Confindustria: la crisi come una guerra

Secondo Confindustria l'Italia esce dalla recessione come se avesse affrontato un conflitto. La crescita? Ancora lontana

 "La profonda recessione, la seconda in 6 anni, è finita. I suoi effetti no". A dirlo è Confindustria, secondo cui la ripresa è tutt'altro che vicina: "Il Paese ha subito un grave arretramento ed è diventato più fragile, anche sul fronte sociale". L'Italia, insomma, sembra appena uscita da "una guerra".

Lo dimosttano le stime sul Pil riviste al ribasso (-1,6% al -1,8%) e una previsione di crescita per il 2014 di appena lo 0,7%, che salirà all'1,2% solo nel 2015. Non solo: aumentano il rischio disoccupazione e povertà: "Le persone a cui manca il lavoro, totalmente o parzialmente, sono 7,3 milioni, due volte la cifra di sei anni fa. Anche i poveri sono raddoppiati a 4,8 milioni", spiegano da via dell'Astronomia, "Le famiglie hanno tagliato sette settimane di consumi, ossia 5.037 euro in media l'anno". Dall'inizio della crisi (fine 2007), inoltre, si sono persi 1 milione e 810 mila Ula (Unità di lavoro equivalenti a tempo pieno) e l'occupazione è rimasta ferma nella seconda metà del 2013. Segnali di ripresa dall'anno prossimo, quando con il +0,1% si arressterà la cosiddetta "emorragia occupazionale".

Gli industriali criticano però la legge di stabilità, che avrà un impatto sulla crescita molto piccolo" (appena "0,1 o 0,2" punti sul Pil del 2014). Se questo non bastasse le cose peggioreranno nel 2015, quando la manovra avrà "un effetto restrittivo della stessa entità di quello espansivo del 2014". Tra l'altro, per poter rispettare gli impegni europei e prevenire "traiettorie economiche ad alta incertezza", secondo il centro studi di Confindustria potrebbe essere necessaria "una manovra da un punto di Pil" per far fronte a uno scenario pessimista in cui "il credit crunch si protrae nel 2015, l'aumento del commercio mondiale è più contenuto, lo spread non si restringe".

Per questo cresce il pericolo di "cedimento della tenuta sociale, con il montare della protesta che si incanali verso rappresentanze che predicano la violazione delle regole e la sovversione delle istituzioni". Il movimento dei Forconi ne è solo un assaggio: "Il destino dell'Italia che si ripete con il coagularsi di importanti gruppi politici anti-sistema", commentano da Confindustria.

La situazione decisamente poco rosea viene fotografata oggi anche dall'Istat che lancia l'allarme sulle retribuzioni che tornano ai minimi dal 1992: restano ferme su ottobre mentre salgono solo dell'1,3% nel confronto con lo scorso anno. A novembre, inoltre, i contratti in attesa di rinnovo sono 47, di cui 15 appartenenti alla pubblica amministrazione, relativi a circa 6,3 milioni di dipendenti (2,9 milioni solo nel pubblico impiego). Dati che si aggiungono a quelli sulla disoccupazione: "Al peggioramento del quadro occupazionale si accompagna per tutto il 2012 un sostenuto incremento del numero di persone in cerca di occupazione, con un aumento su base annua del 30,2% (636 mila persone in più). Il numero complessivo dei disoccupati sale a 2 milioni 744 mila unità, il livello più elevato dal 1977", scrive l'Istat.

Commenti
Ritratto di semovente

semovente

Gio, 19/12/2013 - 11:09

Se poi aggiungiamo l'incompetenza e la malafede dei nostri governanti e l'incapacità dei nostri economisti che tanto parlano, parlano, parlano, allora siamo in una botte di ferro.

linoalo1

Gio, 19/12/2013 - 11:19

Ma cosa dite?Letta ed i suoi continuano a battersi la mano sulla spalla ed a festeggiare mangiando panettone!L'Italia,per merito loro,è finalmente salva!Per loro,chi protesta o si suicida,non capisce niente!Ed allora,sù con la vita e festeggiamo anche noi, la vittoria!Però non dobbiamo svegliarci,altrimenti ripiombiamo nel solito incubo quotidiano!Lino.

Duka

Gio, 19/12/2013 - 11:19

NON è così per tutti. I CAFONI di montecitorio, palazzo madama e quirinale se la passano e spassano molto bene. Schifosi e ignoranti. Ieri il Letta ha voluto fare anche il mago: " il PIL crescerà dell'1% nel 2014 e del 2% nel 2015 ecc." Nemmeno un demente si azzarderebbe in tali previsioni eppure noi paghiamo fior di quattrini, NOSTRI, questi buffoni incapaci di alcunchè.

Silvano Tognacci

Gio, 19/12/2013 - 11:20

l'aperitivo è stato servito ... in punta di forc(oni)

Nebbiafitta

Gio, 19/12/2013 - 11:24

Non sono daccordo con il contenuto dell'articolo. La recessione non è affatto finita e la minima previsione di crescita anche se ci sarà non verrà percepita. Ci stiamo avvitando in un circolo vizioso da cui sarà molto difficile uscire.

gioninardo

Gio, 19/12/2013 - 11:27

Ma per favore! Vediamo a Natale quanti regali monnezza cinese siamo capaci di scambiarci? bambini compresi? Vediamo quanto l'Imania ( Ipad, iphone, Iminchia) andrà in crisi?

edoardo55

Gio, 19/12/2013 - 11:28

Quando penso a Confindustria mi viene sempre in mente l'intervista di Squinzi(prodiano DOC) a Fazio in cui sosteneva se fossimo usciti dall'euro il PIL sarebbe calato del 40%. Chissà se ha cambiato idea o qualcuno gli avrà spiegato quattro cose di politica economica e monetaria?!

villiam

Gio, 19/12/2013 - 11:39

ma chi vota comunista ,non ha ancora capito che tutte le imprese se ne vanno?gli stanno mangiando quello che hanno guadagnato negli anni ,certo che se ne vanno!!!!!!!!!!!

carvan1234

Gio, 19/12/2013 - 11:39

Incredibile che, in Italia, ci sia gente che critica questo Governo che ci ha potato fuori dalla recessione, e fra questi, che criticano, ci sia pure gente, con una faccia di palta totale, che in questa recessione ci ha cacciato.E Che poi vogliano creare agli Italiani, uno de popoli senz'altro piu' ignoranti sulle vicende economiche, l'illusione che con la bacchetta magica si possa immediatamente passare ad una crescita significativa, é abusare di minorati.

