Controlli, multe e confische: è partita l'offensiva del Fisco

Dalle multe ai commercianti alla stretta sui rimborsi e compensazioni: ecco cosa cambia per i contribuenti nel rapporto col Fisco

L'offensiva del Fisco è alle porte. La nuova legge di Bilancio che il governo si appresta a varare comporterà una stretta su diversi fronti, a partire da quello sui controlli e sulle verifiche delle Entrate per combattere l'evasione. Tra i punti più caldi che entreranno in manovra c'è la lotta al nero e all'evasione con l'uso della lotteria degli scontrini. I commercianti dovranno inserire i dati degli acquirenti relativi al codice fiscale. Solo in questo modo il cliente potrà partecipare alla lotteria degli scontrini. Ma attenzione: i commercianti che non adotteranno questa procedura potrebbero rischiare una multa che va da un minimo di 500 euro ad un massimo di 2000 euro. Ma la stretta non finisce qui. Sempre la bozza della manovra prevede anche controlli più serrati e attenti sulle compensazioni. Su questo fronte vanno registrate con attenzione le parole del vice ministro del Tesoro, Antonio Misiani: "Il Governo punta al contrasto delle compensazioni indebite e a un migliore incrocio delle banche dati già in possesso dell' amministrazione finanziaria che sono potenzialmente uno strumento importantissimo per controlli mirati nei settori a più alto rischio". Parole chiare queste che pongono in cima all'offensiva anti-evasione la stretta sulle compensazioni. E qui arriva l'idea di una piattaforma Inps capace di verificare in modo dettagliato tutte le eventuali frodi proprio sulle compensazioni. Il Fisco poi ha acceso i fari sui crediti che riguardano le imposte dirette come ad esempio l'Ires, l'Irpef o l'Irap. E sulle compensazioni cambia anche la modalità per richiederle.

I contribuenti dovranno richiederle direttamente nei modelli "Reddito" o "730". Occhio poi proprio alle dichiarazioni. Il piano del governo infatti prevede una decurtazione delle detrazioni nel caso in cui il contribuente sia interessato ad esempio da una cartella o da un debito col Fisco. La mossa non è da sottovalutare. Il Fisco avrebbe un controllo più serrato su compensazioni e detrazioni e questo, come ricorda ilSole 24 Ore, abbatterebbe i tempi di recupero da parte dell'Erario e i contenziosi tra contribuenti ed Entrate. Infine in questa nuova ondata di controlli c'è anche da rilevare l'impiego della Guardia di Finanza nei controlli sulle e-fatture. Le informazioni delle banche dati non saranno solo usate per i controlli fiscali, ma anche per indagini su altri settori tributari. Come ricorda Italia Oggi le informazioni potranno essere usate per inchieste su concorrenza sleale, frodi e contraffazione. Infine nel decreto fiscale entra anche la confisca in caso di condanna o patteggiamento per quanto riguarda evasioni legati al raddito e al valore aggiunto. La confisca dei beni, si legge nella bozza, scatta quando il condannato non può giustificare la legittima provenienza e di cui risulta essere titolare o avere la disponibilità a qualsiasi titolo in valore sproporzionato al proprio reddito. Insomma la grande offensiva del Fisco è partita. E durerà a lungo...

Commenti

GeoGio

Gio, 10/10/2019 - 19:55

Follia sposata con incompetenza al potere

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 10/10/2019 - 19:59

Tutta per che cosa? Per dare uno stipendio ai dipendenti degli enti inutili. Secondo Cottarelli, riferisce Cacciari, costano cento milioni all'anno. Altro che manovra da voto di scambio...

pv

Gio, 10/10/2019 - 20:12

Ottimo! Il solo annuncio che i ladri andranno in galera e i loro soldi saranno confiscati, li fara' rigare dritti!!

bernardo47

Gio, 10/10/2019 - 20:15

mi sembra il minimo per almeno avviare una seria lotta alla evasione fiscale a 132 miliardi annui. Perche' scandalizzarsi?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 10/10/2019 - 20:17

Speriamo sia la volta buona.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 10/10/2019 - 20:17

