioni dell'ultimo minuto senza che vi abbiano versato nulla in termini di contributi.

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 01/04/2015 - 12:14

Comunque questi farabutti pensano solo a fottere i pensionati. Bello vincere facile.

serscafa

Mer, 01/04/2015 - 12:15

il sig. Boeri per trovare i soldi riduca tutti gli sperperi milionari di quel pozzo nero che è l'INPS. Poi se non ha ricavato soldi a sufficienza se li faccia dare dal Papa cui stanno tanto a cuore disoccupati, esodati sfaccendati, vagabondi, zingari, extarcomunitari e consimili.

agosvac

Mer, 01/04/2015 - 12:53

Forse se il presidente dell'inps pensasse di più a fare funzionare l'istituzione che presiede, invece di fare politica da stupidi, le cose all'inps funzionerebbero meglio! Io, da misero pensionato inps avevo una cessione del quinto della pensione. Ho potuta estinguerla lo scorso Settembre perché ho venduta la nuda proprietà della mia casa. Ebbene ancora oggi, dopo tutti questi mesi, l'inps mi effettua la trattenuta, pur con continue e ripetute sollecitazioni a non farlo!!! Ma imparino a fare il loro lavoro!!!!!

moshe

Mer, 01/04/2015 - 12:59

Ma pensare di chiedere un contributo ai ladri politici, ai destinatari (loro, le mogli ed infine anche ai figli) di vitalizi, ai magistrati ed ai dirigenti statali MAI, VERO !?!?!? GOVERNO DI M...A, non siete altro che un GOVERNO DI M...A !!!!!

ferry1

Mer, 01/04/2015 - 13:02

boeri chiedi di far pagare le tasse a fondazioni e coop ed evitare ruberie e tangenti,cosi avrai le risorse che cerchi e smettila di rompere le scatole ai pensionati!

Ernestinho

Mer, 01/04/2015 - 13:03

Non sarebbe l'occasione buona di migliorare la diabolica legge "fornero", mandando in pensione le persone più anziane in modo da creare "posti di lavoro" e non solo "sussidi"

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 01/04/2015 - 13:06

hanno dato reddito a tutti a chi non ha merito e non contribuisce. Tutto qua' ecco come stanno spogliando l'inps. Tutto a ridosso di questo ente, dal sociale e non. Lo ripeto e ribadisco che l'Inps è nato come previdenza e non come assistenza. Solo chi versa i contributi devono accedere e tra questi solo per la pensione e malattia. Gli assegni familiari ed altre forme di contributi devono essere corrisposti dallo Stato. L'incorporamento dell'Inpdap altro fatto strano, come si è potuto accettare. Un Ente che non ha versato contributi allo Stato.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mer, 01/04/2015 - 13:16

vedo che quando si tratta di tagliare anke il proprio stipendio/pensione ...la gran maggioranza comincia a mugugnare! Crdo che sarebbe cosa buona e giusta il metodo proporzionale sopra i 2000 euro/mese. Ma le aliquote per pensioni figurative dovrebbero essere almeno il triplo di quelle ottenute col metodo retributivo. Naturalmente basta stipendi sopra i 5000 euro nel pubblico impiego. Mentre in quello privato aumentare i prelievi alla fonte. Altrimenti non se ne esce. Se si riuscirà faccio voto di castità alla Madonna.....

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 01/04/2015 - 13:16

Dicono che gli iscritti al sindacato siano ormai solo i pensionati. Vuoi vedere che il sindacato riesce a mandare in miseria tutti i suoi iscritti? Non pago di aver mandato in miseria i lavoratori, adesso manda in miseria anche i pensionati. E poi dicono che il sindacato non è efficiente!!!