Massimo Bocci

Gio, 19/12/2013 - 11:42

Su via guardiamo il lato positivo??? Del regime!! Hanno fatto fuori (con GOLPE e TRUFFE GIUDIZIARIE) l'unico Italiano che gli impediva da Italiano vero di completare il sacco Italiano con lo straniero EURO-CRUCCO, ora sono tornati alla genesi del 47, dove tutto (il dramma e cominciato) e possono riaprire i tavoli costituzionali coop,del SACCO spartirsi come Iene i resti non svenduti allo straniero Euro, dunque per il regime si diradano le nubi, democratiche,di giustizia,di libertà e si ritorna al DETTATO COSTITUZIONALE STALINISTA-PAPALINO, SERENO RUBARE (di cani anti Italiani)!!!! Altri 65 anni da LADRI!!! DC-PC-PD-PPE-UE-DDR-PCUS............Prrrrrrrrrrrrr.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 19/12/2013 - 11:45

Se noi contiamo gli anni in cui non si é fatto niente nel nostro dobbiamo tornare indietro di 60 anni,é un paese che non fá quelle riforme necessarie ad ammordernare l,industria, le infrastrutture, ed ha una giustizia che non é nemmeno degna del 3 Mondo non si potrá mai creare ricchezza é lavoro!. Questo l,hanno capito nei passati 3 o 4 anni gli imprenditori che sono andati all,estero portandosi con sé 1,6 milioni di posti! di lavoro, in un paese dove tu viene castigato se crei lavoro é dai da mangiare alla gente (Berlusconi docet)tu non potrai mai!avere un Paese che é all,avanguardia dei Paesi Industriali. Nel nostro Paese poi abbiamo dei sindacati che invece di salvaguardare i posti di lavoro é gli operai fanno una politica komunista degna della ex DDR é non di un Paese Industriale!, non pochi komunistronzi che scrivono qui Hanno applaudito il verdetto di Pomigliano d,Arco dove 3 sabotatori Hanno avuto Ragione dai giudici per aver bloccato le linee di produzioni senza pensare che chi finanzia é rischia i capitali dando lavoro a migliaia di lavoratori non puo essere trattato a pesci in faccia da dei Sindacati é Sindacalisti che fanno semplicemente schifo, é qui io parlo di Camusso e Landini che se loro fossero in Germania neppure un lavoro per pulire i cessi pubblici potrebbero avere! CARI LAVORATORI DELLA CGIL-FIOM OPPURE EX LAVORATORI ASSOCIATI A QUESTO SINDACATO É TUTTI QUELLI CHE VOTANO PDPCI! AVETE VOLUTO LA BICICLETTA DA QUESTI SINDACATI KOMUNISTI É POLITICI ROSSI? ADESSO PEDALATE!!!.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 19/12/2013 - 12:01

Tutto "merito" del cambio fisso che ci ha rifilato quel pazzoide criminale di Prrrodi. Ovviamente questo Confindustria non lo dice. Squinzi tutela gli interessi degli importatori che si avvantaggiano della moneta forte e intanto l'Italia va a ramengo.

tuccir

Gio, 19/12/2013 - 12:06

Quandoi governi Berlusconi accumulavano debito dove eravate? Prodi aveve ridotto significativamento il nostro debito pubblico, poi siete arrivati voi... Pagate e non rompete!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 19/12/2013 - 12:11

Ma va là Confindustria!!Anche voi dei bei furboni!Qui nessuno è "pulito".Il PARTITO DEGLI ONESTI,E' IL PARTITO DI CHI NON HA POTUTO RUBARE!Parlate di tutte le "greppie"(sindacati,patronati di varia natura,enti inutili,attività inutili,etc.etc....In "sostanza",tutta una massa enorme di persone che in qualche modo è MANTENUTA(con meccanismi "irremovibili",creati ad hoc),dal SISTEMA,con un prelievo fiscale,oltretutto arcaico.Il sistema fiscale Italiano,oltre che essere esoso(per il fatto di mantenere tutta questa gente che in pratica "produce fumo",e non BENI VENDIBILI),è iniquo,ed assolutamente non trasparente,perchè anzichè essere basato sul "pagamento/imputazione " di un servizio goduto dal contribuente(e quindi, del non pagamento, se lo stesso, non non è goduto),funziona con il sistema del "CALDERONE",dove poi,il tutto viene prelevato,distribuendolo per motivi clientelari,"buonismi" politicamente corretti,per coprire voragini di inefficienza,e privilegi a tutti i livelli(come si sa).In Italia,le tasse di "scopo"(limitate a pagare il costo diretto di un servizio,senza "filtri" politici,senza filtri "pseudo-sociali",sono irrisorie,inesistenti.E' tutto da rifare!!!Confindustria,sapete poi benissimo anche voi,che TUTTE le transazioni internazionali(import export incluse),di un certo livello,per effetto di differenti regimi fiscali nei vari Paesi(per fortuna),e/o operazioni di pagamento di "prodotti",che prevedono la presenza di "mediatori",sono "alterate" da sovra o sotto fatturazioni.Lo sanno anche i bambini delle elementari!!Il "contrastare",questo "vezzo",è una gara dura,specialmente da parte di un paese come l'Italia,che ha un sistema fiscale di cui al punto precedente!! Ridurre i "costi",del SISTEMA,non se ne parla,e voi una proposta SERIA su un nuovo sistema fiscale,non la fate.... Ma va là!!

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 19/12/2013 - 12:19

Magari fossimo come nel dopo guerra! Allora vi era già tutto un impianto statale e amministrativo efficiente, uno spirito del valore italiano impresso da Mussolini che spingeva la gente a lottare e a darsi da fare. Adesso cosa c'è? Uno Stato e un'amministrazione inefficiente e tortuosa oltre che inutile e fastidiosa. Uno spirito che ormai è sotto le suole delle scarpe. Delle istituzioni il cui unico compito è quello di avvantaggiarsi loro, i loro amici e lobby di sostegno e perfino tradendo il popolo che gli ha affidato l'incarico di guidarlo. Un invasione non solo d'immigrati alieni alla nostra cultura e senza alcuna intenzione d'integrarsi, ma di merci che distruggono le nostre industrie e le nostre imprese, non in grado di gareggiare con chi fa dumping, sfruttando le regole anti sociali delle loro nazioni. Una nazione venduta agli strozzini della BCE che usano l'Euro per accumulare e rapinarci i nostri beni, e a regole di altre nazioni che provengono da storie e regole del comunismo. L'unica cosa da fare sarebbe solo quella d'uscire immeidatamente dall'Euro e dall'Unione Europea, oltre a rimettere in ordine il nostro sistema istituzionale ormai violato dalla casta a nostro danno. Cose che non si riuscirà a fare perchè fin dall'inizio ci hanno legato ad una catena che non si può infrangere. Siamo già falliti, l'unica cosa che ci rimane è solo quella di sparire anche noi come popolo.

michetta

Gio, 19/12/2013 - 12:21

Tanto, se a dire che siamo in crisi sono i soggetti piu' addentro alla questione, loro (quelli del Governo) ne spiegano l'interesse personale! Figurarsi da che pulpito viene la predica! Sia Letta, che Alfano, la Kienge, Bonino, e gli altri di cui non voglio nemmeno sforzarmi di ricordare i nominativi, sono i piu' grossi opportunisti, mai venuti fuori dal cappello di qualsiasi mago messo lì, sul Colle, dal 1946 ad oggi! E che ci si puoì aspettare? Pensare che hanno anche la benedizione del Vaticano (e di quelli della Marina Militare....) per le note faccende dei nordafricani, il resto, sara' solamente miseria continua per i cittadini Italiani e le aziende Italiane. Loro, e' così che intendono governare! Con il beneplacido, ovviamente, di quell'altro al Colle! Povera Nazione Italiana!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 19/12/2013 - 12:25

@tuccir,....ma non scriva frignacce di parte.Non ha ancora capito,che su questo forum,tanta gente che ha votato Berlusconi,ne ha le scatole piene!Lei,come altri,non riuscite proprio a cambiare!!