Adesso la pubblicità sovrasta anche lo spazio per i commenti ..... bravi, complimenti, devo aggiungere altro ?

nunavut

Gio, 10/10/2019 - 20:18

Tutto bene e forse giusto,però dovrebbero far partire pure i rimborsi dovuti ai cittadini e alle ditte che ne hanno diritto,con la stessa e veloce tempistica. Non facendolo sono degli evasori fiscali ai danni dei cittadini ONESTI.

oracolodidelfo

Gio, 10/10/2019 - 20:24

Fate controlli serrati e seri sui Grandi Evasori (sapete bene chi sono) e non disturbate pensionati e lavoratori dipendenti che hanno sempre pagato le tasse......per tutti. Diversamente, partirà l'offensiva degli italiani onesti, arcistufi di essere presi in giro. Chiaro?

theRedPill

Gio, 10/10/2019 - 20:27

L'unico risultato di tutto questo sarà un un'aumento delle tasse, che servono solo ad arricchire i mandarini di stato; i soldi dei cittadini devono rimanere ai cittadini che li hanno guadagnati per spenderli come meglio credono; l'apparato statale deve essere tenuto a digiuno affinché la popolazione tutta possa prosperare

mimmo1960

Gio, 10/10/2019 - 20:31

Gli abusivi che vendono indisturbatamente sui banchetti la merce contraffatto, hanno sempre via libera di continuare le loro attività??? Ma!!!

cotia

Gio, 10/10/2019 - 21:10

Gentile redattore, mi ricordo , per i vecchi studi di storia economica , che lo stato borbonico era in continua guerra per far pagare ai sudditi le tasse più assurde , ma i sudditi per difendersi escogitavano ogni trucco per evitarle e fregare a sua volta u' Re. Senz'altro voi giornalisti avete maggiori conoscenze di me e sarebbe opportuno, seppure triste , ma ironico,riportare ad oggi quelle battaglie di sopravvivenza del popolo comune per far sapere che gli attuali governanti non sono meglio di quelli borbonici di duecento anni fa.

WSINGSING

Gio, 10/10/2019 - 21:11

Sembra che quando pubblicate una notizia sulla offensiva del Fisco, voi della redazione andate in tilt. Sembra essere colpiti dalla più grandi delle pestilenze. Invece è una cosa regolare. Anzi ritengo che le sanzioni siano blande. Chi ha frodato il Fisco ha frodato tutti i cittadini italiani. E magari deve andare in GALERA. Invece qualcuno è andato a Cesano Boscone.......

sarth

Gio, 10/10/2019 - 21:24

Già mi immagino negli autogrill dell'autostrada, nelle ore di punta, la ressa per prendere un caffè e LASCIARE IL CODICE FISCALE... solo uno dei tanti esempi della vita reale che chi governa dimostra di disconoscere.

Fjr

Gio, 10/10/2019 - 21:37

Sarth e nei negozi dei cinesi, che provino ad elevare qualunque sanzione,voglio vedere come va a finire,vorrei ricordare che i cinesi nel mondo non sono 4 gatti e che Putin coi cinesi ci sta andando a braccetto.Questa cosa finirà in vacca e che quelli spremuti saranno sempre i soliti,ah dimenticavo vediamo anche come andrà a finire con le pensioni visto che in tre anni si sono ciucciati 500 euro di aumento,senza parlare di come i NOSTRI soldi vengono spesi altro che totoscontrino,quelli chiedono pure lo sconto sul caffè.

Ritratto di Svevus

Svevus

Gio, 10/10/2019 - 21:51

Credo che gli illustri onorevoli non conoscano la Curva di Laffer ! D' altra parte basta guardare ai curricula.....

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 10/10/2019 - 22:23

Si insomma il SOLITO ennesimo annuncio dei SINISTRI, al quale seguira il NULLA. Detto poi da quelli che hanno ELEVATO (Gentiglioni) a 4 il numero minimo di anni di condanna per finire in galera e semplicemente RIDICOLO!!!jajajajajajaja.