Ritratto di SAXO

SAXO

Mer, 01/04/2015 - 13:19

MA PERCHE NON CHIEDONO I SOLDI AL EXPRESIDENTE DELL INPS MASTRAPASQUA INDAGATO PER APPROPRIAZIONE INDEBITA ,BUCO DI 40 O 50 MILIONI DI EURO SOTTRATTI ALL ENTE,FAVOREGGIAMENTO DI SOCIETA PRIVATE E OSPEDALI PRIVATI NELL AMBITO SANITARIO ,MAI CONDANNATO ,IL TUTTO CADRA IN PRESCRIZIONE, E NEL DIMENTICATOIO,ATTUALMENTE LAVORA COME MANAGER ESERCENDO MOLTEPLICI INCARICHI E LAVORI IN ALTRI POSTI COME PRECEDENTEMENTE,ALLA FACCIA DELLA DISOCCUPAZIONE.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 01/04/2015 - 13:20

Questi qui, se incontrano un bambino col gelato gli rubano di sicuro il gelato. E dopo sghignazzano pure!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 01/04/2015 - 13:28

Pensione! Il traguardo di una vita, la sicurezza economica, la serenità interiore! Arrivaci e vedrai: finché campi, non ti danno tregua!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 01/04/2015 - 13:31

Quando lavori, se ti aumentano le tasse tu puoi compensare con un aumento di stipendio, ma da pensionato, se te ne tirano via, non hai scampo: ti impoverisci. Prevedo che aumenterà a dismisura il lavoro nero!

Ettore41

Mer, 01/04/2015 - 13:32

Sono residente all'estero dove pago tasse e contribute e quindi questa proposta demenziale non mi tocca. Tuttavia se questi sono i cervelli che debbono prendere decisioni capisco perche' l'Italia non riesce ad uscire dalla recessione. La Costituzione italiana e' molto chiara sul tema: tutti debbono contribuire in egual misura, proporzionalmente ai redditi. In altre parole questo eventuale contributo non puo' colpire solo i pensionati ma anche coloro ancora in attivita'. Forse che Boeri si stia preparando per fare un salto in politica? Questo e' peggio di Monti.

Ernestinho

Mer, 01/04/2015 - 13:40

Non preoccupiamoci. La banda "renzi" insiste nel dire che siamo alla "fine del tunnel" e che la ropresa è appena "dietro l'angolo"! Aho! Ma questo tunnel non finisce mai e l'angolo dove sta?

titina

Mer, 01/04/2015 - 13:41

magnum357 Se una pensione di 4000 lordi al mese (dopo aver lavorato una vita) è alta, diamo 4000 lordi ai parlamentari uno stipendio alto: 4000 lordi al mese perchè 15000 al mese sono stratosferici e li prendano di lì.

titina

Mer, 01/04/2015 - 13:44

x pastello. i vitalizi sono pensioni anomale: almeno i baby pensionati hanno lavorato 15 anni sei mesi ( grande vergoagna) i politici non arrivano a 15 anni, per cui non ne avrebbero diritto!

Ritratto di SAXO

SAXO

Mer, 01/04/2015 - 13:46

PER ESSERE PIU PRECISO IL SIGNOR MASTRAPASQUA DURANTE IL SUO INCARICO DI PRESIDENTE DELL INPS ,PERMISE IL PAGO DI FALSE FATTURE ED ESAMI MEDICI GONFIATI AD HOC, FALSE OPERAZIONI CHIRURGICHE MAI ESEGUITE DI OSPEDALI PRIVATI,DOVE OVVIAMENTE LUI ESERCEVA ANCHE IL RUOLO DI ASSISTENTE MANAGER DI QUESTE CLINICHE PRIVATE,ADDEBITANDO IL TUTTO ALL ENTE PUBBLICO ,CIOE A NOI.ALLA FACCIA DELLA CAMORRA NAPOLETANA,E DELLA SACRA CORONA UNITA,VIVA L ITALIA E IL MONDO DELLA FARISEOCRAZIA DOMINANTE.

Paolo Berlinghieri

Mer, 01/04/2015 - 13:53

Mi sembra più che giusto. Una proposta molto ragionevole ed equa. Finalmente l'effetto Boeri si sente, ed era ora. Avanti così.