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Gio, 19/12/2013 - 12:27

Difficile risalire la corrente se c'è gente che rema contro. Ho l'impressione che questo giornale e molti suoi lettori preferiscano che le cose vadano a rotoli pur di parlare male degli avversari politici. Non è un buon segnale e rappresenta quanto rancore vi sia in certa gente. Nonostante questo io credo che le persone ragionevoli siano ancora in maggioranza e seppure con molta fatica ce la faremo.

mifra77

Gio, 19/12/2013 - 12:27

Letta passa dalle palle d'acciaio alla palla di vetro! Prevede crescita e fine crisi ma è solo un oroscopo al quale neanche lui crede. Se poi penso che per noi ci sono solo aumenti di tasse e carovita e nessun aggiornamento di pensione e neanche un posto di lavoro per i nostri figli; una donna con un braccio completamente paralizzato, dichiarata abile al lavoro solo per non riconoscergli i benefici, c'è da credere al mangiatore di panettoni. Che mangi pure il nostro panettone e come dissi per Monti: "che mal pro gli faccia!" ed il professore è stato giudicato per quell'inetto che è. Ora tocca a Letta e saccomanni, che anche a loro e famiglie, il nostro panettone "mal pro gli faccia"

Ritratto di ForYou78

ForYou78

Gio, 19/12/2013 - 12:29

L'italia è stata presa per il culo prima con il referendum Repubblica/Monarchia (falsificato come il tesseramento del PD) e poi col Piano Marshall (dove i politici si sono fottuti i primi soldi).

lorenzo464

Gio, 19/12/2013 - 12:33

la vera differenza è che durante la guerra i ristoranti erano vuoti (anzi, chiusi...)....

Domatore

Gio, 19/12/2013 - 12:34

le famiglie arrancano grazie a qualche risparmio accantonato negli anni passati e molte altre grazie alla presenza degli anziani in casa, che con le varie pensioni- accompagni etc etc aiutano i budget familiari. i compro oro nascono come funghi, cosa vuol dire? finite le risorse appena citate, arriverà la vera recessione. l'unica occupazione sempre in aumento è quelle irregolare e sleale dei cinesi, quella dei romeni, albanesi topi d'appartamento, spacciatori, puttane, magnacci. tutte nuove figure lavorative legalizzate dallo stato italiano

cicciosenzaluce

Gio, 19/12/2013 - 12:34

Sparare stupidaggini non costa niente,ma siete tutti giovincelli ? No perchè non avete idea o fate gli gnorri,il dopoguerra è lontano anni luce,allora la miseria era VERA abitavano 2 0 3 famiglie in una casa di 60 mq,la carne la mangiavano 2 volte al mese,le automobili erano poche,i salari e gli stipendi erano bassissimi,i ragazzi a 12 o 13 anni andavano ad imparare un mestiere ecc non voglio dilungarmi,quindi non sparate allarmismi e ricoedate che fino a poco più di 2 anni fa c'era Berlusconi al governo,e la situazione attuale è figlia di quei governi !

Guido_

Gio, 19/12/2013 - 12:34

Ma i ristoranti non erano tutti pieni?

Il giusto

Gio, 19/12/2013 - 12:41

Come ho sempre detto non si esce da un decennio di governo del pregiudicato in pochi mesi!ci ha portato così in basso che occorreranno anni per tornare ai livelli presilvio!E intanto lo schettino della politica e i suoi seguaci continuano a ricattare e impedire la ripartenza!Ma ormai è alla fine,tra un po'sarà ricordato solo come uno dei criminali del dopoguerra!!!

ted

Gio, 19/12/2013 - 12:42

imbecille di un Tuccir# Ma lei di economia ne capisce quanto un barista di testate nucleari! Quello che faceva Prodi era ALZARE LA TASSAZIONE PER DIMINUIRE IL DEFICIT! Cogl...ne!!Se lei ha in uscita 100 ed entrate 95 lei ha come Defcit -5! Chiaro?Se lei ha sempre come entrate 100 ed AUMENTA LE ENTRATE a 100 , cioè la TASSAZIONE . lei avrà come deficit 0 !Chiaro ? Che è quello che ha fatto Prodi ed a onor del vero quasi tutti i governi a questa parte! Solo che Prodi lo faceva con certe mazzate da mettere paura! E sono buoni tutti a afare così , anche mia nonna !Solo che a forza di fare così la tassazione arriva ad un punto in cui l'economia l'ammazzi !Chiaro? Il punto in cui siamo!Chiaro? Allora lascia perdere Prodi per cortesia che è stato uno dei peggiori personaggi della ns storia repubblicana.BISOGNA TAGLIARE LE SPESEEEEEEEEEEEEEEEEE CHIARO? E contemporaneamente ABBASSARE LA TASSAZIONE Chiaro? Solo che per fare questo tra le molteplici cose DEVONO ESSERE LICENZIATI UNA MOLTITUDINE DI IMPIEGATI DELLA P.A.( cosa che è avvenuta in Grecia ,Irlanda e Spagna ed anche in G.B.) ! Chiaro ? Ma nessuno lo dice !Ci arriva o non ci arriva? Ah ma ci arriverà quando lo imporrà la Troika!!E la pianti con slogan sciorinati dai suoi compagnucci di merende ed inizi a ragionare di suo! Co....ne. Saluti.

cicciosenzaluce

Gio, 19/12/2013 - 12:44

Stock 47 guarda che Mussolini ci ha lasciato pure una montagna di macerie,o no ? Quindi si può con cautela inneggiare a Mussolini fino al 1940,dove ha fatto cose buone,ma dopo è meglio lasciar perdere,mai un simile ritorno.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 19/12/2013 - 12:47

Direi stiamo peggio di una guerra.Nel dopoguerra perlomeno céra voglia di rinascita, di vivere, oggi siamo ammortizzati a robot, senza sentimenti, ne amore ne odio .Solo i comunistucci ne hanno da vendere , sia chiaro , solo odio. Noi non siamo neanche capaci piu a protestare come ex popolo sovrano.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 19/12/2013 - 12:48

Se noi contiamo gli anni in cui non si é fatto niente nel nostro dobbiamo tornare indietro di 60 anni,é un paese che non fá quelle riforme necessarie ad ammordernare l,industria, le infrastrutture, ed ha una giustizia che non é nemmeno degna del 3 Mondo non si potrá mai creare ricchezza é lavoro!. Questo l,hanno capito nei passati 3 o 4 anni gli imprenditori che sono andati all,estero portandosi con sé 1,6 milioni di posti! di lavoro, in un paese dove tu viene castigato se crei lavoro é dai da mangiare alla gente (Berlusconi docet)tu non potrai mai!avere un Paese che é all,avanguardia dei Paesi Industriali. Nel nostro Paese poi abbiamo dei sindacati che invece di salvaguardare i posti di lavoro é gli operai fanno una politica komunista degna della ex DDR é non di un Paese Industriale!, non pochi komunistronzi che scrivono qui Hanno applaudito il verdetto di Pomigliano d,Arco dove 3 sabotatori Hanno avuto Ragione dai giudici per aver bloccato le linee di produzioni senza pensare che chi finanzia é rischia i capitali dando lavoro a migliaia di lavoratori non puo essere trattato a pesci in faccia da dei Sindacati é Sindacalisti che fanno semplicemente schifo, é qui io parlo di Camusso e Landini che se loro fossero in Germania neppure un lavoro per pulire i cessi pubblici potrebbero avere! CARI LAVORATORI DELLA CGIL-FIOM OPPURE EX LAVORATORI ASSOCIATI A QUESTO SINDACATO É TUTTI QUELLI CHE VOTANO PDPCI! AVETE VOLUTO LA BICICLETTA DA QUESTI SINDACATI KOMUNISTI É POLITICI ROSSI? ADESSO PEDALATE!!!.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 19/12/2013 - 12:51