Alain#

Gio, 10/10/2019 - 22:31

WSINGSING: è proprio così. Questo giornale ha sempre strizzato l'occhio agli evasori.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 10/10/2019 - 23:25

Ai signori, (spesso dipendenti pubblici con arrotondamento in nero) favorevoli alla polizia fiscale ricordo che prima vanno bloccati e perseguiti i clandestini, non sovvenzionati da coop e PD, Bergogli e ue, poi i cinesi e le attivita' dei cd boscimani, coop ed indotto vario poi potreste anche essere a favore della cd polizia fiscale

Destra Delusa

Gio, 10/10/2019 - 23:32

ERA ORA.

Destra Delusa

Gio, 10/10/2019 - 23:33

Finalmente su una cosa tutti i cittadini onesti, di qualunque parte politica, son concordi.

Destra Delusa

Gio, 10/10/2019 - 23:33

X theRedPill paga le tasse perché stavolta cominci a rischiare veramente.

Ritratto di Fralabbate

Fralabbate

Ven, 11/10/2019 - 00:49

Attaccate attaccate. Fra qualche anno la residua economia produttiva (che non sono i lavorati subordinati) sarà definitivamente morta. E poi vediamo che spremete (non certo i vostri amici delle grandi catene, per i quali state facendo tutto ciò). Che fine ingloriosa di un popolo con le orecchie basse che non sa ribellarsi.

QuasarX

Ven, 11/10/2019 - 00:55

punto a: parlano tutti di 100 miliardi annui di evasione; mai nessuno dei criteri di come li hanno calcolati quei 100 miliardi; sarebbero cosi' gentili da spiegarlo anche a noi comuni mortali? punto b: ma io dovrei dare il mio codice fiscale al commerciante? ma siamo fuori di testa? piuttosto a questo punto non voglio lo scontrino...

Abit

Ven, 11/10/2019 - 01:38

Che si possa scaricare tutti ed allora l’evasione sparirà o quasi ! Altro che controlli e lotterie

Abit

Ven, 11/10/2019 - 01:41

Riprendo: che si possa scaricare tutto così l’evasione sparirà o sarà ridotta ai minimi termini ! Altro che controlli e  »lotterie » che fanno ridere o obbligo di usare la carta di credito !

ruggerobarretti

Ven, 11/10/2019 - 07:54

"la lotteria degli scontrini"!!!???? Demenzialita' frammista a delinquenza allo stato puro.

ruggerobarretti

Ven, 11/10/2019 - 08:02

Ok Alain parlami tu degli "evasori", quali??? Quelli degli scontrini per caso??? ti immagino molto ferrato in materia, oserei dire "efferato". P.s. e non ti limitare a tirare in ballo il berlusca .

adal46

Ven, 11/10/2019 - 08:08

Stato di polizia dove il governo odia la polizia...

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 11/10/2019 - 08:18

mi piacerebbe anche leggere chi il fisco prende misure REALI contro i dipendenti che eseguono doppi lavori,ovviamente in nero..tutti sanno,nessuno interviene.concorrenza sleale,oltre che evasione.manco una parola....difatti le categorie famose per i doppi lavori,eseguiti nei lunghi periodi di ferie,nei pomeriggi dopo le 14..chi sono??

Ritratto di spectrum

spectrum

Ven, 11/10/2019 - 08:34

Chiaro, come fece la russia, una tagliio delel aliquote che porto' a molto maggior incasso. Ma bisogna capire una cosa, che per pagare il comunistello PD con la villa che lavora in un posto statale o comunale, e spesso gira i plollici, non ci sono piu soldi, e vanno "presi" a qaulcuno. Si bastonano sempre le solite categorie di piccoli commercianti che a fatica sopravvivono con trucchetti, e che chiuderanno tutti, ancora una volta si va volutamente a favorire le multinazionali. L'importante e' che il Piddino con la villa, che si e' fatto il suo regno anche con sacrifici ma nel periodo un cui il lavoro esisteva, faccia la morale agli altri che lottano per sopravvivere.

