Dl Semplificazioni, l'Ires torna al 12% per le no-profit

Un emendamento al Dl Semplificazioni, a firma dei capigruppo di Pd, M5S e Lega, ha riportato l'aliquota per le organizzazioni no-profi al 12%. Era stata raddoppiata al 24%. Per i dem: "È un atto di civiltà"

L'imposta sul reddito delle società, l'Ires, sarà ripristinata al 12%. A stabilirlo è un emendamento al Dl Semplificazioni, approvato dalle Commissioni Affari Costituzionali e Lavori Pubblici del Senato. La norma prevede che l'aliquota, che con la legge di bilancio era stata raddoppiata al 24%, torni alla percentuale di partenza per il terzo settore. Il congelamento del raddoppio continuerà fino al varo di un riordino complessivo del settore.

L'emendamento, a prima firma Andrea Marcucci, del Partito democratico, è stato sottoscritto anche dai capigruppo del Movimento 5 Stella, Stefano Patuanelli, e della Lega, Massimiliano Romeo.

Il taglio Ires alle organizzazioni no-profit è stato definito dal Partito democratico "una grande vittoria di civiltà, un sospiro di sollievo".

Commenti

cecco61

Gio, 24/01/2019 - 20:16

Brutto passo indietro. L'hanno chiamata "tassa sulla bontà": presa per i fondelli colossale visto che nessuno che lavora in queste organizzazioni lo fa gratis. Tutti con lauti rimborsi spese esentasse. E poi, forse che il medico ospedaliero fa del male ai suoi pazienti, che il fruttivendolo smercia verdura avariata per avvelenare i clienti. Tutti fanno del bene (delinquenti a parte) e vogliono giustamente essere remunerati per il lavoro svolto ma, qualcuno, può non pagare le tasse. Patetici.

Ritratto di mailaico

mailaico

Gio, 24/01/2019 - 20:53

Altro favore alle coop rosse da parte dei 5 stalle (maledetti!)

SpellStone

Ven, 25/01/2019 - 01:47

era gia' stato ampiamente detto.... serve regolamentare per bene tutto. e alla fine le coop non rideranno...

claudioarmc

Ven, 25/01/2019 - 09:10

La lobby delle coop rosse è molto potente