@pasqualesposito.Carissimo qui chi pedala sono solo poveri cristi.AI compagni come parassiti va bene cosi,un esempio su tutti .Loro sono a favore dell´ imu perche da morti di fame sfruttano case popolari anche se non ne hanno bisogno .Se avessero una casa propria si guarderebbero bene dal pensare quello che e tuo e´ mio.

palllino.

Gio, 19/12/2013 - 12:56

Il compagno e' fatto cosi..non gliene frega niente se chi gli da il lavoro chiude o se ne va..l'invidia radicata Nell'animo di queste persone le porta a preferire che questi paghino sempre di piu finche nn soccombono. Non importa se la coseguenza di cio sia la loro perdita del posto di lavoro perche credono che questo Comunque gli sia dovuto..non capiscono che non e' piu cosi. Per loro e' giusto che chi ha una barca di 10 mt paghi delle tasse anche se i proprietari poi scappano e vanno A pagare posti barca in croazia lasciando senza lavoro gente in italia. L ' importante e' che i padroni paghino!!! Purtroppo chi ha casa non puo portarle in croazia,ma chi si trova a pagare imu pazzesche non ha piu soldi,poi non da piu lavoro al muratore o all elettricista e questi non vanno piu a comprare maeriale ecc..ma l importante e' che i padroni paghino...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 19/12/2013 - 13:08

#tuccir. Lei é un esempio di ignoranza voluta é rinnegata e questo perche lei vuole ignorare che il debito statale é salito a queste quote quando si é incominciato a dare a delle persone la pensione dopo 15, 20 oppure 25 anni di lavoro! é queste si chiamavano le Baby pensioni, oppure il debito statale é cresciuto con 50 anni di scioperi generali pronunciati da dei Sindacati che pretentevano aumenti che non corrispondevano al PIL prodotto. Lei o fá parte dei parassiti di mestiere che infestano l,italia da decenni, oppure vuole sempre dare la colpa a Berlusconi di tutte le magagne che i komunisti fanno da piu di 60 anni, vede Signore che io ho dovuto lasciare l,italia per trovare lavoro in Germania nel 1968 é allora di Berlusconi nessuno sapeva chi era, ma gia da allora in italia c,era una disoccupazione spaventosa ora dopo 50 anni siete ancora nella merda é questa merda é stata causata da una ideologia komunista che non ha saputo rinnovare il paese, anzi i politici di questo partito si sono alleati con chi non ha nessun Interesse a fare quelle riforme necessarie. E se lei crede che io sono infatuato di Berlusconi allora si sbaglia di grosso perche io vedo solo il mio Paese in crisi é gente che non puo piu vivere é basta!:

Il giusto

Gio, 19/12/2013 - 13:09

Sui libri di storia si parlerà di periodi pre-silvio e post-silvio!Chi lo ha votato si dovrà vergognare con i propri figli per aver loro lasciato un'Italia allo sfascio...

palllino.

Gio, 19/12/2013 - 13:12

Prima di del post precedente non avevo ancora letto il comment di tucir.. Come volevasi di ostrare...

Roberto Casnati

Gio, 19/12/2013 - 13:12

Si, come il dopoguerra, ma allora c'erano gli aiuti americani, ora chi ci aiuta? San Gennaro?

Granpasso

Gio, 19/12/2013 - 13:16

La recessione, durata sei anni, non è manco lontanamente finita... nel 2014 si raccoglieranno macerie e la disoccupazione complessiva aumenterà! Forse l'industria con un minimo di peso politico se la sta cavando un po' meglio, ma tra le piccole e micro imprese sarà una strage! Certo, il perseguimento del modello anglosassone è sempre stato l'obiettivo più o meno dichiarato della classe politica filo europeista... peccato che, dato il peso della piccola e micro impresa nell'economia italiana, questa transazione avrà effetti devastanti anche a livello sociale. La guerra è tutt'altro che finita! Agli idioti che continuano a parlare di spread e debito pubblico, sordi al fatto che questi parametri (o i limiti imposti agli stessi) siano stati brutalmente manipolati per indurre e stimolare la trasformazione del modello economico italiano, e che addirittura osannano ad un capo di governo che per i suoi servizi alle lobbies sta percependo compensi milionari fatti transitare da paesi borderline... agli stessi idioti, ubriacati dai falsi indicatori forniti dai telegionali, che dimenticano o proprio ignorano l'andamento dell'economia reale, perchè mantenuti con stipendi pubblici e per questo completamente avulsi dalla realtà... bene, la crisi, quella vera, arriverà anche per voi, e per i vostri figli, e per i vostri nipoti! L'Italia può fare a meno di molti parassiti a foraggiamento pubblico, non dei suoi imprenditori che stanno chiudendo e espatriando. Arriverà anche per voi che per ora avete le scarpe all'asciutto!

Gianca59

Gio, 19/12/2013 - 13:18

A differenza del dopoguerra è che all' epoca era chiaro che fare e molto si è fatto, oggigiorno non sanno da che parte girarsi essendo rimasti, a livello politico, mentalmente fermi a 30 anni fa !

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Gio, 19/12/2013 - 13:20

Già tre anni fà scrissi che la Germania aveva scatenato la terza guerra mondiale anche se questa volta senza panzer. Una guerra subdola che ha trovato tanti collaborazionisti nei governi europei e tra molti banchierei. Le panzer division sono state le agenzie di rating asservite ai poteri forti.

cicciosenzaluce

Gio, 19/12/2013 - 13:20

pallino,hai ragione,però quando governava Berlusconi,si pagavano meno tasse ? Guarda che l'IMU l'ha fatta Tremonti e doveva entrare nel 2012,Equitalia idem è idea di Tremonti,quindi noi stiamo pagando cattivi governi del passato,che non hanno rispettato gli impegni con l'europa,e una pessima categoria di politici inetti,incapaci e ladri da ogni parte,adesso i nodi sono venuti al pettine e paghiamo anni di spese folli e una casta assurda che non vuole mollare l'osso.