onurb

Ven, 11/10/2019 - 09:29

La lotta all'evasione è sacrosanta, ma perché mai non si procede, quando l'evasione è accertata, nei confronti di chi l'ha compiuta? Mi riferisco in particolare al servizio che ho visto ieri sera in televisione, relativo al mancato pagamento della Tari nel comune di Mazara del Vallo, dove, a fronte di un introito previsto di 12-13 milioni, è stato incassato un solo milione e poco più. Per inciso il primo a non aver pagato la tassa è il sindaco.

schiacciarayban

Ven, 11/10/2019 - 09:35

spectrum 8:34 - "Si bastonano sempre le solite categorie di piccoli commercianti..." Molto Italiano evasore medio, va bene colpire gli evasori ma non questi o quelli, non certamente i commercianti e le partite iva, e poi lasciate stare idraulici e muratori, poverini. Ma che discorsi fai? E poi il fatto della Russia, ma che film hai visto, chi te l'ha detto? Basta parole a vanvera!

onurb

Ven, 11/10/2019 - 09:39

Fjr. Confermo. Qui a Padova, in Corso Stati Uniti (zona industriale), c'è un Centro Ingrosso Cina dove, teoricamente, i privati non potrebbero fare acquisti. Tutti sanno che il Centro è frequentato dai privati che acquistano regolarmente. Tutti sanno anche che in quel centro lo scontrino fiscale non ha diritto di cittadinanza e, perciò, non viene rilasciato. La Finanza non prova nemmeno a metterci piede dentro il centro.

onurb

Ven, 11/10/2019 - 09:42

Alain#. Per lavoro sono in contatto con persone di tutte le opinioni politiche. Evadono, con piacere, tutte allo stesso modo, specialmente quelle che in edicola acquistano La Repubblica, anche se quel quotidiano non è a favore dell'evasione fiscale.

Rothbard73

Ven, 11/10/2019 - 10:25

Continuano a dire che si pagherà tutti per pagare meno... intanto oggi paghiamo in percentuale il doppio delle tasse di 30 anni fa. Abbiamo cioè compensato già 4-5 volte quella che era l'evasione di 30 anni fa... Eppure hanno continuato ad alzare le tasse e inasprire il fisco. Oggi il Fisco sa tutto di noi e puo addirittura prendersi da solo i soldi per il bollo e le multe

schiacciarayban

Ven, 11/10/2019 - 10:33

Speriamo che questa sia la volta buona. In questo modo si spazzerebbe via tutto il Sud, oppure come al solito il Sud non va toccato?

flip

Ven, 11/10/2019 - 11:04

ricordate sempre un vecchio detto. "FATTA LA LEGGE, TROVATO L'INGANNO!" vuol dire che possono fare tutte le leggi che vogliono ma i furbacchioni troveranno sempre il modo per ingannare il fisco. A proposito; le mazzette ai politici di tutti i livelli, come le blocchi?

maxfan74

Ven, 11/10/2019 - 11:15

Quindi pagheranno il portaborse con la carta di credito e gli faranno un vero contratto di lavoro.??? Legalizzare la prostituzione no??? Che è una macchina da soldi...la il Pos non si può mettere...

Renny60

Ven, 11/10/2019 - 11:34

Eliminate lo spreco di 200 miliardi della pubblica amministrazione! fate pagare le tasse alle aziende che portano la sede in olanda o lussemburgo! Vedrete che le tasse si potranno abbassare e tutti le pagheranno. Fino a che si inventano stupidaggini come quelle che stanno studiando si aumenteranno solo le tasse e malcontento a carico dei soliti poveracci e tutti cercheranno in qualche modo di evadere per risparmiare qualche soldo. Compreso il sottoscritto.

flip

Ven, 11/10/2019 - 16:50

di maio hai tagliato i "parlamentari"? è già un bel risparmio. adesso abbassa il compenso e la pensione a chi è rimasto. altro risparmio, poi elimina tutti i lacchè e sevizi gratuiti che gravitano nei 2 rami del parlamento. altro risparmio. elimnina i senatori a vita, usate i bus (E PAGATE LA CORSA) e non le auto, il caffè e la pasterella ve lo pagate, poi abbassa lo stipendio a chi percepisce 240 mila euro e più al mese e controlla le spese di gestione delle due cloache. poppure fai la valiugia e vai a casa!