Holmert

Mer, 01/04/2015 - 13:55

La teoria dei vasi comunicanti. Boeri, economista bocconiano di sinistra marxista, ha scoperto l'ombrello. Togliere a chi ha e dare a chi non ha, semplice, no? E che ce vo'! Sfugge a Boeri che quelli che godono di una pensione congrua è il frutto del loro lavoro ed il risultato di versamenti giugulatori. Chi non ha pensione adeguata invece, non ha versato un tubo, ha sempre frodato lo stato con il lavoro nero e si ritrova una pensione secondo il detto;: io ho quel che ho dato. Stia attento Boeri, stia lontano da chi ha meritato la sua pensione, anche se superiore al minimo..se tanto mi dà tanto.. non è vero? Basta con la politica del convento, la pensione bisogna meritarsela con il sudore della fronte ed i soldi anche, uno se li deve sudare facendo un mazzo come una campana. Boeri, taglia piuttosto i privilegi dei gran commis di stato, degli onorevoli fancazzisti e dei tanti vagabondi. Un ricorso corale ti seppellirà, marxista del cxzzx.

roberto zanella

Mer, 01/04/2015 - 14:37

Comunismo da Boaro...per aiutare esodati ? Prendeteglieli alla Fornero...e ai disoccupati ? Si , così il lavoro non lo cercano più,si fanno un pò di bricolle in nero , tirano avanti a campare...figuriamoci il Sud è quello che aspetta...se volete far pagare un contributo alle pensioni alte fatelo pure ma per altro motivo , per il motivo che è assurdo ricevere un massimo di quel tipo ,si ponga un tetto anche se è incostituzionale . Comunque se io ho versato perchè ero un dirigente , io mi prendo quello che ho dato a INPS che è poi solo l'80% di quanto versato.

Paolo Berlinghieri

Mer, 01/04/2015 - 14:37

Caro Holmert, penso che LA STORIA seppellirà te. Siete alla frutta e non sapete più con chi prendervela. Ti permetti di minacciare Boeri, tu cosa sei? Dì un po', hai studiato? Ti sei fatto una cultura?

Ritratto di komkill

komkill

Mer, 01/04/2015 - 14:42

Perché non mettere un tetto agli stipendi dei calciatori e degli allenatori delle squadre di calcio? Perché non mettere una bella patrimoniale ma solo sulle "famiglie" importanti italiane: agnelli/elkam, ferrerò, merciagaglia, del vecchio, e tutti i nomi che corrispondono ai proprietari delle banche italiane? E' forse più comodo tassare chi paga già le tasse fino all'ultimo centesimo di euro? Questo è il nuovo komunismo, che somiglia molto al vecchio: poche migliaia di privilegiati si spartiscono il bottino e si vanno a massacrare le categorie che più hanno prodotto in questo miserabile paese.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mer, 01/04/2015 - 15:18

E' sufficiente introdurre il Contributivo per tutti in maniera retroattiva. Parlo anche per i militari. Poi si fanno i conti e si stabilisce quanto dare a chi non ha mai versato un centesimo.

Mobius

Mer, 01/04/2015 - 15:28

Siamo alla conclusione logica del comunismo: dopo avere raschiato il barile per far fare la bella vita anche a chi ha lavorato poco o niente, è arrivata l'ora di depredare chi i soldi se li è guadagnati davvero. Finora i comunisti si sono camuffati da fautori del para-capitalismo (specialmente di quello assistito) per sfruttarlo al meglio, ma ormai sono costretti a gettare la maschera. Il sistema è vicino all'implosione, ci stiamo arrivando per la strada opposta a quella percorsa dall'Unione Sovietica.

linoalo1

Mer, 01/04/2015 - 15:34

Si,forse sarebbe giusto!Però,solo se si preleva dalle Pensioni degli Statali!I Privati,hanno lavorato e,forse,anche sudato sangue,pur di svere una Vecchiaia Garantita!E,soprattutto,se dipendenti,hanno sempre avuto le trattenute a Cedolino sia per le Tasse che per la Pensione!Lino.

doris39

Mer, 01/04/2015 - 15:57

In un Paese in cui più della metà delle “pensioni” non è frutto di contributi, prendersela con chi i contributi li ha davvero versati è quantomeno paradossale.I pensionati e i dirigenti ex Inpdai sono già sottoposti ad un contributo di solidarietà, dai profili di costituzionalità molto discutibili, che durerà fino al 2017.