Dirk Spaapen

Gio, 19/12/2013 - 13:25

Niente di strano con un ex-premier che sta in politica per evitare le sbarre. Speriamo che almeno lui si è divertito durante le sue cene eleganti mentre il paese che guidava andava in rovina

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 19/12/2013 - 13:34

#marforio. Caro marforio, se la gente elegge dei cretini a capi di governo chi ci vá sotto sono sempre i poveracci che non possono trovare lavoro, ma in Italia c,é un,ignoranza spaventosa voluta a tutta forza da gente a cui gli piace fare i parassiti si di chi lavora oppure ha una fattura IVA!. Io, questa situazione l,ho venire gia 4 anni fá quando si é fatto il Referendum sulle centrali nucleari; é gia da allora io ho cercato nel mio piccolo di dire alla gente che senza riforme é rinnovamenti l,Italia andava verso la catastrofe economica. Tu, ti puoi imagginare le risposte che io ho ricevuto da "vaffaday" a "tornatene in Germania ignorante!" e io me le sono legate alle dite queste parole, adesso che vedo che quello che dicevo si é avverato mando a fanculo chi mi derideva é insultava!, e adesso io dico solo questo!, Chi! é causa dei suoi mali pianga se stesso!.

Ritratto di Bertrand Russell

Bertrand Russell

Gio, 19/12/2013 - 13:38

Ringraziamo il ventennio Berlusconiano culminato con il nascondere la crisi agli italiani...i ristoranti pieni e gli aerei dove non si trovava un posto!

Ritratto di Bertrand Russell

Bertrand Russell

Gio, 19/12/2013 - 13:40

La colpa è dei governi di destra...il trio Bossi Berlusconi Tremonti con l'aiuto di Formigoni in Lombardaia hanno affossato il paese...vergogna.,

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 19/12/2013 - 13:44

linoalo e un vero recordman nei commenti più demenziali di tutti i tempi.

Ritratto di ForYou78

ForYou78

Gio, 19/12/2013 - 13:45

Ma questi sinistrosi bravi solo ad associare ERRONEAMENTE 20 anni di governo con Berlusconi quando poi (RICORDIAMOLO!!!!): - Governo Dini 17 gennaio 1995 - 17 maggio 1996 11 gennaio 1996 (360 giorni) - Governo Prodi I 17 maggio 1996 - 21 ottobre 1998 9 ottobre 1998 (875 giorni) - Governo D'Alema I 21 ottobre 1998 - 22 dicembre 1999 18 dicembre 1999 (423 giorni) - Governo Prodi II 17 maggio 2006 - 7 maggio 2008 24 gennaio 2008 (617 giorni)

Ritratto di ForYou78

ForYou78

Gio, 19/12/2013 - 13:46

Ringraziamo anche questi governi!! - Governo Dini 17 gennaio 1995 - 17 maggio 1996 11 gennaio 1996 (360 giorni) - Governo Prodi I 17 maggio 1996 - 21 ottobre 1998 9 ottobre 1998 (875 giorni) - Governo D'Alema I 21 ottobre 1998 - 22 dicembre 1999 18 dicembre 1999 (423 giorni) - Governo Prodi II 17 maggio 2006 - 7 maggio 2008 24 gennaio 2008 (617 giorni)

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Gio, 19/12/2013 - 13:46

Purtroppo sono talmente vecchio da aver vissuto guerra e dopoguerra. Chi dice e scrive che ci troviamo come nel dopoguerra è semplicemente un cialtrone (nella migliore delle ipotesi!)

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 19/12/2013 - 13:47

sono d'accordo con pasquale esposito,nonostante lui è in germania,l'italia è piena di ignoranti lo stesso.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 19/12/2013 - 13:49

#dirk spaapen. Quello che mi fá ridere e che voi komunistronzi date sempre la colpa a Berlusconi di tutte le cose che i vostri politici komunisti fanno, tanto per ricordare io le devo dire di raccontare un;altra barzellettahahahahahahahahahahahahahahaha!Perche i suoi kompari Hanno nelle mani la Rai, la giustizia, la presidenza del parlamento, la presidenza del senato, la presidenza della repubblica, la presidenza delle regioni, gli enti locali, banche assicurazioni, la stampa nazionale, le scuole, le universitá, i sindacati é il pdpci, é Berlusconi avrebbe dovuto cambiare l,Italia avendo contro di lui tutte queste forze?; MA MI FACCIA IL PIACERE DI ANDARE A VAFFADAY! VEDIAMO SE LEI SAREBBE CAPACE DI RINNOVARE UN PAESE QUANDO LA GIUSTIZIA PER FERMARE LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA; TI INVENTA PROCESSI CONTRO DI TE 3 VOLTE OGNI ANNO?!!!. PS, avanti ci racconti un,altra favola!.

astice2009

Gio, 19/12/2013 - 13:52

pasquale.esposito : hai scritto bene :" se la gente elegge dei cretini a capi di governo chi ci vá sotto sono sempre i poveracci che non possono trovare lavoro". Gentagli come te ha votato un delinquente che in venti anni ha distrutto questo paese. Prego che i miei amici della Baader-Meinhof ti trovino e ti riempiano di botte.

Ritratto di ForYou78

ForYou78

Gio, 19/12/2013 - 13:53

El mortedella che diceva? (tanto per ricordare il ventennio!!!) «C’è fermento, è tutto un fermento in questa Europa, l’euro lo sta accelerendo, scioé, l’euro è proprio una molla che sta creando un continente unico, con l’euro si sta realizzando una cosa che mai l’umanità ha realizzato, nella pace, nella concordia, senza guerra, un meraviglioscio e grandioscio atto di fede…»

Onore

Gio, 19/12/2013 - 13:54

Letta e compagnia non festeggiano mangiando il panettone; si stanno mangiando l'Italia!

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 19/12/2013 - 13:58

Bertrandrussell-Invece i nipoti dei partigiani hanno sempre lavorato per il bene del paese.Difatti da morti di fame ora sono proprietari di banche , aziende agricole, barche , catene alimentari che neanche pagano le tasse. Fanno regali a sinistra , tipo maledetti, colaninno, benetton, e della valle,tutti questi hanno sfruttato la cassa del mezzogiorno anche se risiedevano al nord.Ma mi faccia il piacere.SE di colpe mettiamo tutti gli ortaggi nel minestrone.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 19/12/2013 - 14:00

#ersolasino!. EVVIVA! ADESSO HA RAGLIATO L;ASINO VOLANTE!RIMASTO IN ITALIA!.

mar75

Gio, 19/12/2013 - 14:02

Bei tempi quando qualcuno diceva che la crisi era immaginaria, creata ad arte dai giornali di sinistra, che i ristoranti erano pieni e si faceva fatica a trovare posto sugli aerei. Nel frattempo lui si girava i pollici invece di cercare di evitare la crisi e si trastullava con ragazze e festicciole a base di coca cola light e film culturali tipo "Baarìa"....

otta

Gio, 19/12/2013 - 14:06

Strano, ricordo che poco più di un anno fa qualcuno diceva che l'Italia era stata solo sfiorata dalla crisi e che i ristoranti erano pieni e che i voli per le vacanze andavano a ruba! Ma chi era....non ricordo bene....

palllino.

Gio, 19/12/2013 - 14:10

Visto che nessuno lo fa ogni tanto nei miei post ricordo le percentuali di tempo al governo di sx e dx. Dal 92 ad oggi. Dx 51 per cento Sx 48 per cento Non sono considerati i governi tecnici. Questo dedicato a tutti gli ignoranti di sx che continuano a dire che siamo stati governati per vent'anni Da Berlusconi e che ripetono cio che la loro propaganda dice senza informarsi.

coccolino

Gio, 19/12/2013 - 14:11

SIAMO MOLTO PEGGIO DEL DOPOGUERRA...ALL'EPOCA C'ERA TUTTO DA RICOSTRUIRE E, QUINDI, NON AVEVAMO PROBLEMI DI DISOCCUPAZIONE !!!

Ritratto di Antonosofiro

Antonosofiro

Gio, 19/12/2013 - 14:15

@Bertrand Russel. Gentile lettore, stranamente ella utilizza un altisonante nome (mi auguro che sia solo omonimia !) in modo decisamente improprio. Oltre alla inanità dei suoi commenti, le riporto, una celebre frase dell'illustre Personaggio. " La causa fondamentale dei problemi è che nel mondo moderno gli stupidi sono sicuri di sé mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi " Buone feste.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 19/12/2013 - 14:15

#astice2009. Per, gentaglia come te non ci vorrebbe la banda Baader- Meinhof ma un plotone di esecuzione perche talmente grande e la tua ignoranza che tu non sai neppure che Berlusconi non ha governato l,italia per 20 anni ma solo per 9 anni e 8 mesi, se tu vuoi venire a riempirmi di botte fammi un fischio che io mi faccio trovare dove vuoi tu!. Guarda, komunistronzo é ignorante che la banda Baader-Meinhof l,hanno fatta fare la fine che tutti i komunistronzi si meritano! sono stati trovati tutti impiccati nel carcere di Stammheim belli stesi come dei stoccafissi!, peccato che i komunistronzi in Italia non fanno la stessa fine!.

Dirk Spaapen

Gio, 19/12/2013 - 14:16

@esposito, la televisione demenziale del pregiudicato ha funzionato bene con lei. Continua a credere ad uno che ruba ai cittadini.............

palllino.

Gio, 19/12/2013 - 14:16

Dimenticavo...durante il 48 per cento di governo della Sx ,al governo c'era un certo Napolitano(di destra?) Magistratura Democratica era In maggioranza come e'sempre stata,la stragrande maggioranza dei quotidiani Non ne parliamo,la stragrande maggioranza delle banche pure.. Come si fa a dire che siamo stati governati per vent'anni da Berlusconi??

Massimo Bocci

Gio, 19/12/2013 - 14:24

x Bertrand Russell,.......Rimasto impressionato dalla sue effige,(se vera??) mi son detto t'ò questo e il sosia Bocconiano, si ricorda e chi lo scorderà mai questo ANTI ITALIANO SERVO (lo zerbino di mele di ferro), poi dopo come se l'effige non bastasse,per far entrare subito un gran giramento di palle ho purtroppo anche ho letto i suoi post, e si è avuta l'ennesima amara conferma. saluti

cicciosenzaluce

Gio, 19/12/2013 - 14:26

Vorrei ricordare ai tifosi del cav. che il suo governo ha aumentato incredibilmente le province,solo in Sardegna,sono passate da 3 a 8 ! la sARDEGNA TUTTA CONTA 1.500.000 ABITANTI ! La spesa pubblica totale dal 2001 al 2011 è AUMENTATA di 400 miliardi di euro,ecco adesso si erge da moralizzatore della spesa pubblica I suoi giornali lanciano anatemi contro gli sprechi,fate autocritica e dite apertamente abbiamo fatto un disastro e cambieremo tutto !Addirittura strizzano l'occhio al loro compare Grillo,( per me sta con loro il Masaniello )

tuccir

Gio, 19/12/2013 - 14:27

Se vi siete fatti fregare sa Silvio passi, ma continuate a sostenerlo anche ora che è un condannato e tenta, pur di salvarsi, di mandare tutto a ramengo. Non avete il diritto di lamentarvi e chissà come mai quelli come me, che non si sono dati alle spese di tipo consumistico nei tempi di vacche grasse, vivono ancora decentemente dando anche lavoro ad altri. D'altro canto per capire chi siete basta vedere le interviste ai forzaitalioti su youtube: giusto che spariate, è la selezione naturale. P.S.: Io voto 5 stelle!

Ritratto di mark 61

mark 61

Gio, 19/12/2013 - 14:28

Cosi giusto per RICORDARLO vorrei riportate certi vostri articoli "La crisi non è così tragica, sono i media che esagerano" (07/03/2009) - crisi catastrofica? Invenzione di sinistra e media (17/05/2009) - "La crisi è alle spalle, è iniziata la risalita, ma è lenta" (11/03/2010) ne usciamo meglio di altri 26/8/2010) .. memoria corta ???...

Il giusto

Gio, 19/12/2013 - 14:36

a pallino...si parla di ventennio di berlusconismo,ma lui ha governato "solo" 8 anni dal 2001 in poi e negli ultimi 2 anni ha appoggiato completamente i governi fino ad un mese fa!io preferisco parlare del decennio del pregiudicato perché è in questo periodo che è cominciata la disfatta dell'Italia!Può girarla come vuole ma il risultato non cambia:lo schettino della politica è stato il peggior disastro del dopoguerra!!!

palllino.

Gio, 19/12/2013 - 14:39

Per cicciosenzaluce Certo l imu l'aveva ideata Tremonti ma la tassazione sulla prima casa era esclusa a priori e le rndite non Erano aunentate.e stato quel genio di monti che le ha raddoppiate. Per quanto riguarda equitalia doveva semplicemente sostituire le varie agenzie di riscossione dove le banche sguazzavano,ma i poteri assurdi sono stati dati da Visco..

nebokid

Gio, 19/12/2013 - 14:40

Chi realmente non c'è la fa più e legittimato a comportamenti diversamente corretti e a protestare il più forte possibile incominciando dalle istituzioni più vicine al cittadino i sindaci sono quelli che dovrebbero controllare le reali difficoltà senza indugiare sia per far sì che siano punite furberie o per aiutare chi veramente ha bisogno.il caso Nichelino cittadina del hinterland torinese venuta alle cronache durante le manifestazioni del 9 dicembre..i manifestanti assaltano municipio dopo che il sindaco senza esitare li derideva definendoli forche ttini e facendo degenerare il tutto un sindaco daii'egocentrismo noto e da un obbiettivo personale.. diventare onorevole alla faccia dei suoi cittadini ora il paese ITALIA ha bisogno di persone che veramente fanno politica per il bene di tutti i cittadini e tralasciando gli egoismi proprio come nel immediato dopoguerra se questo è il nostro attuale momento.

tuccir

Gio, 19/12/2013 - 14:42

Bravo mark 61, rinfrescagli un po' la memoria a questi ignoranti.