lucioc

Mer, 01/04/2015 - 16:04

Dott. Rame riporti le esatte parole di Boeri: "Ci sono pensioni molto alte non giustificate dai contributi".Boeri sottolinea i casi in cui non c'è proporzione tra quanto versato e quanto percepito come pensione, non fa riferimento a tagli in base al puro ammontare dell'assegno.D'accordo con Boeri al 100%

Holmert

Mer, 01/04/2015 - 17:19

Caro Paolo Berlinghieri, io ho una pensione che è l'80% di quel che ho dato ed è una pensione da dirigente ed ex primario ospedaliero. Ero medico a tempo pieno in ospedale e la mia busta paga è stata sempre taglieggiata di tasse e balzelli vari , di modo che ne restava giusto la metà. Metà a me e metà al popolo nel nome della imposta solidarietà. Ora sto in pensione e mi si dice che la stessa verrà taglieggiata più di quello che già di suo fa l'irpef. E sappia lei che io non minaccio nessuno .Ho detto solo che nel caso fosse, ricorrerò al TAR. E' forse lei uno mantenuto dallo stato? Un fallito che ha bisogno delle elemosine governative? Riguardo alla cultura, di che vogliamo parlare?

acam

Mer, 01/04/2015 - 17:29

beh se viene da quellio che per avere le pensioni d'oro Hanno rovinato l'italia ben venga non é vero on Meloni? ma se lo sichie a quelli che per aver 4000 euro al mes Hanno sgobbato una vita e poi va per i cmapi Rom allor ci sarebbero molti a cui roderebbero le palle non è vero?

mifra77

Mer, 01/04/2015 - 17:36

Sono d'accordo.... a patto che nessun politico o dirigente o funzionario, percepisca dallo stato, retribuzioni superiori a duemila euro mensili e che questo rimanga anche per le loro pensioni. Per andare ancora meglio, togliamo qualsiasi sovvenzione di solidarietà agli immingrati che servono solo ad ingrassare coop, partiti rossi e caritas. Intanto i medici dell'inps, non riuscendo a stanare i falsi invalidi, se la prendono con quelli veri e li umiliano declassandoli e persino facendo firmare i verbali da squallidi personaggi componenti di commissioni di verifica che neanche erano presenti in ambulatorio all'atto della verifica stessa. Se il signor Boeri provvede a sanare questa situazione, sono d'accordo a partecipare.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 01/04/2015 - 17:38

Perché non prelevarli dai vitalizi degli ex deputati e dagli stipendi dei fancazzisti al parlamento, per esempio.

gigetto50

Mer, 01/04/2015 - 17:49

.se devono far cassa e subito, si attaccheranno al grosso delle pensioni da "ricchi" e cioé quelle dai 1800 Euro ai 3000....Facile pescare da qui....maggior parte italiani senza spalle larghe al contrario di quelli della casta con pensioni veramente d'oro e senza fondamento. In questo caso INPS avrebbe un sacco di problemi per poi prendere non tanto.

acam

Mer, 01/04/2015 - 17:51

mifra77 Mer, 01/04/2015 - 17:36 ho l'impressione che se incontri il Dott. Hommelrt, quell ti gonfia :)

abocca55

Mer, 01/04/2015 - 17:51

C'era da aspettarselo. Boerio, finto renziano, in realtà un comunista di estrema sinistra. Vogliono distruggere la classe medio/bassa. Basterebbe porre fine agli sprechi, accorpare le regioni e diminuire i consiglieri, eliminare i consigli di quartiere, dimezzare il numero dei deputati alla Camera ecc. Boeri, piùttosto, spedisci i cedolini onlin automaticamente a tutti i pensionati, ed anche il resoconto per la denuncia dei redditi. Cerca di guadagnarti il grasso stipendi che ti freghi sulla pelle della gente, e vergognati. Voi sinistri odiate i pensionati.

Paolo Berlinghieri

Mer, 01/04/2015 - 17:58

Caro Holmert, sono professore di II fascia e sono arrivato fin qui in quanto vincitore di pubblici concorsi. Vivo nell'ambiente accademico, conosco bene privilegi e relativi aspetti. E ho "solo" 36 anni, un'età invidiabile per dove sono arrivato, con le mie mani e la mia testa, visti i molti miei coetanei purtroppo senza lavoro e non tutelati dallo Stato. Lo Stato ha il diritto e aggiungerei il dovere di "tagliare" (anche se io userei piuttosto il termine prelevare) le pensioni come quella di un primario ospedaliero. Anche se è l'80% di quello che si percepiva, poco importa. C'è un'urgenza ben più grave di quella del tuo stipendio tagliuzzato in mille modi. Quindi, spiace deluderti, ma chi scrive non è nè un mantenuto dallo stato nè un fallito bisognoso di elemosine e quanto a cultura, beh vogliamo veramente parlarne? Cari saluti e pochi rodimenti di fegato PB

Ritratto di DueUnoDue

DueUnoDue

Mer, 01/04/2015 - 18:32

Finalmente una svolta: aumentare le tasse per poter sostenere l'aumento della spesa pubblica. Wow che menti geniali. Berlinghieri lei mi sta piu' simpatico di Holmert a parole, ma nei fatti tocca difendere i vari Holmert - di cui sinceramente trovo vomitevole il commento finale sui "falliti" - perche' lo Stato non puo' continuare a fare cosi', o un domani quando sara' il suo turno se ne rendera' conto.

WSINGSING

Mer, 01/04/2015 - 18:39

Iniziasse a colpire i parlamentari ed i politici che con due anni sei mesi ed un giorno prendono il vitalizio a vita. Poi guardi gli altri.

mifra77

Mer, 01/04/2015 - 18:56

@acam, non temo assolutamente le ire del dott. Holmert visto che ritengo che lui non abbia nulla a che fare con quei personaggi di scarto che si ergono a integerrimi giustizieri ma non sono neanche capaci di interpretare referti scritti da colleghi specializzati. Le prove? roba da "striscia la notizia". Piuttosto mi chiedo come possa vivere l'ambiente accademico, il signor Paolo Berlinghieri che ritiene giusta la proposta del presidente Boeri. Nel suo ambiente ci sono docenti che come dice Papa Francesco.... PUZZANO.

tuttoilmondo

Mer, 01/04/2015 - 19:14

In marcia verso la povertà generale come nelle vecchie repubbliche sovietiche - evviva il comunismo, dove tutti sono poveri e infelici, ma uguali.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 01/04/2015 - 19:31

Perchè non mettere un tetto alle pensioni con i contributi figurativi di max 3mila euro ed un tetto al cumulo delle retribuzioni con un taglio del 20 eccedenti le 5 mila euro netti, politici nazionali e locali compresi?

Paolo Sanantonio

Mer, 01/04/2015 - 19:33

Caro Dott. Boerio,visto che parla di giustizia sociale perchè non comincia con il revocare le pensioni sociali agli extracomunitari che non hanno versato 1 solo Euro nelle casse della nostra ormai asfittica previdenza e che ciò nonostante grazie all'improvvida legge dei ricongiungimenti percepiscono dallo stato italiano (quindi,da noi contribuenti) la pensione soiale?

tuttoilmondo

Mer, 01/04/2015 - 20:16

La filosofia, da tutti ormai rifiutata, di togliere ai ricchi per dare ai poveri è seguita ormai soltanto, dai poveri, dai preti, dai comunisti paraculi (un comunista paraculo si chiama cattocomunista), e... dagli utili idioti che leggo anche sul forum. La ricchezza, prima di distribuirla bisogna crearla. Per creare ricchezza ci vuole il capitale e l'imprenditore. Occorre attirare capitali e favorire imprenditori. L'Italia, fino a qualche decennio fa era una potenza industriae mondiale. Ora è una chiavica. La colpa è tutta a sinistra. La sinistra italiana è veramente sinistra.

roberto zanella

Mer, 01/04/2015 - 20:24

seee...così questi non cercano più lavoro...quello è un boaro...