Giorgio1952

Gio, 19/12/2013 - 14:42

Pallino e Foryou78 ma li leggete gli articoli prima di scrivere? Si parla dell'inizio della crisi dalla fine del 2007 e ad Aprile 2008 fino a Novembre 2011 chi era il capo del governo? Il governo Monti è stato sostenuto dal PDL ed il governo delle larghe intese è stato "fortemente voluto" da Berlusconi che lo ha appoggiato fino ad un mese fa, salvo poi uscire perchè fatto giustamente decadere dalla carica di senatore non certo per la finanziaria. Ricordo anche che il governo Berlusconi ha contribuito al debito pubblico con oltre 500 milioni di euro il 25% di quello attuale!

mar75

Gio, 19/12/2013 - 14:52

Perché non riportate anche le dichiarazioni del profeta di arcore che con la potenza dei suoi mezzi di informazione ci diceva che la crisi era immaginaria, creata ad arte dalla sinistra pessimista e catastrofista? Intanto lui si girava i pollici e si trastullava con le ragazze delle cene eleganti, secondo la versione fornita dai suoi legali, invece di cercare di evitare il peggio.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 19/12/2013 - 14:56

Peresonalmente penso che fino ad oggi si sono svolte delle piccole battaglie che ha portato e porta ancora delle vittime innocenti ed un SALASSO PROFONDO al popolo italiano povero e medio povero ancora non terminato e addirittura in via di aggravio. Queste piccole battaglie,come è stato e sarà in seguito,saranno vinte dalla Merkel, dalle Banche, dai Potenti,dalle Caste, dai grandi distributori di energie e TLC nonchè dalla assicurazioni. Questo perdurare di GRANDE SALASSO INCOSCIENTE e TEMERARIO è da ritenere che in avvenire potrebbe portare anche all'inizio di una vera guerra e l' ITALIA , così,come sempre, SOCCOMBERA' DEFINITIVAMERNTE !

Massimo Bocci

Gio, 19/12/2013 - 15:19

x mark 61,.......compagno comunista non faccia l'ortodosso!!! Come diceva il vs capa e cazzo Lenin "la menzogna in bocca a un comunista è una verità rivoluzionaria" dunque non FALSIFICHI e MISTIFICHI, come prassi comunista, poi lo capiscono tutti che è COMUNISTA!!! All'epoca dei fatti gli Italiani Veri avevano vinto a mani basse le elezioni e bastava questo a dare speranza,anche se c'erano traditori (ricattati dalle procure?? Diciamo riFINIti, con appropriazioni indebite, che tramavano da VERMI INFIMI (grazie al sistemino 47 dei senza vincolo democratico ma solo imposto dal REGIME!!), dunque compagno fino ai GOLPE SPREAD, attuato dal tenutario del colle (lo conosce quello che si fuma per il condomino del palazzo dei SOVIET 240 milioni, roba da status comunista), il golpe attuato sotto DIRETTIVE E ORDINI STRANIERI -EURO, (tipo la guerra pretesto umanitaria) Libica del Napoleonico, cervo a primavera (visto le corna che si ritrovava e si ritrova in testa) per depredarci del petrolio e gas (con Silvio eravamo troppo indipendenti, non ci facevamo nemmeno invadere da orde di extra comunitari PILOTATI A DOC, per distruggerci) dunque quando il solo Italiano vero e ONESTO!!! (in un regime65 ennale di LADRI COMUNISTI) è stato GOLPIZZATO ALLE SPALLE (come prassi) dalla cricca criminale comunista-euro, il Pil con la crisi era al più 1,5% e la disoccupazione meno 8%, tutto il resto è come il susseguente golpe giudiziario farina è MARCIA COMUNISTA DI REGIME PER ASSERVIRCI-EURO (irreversibilmente) di cui i comunisti REGIME!!, Crollato il muro ci hanno asservito, dei servi paganti, una performance che solo a dei cani comunisti poteva riuscire, quindi non sproloqui e falsifichi come da STANDARD DI REGIME 47 .

ilbarzo

Gio, 19/12/2013 - 15:24

Non mi risulta nel subito dopo la guerra,si sia stati peggio di adesso.Dopo l'uscita dal governo della dc,l'italia e' andata a rootoli.Anche i politici della DC,non erano dei santarellini, rubavano pure loro,mai pero' come questi cialtroni parassiti ladri di adesso.Per loro non servono i forconi,oppure anche si,ma quelli veri con corna di ferro a manico corto d'assalto,se vogliamo che l'Italia torni ad essere un paese onesto e credibile.Questi politici attuali,sono assai peggiori della mafia.Devono sparire tutti quanti,oppure mutilarli degli arti superiori(le mani).

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 19/12/2013 - 15:26

#Dirk spaapen. Allora secondo lei Berlusconi sarebbe quello che ruba ai cittadini?; allora io le voglio elencare alcuni Numeri, la gente che lavora per Berlusconi ammonta a quasi 60,000 persone o impiegati é queste persone ogni mese pagano le loro Tasse allo stato mettiamo caso che ognuno di loro paghi 300 euro di Tasse ogni mese quante Tasse pagano queste persone in un anno?!.Berlusconi paga ogni giorno 2,2 milioni di euro di Tasse é fino ad ora le sue imprese Hanno pagato 10000 milioni di euro di Tasse all,erario!. Adesso guardiamo il suo Rivale Debenedetti, questo "Signore" ha rovinato l,Olivetti é si é portato ben 12 Miliardi di euro! in Svizzera con l,aiuto della giustizia italiana, questo "Signore" é colpevole di plurio assassinio di 20 persone che sono morte nelle sue ditte perche respiravano l,Amianto, questo "Signore" ha rovinato tutte le ditte che ha avuto Fra le mani é la SME oppure l,olivetti sono solo 2 esempi!. qui! se cé uno che é demente quello e lei ma sicuramente non io!.

ilbarzo

Gio, 19/12/2013 - 15:31

Questi signori politici ladri parassiti dell'umanita' pensano esclusivamente a riempirsi le tasche di euro, alla faccia delle persone oneste,dignitose quali imprenditori,lavoratori, pensionati, casalinghe ecc.Altro che forconi servirebbero per togliere questo ciarpame dai palazzi, compreso quel signore che siede al Cole,il quale non e' affatto miglire di loro.

ilbarzo

Gio, 19/12/2013 - 15:36

La cresi come una guerra afferma Confindustria.Normalmente dopo la guerra vi e' sempre ripresa,ma adesso sembra che la ripresa proprio non arrivi.Solo il pagliaccio di Monti vedeva la luce in fondo al tunnel e adesso sembra che pure l'imbecille di Letta riesca a vedere un chiarore.Poveri mentecatti,fate ridere solo il culo.

lorenzo464

Gio, 19/12/2013 - 15:52

mediaset comunque ha 6.400 dipendenti, se pure aggiungiamo giardinieri, custodi, ragazze delle serate elganti, dura arrivare a 60.000...