Holmert

Mer, 01/04/2015 - 20:36

Rivolgo anche a lei la stessa domanda, caro DueUnoDue: chi secondo lei depreda l'INPS da anni ed anni? Conosce la legge Mosca? Conosce le tante pensioni di invalidità con accompagnamento a seguire? Conosce quante pensioni a buffo ha elargito l'INPS? E secondo lei va tutto bene? A che gioco giochiamo, ditelo.

paolonardi

Mer, 01/04/2015 - 20:59

Coloro che hanno una pensione piu' alta hanno pagato di piu'. Dopo il blocco degli scatti anche un prelievo. Che ne e' dei diritti acquisiti? Che paese di m....a e' quello in cui viviamo!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 01/04/2015 - 22:08

Paolo Berlinghieri. "C'è un'urgenza ben più grave..." E quale sarebbe l'urgenza? Ce lo spieghi, e indichi anche le cause.

Doc71

Gio, 02/04/2015 - 05:40

Lo Stato non ha nessun diritto e tantomeno nessun dovere di tagliare le pensioni, tranne in quei moltissimi casi di pensioni stratosferiche di politici o dipendenti pubblici vari ( tra i quali i vari presidenti dell'inps..). Quando uno stato tassa anche una pensione di invalidità quello è un non Stato.

Holmert

Gio, 02/04/2015 - 14:09

Né il prof. associato, né DueUnoDue, hanno risposto alla mia domanda su chi depreda l'INPS da anni. Rispondo io. 1-chi andò in pensione con soli 12 anni di contribuzione e chi con 24 anni. 2-chi ha avuto anni di scivolamento di contribuzione, vedi ferrovieri, ai quali furono regalati anche 15 anni. Si disse per snellire la pletora. 3-chi usufruì della legge Mosca del 1974,che regalò pensioni d'oro a buffo 4-come se non bastasse ecco un'altra chicca. La legge Treu del 1996. Cercatela con Google e leggetela. Etc. Insomma l'Inps e l'Inpdap che formano ora il SuperInps per anni sono stati il munifico "regalificio" di soldi a buffo. E Boeri che fa? Vuole essere risarcito da chi per 37anni ha versato fior di contributi. Riesce a capire colui che dice che lo stato ha il dovere di tagliare? Certo, tagliare, gli sperperi e non già i diritti acquisiti. Mi aspetto qualche altro ballon d'essai da Yoram Gutgeld, consigliere economico di Renzi

giovaneitalia

Ven, 03/04/2015 - 09:45

Credo che bisogna distinguere le due cose, pensioni ricche e pensioni povere. Se un pensionato percepisce al netto 1.500,00 € allora rientra secondo me nella fascia delle persone da non contribuire in alcun modo a niente altro, visto che la sua pensione netta che sicuramente ha guadagnato con anni di lavoro e sudore, serve a malapena a vivere in questo mondo in modo "dignitoso". Se invece la pensione é superiore sempre al netto dei 2.500,00 €, allora secondo me un contributo minimo 1%, forse possono contribuire. Dopo le 2.500,00 € al mese netti, allora credo sia obbligatorio aiutare gli altri bisognosi, voi siete d´accordo? Viva l´Italia.

Holmert

Ven, 03/04/2015 - 14:04

Giovane Italia, dove li metti gli evasori fiscali? E' di oggi la notizia che i datori di lavoro denunciano meno dei loro dipendenti. I soliti redditi noti, come quelli dei pensionati, sono stati scarnificati ormai da tasse e balzelli e quel che rimane serve per pagare tasse e bollette. Perché tartassarli ancora? Lei che ne dice? Per me è solo una carognata.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Ven, 03/04/2015 - 21:48