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 19/12/2013 - 15:53

cicciosenzaluce, quando si rishica, cosa che a volte tocca fare, occorre mettere in conto che qualcosa potrebbe andare male. Immagino che chi vuole emergere abbia spesso rischiato nel corso della sua vita o almento lo abbia fatto almento una volta. Ha mai sentito parlare dell'inizazione per il passaggio dall'adolescenza alla vita adulta? L'iniziazione consiste nel superare qualcosa di difficile o pericoloso. La si fa per abituare le nuove leve che se sarà il caso nel corso della loro vita dovranno rischiare e che quando si rischia non è detto che le cose vadano a finire bene. Mussolini con il consenso dell'intero popolo italiano rischiò, durante una fase cruciale internazionale, per un miglior benessere e dignità dell'Italia e del suo passato. Sbagliò e perse ma ciò non ne fa un colpevole e nemmeno uno sbaglio il rischio che corse, era necessario e l'avrebbe fatto qualsiasi statista. Sbagliò la previsione ma addebitargli d'avere voluto fare l'Italia migliore è solo da pusillanimi, da incapaci di volere migliorarsi. Infatti basta guardare cosa abbiamo ottenuto nel voler rischiare. Lì'Italia è invasa da qualche milioni di perfetti estranei a noi e che prenderanno il nostro posto, distruggendoci. In quanto ai nostri governanti si fanno solo i loro interessi, anzi ci vendono noi e i nostri beni al miglior offerente e lei questo lo chiama stare meglio? Meglio delle macerie di guerra che delle macerie dello spirito. Le prime si possono ricostruire le seconde mai e porteranno a fondo qualsiasi realtà e qualsiasi intenzione.

cicciosenzaluce

Gio, 19/12/2013 - 16:34

stock47,non é come dici tu,Mussolini,ha pensato di fare il furbacchione italiano,é entrato in guerra quando Hitler aveva già preso quasi tutta l'europa,e lui pensando che la guerra finisse da li a poco,entrato convinto alleato del vincitore per racimolare qualche cosa,e invece ci ha portato alla distruzione e centinaia di migliaia di morti Franco che era più intelligente di lui non si é mischiato e ha governato fino alla morte nel 1975,quindi non esaltare troppo chi dopo aver iniziato bene ha distrutto tutto.

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 19/12/2013 - 17:23

cicciosenzaluce, forse l'ignori ma Mussolini entrò in guerra per motivazioni risorgimentali. Intendeva prendere quei pochi territori, ai confini di allora, che facevano parte dell'Italia e che erano caduti in mano straniera, come la Francia, senza contare che intendeva costruire dei confini sicuri e definitivi tra l'Italia e la Germania che si stava allargando troppo e che minacciava anche la nostra sicurezza. Da questo punto di vista, Franco non aveva nessun motivo di entrare in guerra per la Spagna. Caso mai l'avessi dimenticato l'Italia confinava con altre quattro nazioni mentre la Spagna aveva e ha dei confini netti con una sola nazione, la Francia, senza contare che la Spagna veniva fuori da una guerra civile che ne aveva esaurito le possibilità e fiaccato la voglia di mettersi in una qualsiasi guerra. Non mi risulta che Mussolini abbia distrutto un bel niente, semmai lo fecero i comunisti nell'immediato dopo guerra, con le armi e nell'attuale Repubblica, dopo avere mangiato a quattro palmenti. La guerra non distrusse tutte le Istituzioni amministrative che Mussolini aveva creato per far crescere uno Stato moderno. Furono loro a rimettere in piedi l'Italia ma sono stati i politici attuali a modificarle e a distruggerle, nel corso degli anni, dopo averle spolpate per i loro interessi individuali e di partito. Se ci troviamo nei guai attuali è perchè hanno violato quello che Mussolini aveva creato per il benessere dell'Italia. Non si tratta di esaltare quest'uomo ma di riconoscergli i suoi meriti storici, seppelliti nella vulgata anti fascista dagli opportunisti di turno.

killkoms

Gio, 19/12/2013 - 18:39

@guido,prima che passasse monti sì!

killkoms

Gio, 19/12/2013 - 18:48

@ilgiusto,il raglio d'asino che non arriva in cielo!ma vergognati della tua ignoranza!ripassati un pò della storia italica,dal secondo dopoguerra,per provare,ma solo provare visto il tuo limitato ingegno,a capire le vere cause dei problemi italici attuali!

Agev

Ven, 20/12/2013 - 00:42

Egregio Granpasso .. meraviglioso commento .. gran senso della realtà .. ogni uomo sano e di buon senso ...ogni sano imprenditore sa tutto ciò ma , pare che nessuno la veda . Gaetano

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Ven, 20/12/2013 - 07:05

Fanno discreti affati i riparatori ed i ricambisti. Esattamente come in Siria. Non arrivano le bombe ma gli effetti sull'economia sono gli stessi. SEVGLIA! Fuori da questo maledetto EURO CRIMINALE! Fuori subito!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 20/12/2013 - 07:54

#lorenzo464. Certo che é dura far capire la veritá a un komunistronzo vero?, se Mediaset ha 6400 impiegati gli altri 22,000 dipendenti di fininvest li paghi tu? é quelli che lavorano negli indotti cioe indirettamente per Berlusconi vengono a casa tua a mangiare????!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 20/12/2013 - 08:00

#lorenzo464. Certo che é dura far capire la veritá a un komunistronzo vero?, se Mediaset ha 6400 impiegati gli altri 22,000 dipendenti di fininvest li paghi tu? é quelli che lavorano negli indotti cioe indirettamente per Berlusconi vengono a casa tua a mangiare????!.

ALVY

Sab, 21/12/2013 - 00:22

PROPENSIONE MARGINALE AL CONSUMO, PIL e DISOCCUPAZIONE Prendendo ad esempio la contabilizzazione dei ticket e delle fatture delle spese sanitarie, per uso fiscale, da parte delle persone fisiche, è accertato che in Italia con una spesa annua di 115,oo miliardi di euro ne sono restituiti 5,oo miliardi, con le denuncie dei redditi modello Unico e 730. E’ evidente che trattasi di transazioni che avvengono in un’area dell’economia con evasione fiscale tendente a zero. In parallelo avendo rilevato che i costi annuali per gli acquisti, effettuati dalla popolazione non soggetta a IVA, ammontano a 1.230,oo miliardi di euro, viene spontaneamente da riflettere sull’applicazione delle regole appropriate di stimolo dei fenomeni economici per ottenere risultati positivi, rileggendo con interesse reverenziale le prediche del più grande economista italiano. Stimoli di pertinenza dell’area politica italiana. Permettere a tutti i contribuenti, senza partita IVA, di sottoporre a detrazione tutte le imposte sugli acquisti, ticket, scontrini di ricevuta fiscale e fatture ridotte al 10% delle norme, dei tassi e dei parametri in atto per le spese sanitarie, nelle dichiarazioni dei redditi modelli “Unico” e “730”. Potrebbe essere la valida soluzione economica. Aumenterebbe Il Prodotto interno lordo. Si otterrebbe una “Propensione marginale al consumo”, che col rapporto tra l’incremento del consumo e l’incremento del reddito, provocherebbe anche l’eliminazione della disoccupazione. E’ una scelta di politica economica. Beneficerebbero tutti i contraenti: Lo Stato, i Clienti e i Fornitori. Avverrebbe così, una restituzione annuale, da parte dello Stato ai contribuenti, di 6,oo miliardi di euro con un aumento progressivo, portando così a zero l’evasione fiscale. Si auto-convincerebbero i contribuenti, senza partita IVA, a evitare gli acquisti “in nero” di beni e servizi, spontaneamente esigendo le ricevute fiscali e le fatture dei fornitori, aumentando le entrate dello Stato, creando la “Propensione marginale al risparmio” e l’aumento immediato della produzione con incremento dei posti di lavoro. Prof. Alvaro Picchi