@Giovane italia- No, non sono per niente d'accordo,perché la sua proposta è proprio irricevibile. Lei considera quasi ricchi i pensionati da 2500 euro, cioè vorrebbe che tutti siano quasi a livello di sopravvivenza.Perchè poi tassare, sì, tassare, solo i pensionati con la miserabile scusa di aiutare i bisognosi? Quali bisognosi? Gli italiani no senz'altro, visto che sinora gli aiuti sono andati ai clandestini. Proponga che tutte le pensioni, ma dico tutte, di tutte le categorie, non superino quella cifra. E lei, invece di scandalizzarsi per i privilegi, gli sprechi, le pensioni d'oro, le tangenti, la corruzione che ci hanno ridotto in queste condizioni, se la prende con chi percepisce 2.500 euro. Si vergogni, mille volte si vergogni, comunista dei miei stivali, a cui sta bene il sistema parassitario, falsamente egualitarista, disonesto,ipocrita, mafioso , istituito dai suoi compagni .

Ritratto di romy

romy

Sab, 04/04/2015 - 15:00

Molti anni fa scrissi che solo 4 gatti sarebbero rimasti in Italia,e quei 4 gatti sarebbero stati i più deboli,a sostenere il tetto dell'Italia che crollerà comunque.Via questa sinistra dalla nostra Italia,che vuole far pagare ai poveri gli errori dei ricchi,Petrolini aveva ben visto,far pagare ai poveri,perchè hanno poco ma sono a milioni,mentre i veri ricchi e corrotti vivono a sbafo e se la ridono sotto i baffi.E mi si dica,come la mettiamo con quei pensionati,dei ceti medi che furono,che pur superando di poco i fatidici 2000,00 euro ma che hanno a carico stuole di figli disoccupati con le relative prole anch'esse a proprio carico???????? continua

Ritratto di romy

romy

Sab, 04/04/2015 - 15:03

seguito...????????,che pagano tutte le tasse e che vivono bloccati in casa per non spendere???????,che sono dei galantuomini ma impotenti,questo è assassinio sociale,un reato di Stato,fossi in voi non lo commetterei,fosse solo per vera giustizia sociale.I poveri e disoccupati tutti,anche i giovani,vanno aiutati,ma non incrementando il loro numero.Tutto si stà avverando con matematica precisione,cose da me scritte ben 3 anni prima della storia dello Spread e passo indietro del Grande Berlusconi,che solo Lui potrà salvarci.

Ritratto di romy

romy

Sab, 04/04/2015 - 15:17

Mi si dica mantenere e far vivere degnamente uno o due giovani/e di 33-36-anni disoccupati e con prole tra i 4-6-anni,senza l'aiuto di un marito perchè anch'esso o disoccupato o inesistente,e ci sono casi ancora peggiori,mi si dica cosa ci fai con 2000,00 euro al mese?se sono lordi poi????? cosa da ridere,è proprio vero che alcuni legislatori godono a giocare con il cxxo degli altri,dei più deboli poi.Italiani il gioco si stà facendo sempre più duro,ogni giorno che passa.invito i veri duri ad entrare nel gioco,questi non rispettono nessuno e niente ormai.

Ritratto di romy

romy

Sab, 04/04/2015 - 15:29

Il sistema è sempre lo stesso,si lancia la proposta,si mette il termometro per misurare la febbre,se c'è un'alzata di scudi si fa rientrare la proposta,ma se si tratta di poveri pensionati,molti dei quali malati, senza forza fisica e psichica,che vivono già a fatica e non possono seguire gli eventi e se tacciono anche le Associazioni e Sindacati,allora il più è fatto.Ma anche l'inferno si vergognerà di costoro,quando verrà il momento.

Ritratto di romy

romy

Sab, 04/04/2015 - 15:46

L'opera più amata dai furbastri di Stato,legislatori o meno,politici o meno,è tartassare con tasse a rivoli e rivoletti i poveri pensionati,tanto questi sono vecchi,deboli ed ammalati,reagiscono poco e s'interessano di meno,e quel che conta di più sono a milioni di anime.

Ritratto di franco_DE

Anonimo (non verificato)

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mer, 15/04/2015 - 18:17

4000 lordi al mese io mi arrampicherei sui vetri oleati per 1000 euro al mese lordi,voi volete troppo.